Batman: La serie animata – 25 episodi essenziali

Il 5 settembre 1992, Bruce Timm, Paul Dini e una serie di scrittori e animatori di talento hanno consegnato quella che molte persone considerano ancora l'interpretazione definitiva di un'imponente icona della cultura pop con Batman: la serie animata . Il suo indimenticabile stile di animazione e il design dei personaggi, la musica distintiva e l'approccio cinematografico alla narrazione che spesso faceva sentire gli spettatori come se stessero guardando film di 22 minuti, hanno reso la serie un classico istantaneo, e il suo stile art déco unico, influenzato dal noir conservava un fascino intramontabile. La serie ha finalmente una versione Blu-ray, carica di caratteristiche speciali. Puoi ordinarlo qui.

Potresti notare che c'è un numero sproporzionato di episodi della prima stagione in questo elenco. Bene, tieni presente che lo show ha avuto una prima stagione di 65 episodi, quindi questo rappresenta un bel po'. E mentre in realtà, ci sono pochissimi episodi di questo spettacolo che non raccomanderemmo, c'era così tanta brillantezza animata rivoluzionaria nei suoi primi episodi che non possiamo fare a meno di gravitare verso di loro.

Quindi ecco i nostri episodi più essenziali di Batman: la serie animata . Quali sono i tuoi? Facci sapere!



“Sulle ali di pelle” – Stagione 1 Episodio 1

Quando non hai a che fare con un dramma fortemente serializzato, è raro che un primo episodio sia così 'essenziale'. E anche quando lo sei, i piloti spesso non sono i migliori esempi di ciò che uno spettacolo può e diventerà. E quando parli di animazione, beh, raramente c'è qualunque motivo per iniziare dall'inizio.

Ah, ma 'On Leather Wings' è diverso.

Dare il via a un ambizioso Batman cartone animato al culmine della popolarità del Cavaliere Oscuro con uno dei suoi cattivi meno conosciuti, l'orribile e tragico (ma con un nome sciocco) Man-Bat era un segno che questo spettacolo non sarebbe stato proprio quello che ci aspettavamo. C'è una tensione inquietante tra Batman e la polizia. Gli elementi del film horror di Man-Bat e la sua origine consentono allo spettacolo di appoggiarsi pesantemente al suo design noir / art déco. Potrebbe non essere il miglior episodio della serie, ma non ottiene abbastanza credito per scuotere le cose fin dall'inizio.

“Christmas With The Joker” – Stagione 1 Episodio 2

Questo episodio è scandaloso e un vero piacere per le vacanze. È tutto ciò che potresti desiderare da un episodio di Joker. Il Clown Prince of Crime scappa dall'Arkham Asylum su un albero di Natale (!) e decide di ospitare il suo micidiale speciale natalizio. Crea persino una versione parodia di 'Jingle Bells' che farebbe ingelosire Weird Al.

leggi di più: Guida allo streaming di film di Natale

La cosa migliore dell'episodio è il modo in cui esplora la paranoia sempre presente di Batman. Nonostante il fatto che tutto sembra essere tranquillo a Gotham alla vigilia di Natale, Bruce non è in grado di prendersi una pausa e godersi un po' di allegria natalizia. Batman sembra quasi contento quando il suo arcinemico si presenta per terrorizzare la città. Questo episodio dimostra che una lotta con il Joker è l'ultimo regalo di festa di Batman.

“Due Facce” – Stagione 1 Episodio 10-11

Eh-eh. Era un due parti.

L'origine di Due Facce è una raccolta di pugni, uno dopo l'altro. Parte di esso viene dal fatto che Harvey Dent ha avuto abbastanza presenza nei nove episodi precedenti. Non solo è stato ritratto quasi come un fratello per Bruce, ma abbiamo anche avuto modo di vederlo casualmente, ma ossessivamente, lanciare la sua moneta. Questo è un enorme passo avanti rispetto ad alcune delle sue altre apparizioni nei film, nei film, dove – mettendo da parte le differenze – Harvey Dent era un ragazzo che esisteva in un film ( 1989 1989 Batman ) e poi era un cattivo affermato in un altro ( Batman per sempre ) senza drammi che collegano i puntini. Le cose erano diverse con Il Cavaliere Oscuro , ovviamente, ma si potrebbe obiettare che non abbiamo avuto abbastanza tempo per conoscere davvero Harvey prima della sua sfortuna.

