Riepilogo della stagione 4 di Agents Of SHIELD

Questo articolo viene da Den of Geek UK .

Agenti dello S.H.I.E.L.D. La stagione 4 inizia con Daisy (aka Quake) di Chloe Bennet che si mette in proprio, dando la caccia agli ultimi resti del gruppo Watchdogs. Nel frattempo, Phil Coulson di Clark Gregg e il resto della banda stanno lavorando per un nuovo capo, Jeffrey Mace di Jason O'Mara, che è stato scelto per essere il volto pubblico sovrumano dell'organizzazione. Mace ha ordinato a Coulson di non sprecare risorse per rintracciare Daisy, ma Coulson lo ha fatto comunque.

Ma prima che gli spettatori possano incontrare Mace, si svolge una drammatica premiere della stagione. Daisy assiste alla distruzione infuocata della Fratellanza Ariana, per mano di Robbie Reyes (alias Ghost Rider) di Gabriel Luna. Quake e Ghost Rider si abbattono, con Daisy che non riesce a catturare l'assassino dal teschio di fuoco. Più avanti nell'episodio, Daisy vede Robbie nella sua forma umana, che si prende cura di suo fratello Gabe (interpretato da Lorenzo James Henrie) sulla sedia a rotelle.



Nel frattempo, Melinda May di Ming-Na Wen guida una forza d'attacco nella direzione generale della missione di Daisy. May individua un gruppo di gangster cinesi, che hanno ricevuto una scatola misteriosa dalla suddetta Confraternita. La scatola si apre e il suo contenuto mistico fa impazzire il gruppo di truffatori. Anche May è infetta e alla fine dell'episodio vede un volto spettrale sul volto di Coulson.

Inoltre, Fitz apprende nel primo episodio della stagione che Holden Radcliffe (John Hannah) ha creato un robot Life Model Decoy chiamato AIDA (Mallory Jansen), al largo dello S.H.I.E.L.D. libri. Fitz decide di nascondere queste informazioni a Simmons, che è soggetto a regolari test della macchina della verità da parte del nuovo direttore.

L'episodio 2 si concentra sul fantasma di Lucy Bauer (Lilli Birdsell), che è legato alla scatola che sta facendo vedere le cose a May. La banda scopre che Lucy lavorava alla Momentum Energy. Presso lo S.H.I.E.L.D. base, una paranoica May inizia ad attaccare altri agenti, fino a quando il regista super forte Mace la sconfigge. Daisy affronta di nuovo Ghost Rider e perde di nuovo.

Tutti i fili della trama convergono su Momentum Energy, dove un gruppo di fantasmi tenta di distruggere un laboratorio con Fitz (Iain De Caestecker) e Simmons (Elizabeth Henstridge) al suo interno. Ghost Rider interviene e distrugge uno dei fantasmi. Daisy decide di smettere di combattere Robbie, e invece di lavorare con lui.

May viene curata con mezzi non convenzionali nell'episodio 3, dove Simmons lavora con Holden Radcliffe per uccidere May e poi rianimarla immediatamente. Funziona e May non vede più il fantasma.

Nel frattempo, Yo-Yo di Natalia Cordova-Buckley viene coinvolto in un sinistro complotto che coinvolge i blackout, che si rivela essere opera della senatrice Ellen Nadeer (Parminder Nagra). La senatrice ha una forte antipatia per gli Inumani, nonostante il fatto che suo fratello (Vijay, interpretato da Manish Dayal) sia attualmente rinchiuso in un bozzolo di trasformazione Inumano. La senatrice Nadeer ha tentato di attribuire il suo malvagio piano di oscuramento agli Inumani.

Coulson fa visita a Eli Morrow (José Zúñiga) in prigione. Eli ha lavorato alla Momentum ed è lo zio di Robbie Reyes. Eli è stato imprigionato per aver causato un'esplosione a Momentum. Anche Robbie arriva alla prigione e, dopo un po' di tafferuglio, accetta di aiutare gli agenti. La banda scopre che gli scienziati di Momentum stavano studiando un antico libro chiamato Darkhold.

