Alien: quanto è intelligente il mostro del titolo?

Ci sono molte ragioni per cui alieno e alieni sono film così indimenticabili: i temi oscuri sottostanti, la qualità della recitazione, la pura abilità artistica evidente nel loro design e composizione.

Ma uno dei motivi per cui questi vecchi film rimangono così avvincenti è perché implicano tanto quanto mostrano: 1979 alieno potrebbe essere famigerato per la sua sequenza di nascita grafica, ma solleva così tante domande che, al momento, rimangono senza risposta. Per quanto tempo la nave aliena schiantata era rimasta sconosciuta su LV-426, come il pianeta divenne noto in seguito? Cosa ci facevano tutte quelle uova nella sua pancia? E soprattutto, quanto è intelligente la creatura che vediamo emergere dal torso di John Hurt? Ridley Scott potrebbe essere impegnato a rovistare nei primi anni dell'universo di Alien con Prometeo e dell'anno scorso Alieno: Patto , ma quei misteri più profondi rimangono in gran parte intatti.

Nel Volta aliena , l'eccellente resoconto della creazione del primo film di Ian Nathan, la natura della creatura è discussa brevemente dai suoi creatori. 'Non è mai stato soggetto alla propria cultura', ha detto lo sceneggiatore Dan O'Bannon. “Non è mai stato soggetto a nulla tranne che a poche ore nella stiva della nave. Letteralmente, non ha un'istruzione. L'alieno non è solo selvaggio, è anche ignorante'.



Selvaggio e ignorante che l'alieno possa essere, mostra anche astuzia e intraprendenza sia nel film di Ridley Scott che nel sequel di James Cameron. Nel alieno , la creatura usa l'oscurità della nave e gli spazi nascosti a proprio vantaggio, trasformando una vecchia nave mineraria logora in un terreno di caccia: abilità che ti aspetteresti da un predatore naturale e altamente evoluto. Ma più avanti nel film, l'alieno inizia a fare cose che non ti aspetteresti da un semplice animale.

Rendendosi conto che qualsiasi tentativo di combattere l'alieno convenzionalmente sarebbe inutile, Ripley distrugge il Nostromo e fugge nel Narciso. Quello che Ripley non si rende conto, ovviamente, è che l'alieno si è nascosto a bordo della scialuppa di salvataggio. La presenza dell'alieno qui pone la domanda sollevata in Volta aliena : come faceva a sapere che la Nostromo era destinata ad autodistruggersi? Ha sentito le sirene di avvertimento e ha dedotto cosa stava per accadere dopo, o ha semplicemente seguito l'odore di Ripley, come un segugio, nella relativa quiete del Narciso?

Nel alieni , gli xenomorfi sembrano essere più astuti che mai, sollevando più domande su quanto possano essere intelligenti. Prima che i marine coloniali si dirigano nel nido alieno per il loro primo incontro, Ripley sottolinea che la tana delle creature si trova proprio sotto un reattore, il che significa che qualsiasi arma da fuoco vagante potrebbe distruggere loro e gli alieni. Come ha detto Parker, il personaggio di Yaphet Kotto alieno , “Ha un meraviglioso meccanismo di difesa. Non osi ucciderlo.' Gli alieni hanno scelto questo posto per il loro nido come vantaggio tattico, o era semplicemente il punto più accogliente della base?

Ci sono paralleli apertamente descritti tra la gerarchia degli alieni e quella di una colonia di formiche o api: i soldati che proteggono la regina che depone le uova sono solo uno. Eppure gli alieni dimostrano ripetutamente un'intelligenza e un'astuzia che vanno ben oltre quella di un insetto terrestre. Quando il loro percorso verso il rifugio dei marines è bloccato da un cannone sentinella (una scena tagliata fuori dal taglio teatrale), trovano un percorso alternativo attraverso un vespaio sopra un controsoffitto. Più o meno nello stesso momento, trovano un modo per immergere la base nell'oscurità ('Cosa vuoi dire che tagliano la corrente? Sono animali', dice Hudson inorridito).

Più tardi, Ripley minaccia persino di bruciare le uova della regina aliena se quest'ultima non trattiene i suoi soldati, un momento di contrattazione che probabilmente non funzionerebbe con semplici animali. E riecheggiando gli eventi a conclusione di alieno , Ripley scopre in seguito che la regina si è intrufolata a bordo della Sulaco, evitando la distruzione su LV-426 in un modo quasi identico al suo predecessore sulla Nostromo decenni prima. Per fare questo, la Regina ha dovuto capire come far funzionare un ascensore e poi, supponiamo, nascondersi nel carrello di atterraggio della navicella pilotata dall'Alfiere di Lance Henriksen.

Non tanto dopo alieni ' uscita nel 1986, James Cameron ha preso le pagine di Starlog rivista per rispondere alle critiche dei lettori. Qui, descrive l'alieno come un organismo parassita con un sistema di caste rigidamente strutturato (come le formiche e le api, ma anche come i Seleniti nel romanzo di HG Wells del 1901, Primi uomini sulla luna ). Ma discute anche brevemente dell'intelligenza dell'alieno e della sua capacità di elaborare strategie, ovvero la sua capacità di scegliere quali umani uccidere e quali strappare per essere usati come ospiti:

“Un aspetto certamente confuso del comportamento di questa creatura (che era poco chiaro anche in alieno ) è il fatto che a volte il guerriero catturerà la preda per un ospite, e altre volte, semplicemente la ucciderà. Ad esempio, Ferro, il pilota della navicella, viene ucciso sul colpo mentre Newt, e in precedenza la maggior parte dei membri della colonia, sono stati catturati e rinchiusi all'interno delle mura per aiutare il ciclo riproduttivo degli Alieni. Se assumiamo che gli alieni abbiano intelligenza, almeno nell'autorità guida centrale della Regina, allora è possibile che queste decisioni abbiano una base tattica. Ad esempio, Ferro era una minaccia maggiore, pilotando la navicella pesantemente armata, di quanto non fosse un ospite desiderabile per la riproduzione. Newt e la maggior parte dei coloni erano disarmati e relativamente indifesi, quindi facilmente catturati per essere ospitati.