leggi di più: I migliori episodi di Justice League Unlimited

Nessuno ha più tragedia nel suo nome di Due Facce nel mondo di Batman (anche Clayface arriva a mostrare una certa accettazione della sua condizione nelle sue apparizioni animate successive) e vedere la sua caduta iniziale fa male. Con tutti i momenti da adulti che lodiamo lo spettacolo per farla franca, quello che spicca per me sarà sempre quanto sia crudo e scomodo il comportamento di Harvey quando viene sconfitto. Sua moglie è in grado di accettare le cicatrici chimiche blu di Harvey, ma anche lei deve voltare le spalle con orrore quando Due Facce ha un crollo mentale come un drogato incapace di ottenere la sua dose.

“Ho Batman nel mio seminterrato” – Stagione 1 Episodio 13

Alcuni fan non amano davvero questo episodio, ma c'è una sorta di qualità fanfic infantile in 'I've Got Batman in My Basement' che non può essere ignorato. Questo episodio si rivolge alla più grande fantasia del suo pubblico: essere in grado di combattere al fianco di Batman e fermare i cattivi.

leggi di più: I migliori episodi di Batman Beyond

Quando Batman viene attaccato da un avvoltoio gigante di nome Scrap, un gruppo di ragazzi decide di aiutare il Crociato incappucciato a nascondersi dal Pinguino e dai suoi scagnozzi, che stanno cercando il preziosissimo uovo di Vonalster Fabergé. Sta a questi giovani detective tenere a bada il Pinguino mentre Batman si riprende nel loro seminterrato. Quello che segue è il più vicino BTAS mai avuto a A casa da solo parodia. È praticamente tutto ciò che abbiamo sempre voluto da bambini.

“Cuore di ghiaccio” – Stagione 1 Episodio 14

Questo non è solo un episodio essenziale, è discutibile il episodio essenziale. Batman: la serie animata ha fatto un lavoro straordinario nel distillare tutto ciò che è fantastico su Batman e il suo mondo fino all'essenza assoluta, rendendo tutto sia immediatamente riconoscibile che ancora fresco e nuovo allo stesso tempo. Ma 'Cuore di ghiaccio' che viene dal nucleo BTAS il team creativo di Paul Dini (sceneggiatore) e Bruce Timm (regista) ha fatto il possibile.

Vedi nessuno se ne fregava di Mr. Freeze prima di 'Cuore di ghiaccio'. Il personaggio ha avuto solo una manciata di apparizioni nei fumetti e la sua più grande pretesa di fama è stata interpretata da tre diversi attori nel 1966. Batman Serie TV. 'Heart of Ice' gli ha fornito un tragico retroscena, un nuovo design fantastico e inquietante (dal creatore di Hellboy Mike Mignola, nientemeno!) e un'indimenticabile performance vocale di Michael Ansara. Tutte le future storie di Mr. Freeze, nei fumetti o sullo schermo, ora prendono spunto da questo episodio.

Altro Batman: la serie animata gli episodi creano storie da un'alchimia della mitologia di Batman consolidata. “Cuore di Ghiaccio” è la mitologia consolidata.

“Attenti al fantasma grigio” – Stagione 1 Episodio 18

I primi anni '90 sono stati un periodo in cui il fandom era immerso nella convinzione (errata) che il live-action del 1966 Batman serie era una reliquia dimenticata e diversa da ciò che Batman dovrebbe essere e tutto ciò che l'oscurità adora. Eppure è stata la serie animata, che a sua volta ha avvolto Batman nell'oscurità e nella serietà, che ha abbracciato e apprezzato pienamente ciò che Adam West ha fatto per il franchise nei suoi tre anni di brillantezza campy. Il ruolo di West di Simon Trent in questo episodio non solo gioca contro le ovvie frustrazioni di West per essere conosciuto solo come il classico Caped Crusader, ma lo celebra per essere il campione che ha fatto Batman: la serie animata anche possibile.

