Avengers: Endgame – Cosa significano i capelli di Captain Marvel per i fan

Attenzione: questo articolo contiene MAJOR Avengers: Endgame spoiler. Abbiamo una recensione completamente priva di spoiler proprio qui.

Finché lei è stata Capitan Marvel , la gente ha parlato dei capelli di Carol Danvers. Avengers: Endgame non fa eccezione.

In vista del film epico, c'è stato un po' di confusione sull'aspetto di Captain Marvel. Alcuni fan sono rimasti sorpresi nel vedere che il nostro eroe dal volto fresco, visto l'ultima volta nello spazio negli anni '90 con un look molto semplice, sembrava essersi truccato mentre attraversava la galassia verso il quartier generale degli Avengers. Il mio canonico capo personale? La sua amica nei fumetti Dazzler, la pop star mutante/intergalattica le ha insegnato come creare un labbro opaco perfetto.



leggi di più – Quali Avengers: Endgame Deaths sono permanenti?

Ma dopo tutto questo, si scopre che sono i capelli di Captain Marvel a far girare più teste Avengers: Endgame . Carol ha davvero i suoi capelli lunghi solo in un paio di scene nelle settimane dopo lo schiocco. Quando la vediamo la prossima volta, cinque anni dopo, ha un taglio di capelli corto. È un po' più lungo di un pixie cut, come qualcosa su cui potresti vedere Lesbiche che assomigliano a Justin Bieber . Rocket Raccoon fa anche un'osservazione sarcastica sul nuovo look di Carol, che è piuttosto in linea con il suo personaggio e l'amicizia che hanno nei fumetti.

Sfortunatamente, il gioco della parrucca della Marvel potrebbe richiedere un po' di lavoro. Fortunatamente, sembra completamente cosmico nella sua iterazione CGI quando vola nello spazio o usa i suoi poteri, in quella che sospetto sia una sua versione cinematografica Persona binaria nei fumetti (è un riferimento a una stella, non a un genere, gente).

I capelli di Carol sono accentuati dal suo fantastico elmo, che era in mostra in Capitan Marvel nella perfezione accurata dei fumetti . Anche quando ha i capelli lunghi, l'elmo crea un incredibile finto falco, che si aggiunge alla Big Queer Energy di Carol e al suo approccio pratico al suo aspetto e alla sua vita. Contrasta questo con la maggior parte delle donne supereroi, che quasi uniformemente portare i loro lunghi capelli sciolti , nonostante quanto sia poco pratico. Captain Marvel è uno dei pochi a respingere la gamma molto ristretta di apparizioni per le donne supereroi, seguendo le orme di Valkyrie e le donne di Black Panther.

leggi di più – Guida completa alle uova di Pasqua Marvel e MCU in Avengers: Endgame

Ovviamente i capelli non indicano necessariamente che una persona è un membro della comunità LGBTQ, ma è può essere una parte importante del sentirsi a proprio agio nella propria pelle. Le persone queer hanno tutti i modi di abbracciare l'identità e segnalarsi l'un l'altro, ma i capelli corti sulle donne e sulle donne sono uno dei tropi più comuni nei nostri media. Soprattutto considerando quanto sia raro per le donne supereroi, ha senso che le persone si chiedano sulla scelta, che alcuni potrebbero temere sia queer-baiting, o segnalare ai fan LGBTQ solo per dare loro speranza senza intenzione di rendere mai canonico lo status LGBTQ del personaggio .

Non sorprende che Carol abbia un enorme seguito queer, e non provenga solo dai capelli (vedi la politica della star Brie Larson, lei e Tessa Thompson incoraggiare i fan a spedire ValCap , e l'inclusivo contenuto Queer-positive nei fumetti) ma c'è solo qualcosa nei capelli di Carol che urla visibilità queer e dà speranza a molti fan. Per un franchise che deve ancora confermare la bisessualità di Valkyrie sullo schermo e solo ora ha avuto il suo primo personaggio LGBTQ sullo schermo in una piccola parte, la speranza non è solo una cosa importante, è davvero il solo cosa.

