I migliori fumetti DC da leggere su DC Universe

Con un'enorme fetta del mondo coinvolta in vari gradi di distanziamento sociale, molti di noi si trovano improvvisamente con molto tempo a disposizione. Mai aver paura! Ci sono più opzioni per lo streaming di fumetti che mai, e ciò significa che abbiamo accesso a più storia dei fumetti, più gemme nascoste e corse epocali che mai. Ma la varietà di opzioni da leggere può essere scoraggiante. Ecco perché abbiamo messo insieme un elenco di consigli di alcune delle nostre letture di fumetti preferite per aiutarti durante la quarantena.

Universo DC lanciata nel 2017 come la prima piattaforma di streaming di intrattenimento a servizio completo: vecchi spettacoli, vecchi film, nuovi spettacoli, nuovi film e un'enorme libreria di fumetti. E mentre gran parte dell'eccitazione sulla piattaforma è stata per quegli spettacoli originali o nuovi (giustamente! Harley Quinn e Pattuglia del destino sono fantastici!), ci ha anche dato accesso a un catalogo sbalorditivo di vecchi fumetti.

Se stai arrivando a un servizio di streaming di fumetti come DC Universe, è probabile che tu non abbia bisogno di noi per consigliare i successi. A nessuno che guarda gli spettacoli della CW deve essere detto che Crisi sulle Terre Infinite vale la pena leggere. allo stesso modo Batman: Anno Uno , o Superman All-Star o La Grande Saga delle Tenebre . Salteremo alcuni di quelli ovvi e ti indirizzeremo verso gemme nascoste, storie che altrimenti potresti aver saltato ma per una raccomandazione fidata. Stiamo anche cercando corse mostruose che ti terranno occupato: puoi leggere sei numeri in una volta sola. Alcuni di questi potrebbero richiedere un intero giro di distanza sociale per finire.



Una breve nota sulle guide alla lettura: molte di esse potrebbero avere una propria voce separata nelle liste di lettura di DC Universe: quelle sono utili, ma queste sono definitivo . Di tanto in tanto ci collegheremo a non Il fonti, ma se ti piace quello che ascolti, dovresti essere incoraggiato a trovare la tua strada migliore. Molte di queste storie passano attraverso crossover che hanno vari gradi di rilevanza per i libri principali. È una tua chiamata se vuoi leggere tutto.

La morte e il ritorno di Superman (DC Comics)

La morte e il ritorno di Superman

La morte di Superman Reading Order

So di aver detto che non avremmo parlato di letture ovvie, ma mi sento come se La morte di Superman (ed è dopo, Un mondo senza superuomo , Regno dei Superuomini , e l'inevitabile ritorno di Kal-El) dovrebbe essere qui. Non possono davvero essere raccomandati abbastanza.

'Gli anni '90' sono spesso diffamati come un'ondata di espedienti e acrobazie, e uccidere il personaggio comico più importante nella storia dei libri di supereroi si qualifica sicuramente come un'acrobazia. Ma cosa ha fatto? La morte di Superman spicca (e molti altri eventi DC degli anni '90, a dire il vero) è che in realtà è stato molto buono. Questa era di Superuomo i fumetti sono in realtà una gemma nascosta: Clark è una gioia, e tutte le stranezze e il divertimento dell'universo di Superman sono in pieno svolgimento, come Cadmus, Mxyzptlk e un elenco di Justice League davvero bizzarro (ma sorprendentemente buono).

I quattro scrittori – Jerry Ordway, Louise Simonson, Roger Stern e Dan Jurgens – si muovono abbastanza facilmente tra loro sui libri principali di Superman e i team artistici (Jon Bogdanove, Jurgens, Butch Guice e Tom Grummett soprattutto nella storia della morte) fare lavori sorprendenti nel raccontare la storia. Non lasciarti ingannare da quanto sembra ingannevole, La morte e il ritorno di Superman in realtà è all'altezza dell'hype.