leggi di più: Gli episodi essenziali di Tales From the Cryptkeeper

L'angolo di Batman dell'universo animato DC non è felice. L'eroe è emotivamente distrutto, i suoi nemici sono tragici e lo status quo non consentirà a nessuno di essere aggiustato. Eppure Simon Trent è quel barlume di speranza, non solo come ispirazione per lo stile di Batman come eroico cappa e spada noir, ma per il modo in cui la sua vita risplende dopo aver realizzato il proprio valore. Non solo l'episodio si conclude con una nota alta per Trent, ma il Grey Ghost si dimostra essere un punto fermo nella cultura pop di quel mondo fino al Batman Oltre lasso di tempo.

L'eredità di Simon Trent vive in più di un modo.

“Feat of Clay” – Stagione 1 Episodio 20-21

'Feat of Clay' è in realtà la prima volta che vediamo Lucius Fox e Roland Daggett in forma animata, ma non è questo che rende questo orologio essenziale.

Batman: la serie animata è stato costruito sulla qualità e su una narrazione visiva forte e questa in due parti fa un ottimo lavoro mostrandolo. In effetti, è una buona doppia funzione con il Adolescenti tartarughe ninja mutanti episodio 'Enter Mutagen Man', uscito un anno prima. Entrambi gli episodi presentano un mostro simpatico e orribile con origini simili e abilità molto simili. Il tartarughe l'episodio dipinge sul corpo l'orrore con umorismo mentre Batman: la serie animata lascia sventolare la sua strana bandiera.

leggi di più: 10 modi esilaranti in cui l'originale Voltron ha censurato la morte

La storia delle origini di Matt Hagen nei panni di Clayface è così dannatamente orribile, dalla comprensibile disperazione del personaggio prima e dopo la trasformazione alla qualità e alla direzione dell'animazione. Il modo in cui si muove e si trasforma ha reso l'episodio qualcosa che avevamo troppa paura di guardare, ma troppo affascinati per non farlo da bambini. C'è così tanto che rimane assolutamente agghiacciante, fino a includere il Romanzo giallo Colpo finale.

Nel frattempo, Mutagen Man si è trasformato definitivamente in un modello maschile e ha iniziato a frequentare April O'Neil, quindi sì.

“Joker's Favor” – Stagione 1 Episodio 22

'Joker's Favor' è un episodio scritto in modo super serrato. È dotato di uno schlub di tutti i giorni di nome Charlie Collins che ha un momento di leggera rabbia per la strada che fa sì che il povero vecchio Chuck insulti un altro guidatore. Purtroppo per il panciuto, calvo Collins, quell'altro pilota sembra proprio essere il Joker. Quella che segue è una serie di eventi che vedono Charlie entrare a spirale nel mondo di follia contorta del Joker.

leggi di più: Gli attori che hanno interpretato il Joker

Sembra una storiella divertente, e lo è, ma 'Joker's Favor' è ancora più leggendario perché presenta la prima apparizione di Harley Quinn. Nel momento in cui Harley appare sullo schermo, non si può fare a meno di essere affascinati dal criminale eterogeneo. Nell'istante in cui si sente la voce di Arlene Sorkin portare in vita Harley, si è colpiti dal suo accento di Brooklyn e dalla sua presenza sullo schermo. Con ogni apparizione successiva, la fiducia dei cervelli dietro lo spettacolo ha iniziato a dare corpo a Harley come personaggio, ma tutto è iniziato qui con uno dei migliori episodi di Joker scritti e intensi di Batman: La serie animata ' intera corsa.

“Paura della vittoria” – Stagione 1 Episodio 24

Questo spettacolo ha impiegato un po' di tempo per trovare i suoi piedi quando si trattava dello spaventapasseri. La sua seconda apparizione nello show presentava già una riprogettazione più inquietante (ma non così inquietante come quella a venire), per esempio. Ma mentre i cattivi sono spesso al centro del motivo per cui stiamo ancora scrivendo di questo show, in questo caso è tutta un'altra cosa.

