Spider-Man: No Way Home Denial Game di Andrew Garfield è forte

Spider-Man: nessuna via di casa ha mantenuto i dettagli cruciali sulla sua trama al sicuro sotto una proverbiale massa di ragnatele, anche se la premiere del trequel prevista per il 17 dicembre è più vicina. Tuttavia, il regno delle voci ha visto molta attività su questo fronte, con il riportato ritorno di Doctor Octopus di Alfred Molinalina e L'elettronica di Jamie Foxx -ognuno dei quali sono supercriminali dei due precedenti franchise-segnando una storia Spider-Verse che presumibilmente unirebbe i film di Spidey esistenti finora non collegati. Tuttavia, una componente chiave di tale nozione, Andrew Garfield, non si muove nelle sue smentite.

Essendo uno dei due precedenti Spider-Men sul grande schermo, Garfield è probabilmente bombardato quotidianamente da domande riguardanti un potenziale ritorno in Spider-Man: nessuna via di casa , il terzo film solista con attuale cingolato da parete Tom Holland . Così, un nervo scoperto sembrava essere stato colpito durante un'apparizione su MTV's Podcast Felice Triste Confuso quando la conversazione inevitabilmente toccò Spidey. Garfield, ovviamente, ha interpretato Peter Parker/Spider-Man nel reboot di Sony Pictures del 2012, L'incredibile Spider-Man , e il suo sequel del 2014; un'iterazione che è stata bruscamente abbandonata al debutto nel 2016 di Holland's Universo cinematografico Marvel -versione aderente in Capitan America guerra civile .

'Non c'è niente da rovinare, fratello', esclama Garfield, ridendo freneticamente dopo che l'ospite ha cautamente posato il Uomo Ragno domanda. “Ho dovuto interromperti velocemente: non c'è niente da rovinare! È così pazzo! Amico, è fottutamente esilarante per me, perché ho questo account Twitter [segreto] e vedo quanto spesso Spider-Man è di tendenza e le persone vanno fuori di testa per una cosa.



Il film d'animazione di successo del 2018 che ha attraversato l'universo, Spider-Man: Into the Spider-Verse , sembra destinato a ispirare una ripresa live-action con la presunzione che un trio (forse di più?) di Wall Crawlers sullo schermo lavorerà in tandem nel film di dicembre Spider-Man: nessuna via di casa . Il film avrà il già citato ritorno di Doc Ock (da Spider-Man 2 ) ed Electro (da L'incredibile Spider-Man 2 ), e Benedict Cumberbatch è confermato per fare la sua comparsa nel ruolo di Dottor Strange , presumibilmente portando il suo marchio di magia dimensionale che guida la trama. Inoltre, il titolo stesso del successore del MCU del film, Doctor Strange nel multiverso della follia , sembra consolidare una connessione a Nessun modo per tornare a casa , nonostante Tom Holland non sia ancora stato confermato per quel film. Inoltre, è stato confermato che Wanda Maximoff di Elizabeth Olsen, ora completamente realizzata come Scarlet Witch, la porterà WandaVision -raffinati poteri caotici, che tessono la realtà per il Strano Continuazione. È una trama potenzialmente eccitante, che lascia a chiedersi perché Garfield non sia stato firmato.

L'argomento di Spider-Man deve evocare sentimenti contrastanti per Garfield, poiché rappresenta la più grande rottura della sua carriera, che è giunta a una fine umiliante. Mentre del 2012 L'incredibile Spider-Man non era certo un disastro al botteghino, avendo incassato 757,9 milioni di dollari in tutto il mondo, nel 2014 L'incredibile Spider-Man 2 non è riuscito a seguire una tendenza al rialzo prevista con il suo incasso di $ 708,9 milioni; uno sviluppo che, insieme alle sue recensioni collettivamente non impressionate, vedrebbe il franchise - e lo stesso Garfield - calciato sul marciapiede. Ad aggravare ciò, la delusione di Sony per la reinvenzione più angosciante, skateboarding e disfacimento della cospirazione di Garfield del Wall-Crawler è stata così forte che è diventata un catalizzatore per una concessione storicamente insolita a collaborare con Marvel Studios per riportare correttamente Spider-Man sul grande schermo- a soli due anni dalla sua ultima apparizione. Ahia!

