15 giochi dell'E3 che non sono mai stati pubblicati (e cosa è successo loro)

L'E3 2020 è stato cancellato a causa della pandemia di coronavirus. Di conseguenza, molti studi si sono fatti avanti per allestire i propri eventi digitali progettato per catturare la magia dell'E3 e preservare la tradizionale stagione di rivelazione di giugno. Questi eventi online lo saranno sicuramente pieno di sorprese, momenti memorabili e trailer incredibili .

E se sono qualcosa come E3 del passato , includeranno anche giochi che genereranno un bel po' di clamore ma non vedranno mai la luce del giorno. I videogiochi vengono cancellati in silenzio tutto il tempo, ma non c'è niente di così strano come un gioco che fa colpo al più grande spettacolo dell'anno e poi svanisce senza lasciare traccia.

Per celebrare la stagione dell'E3, abbiamo deciso di dare un'occhiata ad alcuni dei più famigerati M.I.A. giochi della storia dello spettacolo e cosa è successo a loro:



100 proiettili

100 proiettili

Basato sull'omonima serie di graphic novel, 100 proiettili era un elegante titolo d'azione in terza persona simile a Max Payne . Ha fatto colpo all'E3 2004, dove è stato nominato uno dei migliori giochi dello show da coloro che sono rimasti colpiti dalla fluidità del gameplay e dalla grafica.

Purtroppo, 100 proiettili è stato annullato quando lo sviluppatore ed editore Acclaim Entertainment è fallito nello stesso anno. Sebbene si sia parlato di rilanciare questo concetto/licenza nel corso degli anni, è passato molto tempo dall'ultima volta che abbiamo sentito qualcosa di concreto sull'argomento. È un vero peccato perché il gioco sembrava fantastico.

Agente

Agente

Annunciato per la prima volta all'E3 2007, Agente è stato descritto come un thriller della Guerra Fredda che enfatizzava gli elementi stealth per 'portare i giocatori nel mondo del controspionaggio, dello spionaggio e degli omicidi politici'. Ma ancora più importante, Agente doveva essere una grande esclusiva per PS3 sviluppata da Rockstar Games.

I successivi E3 hanno rivelato che Sony aveva dei dubbi sul fatto che or Agente finirebbe per essere un'esclusiva PS3. Con il passare degli anni, altri hanno iniziato a chiedersi se Agente sarebbe mai stato rilasciato. Mentre le voci su Agente hanno indugiato per anni, è abbastanza chiaro a questo punto che Rockstar abbandonato lo sviluppo del progetto ad un certo punto, anche se non ha confermato quanto oggi. Detto questo, il marchio del gioco non è stato rinnovato da Rockstar nel 2018, che è praticamente l'ultimo chiodo nella bara.

Grido di battaglia

Grido di battaglia

Dopo la presentazione all'E3 2014, molti hanno pensato che Grido di battaglia - un titolo multiplayer competitivo a squadre in terza persona - era posizionato per essere la risposta dell'editore Bethesda a Team Fortress 2 . In effetti, aveva Grido di battaglia effettivamente rilasciato, il titolo avrebbe probabilmente gareggiato con giochi come Overwatch .

Anziché, Grido di battaglia è diventato uno di quei giochi di cui la gente ha dimenticato quando gli aggiornamenti sono diventati pochi e lontani tra loro. Sebbene non ci siano parole ufficiali su cosa sia successo al gioco, in sostanza sembra che Bethesda non fosse contenta dei progressi e abbia deciso di andare avanti. È anche possibile che il mercato per tali titoli fosse troppo pieno all'epoca Grido di battaglia sarebbe stato pronto.

Nel profondo

Nel profondo

Questo è probabilmente il caso E3 MIA più famigerato degli ultimi anni. Nel profondo è stato rivelato per la prima volta nel 2013, ma è stato l'incredibile trailer dell'E3 2014 a far parlare tutti di come il gioco assomigliasse alla versione di Capcom Anime scure .

Poi Capcom tacque. Gli anni andavano e venivano senza nuovi filmati o dettagli sul progetto. Mentre il produttore di Capcom Yoshino Ori detto a Eurogamer nel 2019 che il gioco '[non è stato] completamente abbandonato', è raro che un progetto riemerga dopo tanti anni di silenzio. Per la cronaca, ci piacerebbe ancora giocare a questo gioco un giorno.

Otto giorni

Otto giorni

Otto giorni ha fatto irruzione sulla scena all'E3 2005, dove le prime riprese del gioco sono state utilizzate per mostrare la potenza della PlayStation 3. Sony sembrava aver portato il gioco da 'demo tecnologico' a 'titolo reale' durante la conferenza E3 2006, ma molti si sono chiesti indipendentemente dal fatto che il gioco sarebbe apparso da remoto così bello come sembrava in quelle prime anteprime.