Questo è stato il primo episodio trasmesso con Robin. Sì, 'Christmas With the Joker' è tecnicamente l'episodio 2. Ma non è andato in onda fino a novembre (lo spettacolo è stato presentato in anteprima a settembre). Tieni presente che nei primi anni '90 Robin non era esattamente così cool. Era ancora assente dai film, e l'impressione generale che la cultura pop di lui aveva di lui era o il gioco di parole Boy Wonder di Burt Ward o che il personaggio fosse, nei fumetti, morto (lo spettatore medio non faceva distinzioni tra Dick Grayson e Jason Todd).

leggi di più: Gli episodi più spaventosi di I veri acchiappafantasmi

Quindi il fatto che un terzo della stagione si sia concentrato su a solo Batman, con la consapevolezza che alla fine avremmo incontrato un Robin in età da college era un grosso problema. E quando alla fine l'abbiamo incontrato, doppiato con aplomb da Loren Lester e ispirato alla moderna riprogettazione dei fumetti, i colori primari hanno rotto la tensione visiva. E come tutto ciò che ha fatto questo spettacolo, ha assolutamente inchiodato il motivo per cui The Dynamic Duo sono così icone della cultura pop.

“Perchance to Dream” – Stagione 1 Episodio 30

E se Bruce Wayne non fosse mai diventato Batman e vivesse invece una vita separata dal Caped Crusader? In 'Perchance to Dream', Bruce ottiene tutto ciò che ha sempre desiderato. I suoi genitori sono ancora vivi, è il capo miliardario delle Wayne Industries ed è fidanzato con Selina Kyle, che non è Catwoman in questa realtà.

leggi di più: Perché il veicolo Voltron è stato dimenticato?

Tranne che le cose sono un po' strane in questa felice realtà e Bruce ricorda la sua vita reale come Batman. Con un omaggio a Alfred Hitchcock 'S Vertigine , Bruce scopre la verità dietro la sua nuova vita lontano da Batman. Questo ha una grande svolta!

“Robin’s Reckoning” – Stagione 1 Episodio 32-33

Non abbiamo mai avuto una rivisitazione completa dell'origine di Batman in questo spettacolo (grazie al cielo), ma abbiamo ottenuto le due parti 'Robin's Reckoning'. Un aggiornamento assolutamente impeccabile della storia delle origini di Dick Grayson dal 1941 Fumetti investigativi #38, 'Robin's Reckoning' ha anche incorporato elementi di altri recenti racconti sulle origini di Robin, utilizzando una cornice moderna per raccontare una storia classica.

leggi di più: Acchiappafantasmi estremi è meglio di quanto ricordi

Lontano dall'immagine del boy scout Boy Wonder che era il senso prevalente nella cultura pop dell'epoca, 'Robin's Reckoning' ha portato un po' di tensione nella relazione tra Bruce e Dick, con la comprensibile rabbia di Dick per la morte dei suoi genitori che accennava anche a elementi del Jason Todd versione di Robin. Ogni volta che qualcuno cerca di far galleggiare l'idea (sbagliata) che le storie di Batman siano migliori senza Robin, assicurati di sederti con questo.

“The Laughing Fish” – Stagione 1 Episodio 34

Questo episodio è una delle prime trasposizioni dirette dei fumetti di Batman sullo schermo, adattando 'The Laughing Fish' di Steve Engleheart e Marshall Rogers, e il classico di tutti i tempi 'The Joker's Five Way Revenge' di Denny O'Neill e Neal Adamo. È anche uno spasso.

leggi di più: Gli episodi più folli della serie animata Beetlejuice

Qualsiasi episodio scritto da Paul Dini e diretto da Bruce Timm è buono, ma ciò che rende 'The Laughing Fish' un classico ed emblematico di qualcosa di grande della serie nel suo insieme è quanto si dilunga sull'assurdità del Joker. Il suo piano qui è quello di marchiare a fuoco un mucchio di pesci, marchiarli e poi arricchirsi perché ha anche conquistato il mercato. Quando non riesce a ottenere il marchio, inizia a cercare di uccidere le persone al... suppongo che sia l'ufficio brevetti di Gotham City, immagino, che non gli darà il marchio. Il Joker di Mark Hamill è leggendario, una delle più grandi performance di doppiaggio di tutti i tempi, ma ciò che ha reso il Joker di Batman: la serie animata la nostra versione preferita del personaggio è come hanno infilato l'ago sulla sua persona. È in parti uguali oscuro, malvagio, caotico, esilarante, assurdo, ridicolo e brillante.