Di conseguenza, l'attuale afflusso di eccitazione per un potenziale ritorno come Spider-Man deve sembrare surreale per Garfield, che in seguito ha guadagnato importanza dalla piattaforma di supereroi fallita alla gloria nominata all'Oscar come star del 2017 dramma della seconda guerra mondiale Cresta del seghetto . Se Garfield è ingannevole, quindi si potrebbe pensare che si stia semplicemente prendendo del tempo per elaborare emotivamente una potenziale offerta di Sony e Marvel per riprendere il ruolo.

Tuttavia, la sua negazione prende una svolta sincera e convincente quando afferma ulteriormente: 'Vorrei poter parlare con tutti e dire, tipo, 'Ti consiglio di rilassarti'. Ascolta, non posso parlare per nient'altro a parte da parte mia, tipo, potrebbero fare qualcosa, ma non ho ricevuto una chiamata'. In effetti, se Garfield si rivelasse mantenere uno dei tipici segreti ben tenuti dei Marvel Studios, allora sarebbe benissimo una delle sue migliori interpretazioni.

Naturalmente, Garfield non è certo solo su questo fronte, dal momento che il suo immediato predecessore cinematografico di Spider-Man, Tobey Maguire (nella foto sotto), sembra essere al centro di questa raffica di voci speculative sul ritorno per Spider-Man: nessuna via di casa . Tuttavia, nel suo caso, le prove, per quanto aneddotiche, sono in realtà un po' più forti, soprattutto dal momento che la presunta trama Dottor Strange parte del sequel si manifesterà sotto gli auspici creativi di Sam Raimi, che ha notoriamente diretto Maguire nella rivoluzionaria trilogia di film, 2002 Uomo Ragno , 2004 2004 Spider-Man 2 e del 2007 Spider-Man 3 , che ha raccolto incassi mondiali rispettivamente di $ 825 milioni, $ 788,9 milioni e $ 894,9 milioni. La voce finale del 2007 potrebbe essere stata notevolmente divisiva e priva di una visione coesa a causa degli scontri del regista con lo studio, ma i film di Spider-Man di Maguire sono ricordati con affetto. Così, mentre piani per Spider-Man 4 sono stati deragliati, la corsa di Maguire è giunta a una conclusione naturale e un potenziale ritorno non avrebbe avuto lo stesso bagaglio emotivo attaccato a quello di Garfield.

Tobey Maguire in Spider-Man.

Sony Immagini

È interessante notare che le voci sul ritorno non confermato di Maguire per Nessun modo per tornare a casa ha recentemente acquisito un notevole slancio quando il doppiatore in lingua spagnola Roger Pera, che ha doppiato le battute di Maguire in Raimi's Uomo Ragno Trilogy, apparentemente ha fatto scivolare fuori un'informazione potenzialmente cruciale sul podcast Il seminterrato del pianeta , in cui ha affermato che ha parlato con Sony per ulteriori doppiaggi di Maguire-Spider-Man. Tale affermazione è stata notevolmente modificata da detto podcast dopo una cancellazione iniziale, ironicamente dando più intrigo alla voce. Pertinente, mentre Maguire e Garfield sono difficilmente collegati all'anca, si potrebbe pensare che Sony e Marvel non sarebbero soddisfatte solo uno ex Spider-Man per questa trama dal suono ambizioso e presumibilmente multi-film. Pertanto, se alla fine Maguire verrà confermato, le probabilità che Garfield si unisca a Garfield saranno apparentemente aumentate.

Tuttavia, Garfield rimane risoluto nelle sue smentite sempre più abili. Immergendosi nel mondo dei videogiochi, paragona persino la sua situazione a certi franchise di giochi di ruolo, affermando: 'Mi sento come se fossi in un fottuto gioco di Mannaro (o Mafia ,) dove sono tipo 'Non sono il lupo mannaro'. Ti prometto che non sono il lupo mannaro' e tutti dicono: 'Sei il lupo mannaro, sei il fottuto lupo mannaro!'” Infatti, dopo che lo scetticismo del conduttore del podcast era evidente, l'attore ribadisce: “L'HO FATTO NON ricevere una chiamata. Avrei ricevuto una chiamata a quest'ora. È quello che sto dicendo.'

Spider-Man: nessuna via di casa esce nelle sale il 17 dicembre, con Doctor Strange nel multiverso della follia arrivando rapidamente dopo il 25 marzo 2022. A quel punto sapremo se Garfield ha delle scuse o meno.