Alien e Blade Runner sono ambientati nello stesso universo?

Vuoi sentire qualcosa di scioccante? alieno e Blade Runner può essere ambientato nello stesso universo. I due leggendari franchise di fantascienza che stanno entrambi tornando nei cinema nel 2017 sono stati a lungo legati a causa del fascino dell'intelligenza artificiale e di tutte le cose bizzarre che ribollono nell'immaginazione del regista Ridley Scott. Ma potrebbero essere più delle impronte digitali di Scott che condividono.

Ce ne sono molti nelle community di fan per i film originali di entrambe le serie— alieno (1979) e Blade Runner (1982) - che giurano su questa teoria. E certamente pensiamo, fino a un certo punto, che abbia dei meriti. Certo, se siamo completamente onesti, la probabilità di ottenere un impegno fermo o una smentita dai registi sembra improbabile poiché l'ambiguità genera interesse. Nel frattempo, poiché ogni franchise è di proprietà di diversi studi con la 20th Century Fox che è stata il distributore e la potenza finanziaria dietro ogni avventura xenomorfa dagli anni '70, e la Warner Bros. che ha acquistato i diritti di Blade Runner nel 2011, è quasi impossibile immaginare che si verifichi un qualsiasi tipo di crossover.

Tuttavia, ci sono prove abbastanza forti all'interno dei film stessi, dei loro materiali di marketing e persino delle riflessioni tortuose di Ridley Scott per suggerire che a un certo punto da qualche parte, uno xenomorfo potrebbe essere costretto a fare un test Voight-Kampff. E questo è un mondo di cui vogliamo far parte, dannazione!



Quindi unisciti a noi mentre esponiamo il caso sul perché Blade Runner e alieno costituiscono l'universo condiviso più crudele e più spiacevole di tutti.

Hai due opzioni: guarda il video se hai poco tempo o continua a leggere l'articolo completo per un'analisi più approfondita!

Una soluzione sintetica

La connessione più ovvia tra i due film è il modo in cui entrambi sono rovinati dal fascino di Ridley Scott per le possibilità dell'intelligenza artificiale... e dal suo relativo scetticismo per l'umanità come specie. Ognuno presenta una visione distopica del futuro in cui società monolitiche come Weyland-Yutani in alieno e la Tyrell Corporation in Blade Runner controllare ogni aspetto della nostra vita. Il nome stesso 'Weyland-Yutani' evoca una visione di una fusione economica tra conglomerati americani e asiatici, che assomiglia molto alle aziende giapponesi senza nome che governano un vasto deserto urbano in Blade Runner Los Angeles circa 2019.

Questo decadimento di grattacieli inquinanti in Blade Runner potrebbe benissimo lasciare il posto a un'astronave come alieno 'S Nostromo , un treno merci intergalattico glorificato. In effetti, il film del '79 ha dato vita al termine 'camionista spaziale' con il suo design sudicio e intriso di fuliggine di Michael Seymour. Anche prima che un horror psicosessuale lovecraftiano, complimenti di H.R. Giger, salisse a bordo, la nave era un posto piuttosto squallido in cui stare.

Questo perché gli esseri umani in generale hanno creato un mondo di inutilità utilitaristica in entrambi i film. E le persone con una vera profondità e un'anima sono i robot costruiti per servirle. In effetti, si può tracciare una linea di confine da Ash di Ian Holm in alieno a Roy Batty di Rutger Hauer in Blade Runner per David di Michael Fassbender in Prometeo . Mentre il più recente di questi tre film è tecnicamente un prequel di alieno , è anche un ponte tra gli altri due.

Nel alieno , Ash è instabile e forse l'aspetto più furbo della storia a parte il famigerato chestburster stesso. Un ufficiale scientifico erudito e scostante che nessun altro membro dell'equipaggio conosce o ama particolarmente, il personaggio di Holm è un estraneo tra i disadattati antisociali. È stato anche messo sulla nave all'ultimo minuto perché è davvero un androide. egli è letteralmente un robot aziendale che si occupa degli interessi di Weyland-Yutani, anche se è in diretta minaccia per l'equipaggio della nave.