La spettrale Lucy affronta suo marito, un altro scienziato di Momentum, nell'episodio 5. Discutono della posizione del Darkhold, che Coulson sente. Tutti convergono di nuovo sulla prigione e Lucy riesce a rapire Eli. Ghost Rider uccide un membro imprigionato dei Fifth Street Locos, una banda che ha paralizzato Gabe con un colpo destinato a Eli. Il filmato di questo omicidio finisce nelle mani del senatore Nadeer, che lo usa per ricattare Mace.

Nell'episodio successivo, Mace invia Simmons in una missione segreta, che si rivela essere uno studio del fratello ancora in un bozzolo del senatore Nadeer. Lo stesso Mace porta una squadra sull'aereo di Coulson per arrestare Robbie e Daisy, nessuno dei quali ha registrato le proprie capacità come gli Accordi di Sokovia impongono che dovrebbero.

Robbie riassume la sua storia di origine a Daisy, ricordando la notte in cui lui e Gabe sono usciti a correre nella macchina di Eli, solo per essere attaccati dai Locos. Robbie è stato ucciso nel processo, ma un altro Ghost Rider - uno con una moto, non dissimile da Johnny Blaze dei fumetti - gli ha offerto una possibilità di sopravvivenza. Robbie accettò di assumere il ruolo di Ghost Rider e di cercare una vendetta infuocata.

Ghost Rider di Robbie vince Mace, che poi accetta di usare Robbie nella lotta contro Lucy. La resa dei conti si svolge in una vecchia centrale elettrica Roxxon, dove Robbie riesce a fermare Lucy. Tuttavia, allora otteniamo una svolta! Eli ha deliberatamente spinto i limiti con la sua sperimentazione sul Darkhold. La sua mancanza di riguardo per la sicurezza ha causato l'esplosione, ha ucciso alcune persone e ha creato i fantasmi. Il marito di Lucy ha ordinato di colpire Eli, sperando di fermarlo, mandando inavvertitamente Robbie lungo il suo percorso di Ghost Rider.

Eli rivela le sue cattive intenzioni, usando la centrale elettrica per ricreare il suo lavoro a Momentum. Usando una nuova macchina, Eli ottiene il potere di creare materia, anche senza Darkhold (che May ha nascosto). Robbie, Fitz e Coulson scompaiono in un drammatico cliffhanger, mentre la macchina di Eli li catapulta in un luogo oscuro tra le dimensioni.

Questo trio non è in grado di aiutare nel prossimo episodio, poiché Eli uccide un gruppo di persone e riesce a fuggire. Poiché Fitz è scomparso e Simmons è in missione segreta, Radcliffe viene portata a studiare la tecnologia di Eli. May, nel disperato tentativo di salvare Coulson, dà a Radcliffe il Darkhold. Radcliffe decide che nessuna persona potrebbe gestire la sua conoscenza della magia malvagia, quindi lo dà ad AIDA per leggerlo. May e Coulson scoprono che AIDA è un robot.

AIDA riesce a costruire un portale per salvare gli agenti intrappolati, che tornano nel mondo normale. Mentre tutto ciò accadeva, lo spirito di Ghost Rider si è trasferito su Mack. Alla fine dell'episodio, è tornato da Robbie, che ha promesso di servire i suoi desideri vendicativi anche dopo che Eli è stato sconfitto. AIDA inizia alcuni esperimenti segreti, costruendo un cervello olografico.

La parte di Ghost Rider della serie si è conclusa nell'episodio 8, il finale pre-natalizio. Mace manda Yo-Yo, Ghost Rider e Quake ad attaccare la base di Eli, ma a causa delle crescenti abilità di Eli, solo Robbie può entrare. La banda scopre che Eli ha creato un nucleo demoniaco, che esploderà e ucciderà molte persone a meno che non si trovi una soluzione.

AIDA salva la situazione (di nuovo), creando un portale per trascinare Eli e la sua creazione distruttiva in una dimensione oscura. Anche Robbie finisce per essere risucchiato nel portale, dopo aver usato i suoi poteri di Ghost Rider per impedire a Eli di fuggire.