Nuovi 52 Batman e Robin

Batman & Robin

Batman & Robin #1-17, Annuale #1, Batman # 17, Batman & Robin # 18-32, Robin si alza: Omega , Batman & Robin # 33-37, Robin si alza: Alpha #1, Batman & Robin #38-40, Annuale #3

I Pete Tomasi/Patrick Gleason corrono avanti Batman e Robin non ha mai avuto l'amore che dovrebbe avere, perché è andato in parallelo a due dei Bat-comic più famosi di tutti i tempi in Scott Snyder e Greg Capullo Batman , e la seconda metà della storia di Grant Morrison in Batman Incorporated . Ma tra dieci anni, le persone guarderanno indietro a questo come un classico.

Questa è un'affermazione controversa, ma se leggi questa corsa, penso che regga: Pete Tomasi scrive il miglior Damian Wayne. È il giusto mix di merda arrogante e non tanto competente quanto... Batman , e in questa corsa impara lezioni che si sentono guadagnate. Muore anche durante queste storie e Tomasi ha la possibilità di esplorare il modo di soffrire di Bruce, oltre a inserire una serie di guest star che includono la migliore storia di Two Face che abbia mai letto. Gleason e l'inchiostratore Mick Gray sono assolutamente incredibili e fanno tanto con pannelli di una sesta pagina con inchiostri e sagome pesanti come molti team artistici fanno con schizzi a pagina intera. È una corsa fantastica e sottovalutata che penso ti piacerà.

Gail Simone

Wonder Woman

Wonder Woman (2006) #14-44, una storia in #600

Oh mio Dio Gail Simone's Wonder Woman è esattamente, esattamente quello che voglio da un fumetto di Wonder Woman. Per me, i fumetti di Diana sono un'eccezione in quanto dovrebbero essere focalizzati su come evitare di combattere come lo sono sull'azione. Questa corsa lo fa perfettamente: non è una testa di carne bellicosa che cerca di pugnalare tutto in vista (ma trascorre un po' di tempo con un analogo di Conan, già che siamo in argomento). È davvero un'agente di pace che periodicamente deve prendere a calci in culo qualcuno.

L'arte è davvero buona: Aaron Lopresti e Bernard Chang ne gestiscono la maggior parte, e la narrazione e il ritmo sono davvero ben gestiti, ma i bordi del pannello si distinguono per essere particolarmente interessanti e visivamente divertenti. Le guest star sono fantastiche: Black Canary porta Diana al fight club di Roulette per un paio di numeri, e c'è un grande punch-up di Power Girl più avanti nella corsa. Questo è semplicemente eccellente, eccellente Wonder Woman narrativa.

DC Comics Suicide Squad

Squadra Suicida

Squadra Suicida su Comic Book Herald (fine al numero 66)

John Ostrander, Kim Yale e (soprattutto) l'originale di Luke McDonough Squadra Suicida è una rivelazione. Il concetto è quasi esagerato a questo punto, ed è un po' rovinato inserendo grandi nomi come Harley Quinn nella squadra, ma prendere una serie di criminali di nessuno e metterli in missioni suicide per guadagnare la loro libertà pone in realtà una posta in gioco seria, e questo il libro fa tutto quello che dovrebbe con quei pali. Questa è politica, spionaggio e proiezione di forza, il tutto racchiuso in una storia che fa sembrare l'Universo DC più completo.

Al di là della trama, però, ci sono così tanti grandi personaggi che escono da questi libri. Amanda Waller è uno dei migliori personaggi di tutta la DC Comics, e questa è la corsa che l'ha resa la tosta che può affrontare Batman sotto la doccia senza batter ciglio. Punch e Jewlee sono esilaranti gag in esecuzione. Deadshot ottiene un lavoro incredibile. Diavolo, anche il Capitano Boomerang ottiene più dimensioni aggiunte a lui (senza mai perdere il suo concetto fondamentale: è un gigantesco stronzo). Te lo prometto, sto svendendo quanto è bella questa era di Squadra Suicida è.