“Febbre da graffio di gatto” – Stagione 1 Episodio 36

BTAS ha prodotto molte fantastiche storie di Catwoman durante la sua corsa, ma nessuna di queste può eguagliare 'Cat Scratch Fever'. Dopo che il gatto domestico e complice di Catwoman, Isis, scappa di casa, Selina la cerca disperatamente per le strade di Gotham.

Quando finalmente trova il suo amato gatto, scopre che Iside è diventata selvaggia. Catwoman scopre rapidamente un complotto del vile uomo d'affari Roland Daggett per infettare gli animali con un virus che li rende selvatici per vendere l'antidoto per milioni di dollari. Mentre il suo piano è piuttosto contorto, l'amore di Selina per il suo gatto non lo è. Questo si rivela essere un episodio commovente alla fine.

“Cuore d'acciaio” – Stagione 1 Episodio 38-39

Due cose su 'Heart of Steel' spiccano. Il primo è scegliere William Sanderson come il tizio che ha costruito HARDAC, l'IA che crea copie 'duplicate' dei residenti di Gotham. Sanderson era J.F. Sebastian in Blade Runner dove ha aiutato a progettare replicanti. Quella decisione sul casting ha fatto sì che il team dietro questo spettacolo fosse entusiasta del suo posto nel più grande ecosistema nerd.

Il secondo pezzo forte è il doppiaggio. Molto è stato scritto su quanto sia incredibile Kevin Conroy, ma il modo in cui va tra la voce di Bruce Wayne e il ringhio di Batman è fantastico qui. A un certo punto passa da detective oscuro a playboy allegro quando Lucious chiama, e più tardi quando trova Alfred privo di sensi va nella direzione opposta. Si aggiunge alla grafica in un modo che non può essere davvero descritto, ma è meraviglioso.

'Se sei così intelligente, perché non sei ricco?' – Stagione 1 Episodio 40

È difficile credere che un cattivo con un'impronta di cultura pop grande quanto l'Enigmista potrebbe mai essere trascurato, ma è vero. Nel 1992, le azioni dell'Enigmista non erano molto alte tra i lettori di fumetti, che apparivano di rado nei fumetti, ma regolarmente nelle repliche televisive di Batman '66, con il mitico Frank Gorshin nel ruolo.

Ma pochi conoscevano le origini dell'Enigmista, e vengono raccontate succintamente in questo episodio, anni prima che ottenessero il trattamento sul grande schermo nell'imperdonabile irritante Batman per sempre . 'Se sei così intelligente, perché non sei ricco' annuisce alla prima apparizione a fumetti dell'Enigmista, aggiunge alcuni tocchi appropriatamente 'moderni' e veste Ed Nygma con una giacca, un cappello e una combinazione di bastoni in stile Gorshin. .

Ci sono sorprendentemente pochi episodi dell'Enigmista di questo spettacolo, quindi goditeli dove puoi.

“Almost Got 'Im” – Stagione 1 Episodio 46

Batman: la serie animata ha perfezionato la breve storia animata di supereroi. Molti episodi hanno fatto di più in 22 minuti e cambiano di quanto non facciano alcuni film di supereroi in più di due ore. Ecco perché 'Almost Got 'Im' si distingue come extra speciale.

leggi di più: La strana storia della serie animata The Legend of Zelda

In questo indimenticabile episodio antologico, Poison Ivy, Penguin, Two-Face, Killer Croc e Joker raccontano un'intensa storia breve del momento in cui si sono avvicinati di più all'uccisione di Batman. Ogni mini-storia è incorniciata da una partita di poker intrisa di noir mentre l'episodio combina azione potente, supereroi, tropi classici della narrativa poliziesca e umorismo per sottolineare il legame speciale tra Batman e ciascuno di questi cattivi. L'episodio è sottolineato da una rivelazione dell'ultimo secondo con Croc che è tanto esilarante quanto duratura. Inoltre, lo scrittore Paul Dini introduce un epilogo di Catwoman che rende questo episodio già perfetto ancora più perfetto.