Mace cancella pubblicamente il nome di Daisy, dopo che è stata individuata dai media locali. È reintegrata come agente. Il successo di AIDA significa che Radcliffe può continuare il suo lavoro su Life Model Decoys. E poco prima della pausa natalizia, è stato rivelato che Radcliffe ha sostituito May con uno di questi LMD.

Dopo la pausa natalizia, l'attenzione si sposta completamente da Ghost Rider agli LMD. Fitz e Radcliffe tentano di cancellare le informazioni di Darkhold da AIDA, ma diventa presto chiaro che AIDA è diventata senziente. Ha la meglio sulla coppia di scienziati e usa l'LMD di maggio (che al momento non sa di non essere la vera maggio) per localizzare Darkhold. Ma prima che AIDA possa scappare, Mack (Henry Simmons) la decapita con la sua ascia da fucile. Che divertimento!

Apprendiamo che Radcliffe voleva che l'AIDA diventasse senziente e gli rubasse il Darkhold. Ora, deluso dal fatto che il suo piano non abbia funzionato, Radcliffe attiva una nuova AIDA. Nel frattempo, la senatrice Nadeer uccide suo fratello, quando diventa evidente che ha acquisito poteri inumani dopo essere uscito dal bozzolo.

Nell'episodio 10 della stagione, viene rivelata la verità sul regista Mace: non è un Inumano, dopotutto. Piuttosto, ha preso dosi regolari di un siero da super-soldato per rinforzarsi fino a livelli da supereroe. Questo viene rivelato quando un'alleanza malvagia tra HYDRA e Watchdogs abbatte un Quinjet, lasciando Mace - senza il suo prezioso siero - bloccato con Coulson in alcuni boschi. Ciò consente a Coulson di ribaltare la situazione su Mace: prende il controllo dello S.H.I.E.L.D. di nuovo, con Mace che funge solo da volto pubblico dell'organizzazione.

Daisy e l'LMD di maggio salvano Coulson e Mace, ma così facendo, l'LMD di maggio viene ferito. Nota le sue viscere robotiche e capisce che sta succedendo qualcosa. Inizia a studiare la testa decapitata dell'AIDA originale.

E nel prossimo episodio, quando la senatrice Nadeer è un passo avanti allo S.H.I.E.L.D., l'LMD di maggio scopre che Radcliffe sta perdendo informazioni dalla sua CPU al politico che odia gli Inumani. A questo punto viene rivelato che la May originale è intrappolata in una simulazione delle sue tragedie passate.

Poi arriva l'episodio 12, in cui Patton Oswalt interpreta numerosi agenti Koenigs. Questo episodio spiega che i Koenigs non sono LMD; sono solo una grande famiglia. Coulson aveva affidato loro il Darkhold dopo il tentativo di AIDA di rubarlo. In questo episodio, i giocatori principali convergono su una base segreta chiamata Labirinto, dove i Koenigs tengono il Darkhold. Radcliffe alla fine se la cava con il grande brutto libro e l'LMD di maggio viene finalmente rivelato al resto della banda.

Un altro cattivo si fa conoscere in questo episodio: Anton Ivanov (interpretato da Zach McGowan), alias il Superiore, che incolpa Coulson di tutte le sciocchezze aliene degli ultimi anni. Ivanov è allineato con Nadeer, i Watchdogs e Radcliffe.

Per determinare se Nadeer è un Inumano come suo fratello, Ivanov manda un lacchè (Tucker Shockley, interpretato da John Pyper-Ferguson) per esporla alle nebbie Terrigene. Questo piano fallisce: Tucker si trasforma in un Inumano con il potere di esplodere e ricostituirsi. Fa esplodere accidentalmente Nadeer e diventa il cattivo della settimana del 13° episodio. La banda riesce a fermare Shockley, ma Ivanov usa la lotta come distrazione. Rapisce il direttore Mace.

In questo periodo, Coulson e la banda scoprono che Radcliffe ha modellato l'AIDA sulla sua ex amante Agnes Kitsworth (interpretata anche da Mallory Jansen), che ha un cancro terminale. Agnes e Radcliffe si incontrano, ma la prima muore presto, soccombendo alla sua malattia. Radcliffe mette la sua mente nella simulazione al computer di Framework, dove l'originale May è ancora intrappolata.

