Attack on Titan Stagione 4 Episodio 5 Recensione: Dichiarazione di guerra

Attack on Titan Stagione 4 Episodio 5

'Se stavi cercando di salvare il mondo, beh, allora immagino che tu non abbia avuto scelta, vero?'

Attacco ai Titani episodio precedente ha affrontato l'idea del ritorno della coscrizione a Marley e ha sottolineato come la nazione non possa fare a meno di impegnarsi in una guerra. Il conflitto è nella natura stessa di Marley e hanno sviluppato un'esistenza che consiste in espansione o distruzione. Tuttavia, non importa quanto acquisisce Marley perché non si tratta nemmeno di rafforzare il loro impero. È che non sanno esistere senza la guerra. Non sono in grado di fare altro.

Questo ultima stagione di Attacco su Titano ha accuratamente contrapposto Reiner ed Eren come eroi alternativi per cause opposte, ma la filosofia 'conquista o muori' di Marley evidenzia quanto siano identici questi due personaggi. Sono due individui che non possono fare altro che combattere all'infinito per la loro causa con ogni fibra del loro essere. Non c'è alternativa e 'Declaration of War' mostra il pericolo di quando due forze inamovibili come quella si scontrano.



Episodi come 'Declaration of War' sono i miei pezzi televisivi preferiti. La cronologia di questa voce è molto ridotta e la maggior parte di essa si svolge nel corso di un discorso e di una rappresentazione teatrale. È principalmente una conversazione, ma è piena di più tensione rispetto a qualsiasi altro episodio di questa stagione. 'Declaration of War' fa valere ogni frase ed è un affare altamente emotivo. È costantemente avvincente vedere qualcuno così risoluto come Reiner ridursi a un pasticcio tremante e singhiozzante mentre Eren si limita a portare avanti con sicurezza il suo piano.

L'episodio giustappone questa paura con la commedia giovanile Marleyiana sulla loro storia fabbricata per quanto riguarda i Titani e King Fritz, che evidenzia solo ulteriormente il mix di estremi presenti (quegli strani tromboni del festival sono anche un tocco fantastico). C'è un momento molto innocuo in cui la madre di Reiner e il padre di Annie si commisero per come i loro figli si sono dedicati alla guerra, ma il signor Leonhart è perso nella negazione di Annie e insiste sul fatto che sia ancora viva. Potrebbe non sembrare molto, ma Bertholdt e altre vittime sono anche personaggi che hanno genitori come Reiner e Annie che non riescono ad avere una chiusura per la morte dei loro figli e sono costretti a trovare modi per continuare a vivere.

La paura di Reiner su Eren in tutto questo mette in evidenza uno degli elementi più soddisfacenti di una serie quando è nella sua stagione finale, che sta esaminando fino a che punto i personaggi sono arrivati ​​dall'inizio. Eren ha fatto grandi passi avanti la scorsa stagione, ma è difficile persino riconoscere l'Eren smarrito e pietrificato che si è fatto strada piagnucolando nelle prime due stagioni della serie. Questo Eren non gliene frega niente ed è agghiacciante quando minaccia di trasformarsi in un Titano e uccidere le persone nella comunità di Reiner considerando che quando l'anime inizia Eren è alla fine di questa distruzione e la sua gente è sotto assedio. È un potente livello di ironia che sicuramente non si perde Attacco su Titano considerando che l'arte promozionale di questa stagione finale ha ruotato attorno a questa idea, ma è ancora estremamente efficace e martella nel i punti più grandi dell'anime.

Il grande discorso di Willy Tybur è posizionato come il fulcro del Festival di Liberio, ma è anche il momento clou dell'episodio. Attacco su Titano crea effettivamente anticipazione sulla proclamazione di Willy sul suo piano per i Titani. È un monologo così soddisfacente che pone le basi per dove si sta dirigendo questa stagione finale e la serie nel suo insieme. Willy esamina la sua rivelazione che la storia di Marley sulla gloria di Helos è tutta una bugia e che Re Fritz è in realtà un salvatore, non un cattivo. Willy continua spiegando che Fritz ha promesso di non sottoporre Marley al Titano Fondatore se queste due nazioni potessero trovare un modo per vivere in pace e abolire la guerra.

Tutta la propaganda di Marley è stata al servizio di questa pace e per prevenire un futuro dilaniato dalla guerra, anche se è tutto basato su bugie. Questa è una grande notizia da considerare per la popolazione di Marley, ma c'è un addendum sismico che è incluso in tutto questo. Willy spiega in modo molto calcolato che questa pace è stata distrutta da un individuo specifico, Eren Jaeger, che ha rivendicato per sé l'abilità del Titano Fondatore.

La popolazione di Marley non ha mai sentito parlare di Eren prima, ma il suo nome li galvanizza immediatamente tutti e dà alla gente un nemico comune. Bastano poche frasi a Willy per mettere un gigantesco bersaglio sulla schiena di Eren e trasformarlo in un capro espiatorio per un'intera nazione. È un momento assolutamente agghiacciante che è lassù con le migliori scene di Attacco a Titano. Marley ha una figura chiara su cui concentrare la loro rabbia, ma non sanno nemmeno che è già nei loro ranghi. Un'altra terrificante ruga nel piano di Willy è che ha rappresentato le azioni di Eren per uccidere lui e molte delle persone al festival, ma sa che questo è il passo necessario per scatenare la guerra e consolidare Eren come il cattivo che lo ha dipinto. Ottiene esattamente ciò che vuole.

Il piano di Willy per il martirio non potrebbe essere più perfetto, ma inaspettatamente provoca un'insolita collaborazione tra Eren e Reiner che potrebbe essere l'unica chiave per un futuro in cui Marley ed Eldia non siano entrambi relitti in fiamme. Questo culmina con la conclusione estremamente gratificante dell'episodio in cui Eren e Reiner capiscono pienamente che sono la stessa cosa. Entrambi questi personaggi riflettono quanto gli eventi della serie li abbiano cambiati quando Reiner chiede perdono ed Eren insiste sul fatto che non ha nemmeno nulla di cui scusarsi. È il catalizzatore unificante necessario per lanciarli a capofitto in battaglia.

I momenti finali di 'Declaration of War' sono significativi per una manciata di ragioni che avranno tutte importanti ripercussioni, ma sembra anche che tutto in questa stagione fino a questo punto sia stato un prologo e che Attacco ai Titani il conflitto sta per iniziare finalmente. Willy è stato schiacciato. La scintilla è stata accesa. Questo episodio è metodico e autonomo, ma è pieno di esattamente ciò che rende questa serie così buona. Ogni minuto di 'Declaration of War' è avvincente e una vetrina per una forte narrazione e sviluppo del personaggio.

Oh, e Pieck e Porco cadono in una trappola che è quasi certamente opera del Team Rocket. Ma non preoccuparti, è una buona cosa.