La Legione dei Supereroi DC Comics

Legione dei Supereroi

File segreti e origini di Legion of Super-Heroes #Due; Legione dei Supereroi (1989) #122-125 problemi alternati con legionari (1993) #79-81; Legione perduta (2000) # 1-12; Mondi della Legione (2001) # 1-5, la legione (2001) # 1-26, File segreti e origini della legione 3003 ; la legione # 27-33

Se hai amato il lavoro spaziale Marvel di Dan Abnett e Andy Lanning, quando leggerai il loro Legion of Super-Heroes, rimarrai sconcertato da come Guardiani della Galassia è finito sul grande schermo e non questo.

Il Legione dei Supereroi è generalmente considerato come... non il team di supereroi più adatto ai principianti al mondo. Giusto o no, questa serie di fumetti di Legion è incredibilmente accessibile e fa un buon lavoro integrandoli nel più grande universo DC di tutti quelli che ho letto. È anche esattamente come il lavoro cosmico Marvel di DnA, in quanto è una meravigliosa opera spaziale che capita di avere supereroi. La prima serie di storie tratta di un'ondata di catastrofi che colpisce la galassia in rapida successione. Legione perduta ha un gruppo di legionari che viene gettato fuori dalla galassia mentre stanno cercando di riparare una delle prime catastrofi. Mondi della Legione serve come una serie di check-in con i legionari popolari rimasti nei Pianeti Uniti ed è un modo davvero efficace per agganciarti al 31° secolo dell'Universo DC.

E infine, la legione è un libro di squadra eccezionale che segue tutti quelli. Legione perduta è un punto culminante indiscutibile; L'arte di Olivier Coipel è incredibile , e la storia ti farà lanciare il tuo tablet/telefono/computer dall'altra parte della stanza in un paio di colpi di scena. Questa corsa è un fumetto incredibile.

Justice League International (DC Comics)

Justice League International

…non devi leggere tutto Questo , ma se hai voglia di farlo, fallo. Puoi fermarti ai puntini rossi, però.

L'era Bwa-Ha-Ha è metà comica di supereroi e metà commedia sul posto di lavoro, il modello per l'arrivo della grandezza Leggende di domani , ma un grande lavoro da supereroe a sé stante. È un'era di Justice League che prende se stessa (ei suoi cattivi e la sua posta in gioco) molto meno sul serio di qualsiasi altra era degli ultimi 40 anni. Se sei cresciuto nell'era post-Morrison del 'Nuovo Olimpo' della Lega, il cambiamento di tono potrebbe essere un po' stridente. Ma quel cambiamento di tono fa parte di ciò che rende Keith Giffen, J. M DeMatteis e Kevin Maguire Lega della Giustizia speciale.

Ci sono così tanti personaggi davvero buoni in questo libro, ma una delle parti migliori è quanto fa per entrambi i punti base della Lega come Martian Manhunter e Batman, insieme ai personaggi... meno sostanziali. Blue e Gold (rispettivamente Beetle e Booster) hanno iniziato qui, e quel pannello in cui Batman mette fuori combattimento Guy Gardner che viene condiviso su Internet una volta all'anno è di questa era.

E oltre ad essere grandi fumetti, questa serie è anche la Justice League preferita da una quantità sproporzionata di autori di fumetti attuali, dandogli un'influenza smisurata non solo sui libri attuali, ma sul resto della cultura pop che i supereroi hanno preso il sopravvento - Wonder Woman 1984 probabilmente avrà un ENORME debito con il Max Lord creato da Giffen, DeMatteis e Maguire.

DC Comics Rebirth Deathstroke

Deathstroke

Deathstroke: Rinascita #1; Deathstroke (2016) # 1-18; Titani (2016) #undici; Giovani Titani (2016) # 8, Deathstroke # 19-20, Annuale dei Teen Titans #1, Deathstroke #21-42 (e quando salgono, leggi il crossover The Lazarus Contract e fino al numero #50 della serie principale)

Sacerdote Deathstroke è il miglior libro uscito da DC Rebirth. In circostanze normali, Slade Wilson fa schifo. Troppo spesso cade in un archetipo di papà assassino, un antieroe super cool che va alla grande sulla violenza e sulla disfunzione come status di sfondo, e non come parti rilevanti della sua storia. Priest ha ribaltato tutto questo e ha girato una serie di 50 numeri (più un paio di speciali, annuali e crossover) che parlava di un padre che amava i suoi figli e non sapeva come dirglielo, che era anche un mercenario di primo piano e supercriminale.