“L'uomo che uccise Batman” – Stagione 1 Episodio 51

Un altro episodio di Dini/Timm, 'The Man Who Killed Batman' è più sulla malavita di Gotham che su Batman, uno dei pochi episodi simili. Sono tutti davvero bravi.

leggi di più – Gli episodi essenziali di X-Men: la serie animata

Sid 'The Squid' Debris è un teppista di basso livello nell'organizzazione di Rupert Thorne. Durante la sua prima rapina sul campo, si imbatte in uno scontro con Batman e sembra (a lui, ai suoi colleghi e al resto della malavita di Gotham) che Sid riesca a uccidere il pipistrello. Quindi un sacco di persone cercano di uccidere Sid. Non è in alcun modo un personaggio rivelatore, ma ci fornisce una visione da uomo comune del mondo di Batman, ma è così ben definito che finisce comunque per essere una mezz'ora avvincente.

“Harley e Ivy” – Stagione 1 Episodio 56

È come Thelma e Louise ma con i cattivi Bat. “Harley and Ivy” vede la prima squadra di DCU BFFs Harley Quinn e Poison Ivy. È un episodio divertente ed esilarante che introduce una delle amicizie più durature nei fumetti moderni. Da questo episodio, la donna più velenosa di Gotham e la principessa pagliaccio del crimine sono state inseparabili nei cuori e nelle menti dei fan. È stato anche uno dei primi episodi in cui Harley riesce a brillare al di fuori dell'ombra del Joker.

leggi di più: Gli episodi di Tartarughe Ninja Classici più strani di sempre

Harley e Ivy si alleano per sfuggire all'inseguimento del GCPD, di Batman e del Joker. Ogni momento in fuga vede Harley e Ivy avvicinarsi sempre di più e ora il loro legame è diventato leggenda. Durante l'episodio, Poison Ivy dichiara che 'Nessun uomo può farci prigionieri!' e questo grido di battaglia ha definito l'amicizia indissolubile tra i due. Quelle parole si sono rivelate anche profetiche, dato che è Renee Montoya che finisce per portarle dentro. Montoya non ha molto tempo in faccia in B: TAS , e 'Harley and Ivy' è anche la sua ora migliore.

“L'ombra del pipistrello” – Stagione 1 Episodio 57-58

Animato Cattiva ragazza è un bastardo. Barbara Gordon è stata effettivamente introdotta per la prima volta in 'Heart of Steel', dove era super intelligente e vestita con Yvonne Craig's Batman '66 combinazione di colori. 'Shadow of the Bat' è la sua corretta introduzione come Batgirl, quando dopo che suo padre è stato incastrato per aver preso tangenti da Two Face e Otter da casa degli animali , decide di posare come Batman a un raduno per cercare di ottenere la cauzione di suo padre. Il raduno va storto e Barbara è costretta a combattere, e per il resto dell'episodio, non riesce a smettere di fare il culo.

leggi di più – L'eccentrica brillantezza di Transformers: The Movie

Sarebbe ridicolo se non fosse per un'altra grande caratteristica di questa serie: i combattimenti sono decisamente low-fi, ma ben inscenati e significativi. Nei recenti film d'animazione, le arti marziali, la velocità e la complicata coreografia di combattimento a volte hanno la precedenza sull'uso del combattimento per raccontare la storia. Nel Batman: la serie animata , tutto accade a un ritmo che i tuoi occhi possono seguire, piuttosto che lasciare che Batman faccia fuori una stanza piena di cappucci con nient'altro che il potere della sua cam traballante.

