Assassin's Creed Valhalla: chi è re Alfred?

Il trailer di debutto per Assassin's Creed Valhalla ha rivelato parecchio sul gioco in arrivo, ma ci ha anche lasciato con domande sull'ambientazione del gioco, personaggi , periodo di tempo , e mitologia.

Tuttavia, c'è un personaggio nel trailer che sembra aver generato più discussioni di qualsiasi altro. È il Re che dichiara apertamente guerra ai vichinghi e denuncia i loro sforzi per conquistare l'Inghilterra. Ubisoft ha confermato di essere il re Alfred del Wessex, il monarca nella vita reale che è posizionato per essere l'antagonista principale di Assassin's Creed Valhalla .

Chi era re Alfred, però? Dove si inserisce nella trama del gioco, cosa ci racconta la sua presenza Valhalla l'ambientazione e l'era e, forse la domanda più importante di tutte, è davvero il cattivo del gioco in arrivo? Per rispondere ad alcune di queste domande, abbiamo dato un'occhiata all'eredità del vero re Alfred per darti un'idea migliore di chi fosse e quale ruolo interpreterà nel prossimo sequel.



thelwulf, re del Wessex, padre di re Alfredo

Æthelwulf regnò come re del Wessex dall'839 all'858 circa. Fu un sovrano alquanto controverso che fu elogiato per la sua generosità (una volta donò gran parte della sua proprietà personale e ricchezza ai sudditi del regno) e quanto il suo regno fiorì sotto il suo regno. Tuttavia, altri lo criticarono per la sua devozione religiosa a volte eccessiva. Intraprese infatti un lungo pellegrinaggio a Roma che provocò una sorta di vuoto di potere nel suo regno.

Durante il regno di Æthelwulf, era generalmente elogiato per aver trattenuto le orde vichinghe e aver difeso il suo popolo. Tuttavia, la maggior parte degli storici concorda sul fatto che gli attacchi dei vichinghi in quel periodo non fossero così diffusi come sarebbero stati durante i regni dei figli di thelwulf.

Æthelberht, Æthelbald e Æthelred I - Fratelli di re Alfredo

In realtà era altamente improbabile che re Alfredo sarebbe mai diventato re considerando che aveva tre fratelli che erano davanti a lui nella linea di successione: Æthelberht, Æthelbald e Æthelred I.

Il regno di thelbald iniziò prima della morte di thelwulf nell'858. In realtà fu Æthelbald a causare quel vuoto di potere di cui sopra quando thelwulf partì per il suo pellegrinaggio a Roma. Rifiutò di rinunciare al controllo quando thelwulf tornò e il regno fu formalmente diviso per evitare un conflitto prolungato.

Dopo la morte di thelbald nell'860, suo fratello Æthelberht divenne re e aiutò a riunire i regni di Wessex e Kent. Si ritiene che i Vichinghi abbiano iniziato a invadere il regno più frequentemente durante il regno di thelbald, ma tali attacchi erano ancora in gran parte limitati e disorganizzati rispetto a ciò che sarebbe accaduto.

Æthelberht morì nell'865 e gli successe suo fratello, Æthelred I. Intorno al periodo in cui salì al trono, il famigerato esercito pagano dei vichinghi arrivò in Inghilterra e iniziò il suo leggendario assalto ai regni. A differenza dei precedenti invasori vichinghi, questo esercito era di dimensioni enormi e molto più bravo a conquistare il territorio.

Le prime vittorie del Great Heathen Army non furono esattamente totali (Æthelred personalmente ho condotto alcune vittorie contro di loro), ma l'entità del loro successo fu scioccante e in gran parte senza precedenti. Erano visti come una minaccia sufficiente per i regni che alcuni iniziarono a chiedersi se fosse meglio schierarsi con i Vichinghi. Æthelred ho lasciato un'eredità relativamente positiva quando morì nell'871, ma non era nemmeno riuscito a respingere l'invasione dell'esercito pagano al momento della sua morte.

Il regno di re Alfredo e la guerra contro i vichinghi

Dopo la morte del suo ultimo fratello, re Alfredo ereditò un regno che era sotto assedio e un po' diviso. Il suo regno fu quasi interamente definito dall'assedio della Grande Armata pagana, che sembra essere il motivo per cui lo vedi emettere la proclamazione di guerra contro i Vichinghi nel Assassin's Creed Valhalla trailer.

In effetti, è probabile che Assassin's Creed Valhalla avrà luogo specificamente non prima dell'871, quando il re Alfredo salirà al trono. Questo è quando l'invasione era probabilmente al suo apice e il re Alfred sarebbe stato probabilmente sotto la maggior pressione per difendere il suo regno.

Quindi che tipo di sovrano era re Alfred? Beh, parte di quello che sappiamo di lui è ovviamente un po' distorto. Questo è ciò che accade quando la maggior parte di ciò che si conosce di un personaggio storico proviene dai suoi stessi sudditi, contemporanei e alleati religiosi.

In generale, Alfred era visto come un rinomato capo militare che certamente subì le prime sconfitte ma riuscì a tenere insieme il regno abbastanza a lungo da sostenere una vittoriosa resistenza contro i Vichinghi.

In realtà ci sono diversi documenti in cui ha stretto accordi con i vichinghi, incluso uno straordinario accordo con il leader vichingo Guthrum, che non solo si arrese ad Alfred ma fu battezzato e divenne il figlio spirituale del re, thelstan. È possibile che Valhalla tratterà questo evento in quanto non solo rappresenta un punto di svolta nella guerra, ma tocca le credenze religiose dei Vichinghi, che influenzeranno il gioco.

Nel complesso, Alfred è noto più per i suoi atti di diplomazia e per il suo stile di leadership imponente che per atti di violenza particolarmente scioccanti (anche contro i Vichinghi). Viene generalmente indicato come un leader incredibile durante i periodi sia di pace che di guerra, sebbene gran parte del suo regno sia stato definito da una guerra che ha essenzialmente ereditato.

Questo è il motivo per cui le cose si fanno un po' complicate quando si tratta di interpretare Alfred come un vero e proprio cattivo in Assassin's Creed Valhalla . Anche se non abbiamo dubbi sul fatto che i Vichinghi lo considerassero una sorta di cattivo (specialmente dopo che Alfred iniziò a condurre un contrattacco di successo contro la loro invasione), Alfred stesso non era necessariamente visto come un uomo crudele o un sovrano particolarmente violento. Anche in un contesto storico, in realtà stava solo difendendo il suo regno da un'invasione nemica.

Detto questo, è ovvio dal suo nome storico spesso citato (Re Alfredo il Grande) che Alfred è un individuo fortemente romanzato la cui eredità può essere influenzata dal fatto che la storia è scritta dai vincitori. Immaginiamo che, se il gioco prevede di trasformarlo in un cattivo più tradizionale, sarà concentrandosi sulle differenze religiose tra Alfred e i leader vichinghi, nonché sull'influenza della chiesa e sul potere e le azioni dei discendenti di Alfred. Nello specifico, è logico che ci possa essere un punto della trama che rivela lui e la sua famiglia sono strumenti dei Templari .

La storia indica che Alfred morì nell'899 di una malattia sconosciuta. Rimane l'unico re d'Inghilterra ad aver ricevuto l'epiteto di 'Il Grande', che si crede gli sia stato formalmente assegnato nel XVI secolo.