I capelli di Captain Marvel sono una delle sue caratteristiche più interessanti, ma sfortunatamente non sono privi di controversie. Ai tempi in cui lei era Ms. Marvel nei fumetti , uno dei marchi di fabbrica di Carol Danvers erano i suoi lunghi capelli biondi. Durante il periodo in cui la famosa scrittrice Kelly Sue DeConnick ha scritto l'eroe dal 2012 al 2016, ha apportato una serie di cambiamenti critici per il nostro eroe: Carol ha preso il nome di Captain Marvel, ha cambiato il suo costume e ha ottenuto una serie di tagli di capelli corti da urlo, che vanno da quello che sembrava un bob bisessuale a un folletto. Da allora, i suoi capelli sono cambiati in lunghezza, cosa che molti di noi fanno, ma le sue varie acconciature corte sono sicuramente le preferite dai fan tra i Carol Corps, la sua fedele base di fan, molte delle quali sono donne e/o persone queer.

Iscrizione alla prova gratuita di Disney+

All'epoca, ci fu anche un contraccolpo a questi cambiamenti, e alcuni fan dissero che Carol Danvers non sembrava se stessa, o cose estremamente scortesi sul fatto che non fosse più una donna o apparisse queer. C'è un segmento di fandom per il quale i capelli corti di Carol saranno sempre un problema, e la vedranno solo con gli occhi della mente con i capelli lunghi. Inoltre tendono ad essere gli stessi fan a cui mancano gli stivali alti fino alla coscia e il body. Adoro gli stivali sopra il ginocchio, ma non si può negare che il costume di Captain Marvel, disegnato da Jamie McKelvie, sia uno dei più grandi costumi di supereroi mai disegnati.

leggi di più – Spiegazione del finale di Avengers: Endgame

Quando continua a provenire da fan per lo più maschi eterosessuali che desiderano vestiti più succinti e capelli lunghi, diventa più difficile vedere i capelli di Carol come una vera 'controversia'. Qualsiasi donna o ragazza che abbia mai fatto il grande colpo ha avuto uomini (forse anche estranei!) informarli che stavano meglio con i capelli lunghi, chiedere loro se sono lesbici o chiedersi con orrore perché si tagliano i capelli quando hanno usato essere così carina.

In questo contesto, i capelli corti di Captain Marvel non sono un atto neutrale. È sicuramente un fumetto accurato: non mancano i libri pieni di lei con tutti i tipi di acconciature corte. Ma, cosa più importante, è un modo per onorare un segmento del suo fandom che è stato spesso depriorizzato o addirittura ignorato dal pubblico. MCU . Molti spettatori potrebbero vedere parte di se stessi sullo schermo per la prima volta (o potrebbero sperare che lo facciano presto). Questo non vuol dire che sia abbastanza, o scusare l'esclusione da parte della Marvel dei personaggi LGBTQI da un multiverso che include magia, viaggi nel tempo e un procione parlante. Ma come minimo, l'aspetto di Carol si oppone alle rigide aspettative dei ruoli di genere, e questa è una buona cosa.

leggi di più – Avengers: Endgame e il problema Gamora

I capelli corti di Carol sono un modo per non cedere al segmento vocale del fandom che vuole che i personaggi femminili esistano per il loro consumo e sessualizzazione. E più le persone si oppongono strenuamente ai suoi capelli corti perché vogliono che sia più in linea con le norme di genere e i loro ideali di bellezza, più è importante per lei averli perché, come lei chiarito abbondantemente nel suo film solista, non ha mai cercato di compiacerli in primo luogo.

Il calendario completo delle uscite dei film Marvel può essere trovato qui.

Iscrizione alla prova gratuita di Disney+