È interessante notare che la creatura in Alieno 3 mostra caratteristiche animali più nettamente di quelle in alieno e alieni . Questo potrebbe essere dovuto al fatto che è emerso da un cane o da un bue, a seconda del taglio del terzo film che hai visto (il film rende evidente che l'alieno assume alcune delle caratteristiche del suo ospite), o potrebbe essere semplicemente a causa della scrittura confusa, ma Alieno 3 il mostro è molto meno astuto dei suoi predecessori. È condotto in un lungo e sconcertante inseguimento avanti e indietro lungo i corridoi della colonia carceraria del film, e in seguito viene attirato in una trappola che coinvolge un gigantesco stampo di piombo. Abbiamo la sensazione che la regina aliena non cadrebbe in un simile trucco.

Nel Alieno: Resurrezione , nel frattempo, è dimostrato che gli alieni possono comunicare e organizzarsi in modo estremamente efficace, con uno di loro che si sacrifica per consentire agli altri di fuggire.

Come ho detto all'inizio di questo articolo, sono gli accenni di intelligenza mostrati dagli alieni che lo rendono un mostro dello schermo così avvincente, in particolare nei primi due film. La sua capacità di collocarsi sempre nella nave di fuga di Ripley potrebbe essere attribuita alla semplice scrittura di una trama shock-horror rispetto a qualsiasi tipo di logica interna da parte dell'alieno, ma la sua onnipresenza non fa che aumentare il suo senso di mistero.

Nel romanzo di Alan Dean Foster di alieno , l'infido androide Ash ottiene una conversazione più lunga con Ripley e Parker prima di spegnersi – Foster stava presumibilmente lavorando su una bozza precedente della sceneggiatura quando ha scritto il libro, poiché contiene anche scene che non sono mai state girate a causa di vincoli di budget sul film stesso. Ad ogni modo, le parole di Ash gettano una luce affascinante sulla natura dell'intelligenza dell'alieno.

'Migliaia di anni di sforzi non hanno permesso all'uomo di sradicare altri parassiti', afferma Ash. “Non ne ha mai incontrato uno così avanzato. Prova a immaginare diversi miliardi di zanzare che funzionano in associazione intelligente l'una con l'altra. L'umanità avrebbe una possibilità?'

Mentre un irritato Ripley si alza per staccare la spina Ash, chiede un'ultima parola. 'Forse è davvero intelligente', dice. 'Forse dovresti provare a comunicare con esso.'

Quando Ripley chiede se Ash avesse tentato di farlo lui stesso, la risposta dell'androide è breve e minacciosa: 'Per favore, lascia che la mia tomba conservi alcuni segreti'.

Questa conversazione potrebbe aver indicato un finale originariamente considerato da Ridley Scott e dal suo equipaggio, ma alla fine mai usato. Mentre alieno stava ancora girando, Scott è riuscito a ottenere un po' più di soldi dalla Fox per girare una sorta di coda - un finale shock che si sarebbe svolto dopo che Ripley era fuggita dall'esplosione della Nostromo. Una delle potenziali conclusioni avrebbe visto lo xenomorfo emergere dal suo nascondiglio, staccando a morsi la testa di Ripley e poi, con un'approssimazione stranamente accurata della voce di Ripley, registrare una voce di registro del tipo: 'Questa è Ripley, l'ultima sopravvissuta di il Nostromo, firmando.”

Penso che possiamo essere tutti d'accordo che abbiamo schivato un proiettile quando questa idea è stata abbandonata, ma dimostra una cosa: i creatori di alieno stavano loro stessi pensando, almeno in una certa misura, all'intelligenza della loro creatura. Questa scena finale proposta avrebbe rivelato che, oltre ad essere un predatore mortale, lo xenomorfo è capace di pensiero razionale - o, cosa ancora più agghiacciante, è in qualche modo capace di assorbire l'intelletto delle sue vittime, proprio come la creatura del titolo in John Carpenter's successivo capolavoro horror di fantascienza, La cosa .

L'implicazione potrebbe essere che lo xenomorfo è molto simile a noi umani sotto certi aspetti: è una creatura del suo ambiente e del suo allevamento. Data la corretta educazione, l'alieno potrebbe essere capace di un'intelligenza quasi umana; la bestia può essere grottesca, ma ciò non significa che non ci sia altro all'interno di quel cranio spaventosamente senza occhi.

Anche nei film minori del franchise, gli alieni sono entità formidabili e terrificanti, ed è la loro astuzia, direi, che li rende così inquietanti. Anche se erano solo insetti alti due metri e mezzo, la loro assenza di occhi, motivazioni strane e origini orribili li rendono abbastanza spaventosi. Ma tutto ciò, unito alla loro straordinaria capacità di anticipare i movimenti delle loro prede e persino di manipolare i macchinari, li rende davvero degli incubi cinematografici.

Sembra appropriato concludere con una citazione di Ash, che ha compreso la minaccia dell'alieno molto prima del resto dell'equipaggio della sfortunata Nostromo:

“Ammiro la sua purezza. [È] un sopravvissuto, non offuscato da coscienza, rimorso o delusioni morali. Non posso mentirti sulle tue possibilità, ma... hai le mie simpatie'.