Purtroppo, i fan non hanno mai avuto la possibilità di scoprirlo. Nel 2008, Sony ha annunciato che aveva deciso di allontanarsi dal Otto giorni progetto proprio mentre stava 'appena avviandosi alla piena produzione'. Sony ha dichiarato in una dichiarazione all'epoca che 'con l'incredibile elenco di titoli esclusivi first party in arrivo sia quest'anno che nel prossimo futuro, le risorse dovrebbero essere riassegnate per migliorare quei progetti più vicini al completamento'.

EITR

EITR

Questo non è il gioco più grande in questa lista, ma è uno dei più intriganti. Ampiamente presentato all'E3 2015, EITR è stato definito il successo dormiente dello spettacolo da molti giornalisti che si sono innamorati del suo stile artistico e del solido combattimento RPG d'azione. Sembrava certamente che l'editore Devolver Digital avesse un successo tra le mani.

Nonostante sia ancora elencato su Steam e non sia ancora stato ufficialmente cancellato, EITR è saldamente nell'inferno dello sviluppo a questo punto. Ciò che confonde così tanto questo gioco mancante è che sembrava quasi completato quando ha debuttato. Chissà se vedremo mai più di questo titolo.

ION

ION

È facile dimenticarsene ION ora, ma c'è stato sicuramente un momento in cui aveva tanto potenziale quanto qualsiasi titolo all'E3 2015. Come idea di giornoZ creatore Dean Hall e sviluppatore Improbable, ION era pronto per essere un MMO di fantascienza duro che ha visto i giocatori provare a vivere e lavorare insieme nello spazio.

A differenza di altri giochi in questo elenco, in realtà sappiamo cosa è successo a ION . In poche parole, tutte le persone coinvolte nel gioco hanno deciso di abbandonarlo e concentrarsi su altre cose. È davvero così semplice.

Rovina/Guerriero

Rovina/Covo del Guerriero

La tana del guerriero (conosciuto anche come Rovinare ) è stata una parte importante della vetrina dell'E3 2011 di Sony. L'idea era che questo gioco di ruolo d'azione non sarebbe stato disponibile solo per PlayStation Vita e PlayStation 3, ma che i giocatori sarebbero stati in grado di trasferire i progressi da una versione del gioco all'altra. Pensalo come una versione molto approssimativa e iniziale di un gioco per Nintendo Switch o dei giochi cross-play / cross-save che ci piacciono oggi.

Purtroppo, La tana del guerriero è stato annullato nel 2013. Non è chiaro esattamente cosa sia successo al progetto, ma è possibile che le difficoltà di Vita (così come le esigenze logistiche della struttura multipiattaforma del gioco) abbiano spinto Sony ad allontanarsi dal concetto.

Rilegato in scala

Rilegato in scala

Rilegato in scala ha quasi rubato la scena all'E3 2016. Come esclusiva Xbox One di Platinum Games, visivamente sbalorditiva, Rilegato in scala era destinato a essere uno dei più grandi battitori su una console che all'epoca aveva un disperato bisogno di esclusive.

Purtroppo, sembra che Microsoft e Platinum Games non abbiano mai fatto seri progressi sul titolo. Le risposte variano enormemente su cosa è successo a Rilegato in scala (anche da chi è vicino al progetto), ma il succo è che c'era semplicemente un divisione amichevole tra le due parti two .

Star Fox (ragazzo virtuale)

Star Fox (ragazzo virtuale)

Eccone uno divertente per te. Nintendo ha presentato un Stella Volpe gioco in esecuzione su Virtual Boy all'E3 1995 come parte delle dimostrazioni dell'azienda della tecnologia del dispositivo. Non c'erano molti dettagli su questo Stella Volpe progetto disponibile all'epoca, ma sembrava che Nintendo dipendesse dal peso del Stella Volpe nome per vendere il concetto di Virtual Boy.

Eppure, sembra che Stella Volpe for Virtual Boy non è mai stato rilasciato a causa della presenza di un altro titolo simile a Virtual Boy chiamato Allarme rosso . C'è anche il fatto che Nintendo si è presto resa conto che Virtual Boy sarebbe stato un disastro...

