10 cose straordinarie sulle specie

NB: questo articolo contiene un linguaggio e immagini impertinenti che potrebbero essere considerati non sicuri per il lavoro.

Regista Jonathan Glazer's Sotto la pelle ha preso un concetto di B-movie – quello della seduttrice aliena femminile – e lo ha trasformato in un capolavoro d'autore con Scarlett Johansson. 1995 1995 Specie , d'altra parte, si crogiola positivamente nella sua trashness, con una donna mostro mutante (interpretata da Natasha Henstridge) che corre per Los Angeles e tenta di copulare con la sua popolazione.

Al momento del rilascio, il tuo umile scrittore è andato a vedere un cinema locale Specie con un gruppo di amici, semplicemente sulla base del fatto che presentava alcuni disegni di creature dell'artista svizzero HR Giger - più comunemente noto per il suo lavoro sul classico alieno . Sicuramente, pensavamo tutti, Giger avrebbe aggiunto un tocco di classe al film. Sì, Specie ' la premessa era pura roba di serie B, ma non era lo stesso vero di alieno ?



Quando siamo inciampati fuori da quella pulce di metà anni '90 circa 108 minuti dopo, stavamo tutti chiacchierando perplessi della follia che avevamo appena visto. È giusto dirlo Specie non è proprio nella stessa lega di alieno – anche se condivide alcuni tratti in comune – ma ciò non significa che non ci siano alcune cose notevoli da notare al riguardo. Cose come queste...

1. Ha il cast più eclettico di qualsiasi B-movie degli anni '90

La trama di Specie è semplice: gli alieni hanno trasmesso un segnale agli scienziati sulla Terra, che contiene una misteriosa formula genetica. Gli scienziati, presumendo che gli alieni siano amichevoli, seguono le istruzioni della trasmissione e creano un ibrido genetico di DNA umano e xenomorfo. Il risultato di questo armeggiare scientifico è Sil, una femmina umana apparentemente normale che cresce a un ritmo accelerato.

Vale la pena fermarsi qui per ammirare lo stupefacente direttore del cast Roger Donaldson è riuscito a raccogliere per Specie . Il premio Oscar Ben Kingsley è in cima alla lista come Xavier Fitch, uno scienziato il cui esperimento fugge dal suo laboratorio top secret quando vengono fatti tentativi per ucciderlo. Fitch riunisce quindi una squadra di specialisti per rintracciare e uccidere la creatura: la squadra composta dal 'Press' Lennox di Michael Madsen, un assassino sponsorizzato dal governo, l'antropologo Dr Arden (Alfred Molina), un biologo, il dottor Baker (Marg Helgenberger) e il nervoso “empatico” Dan Smithson (Forest Whitaker).

Dal primo momento in cui vediamo tutti questi attori insieme fino all'ultimo, è affascinante vederli lavorare. In parte perché tutti hanno fatto un sacco di film acclamati sia prima che dopo Specie , ma anche perché spesso sembrano smarriti o pieni di rimpianto:

La prima scena in cui Xavier Fitch spiega perché lui e i suoi scienziati hanno creato un ibrido femmina-umana ne è un esempio. Come dice Kingsley, 'Abbiamo deciso di renderlo femminile per renderlo più docile e controllabile', indossa un'espressione che dice: 'Devo parlare con il mio agente...'

2. Gli alieni sognano un gigantesco treno killer

Come Specie inizia Sil (interpretato da Michelle Williams, che in seguito avrebbe trovato consensi in film come Blue Valentine e La mia settimana con Marilyn ) sfugge alle grinfie di Fitch e scappa su un treno diretto a Los Angeles. Dopo aver ucciso un vagabondo, rubato una borsa piena di soldi, mangiato una banana intera e addormentato, Sil ha un sogno febbrile di un paesaggio alieno, dove è inseguita da una locomotiva fatta di teschi e ossa.

È una sequenza che poteva venire solo dalla mente di HR Giger, ed è deludente che, come tanti momenti in Specie , non è mai stato realizzato esattamente come l'artista intendeva. In origine, Giger aveva creato lo storyboard e progettato una sequenza di 30 secondi molto più lunga, di cui in seguito scrisse nel suo libro, Il design del film di HR Giger . La MGM non è mai stata completamente venduta all'idea e, alla fine, nel film finito è stata mostrata solo una breve ripresa del modello del treno di Giger.

Determinato a mettere in pratica i suoi progetti, Giger decise, nell'autunno del 1995, di costruire un grande modellino di treno nel suo giardino sul retro. Naturalmente, questo non era il tipo di cosa che potresti comprare in Toys R Us: il motore che traina il treno sembrava uscito da un incubo di Jules Verne, tutto affioramenti ossuti in picchiata e curve suggestive. Le carrozze erano formate dai corpi contorti di quelli che sembravano alieni fornicatori. Intorno ai binari c'erano modelli di uomini e donne nudi, spruzzati di verde lime, e da un albero era appeso un coccodrillo di plastica.