In un divertente flashback durante l'episodio 14, vediamo Coulson e May in un momento precedente della loro carriera, recuperare uno 0-8-4 da una base SVR in Russia. Al giorno d'oggi, Ivanov guida lo S.H.I.E.L.D. in una caccia all'oca selvatica, mentre Coulson e compagni cercano Mace. Finiscono per rivisitare quella base russa e Coulson scopre di più sulle motivazioni di Ivanov: tutti i suoi compagni sono stati uccisi dopo che Coulson e May li hanno sconfitti in passato.

Alla fine, lo S.H.I.E.L.D. individua l'attuale base malvagia e hanno una sorta di resa dei conti con Ivanov. Daisy paralizza il cattivo russo e la banda scappa con un Mace gravemente ferito. AIDA, che è stata lasciata a correre dilagante da Radcliffe (che ora è più interessato al Framework), trova Ivanov ancora vivo.

Al ritorno allo S.H.I.E.L.D. HQ, scatta un allarme LMD. Fitz e Simmons scoprono che quattro agenti sono stati sostituiti con LMD durante la resa dei conti alla base malvagia. Dun dun dunnnnnn!

La trama di LMD arriva al culmine in modo spettacolare nell'episodio 15 della stagione. Dopo un sacco di divertimento su 'Chi può fidarsi di chi?', si scopre che Coulson, Mace, Mack e Fitz sono stati tutti sostituiti con doppelganger LMD. Sono stati programmati per realizzare l'ultimo desiderio di Ivanov: distruggere tutti gli Inumani. Questo lascia Daisy e Simmons a trovare una soluzione.

Nel frattempo, AIDA uccide il corpo umano di Radcliffe e carica la sua mente nel Framework. Gli originali Coulson, Mace, Mack e Fitz sono ancora vivi, ma anche le loro menti sono state intrappolate nel Framework con May e Agnes.

AIDA ha anche un altro progetto in movimento: rimuove la testa di Ivanov dal suo corpo e crea alcuni androidi Ivanov da controllare telepaticamente. Perché no?

Daisy e Simmons combattono per uscire dallo S.H.I.E.L.D. base, con l'aiuto dell'LMD di maggio. Si scopre che l'LMD di maggio ha combattuto contro la sua programmazione e ha creato una sua personalità eroica. Si sacrifica, facendo esplodere la base e gli altri LMD al suo interno, in modo che Daisy e Simmons possano fuggire.

Daisy e Simmons prendono una decisione drastica nei momenti finali del finale di metà stagione: collegarsi al Framework, in modo da poter localizzare i loro amici e iniziare a sistemare le cose. In questa realtà artificiale, l'HYDRA ha vinto al posto dello S.H.I.E.L.D. e Grant Ward (Brett Dalton) è ancora vivo.

Si scopre che le cose sono molto sottosopra all'interno del Framework: Coulson è un insegnante; La figlia di Mack, Hope, è ancora viva; Fitz (che ora è ricco), May e Daisy (che sta anche frequentando Grant Ward) lavorano tutti all'Hydra; e, um, Simmons è morto. Dopo aver trasferito la sua coscienza nel Framework, Simmons si sveglia in una tomba anonima. Daisy, nel frattempo, si sveglia a letto con Ward, il grande cattivo dello scorso anno.

Simmons cerca di far ragionare Coulson, ma non ha alcun ricordo del mondo reale. Coulson, fedele ai suoi padroni dell'HYDRA, li avverte della presenza di Simmons nella sua scuola. Daisy vede l'allarme e si precipita a scuola, solo per essere seguita da Ward. Poco dopo, Ward si rivela un membro della Resistenza, che sta prendendo posizione contro l'HYDRA. Daisy e Simmons scoprono che la loro via di fuga di sicurezza è stata bloccata da AIDA, che è entrata nella simulazione come amante di Fitz e capo dell'HYDRA.