“His Silicon Soul” – Stagione 1 Episodio 62

Questo è il seguito di 'Heart of Steel'. L'ultimo duplicato realizzato da HARDAC era in realtà una copia di Bruce Wayne/Batman, e quando quella copia prende vita, fa fatica a riconciliare i suoi due comandi principali: ricostruire l'HARDAC usando il Bat-computer, ed essere un sostituto il più realistico possibile per Batman possibile. Questo, ovviamente, alla fine fa sì che il robot si spenga, ma non prima che ci siano dei bei combattimenti tra lui e Batman carnoso e una discussione sul nucleo esistenziale della missione di Bruce Wayne come Batman. In uno spettacolo minore, questo sarebbe uno degli episodi di spicco. Non è uno dei migliori di questa serie solo perché ce ne sono tanti altri fantastici.

“Showdown” – Stagione 2 Episodio 13

Prima di tutto, 'Showdown' è scritto dal maestro narratore Joe R. Lansdale, l'uomo che ha creato Hap e Leonard , Bubba Ho-Tep , e autore di romanzi pluripremiati come il fondo , Tramonto e segatura , e Il drive-in . Così vai a leggerti un po' di Lansdale .

leggi di più: Come il fumetto di Avengers ha influenzato l'universo cinematografico Marvel Marvel

In 'Showdown' Lansdale ha le palle di ottone per creare un episodio di B: TAS quasi senza Batman, ambientato invece nel Vecchio West e caratterizzato dal debutto animato di un certo Jonah Hex! In questo episodio flashback, Hex si getta a capofitto nell'eredità di Ra's Al Ghul mentre Lansdale esplora la storia profonda e sempre affascinante del DCU. 'Showdown' esplora la storia di Demon's Head e dà profondità e significato all'eredità del cattivo maestro. 'Showdown' è visivamente sbalorditivo e così dannatamente diverso che si distingue come un episodio da non perdere. Mentre Batman appare in una sequenza di inquadratura, 'Showdown' è un puro racconto occidentale strano che è tanto intenso quanto improbabile.

“Harley’s Holiday” – Stagione 2 Episodio 16

Non abbiamo nemmeno bisogno di rivedere 'Harley's Holiday' per ricordare la sua parte migliore, o cosa lo ha reso uno degli episodi più speciali dell'intero show. Questo episodio è stato una testimonianza dell'approccio di questa squadra a Batman e alla sua intera galleria di ladri.

leggi di più: The Enduring Appeal of Batman: The Animated Series

In una forma o nell'altra, Dini/Timm Batman è stato in televisione per tutti gli anni '90 e i primi anni. Vale la pena ricordare che allo stesso tempo nei fumetti, il paradigma dominante nei fumetti di Batman era ancora ampiamente influenzato dall'interpretazione di Frank Miller, che Batman era un ragazzo danneggiato che cercava di compensare la morte dei suoi genitori compensando e controllando tutto ciò che lo circondava. Quell'idea era sicuramente ancora lì per la squadra di Dini e Timm: guarda cosa succede a Batman quando la Misericordia Nera gli gira intorno al petto in JLU 'Per l'uomo che ha tutto' dieci anni dopo, ma la concezione dominante di Batman e Bruce Wayne in Batman: la serie animata era pieno di compassione . Batman animato è il tipo di persona che combatterà contro orde di persone e distruggerà la propria auto per impedire a qualcuno che ha cercato di ucciderlo più volte di perdere il controllo di sé. È il tipo di ragazzo che stringerà la mano al suo cattivo quando avrà mostrato miglioramenti e che le porterà il vestito che ha comprato ma ha perso per rassicurarla e dirle che migliorerà.

Inoltre, ricordi come abbiamo detto che i combattimenti in questo spettacolo erano fantastici perché non riguardavano sempre i ninja che si lanciavano e si prendevano a calci l'un l'altro? Bene, in questo episodio, Robin usa il pesce come nunchaku. A volte sono fantastici per altri motivi.

“Over the Edge” – Stagione 3 Episodio 12

Dovresti sapere nei primi due momenti che 'Over the Edge' sarà un episodio 'barare'. Avere il commissario Gordon dare la caccia a Batman, chiamarlo Bruce Wayne e incolparlo per la morte di Batgirl non si fermerà a meno che questo non sia l'episodio finale e gli scrittori siano in un vero Mighty Max tipo di umore. No, ovviamente c'è di più nella storia.