Mentre erano in corso i lavori, Giger scrisse premurosamente una lettera ai suoi vicini, che probabilmente si stavano chiedendo che stesse scavando tunnel giganteschi nel suo giardino sul retro. 'Puoi stare tranquillo', ha scritto Giger. “Non sto costruendo né una discarica né un parco giochi pubblico […] Il treno è per me e un paio di amici, non aperto al pubblico. Ti mostrerò volentieri il tutto prima o poi.'

Sulla base di questa sola lettera, ci piacerebbe vedere un film sulle esperienze di essere il vicino di casa di HR Giger.

3. L'alieno indossa un abito da sposa e un marsupio, fissa una volpe che impugna una spada

Quando il treno che trasporta Sil ha raggiunto Los Angeles, è emersa da un bozzolo gocciolante come una donna adulta di 20 anni interpretata da Natasha Henstridge. Vagando nel sole della California, impara tutto ciò che può dagli strani umani che la circondano. Ci sono paralleli, infatti, con Jonathan Glazer's Sotto la pelle qui, mentre l'alieno cammina inosservato per le strade della città.

“Los Angeles è perfetta per lei”, osserva Arden di Alfred Molina. “È la città del futuro. Niente in questa città è tabù: lei potrebbe fare qualsiasi cosa e nessuno se ne accorgerebbe'.

Come per dimostrare il punto di Arden, vediamo Sil entrare in un negozio di abbigliamento ed emergere pochi minuti dopo indossando un abito da sposa. Come predetto da Arden, la strana scelta di abbigliamento di Sil viene accuratamente ignorata dai residenti di Los Angeles, il che è sorprendente, dato che sta camminando nel mezzo della Hollywood Walk of Fame. Tutto questo porta a questo scatto inspiegabile:

Questa è, siamo sicuri che sarai d'accordo, una delle immagini più straordinarie in qualsiasi film di genere degli anni '90.

4. Le intuizioni di Forest Whitaker

Come empatico professionista Dan Smithson, Forest Whitaker è costretto a indossare un cappellino bianco e pronunciare alcune delle cose più stupide mai scritte in una sceneggiatura di fantascienza. Dan afferma vicino all'inizio di Specie che è specializzato nel capire cosa sta pensando o provando qualcuno semplicemente leggendo le emozioni sul loro viso. In pratica, tutto ciò che Dan fa è affermare l'assurdamente ovvio.

Mentre Fitch e la sua squadra seguono le tracce lasciate da Sil, si imbattono nella carrozza del treno privato dove era emersa dal suo bozzolo. La stanza è ricoperta di contenitori di cibo vuoti e detriti, c'è una massa di sostanza appiccicosa aliena in un angolo e un ispettore morto sdraiato sul pavimento, uno sguardo di terrore inciso sul suo viso pallido.

'Qui è successo qualcosa di brutto', osserva Dan.

Quando il team ha visto per la prima volta alcune riprese televisive sgranate di Sil, Dan dice: 'Sembra carina'.

Più tardi, trovano un'auto che Sil ha rubato e poi lasciata abbandonata sul ciglio della strada quando è finita la benzina. 'Camminava', osserva Dan.

In un night club, Dan osserva l'assassino di Michael Madsen sorridere e chiacchierare con il dottor Baker di Marg Helgenberger al bar.

'Si piacciono', suggerisce Dan. Sospiro.

5. C'è una sequenza di Crystal Maze

Alcuni lettori potrebbero ricordare con affetto il programma televisivo Channel Four degli anni '80, Il labirinto di cristallo. In esso, Richard O'Brien ha guidato una squadra di uomini e donne nervosi attraverso una selezione di sfide, in cui ogni concorrente sarebbe stato rinchiuso in una stanza e costretto a completare un test della propria abilità fisica o mentale.

Con questi test eseguiti contro il ticchettio del tempo, i concorrenti sono stati spesso lasciati nel panico e hanno armeggiato il compito in mano mentre i loro compagni di squadra urlavano consigli dall'esterno. In mezzo a tutto il caos, O'Brien faceva osservazioni ironiche davanti alla telecamera, o forse si sedeva e suonava l'armonica per un po'. Se non hai mai visto il programma prima, ecco un breve estratto:

Curiosamente, Specie contiene una sequenza che è esattamente come una sfida da Il labirinto di cristallo. Nel tentativo di dare un'occhiata a cosa succede quando il DNA alieno e umano viene unito, la dottoressa Baker inizia ad armeggiare con i suoi strumenti scientifici mentre il resto della squadra guarda, forse imbarazzato dagli abiti da laboratorio bianchi che sono costretti a indossare. Quando una telecamera si rompe improvvisamente, il dottor Baker e Lennox si dirigono in una parte del laboratorio in quarantena per ripararla.