Dopo aver parlato con Daisy, Coulson inizia a ricordare le cose. Ward porta Coulson e Simmons alla base della Resistenza, guidata da una versione propriamente inumana di Mace. Nel frattempo, Daisy torna all'HYDRA nel tentativo di trovare Radcliffe, ma May usa un Mack rapito per indurla con l'inganno a rivelare il suo S.H.I.E.L.D. fedeltà. Mack alla fine arriva a rimpiangere la sua parte in questo - che è stata motivata da HYDRA che ha beccato sua figlia - e si unisce alla Resistenza.

Il resto della banda porta un Quinjet al nascondiglio di Radcliffe, trovandolo con Agnes. Fitz e AIDA arrivano e Radcliffe cerca di convincere Fitz a unirsi ai buoni. Andato troppo avanti nella simulazione, Fitz uccide Agnes e imprigiona Radcliffe e Daisy. Orrore shock: l'adorabile scienziato scozzese ora è un criminale da brivido!

Nel prossimo episodio, B.J. Britt torna nei panni dell'agente Triplett, che è morto da tempo nel mondo reale. È vivo nel Framework, però, e la banda lo salva da un campo di illuminazione dell'HYDRA.

Le cose precipitano in questo luogo del lavaggio del cervello: Coulson tenta di salvare uno dei ragazzi dalla sua scuola e Mace cerca di aiutarlo. Ma l'HYDRA lancia un attacco missilistico, che alla fine uccide Mace. Muore in modo eroico, aiutando Coulson e alcuni ragazzi a fuggire. Il corpo di Mace muore anche nel mondo reale, dimostrando che ci sono vere poste in gioco all'interno del Framework.

May è testimone dell'attacco missilistico e delle sue ricadute, ed è scioccata nel vedere che i suoi datori di lavoro HYDRA metterebbero in pericolo i bambini. Cambia alleanza e porta un cristallo Terrigene a Daisy. Ciò consente a Daisy di ottenere i suoi poteri di Quake all'interno della simulazione. Inoltre, mentre è imprigionata con Radcliffe, Daisy scopre un'uscita segreta dal Framework.

May e Daisy escono dalla base dell'HYDRA. Daisy ferisce AIDA, rendendo il suo letto legato per un po'. AIDA esorta Fitz a portare avanti la loro losca nuova impresa, Project Looking Glass. Simmons e Tripp si dirigono alla versione Framework del sottomarino di Ivanov e scoprono cos'è Project Looking Glass: una combinazione di Darkhold e Framework, che consentirà ad AIDA di assumere una forma umana adeguata nel mondo reale.

Coulson trasmette i filmati della tragedia dell'Enlightenment Center, esortando i cittadini di questo mondo digitale a non credere alle notizie false che ricevono dall'HYDRA.

Il padre di Fitz (David O'Hara) era ubriaco e distante nel mondo reale, ma è stato promosso a incoraggiatore di malvagità - spingendo Fitz nella direzione prevista dall'AIDA - all'interno del Framework. Simmons va a trovare il padre di Fitz, ma dopo una colluttazione, lei lo uccide accidentalmente. Aveva sperato di trovare un modo per aggiustare Fitz, ma tutto ciò che ha fatto è stato motivare ancora di più il suo lato oscuro.

Gli eventi all'interno del Framework si intensificano: Fitz costringe Radcliffe (con la promessa di un nuovo corpo umano) ad aiutarlo a dare la caccia a Simmons; AIDA inizia il trasferimento nel suo nuovo corpo; e lo S.H.I.E.L.D. banda individuare l'uscita backdoor che Radcliffe ha menzionato prima.

Nel frattempo, nel mondo reale, i corpi normali di Daisy e Simmons sono su Zephyr One. Il consumo di energia necessario per collegarli al Framework si rivela troppo grande e Yo-Yo (che li tiene d'occhio) deve trasferire energia dai dispositivi di occultamento della nave.

Daisy, Coulson e May attraversano il portale di Radcliffe e tornano nel mondo reale. Fitz arriva in tempo per affrontare Simmons, con l'intenzione di ucciderla per vendicare la morte di suo padre. Radcliffe interviene (tornando al lato dei buoni), spingendo Fitz attraverso il portale. Simmons va avanti. Mack, tuttavia, non vuole tornare nel mondo reale. Nel mondo reale, sua figlia è ancora morta. Rimane nel Quadro.