Tuttavia, c'è qualcosa di sconvolgente in Ash che suggerisce che non sono tutti uno e zero. Forse la sua programmazione ha imposto che avrebbe dovuto uccidere la Ripley di Sigourney Weaver quando ha scoperto la verità sui suoi ordini, ma è stata la scelta di Ash di provare a farlo spingendo una rivista porno in gola a una donna, cercando letteralmente di aggredirla fisicamente con l'unico strumento sessuale a sua disposizione.

Ash nel film Alien

Roy Batty è meno malvagio di Ash nonostante sia un robot anche lui in cerca di umanità attraverso una discutibile moralità. Eppure, anche se uccide diverse persone durante il film, alcune anche del tutto innocenti, si scopre che ha uno spirito più nobile di qualsiasi sua alternativa in carne e ossa. Mentre Deckard (Harrison Ford) è) possibilmente un essere umano, è anche un sicario: un sicario glorificato che uccide Replicanti (robot) molto consapevoli e senzienti per conto del governo locale.

Non pensa al suo lavoro; preme solo il grilletto. Altrimenti, si sarebbe reso conto che i Replicanti meritavano di vivere prima di andare a letto con la Rachael sintetica.

Al contrario, Roy Batty sa quanto sia preziosa la vita e la insegue con una vendetta poiché i Replicanti hanno una magra durata di quattro anni. Dopo aver incontrato il suo creatore e gli è stata negata una tregua dall'oblio, alla fine sceglie di risparmiare la vita di Deckard nei suoi ultimi istanti, nonostante il fatto che Deckard abbia ucciso l'amante di Roy Batty, Pris (Darryl Hannah). Le sue ultime parole sui suoi ricordi sbiaditi che si perdono come 'lacrime nella pioggia' sono di pathos e triste bellezza.

C'è un'altra famosa teoria dei fan che suggerisce che lo stesso Deckard sia un replicante (ci sono molte prove anche per questo), e se è così, è solo quando impara a vedere la sua stessa specie come degna della vita che diventa un brav'uomo. Solo quando rifiuta la cosiddetta superiorità dell'umanità.

Prometeo' David è il ponte perfetto tra i due. Ha una serie di motivazioni e aspirazioni più complicate di Ash, e assapora la vita come Roy Batty pur essendo più crudele di entrambi. Spazzerà via intere civiltà per i suoi fini.

E come alieno è ambientato nel 2122 mentre Blade Runner si verifica nel 2019, l'impostazione 2093 di Prometeo ha più senso a livello tecnologico. Roy Batty è ferocemente pieno di sentimento e indipendente mentre David è altrettanto curioso intellettualmente, ma gode dell'aggiornamento della vita eterna (la breve durata della vita di Roy ha contribuito alla sua follia).

Nel frattempo i modelli successivi diventano sempre più docili e sottomessi, prima con David che serve il suo creatore Peter Weyland meglio di Roy che serve Eldon Tyrell, e poi con Ash che obbedisce perfettamente ai suoi padroni aziendali ma con una vena sadica in alieno . Infine, Vescovo in alieni (1986) è un sintetico benigno e rispettoso, anche se non è mai stato programmato per tradire i suoi compagni. Per gli umani, Bishop (Lance Henriksen) è il robot preferito da tenere in giro, ma questo perché è il meno simile a noi e il meno propenso a seguire il ritmo del proprio tamburo.

E se tutto questo sembra raggiungere, Ridley Scott ha confermato più o meno timidamente una connessione spirituale tra i suoi bei robot in Alieno: Patto . In ciò Prometeo sequel, l'apparente eroe del film, Daniels (Katherine Waterston), viene aggredito da David. Dopo essere stata attaccata, lo pugnala al mento con un'unghia gigante che ha tenuto come collana dalla morte del suo defunto marito. Dopo essere stato pugnalato, David sibila: 'Questo è lo spirito!'