Mentre lo fanno, il DNA alieno inizia a diffondersi senza controllo e si trasforma rapidamente in un mostro stridente e tentacolare. Mentre la situazione si evolve, Fitch sta guardando la coppia attraverso la sicurezza di una finestra a prova di proiettile (e a prova di alieni), e forse incanalando lo spirito di Richard O'Brien, inizia a gridare consigli attraverso il vetro.

'Rimettiti la parte superiore, o non posso farti uscire', dice Fitch, riferendosi al coperchio che impedirà all'alieno di fuggire.

'C'è qualcosa che non va', dice Dan, tra un grido e l'altro.

'È già iniziato', urla Fitch al dottor Baker e Lennox, ignorando Dan. 'Rimettiti in cima!'

Con mani tremanti, il dottor Baker e Lennox cercano di rimettere la parte superiore sul contenitore. Lennox armeggia con una vite, che cade attraverso una grata.

'Penso che sia caduto attraverso la grata', dice Lennox.

“Allora alza la grata!” Fitch consiglia. 'Hai due minuti!'

In pochi secondi, la situazione è degenerata fuori controllo. Michael Madsen cerca di uccidere la creatura in rapida crescita prima con un lanciafiamme improvvisato e poi con un pezzo di tubo rotto.

È un po' più violento e impreciso della tua media Labirinto di cristallo episodio, ma non di molto. Tutto ciò di cui ha bisogno è Ben Kingsley che suona un'armonica a bocca.

6. Nessuno sembra troppo preoccupato per la fine del mondo

Mentre Sil inizia a girovagare per i locali notturni di Los Angeles in cerca di uomini incauti con cui fare sesso, la dottoressa Arden spiega esattamente cosa sta combinando. Sil è determinata a rimanere incinta e dare alla luce più figli, che potrebbero poi crescere, riprodursi e conquistare il pianeta. Nonostante questo scenario potenzialmente apocalittico, nessuno sembra avere troppa fretta di fare qualcosa al riguardo.

Quando Fitch e la sua squadra arrivano a Los Angeles, la prima cosa che fanno è prenotarsi in quello che sembra l'hotel più costoso della città. Nel frattempo, Sil va a prendere un tipo dall'aspetto simpatico e la coppia torna nel suo costoso appartamento di Pacific Palisades, completo di piscina in giardino.

Mentre Lennox e il dottor Baker si avvicinano alla posizione di Sil, ridono, scherzano e guidano come se fossero in una gita domenicale pomeridiana in campagna. Quando il dottor Baker cerca di chiamare l'ignaro amante di Sil per avvertirlo che la sua vita è in pericolo, lei riceve invece una segreteria telefonica.

'Cosa dovrei dire?' chiede il dottor Baker, ridacchiando.

'Digli che sta per accoppiarsi con una creatura dallo spazio', dice Lennox con un sorrisetto.

La dottoressa Baker ridacchia civettuola alla parola 'copulare', senza sapere né preoccuparsi che, mentre lo fa, un uomo innocente viene assassinato nella sua stessa piscina.

7. Sil ha un seno da urlo

Specie arrivato alla fine di un fenomeno hollywoodiano per eccellenza degli anni '90: il thriller erotico patinato. Portato al suo apice al botteghino da Paul Verhoeven's Istinto primitivo, prima di tuffarsi rapidamente con film come tramutante e Corpo di prova, specie si legge come un curioso ibrido tra una creatura degli anni '50 e un film di genere scritto da Joe Esterhaz. Questa collisione di filamenti in competizione del DNA cinematografico ci lascia con Sil, che sembra la bella Natasha Henstridge quando è in modalità seduzione, ma sembra una bestia infernale semitrasparente quando è arrabbiata.

Puoi vedere l'opera di HR Giger nel design di Sil, con le sue linee snelle e le sue grottesche escrescenze appuntite. Ma, in parte a causa di alcune imbarazzanti discrepanze di effetti CG pratici e datati, non riesce a creare la stessa aria di esotismo e minaccia della creatura del titolo nel film di Ridley Scott. alieno . Certo, Sil è forte e letale - in una scena strappa la spina dorsale di una donna, mentre in un'altra fa un buco nella parte posteriore della testa di un uomo con la sua lingua a spillo - ma alcuni dei suoi attributi sono più, diciamo, distrae che spaventoso.

Quando è completamente in modalità aliena, Sil può espellere tentacoli simili a serpenti dai suoi seni, che poi usa per strangolare la sua preda. Nei disegni e nelle sculture di Giger, sembra piuttosto più elegante che nel film finito, dove vediamo un tizio annegato in una piscina e Michael Madsen sollevato in alto da una delle sue appendici contorte.