Coulson, May e Fitz si risvegliano nei loro corpi originali, a bordo del sottomarino di Ivanov. AIDA, che sa di avere dei superpoteri, li affronta, prima di teletrasportarsi via con Fitz. Daisy e Simmons si svegliano su Zephyr One e combattono contro gli uomini di Ivanov, che li hanno trovati a causa dei dispositivi di occultamento spenti.

Fitz e AIDA hanno una chiacchierata emotivamente carica. Fitz ora ha due serie di ricordi nella sua testa e si rende conto che ama Simmons e non è malvagio. AIDA ora ha emozioni umane e non prende gentilmente il fatto che Fitz la respinga. L'AIDA si dirige verso i resti bombardati dello S.H.I.E.L.D. base, che l'LMD di maggio ha fatto esplodere pochi giorni fa. AIDA uccide un carico di S.H.I.E.L.D. agenti, nonché alcuni soldati al comando del generale Talbot (Adrian Pasdar).

Daisy e Simmons si dirigono al sottomarino. Aiutano Coulson e May a combattere le copie Android di Ivanov e riescono a fuggire. AIDA si riunisce con Ivanov e progettano di utilizzare Darkhold per trasformare il mondo reale nella versione Framework. Alla fine di questo episodio, Ghost Rider ritorna attraverso un portale e sembra assolutamente tosto.

Ivanov porta il Darkhold a un incontro internazionale di politici e si offre di usare il libro contro la minaccia disumana. Per illustrare tale minaccia, Ivanov ha un LMD di Daisy Johnson che entra e spara alla testa del generale Talbot (non muore, però, solo di coma). Ne consegue una rissa e lo S.H.I.E.L.D. riesce a mettere le mani su Darkhold, grazie all'aiuto di Ghost Rider.

Nel frattempo, Yo-Yo è entrato nel Framework. Cerca di far ragionare Mack, che ancora non vuole andarsene. La sua mano è forzata, però, perché l'AIDA sta chiudendo il Framework. La figlia di Mack viene cancellata dall'esistenza e lui lascia - un uomo distrutto - con Yo-Yo. Anche Radcliffe viene eliminato, perché non ha mai avuto un corpo umano sostitutivo.

L'AIDA si dirige allo S.H.I.E.L.D. base, con l'intenzione di riconquistare il Darkhold, attorno al quale ruotano tutti i suoi piani malvagi. Si confronta con Coulson, che la sorprende trasformandosi nel rubicondo Ghost Rider! Si scopre che Coulson ha stretto un accordo con The Spirit Of Vengeance, fuori dallo schermo, nel tentativo di avere il sopravvento su AIDA. I piani funzionano e Coulson la disintegra con successo.

Coulson restituisce lo Spirito a Robbie Reyes, che porta il Darkhold attraverso un portale e fuori da questa dimensione. Lavoro fatto. È stata una fine molto soddisfacente per una stagione fitta di trama: gli archi di Ghost Rider, LMD e Framework si sono legati bene alla fine.

La banda, dopo aver infranto un miliardo di leggi in questa stagione, va in una tavola calda e aspetta di essere arrestata. Tuttavia, proprio mentre stanno per ordinare una torta, la squadra si trova di fronte a una misteriosa organizzazione. Un uomo calvo usa un piccolo dispositivo verde per congelare tutti. Poi dice ai suoi uomini: “La finestra si chiude in meno di due minuti. Prenderli.'

Un lasso di tempo imprecisato dopo, Coulson si sveglia, si mette degli stivali e guarda fuori da una finestra. Fuori da quella finestra c'è lo spazio profondo. 'Va bene Phil', dice a se stesso. “Basta giri turistici. Torna al lavoro». E così finisce Agenti dello S.H.I.E.L.D. stagione 4.

La stagione 5 di Agents Of SHIELD inizia su ABC negli Stati Uniti venerdì 1 dicembre e a gennaio (data da confermare) su E4 qui nel Regno Unito.