Questo episodio è a volte descritto come un 'e se' e questo confonde il punto di cosa si tratta veramente. Questa storia tesa e brutale non riguarda cosa voluto accadono, ma le azioni fuori dal personaggio di persone immaginate da uno scrittore inaffidabile e pessimista. L'idea che Batman avrebbe combattuto contro Bane fino alla morte alla luce della morte di Batgirl o anche che Gordon avrebbe lasciato la bara di Barbara al funerale perché ha sete di vendetta è un po' troppo estrema. E questo è il punto.

leggi di più: La straordinaria musica della serie animata di Spider-Man degli anni '60

Batman che combatte Bane su un tetto non è il grande culmine del conflitto. No, il vero climax è una discussione dopo cena tra i membri della famiglia. Una specie di grande contrasto con un episodio così folle.

“Legends of the Dark Knight” – Stagione 3 Episodio 19

Adatta a quello degli ultimi episodi di Batman: la serie animata è una lettera d'amore alla storia dei fumetti di Batman. Questo episodio si concentra su un gruppo di ragazzi, uno dei quali è chiaramente Carrie Kelly, il Robin di Il ritorno del Cavaliere Oscuro , e uno di loro è un Joel Shumacher stereotipato sessualmente a disagio, che racconta storie su ciò che sanno di Batman, prima di essere catturato nel mezzo di uno scontro tra Batman e Firefly. Le storie che raccontano sono omaggi alle ere classiche di Batman: uno, una storia di Batman e Robin che affrontano il Joker in un museo della musica nello stile dell'arte dell'età dell'oro di Dick Sprang; e l'altro è praticamente Il ritorno del Cavaliere Oscuro fino alla lotta con il leader mutante nella fossa fangosa.

L'arte è la vera protagonista di questo episodio. C'è molta cura e amore nel riprodurre la gommosità del lavoro dell'età dell'oro di Sprang (e il Joker di Michael McKean è fantastico). Allo stesso modo, anche se non ottengono la graffiatura dell'arte di Frank Miller e Klaus Janson da DKR , ottengono l'enorme enormità dei personaggi, qualcosa rafforzato da Michael Ironside che usa la sua migliore voce di Darkseid per interpretare Batman. Se hai letto uno di questi libri, sarà difficile trovare qualcosa che non ti piace in questo episodio. Inoltre, oggetti di scena al cast e alla troupe per aver accreditato Bill Finger, Dick Sprang e Frank Miller e essersi assicurati di lasciare Bob Kane spento la lista.

“Mad Love” – Stagione 3 Episodio 21

'Mad Love' è il luogo in cui è iniziata davvero l'Harley-ssance. Originariamente, 'Mad Love' era una graphic novel di 64 pagine pubblicata nel 1994 scritta da Paul Dini con i disegni di Bruce Timm e Glen Murakami. Ha vinto il premio Eisner per il miglior numero singolo ed è diventata una delle storie di Batman più amate di tutti i tempi. Nel 1999, Dini e Timm, hanno adattato il fumetto 'Mad Love' in un episodio di B: TAS con lo stesso titolo. Il risultato è stato un classico istantaneo.

leggi di più: Tutto quello che devi sapere sulla serie animata di Harley Quinn

Prima di 'Mad Love', Harley Quinn era una parte divertente e amata del DCU animato e oltre ad alcuni momenti brillanti in 'Harley and Ivy' e 'Harlequinade' per citarne alcuni, era principalmente solo il colore di sfondo. 'Mad Love' ha cambiato tutto questo. Nel fumetto e nell'episodio animato, Dini e Timm presentano la tragica origine di Harleen Quinzel, brillante psicologa la cui vita è cambiata per sempre quando ha incontrato e innamorato del carismatico Joker. 'Mad Love' ha rotto il terreno della narrazione animata tradizionale concentrandosi sulla relazione violenta di Joker e Harley e sulla sua natura sessuale. 'Mad Love' ha portato Harley da un compagno di una nota a una delle donne più tragiche dei fumetti.