Se fossimo Sil, probabilmente useremmo questi tentacoli per un uso meno omicida. Potresti, ad esempio, usare i tentacoli per tenere il telecomando di un televisore lasciando le mani libere per mangiare un pacchetto di patatine.

8. C'è un attacco gratuito di scoiattolo

La falsa partenza è un punto fermo del genere, e i film horror non sarebbero gli stessi senza uno o due allarmi prima che arrivino le cose davvero spaventose. Specie ha uno degli spaventi più timidi che abbiamo visto, in cui uno scoiattolo salta fuori da un albero e si aggrappa alla spalla del dottor Baker, strillando.

Potremmo sbagliarci, ma supponiamo che i casi di scoiattoli che attaccano gli umani siano estremamente rari nella vita reale. Gli scoiattoli sono più aggressivi a Los Angeles o sono i pelosi agenti del caos di Sil? Sfortunatamente, Dan non è in giro per dirci cosa sta pensando lo scoiattolo.

'Scoiattolo del cazzo!' dice il dottor Baker.

9. Giger non è rimasto molto colpito dal film finito

Nonostante i suoi dubbi su alcune sequenze in Specie – in particolare alcuni dei suoi incerti effetti CG – Giger è stato relativamente contenuto nelle sue critiche al film quando ne ha scritto in Film Design di HR Giger. Ma uno dei suoi schizzi, nascosto nel libro, potrebbe dare un'idea migliore di come si sentiva riguardo all'esperienza. In esso, uno xenomorfo immediatamente riconoscibile da alieno si accovaccia a terra, defecando quelli che sembrano giganteschi vermi dimenanti dalla parte posteriore. Questi vermi, etichettati 'Sil', si dimenano intenzionalmente attraverso la pagina, verso un cartello contrassegnato con 'Hollywood'...

10. Le specie possono avere una connessione con un mostro succhiasangue a Porto Rico

Specie si conclude con un atto finale incredibilmente sciocco, in cui Sil finge la propria morte, rintraccia i suoi cacciatori nel loro hotel di lusso, rimane incinta e partorisce in una fogna. Giger ha giustamente notato la somiglianza tra il Specie ' conclusione infuocata e quella di Terminatore 2 e Alieno 3 – anche se nessuno dei due aveva contenuto qualcosa di così poetico come Michael Madsen che gridava “Lascia andare figlio di puttana” mentre agitava un lanciarazzi.

Recensioni per Specie non erano particolarmente favorevoli, ma il suo botteghino era abbastanza forte da accelerare la realizzazione di un sequel teatrale ( specie 2, 1998) e le uscite direct-to-video Specie III (2004) e Specie: Il Risveglio (2007).

Stranamente, Specie vive nella cultura moderna in un modo che HR Giger e Roger Donaldson avrebbero potuto prevedere. A metà degli anni '90, iniziò a emergere un rapporto secondo cui il bestiame a Porto Rico e in altri paesi dell'America Latina era stato trovato morto e apparentemente svuotato del loro sangue. Madelyne Tolentino, residente a Porto Rico, ha affermato di aver visto il colpevole: una creatura umanoide bassa e atletica con pelle di rettile scura e spine che corrono su e giù per la schiena.

Lo scrittore e cripto-zoologo Benjamin Radford ha trascorso diversi anni indagando sulla leggenda del chupacabra (letteralmente, 'succhiacapre'), e pubblicò il libro, Chupacabra: la bestia vampiro tra realtà, finzione e folklore. Radford concluse che la descrizione di Tolentino della creatura era quasi certamente influenzata dall'apparizione di Sil in Specie – la testimone ha persino ammesso di aver visto il film, uscito solo un mese prima che lei denunciasse il suo avvistamento.

Dal 1995, le segnalazioni di chubacapras e uccisioni di animali si sono moltiplicate in tutte le Americhe. Nella maggior parte dei casi, gli esperti hanno concluso che gli avvistamenti erano probabilmente di coyote pieni di rogna piuttosto che qualcosa di inspiegabile. Ci chiediamo se la creatura potrebbe essere lo scoiattolo malvagio che è saltato fuori da un albero e ha attaccato il dottor Baker quasi due decenni fa.

Speriamo che, con Specie avvicinandosi al suo ventesimo compleanno, la MGM dà il via a Species: The Reunion, dove Michael Madsen, Ben Kingsley, Forest Whitaker e il resto dell'equipaggio si riuniscono di nuovo per cacciare uno scoiattolo succhiacapre a Porto Rico. 'È uno scoiattolo piuttosto arrabbiato', avrebbe probabilmente detto Dan, aggiustandosi il suo cappellino bianco.

Segui il nostro Feed di Twitter per notizie più veloci e brutti scherzi proprio qui . e sii nostro amico di Facebook qui .