È un momento quasi identico alla scena sopra in cui Roy Batty di Hauer si infila un chiodo gigante nella mano una volta che inizia a fallire, e poi quando Deckard lo colpisce in faccia con un piede di porco, urla: 'Questo è lo spirito!'

Blade Runner - Purga

La stessa tecnologia

Naturalmente, la connessione più referenziata e significativa tra alieno e Blade Runner è il modo in cui condividono ciò che è essenzialmente la stessa tecnologia. Nel alieno quando Sigourney Weaver si prepara ad accendere la sua scialuppa di salvataggio dal Nostromo , fa girare i motori iniziando a 'Purgerli'.

Lo schermo che appare sul suo monitor è lo stesso identico schermo 'Purge' che appare quando Gaff (Edward James Olmos) accende i propulsori per il suo incrociatore volante della polizia vicino all'inizio di Blade Runner . Inoltre, mentre Gaff e Deckard si godono una crociera di piacere a tarda notte nel cielo incrostato di smog di Los Angeles, lo fanno utilizzando un software che sembra identico ai morsetti di rilascio utilizzati dal Nostromo all'inizio di alieno mentre la nave disimpegna il suo carico per iniziare un fatidico rilevamento di un segnale di soccorso su LV-426.

Ora questa connessione tra lo spinner (macchina volante) in Blade Runner e l'astronave in alieno potrebbe essere facilmente spiegato da Scott semplicemente riutilizzando alcuni degli effetti speciali già creati nella sua precedente produzione di fantascienza inglese di soli tre anni fa mentre durante la realizzazione di Blade Runner . Tuttavia, è più divertente pensare che il Nostromo è un pezzo di spazzatura così economico per Weyland-Yutani che è stato messo insieme da una tecnologia che ha più di cento anni e pronta a cadere dal cielo. E qualunque sia la ragione della vita reale per questa somiglianza, all'interno dei film sono dannatamente convincenti.

Tyrell alieno

Controlla sempre la stampa fine

Ma per qualunque cosa ci sia nei film reali, i responsabili del marketing e dell'adescamento dei fan della 20th Century Fox hanno alimentato questa teoria per anni. Non guardare oltre il 20° anniversario alieno DVD del 1999, che nascondeva nei suoi extra questo affascinante easter egg: a quanto pare il capitano Arthur Dallas di Tom Skeritt ha lavorato come freelance per la Tyrell Corporation di Blade Runner .

In effetti, in un vecchio DVD extra intitolato 'Nostromo Dossier', che puoi intravedere sopra, solo i fan con gli occhi d'aquila che hanno fatto scorrere fino in fondo alla voce di Dallas sono premiati con la menzione apparentemente usa e getta che a un certo punto Dallas ha preso un stipendio da Tyrell Corporation, produttore dei leggendari Replicanti.

Ancora più sul naso è ancora l'immagine qui sotto dal rilascio della scatola d'acciaio del Regno Unito di Prometeo su Blu-ray. Sì, se guardi i file di testo sepolti nei materiali di quello alieno prequel, ottieni una divagazione trascritta da Peter Weyland (Guy Pearce), che nel mezzo del suo ronzio implica pesantemente che il Dr. Eldon Tyrell (Joe Turkel) fosse il suo mentore.

Sebbene non citi mai Tyrell o Replicants per nome, parla di un vecchio che desiderava vivere come un dio nella sua piramide che torreggiava sopra una città di angeli. Ha anche dato ai suoi robot sintetici falsi ricordi, che Weyland prende in giro come implicitamente ingenui. Chiunque sia stato visto ovviamente Blade Runner non posso dimenticare gli straordinari ibridi art déco piramide-grattacielo che popolano un infernale skyline di Los Angeles (City of Angels). Tyrell vive in uno di questi dove, tra le altre cose, tenta di creare falsi ricordi nei suoi robot Replicanti, tra cui Rachael (Sean Young) e forse Deckard.