Ragtag del progetto Star Wars

Ragtag del progetto Star Wars

L'E3 2016 è stato un periodo più felice e ottimista per il Guerre stellari franchising. Quello è stato l'anno in cui il mondo ha dato il suo primo sguardo sostanziale a un Guerre stellari gioco conosciuto semplicemente come Ragtag . Non solo era Ragtag impostato per essere lineare Guerre stellari azione-avventura in terza persona incentrata su una banda di ladri mentre tiravano rapine in tutta la galassia , ma ha beneficiato dei contributi creativi di Amy Hennig, regista e sceneggiatrice dei primi tre Inesplorato games e lo sviluppatore Visceral Games, i creatori del of Spazio morto serie.

È davvero incredibile, quindi, che assolutamente tutto sia andato storto Ragtag . Il storia di base è che il morale basso della squadra, la mancanza di risorse e la decisione di EA di non investire così tanti soldi nel progetto è stato ciò che ha determinato Ragtag è la rovina. Inoltre, Visceral ha avuto molti problemi a lavorare con il motore Frostbite proprietario di EA, che all'epoca era descritto come un ostacolo costante durante la produzione del gioco. EA alla fine abbandonato Ragtag tutti insieme e chiusi Visceral per buona misura.

Lo stregone oscuro

Lo stregone oscuro

Il Stregone Oscuro è stato presentato in anteprima leggermente prima della vetrina PS4 dell'E3 2013 di Sony, ma è stato durante la fiera che abbiamo avuto uno sguardo molto più approfondito sull'apparente progetto di nuova generazione dello sviluppatore Quantic Dream. Abbastanza strano, Lo stregone oscuro si è rivelato essere solo una demo in-engine, un elaborato sketch comico che parodiava le avventure fantasy medievali.

Alcuni pensavano che Lo stregone oscuro è sempre stato solo uno scherzo/demo tecnico, ma la quantità di impegno che è stato impiegato, combinato con il suo debutto inizialmente molto più serio dal punto di vista tonale, ha portato alcuni a credere che potesse finire per essere un gioco PS4 a tutti gli effetti. Dopotutto, una simile demo tecnica di Quantic Dream del 2012 si chiamava Kara era il seme che alla fine divenne Detroit: diventa umano . Anche se tutto è possibile, non abbiamo sentito altro che un vero e proprio Lo stregone oscuro gioco dal 2013.

La notte scorsa

La notte scorsa

La notte scorsa Il trailer dell'E3 2017 è diventato rapidamente uno dei clip più discussi dello show. Molti fan sono rimasti sbalorditi dal gioco Blade Runner grafica, colonna sonora e promettente atmosfera fantascientifica.

Poi è arrivato... tutto. Poco dopo La notte scorsa 's, è stato scoperto che il co-creatore Tim Soret aveva fatto alcune dichiarazioni incredibilmente controverse su Twitter anni prima, molte delle quali erano viste come pro-Gamergate e di natura anti-femminista. Alcuni su Internet hanno anche notato che alcuni di La notte scorsa gli elementi della storia erano basati su convinzioni politiche controverse. Non è noto come le dichiarazioni di Soret abbiano influenzato direttamente i progressi del gioco, ma tre anni dopo, La notte scorsa non si vede da nessuna parte.

Tom Clancy

Tom Clancy's Rainbow 6: Patriots

Questo è un po' un imbroglio considerando che patrioti ha fatto solo brevi apparizioni all'E3, ma per anni è stato facilmente uno dei titoli più discussi di Ubisoft. La gente pensava che alla fine avremmo sentito la data di uscita prevista in un evento E3.

Invece, si scopre che patrioti è stato sostanzialmente sostituito da Rainbow Six: assedio . Non è del tutto chiaro cosa sia successo, ma è possibile che Ubisoft abbia semplicemente deciso di concentrarsi su un gioco in stile 'servizio live' piuttosto che sulla trama. patrioti progetto.

selvaggio

selvaggio

selvaggio non ha mai ricevuto una forte vetrina all'E3, ma è sicuramente diventato un punto di discussione all'E3 tra il 2014 e il 2015. Il gioco è stato descritto come un gioco di sopravvivenza generato proceduralmente ambientato durante il periodo neolitico. I primi filmati mostravano una combinazione di misticismo e realismo, nonché uno stile artistico affascinante. Sembrava decisamente Rayman il creatore Michel Ancel ha avuto un altro grande successo tra le mani.

Non è molto chiaro cosa sia successo a selvaggio . Ancel ha pubblicato immagini del gioco sui social media fino al 2017, ma da allora non abbiamo più sentito parlare di questo titolo. Il gioco è diventato solo un altro esempio di come un gioco può creare così tanto clamore nel circuito dello spettacolo ed essenzialmente cadere dalla faccia della Terra da allora in poi.