Blade Runner - Prometeo

Sebbene questi possano essere interpretati come espedienti di marketing o strizzatine d'occhio, c'è ancora una certa logica elegante nell'idea che Tyrell sia il mentore di Weyland. Oltre a Tyrell che è il dio dei replicanti, e Weyland che ha 'perfezionato' gli androidi con David, al di sopra del quale si considera un dio in entrambi i casi cancellati Prometeo scene e in Alieno: Patto , quest'ultimo genio tecnologico australiano condivide molte altre somiglianze Blade Runner società centrale.

Sia l'ufficio su Marte di Weyland intravisto in un ologramma in Prometeo e l'ufficio piramidale di Tyrell condividono un'architettura quasi identica. E più acutamente simili sono i viaggi che fanno entrambi gli uomini. Mentre Tyrell non vive mai abbastanza a lungo da sentire la sfumatura gelida della mortalità sbiadita, suo 'figlio' in Roy Batty lo fa. Questa figura simile ad Adam cerca Tyrell per implorare più vita. Quando Tyrell non può concederglielo, Roy smette di vedere il suo creatore come un dio e si rende conto che è semplicemente un uomo che può essere spento. Al contrario, un Peter Weyland anziano e morente finanzia l'intero Prometeo missione per incontrare gli Ingegneri: gli alieni responsabili di tutta la vita sulla Terra.

Come Roy prima di lui, Weyland desidera implorare il suo creatore per più vita, e anche come Roy è deluso. Un'altra somiglianza è la delusione che i personaggi umani (e forse anche il pubblico) provano per gli Ingegneri che sono alieni mortali e non divinità... quelli che sono anche abbastanza distruttibili, proprio come il teschio di Tyrell era nelle mani di Roy Batty.

Alieno - Nave

Basta chiedere a Ridley

Alla fine della giornata, però, la persona che sarà sempre la più attrezzata per rispondere alla domanda su queste somiglianze è Ridley Scott. E Scott ha una certa reputazione per aver fornito informazioni a volte contraddittorie sui mondi fantascientifici che ha costruito.

Tuttavia, ha comunque offerto un suggerimento piuttosto affascinante che Blade Runner 's Earth e alieno il freddo cosmo è uno nello stesso universo.

Mentre si parla su uno dei molti Blade Runner I commenti del regista del DVD, Scott ha detto questo sulle loro somiglianze:

“Quindi quasi questo mondo potrebbe facilmente essere la città che supporta la troupe che esce in Alien. Quindi, in altre parole, quando l'equipaggio di Alien tornerà, potrebbero entrare in questo posto e andare in un bar vicino alla strada vicino a dove vive Deckard. È così che ci ho pensato. '

Se sembra abbastanza buono per Sir Ridley Scott, probabilmente dovrebbe essere abbastanza buono per noi. Ancora una volta, i loro valori intrinseci sono così simili che un'unione tra i franchise sembra abbastanza naturale. Entrambe le serie trattano i concetti di esseri umani che tentano di infondere ordine in un universo freddo, desolato e privo di significato pieno di sofferenza e orrori inconoscibili. Che si tratti di un uovo coriaceo con un petto che ti aspetta, o delle colonie di schiavi per i Replicanti 'fuori dal mondo' in Blade Runner , questo è un universo vuoto e silenzioso che è indifferente a ciò che ti accade quanto Jonsey il gatto è mentre assiste al massacro del povero Harry Dean Stanton in alieno . Gli ingegneri, Tyrell e Weyland cercano di fare il dio (così fa anche la creazione di Weyland, David). Ma stanno cercando di mettere ordine in un cosmo pieno di un terrore indescrivibile.

L'unica purezza in questi film è l'oblio offerto da uno xenomorfo. In tal senso, Blade Runner e alieno sono stati letteralmente fatti l'uno per l'altro, molto più di... alieno e Predatore mai stato.

David Crow è l'editor della sezione cinematografica di Den of Geek. È anche membro della Online Film Critics Society. Leggi di più sul suo lavoro qui . Puoi seguirlo su Twitter @DCrowsNest .