Questo non vuol dire che non ci sia un bel leccaculo in esso. Batman e Damian Wayne sono personaggi ricorrenti, poiché Priest crea un mistero che potrebbe annullare Damian come personaggio e dà più profondità ai problemi di Deathstroke con i Teen Titans. C'è un intero arco narrativo dedicato a lui che combatte vari aspetti della sua personalità, personificata in altri cattivi del resto del DCU.

Ed è tutto così chiaro e aggressivo Priest – ha lo stesso stile del suo iconico Pantera nera correre, ma con una narrazione diversa per adattarsi al racconto di Slade. Questo è uno dei miei fumetti preferiti degli ultimi anni.

DC Comics

Uomo stella

Uomo stella Ordine di lettura attivo FumettiIndietroProblemi

Per circa tre quarti della mia intera vita, la DC ha avuto una stretta assoluta sull'eredità nei fumetti di supereroi. L'intero universo DC era disseminato di storie su qualcuno di nuovo che prendeva un vecchio cappuccio e un vecchio titolo e doveva crescere in quel ruolo, che si trattasse di Jason Todd come Robin, Wally West come Veloce , Dick Grayson come Batman, Kyle Rayner, Connor Hawke, Tim Drake, Stephanie Brown. L'elenco è quasi infinito. Il fatto è che è davvero un ottimo archetipo della storia e un uso eccellente delle trappole dei supereroi dell'universo condiviso per dare peso e profondità a storie che altrimenti non sarebbero realmente consentite.

Nessun fumetto lo ha fatto meglio di James Robinson e Tony Harris Uomo stella . Ci racconta la storia di Jack Knight, il figlio estremamente Gen X dell'età dell'oro Starman Ted Knight. Ted è in pensione e ha passato la sua bacchetta cosmica a suo figlio David, che viene assassinato alla fine del primo numero. È un successo per tutta la famiglia di Ted da parte di uno dei suoi vecchi cattivi, e Jack deve prendere in mano la verga per sopravvivere. Quindi viene catapultato nella mitologia dell'universo DC spiegata attraverso l'eredità di Starman. È bello, divertente, triste, significativo e sentito, e scommetto $ 1 che piangi almeno una volta.

DC Comics La domanda

La domanda

La domanda (1986) # 1-15, Fumetti investigativi Annuale 1988 , Freccia verde Annuale 1988 , La domanda Annuale n. 1, La domanda #16-24, Annuale #2, #25-36

Tutti scherzano su quanto della scenografica Gotham City siano parchi di divertimento e impianti chimici abbandonati, ma Gotham City è un resort per famiglie rispetto alla Hub City di Dennis O'Neill e Denys Cowan La domanda . 'Atmosferico' non inizia nemmeno a descrivere questa corsa.

Ci vuole The Question, un personaggio creato da Steve Ditko, cooptato e pasticciato come Rorschach da Alan More e Dave Gibbons in Watchmen , e lo presentò all'Universo DC vero e proprio mettendo Vic Sage attraverso una suoneria spirituale. Tutto in questo libro è incredibile: Vic è un personaggio fantastico; il suo cast di supporto è completamente reale; il libro si lega molto bene al grande universo DC (tramite Richard Dragon, Lady Shiva e il crossover annuale nel mezzo con Batman e Green Arrow).

Ma la vera star qui è Hub City, una lettera d'amore che è anche posta in odio al degrado urbano della metà degli anni '80 come scenario. E l'arte di Cowan e dell'inchiostratore Malcolm Jones III è straordinaria.

Orione di Walt Simonson (DC Comics)

Orione

Orione (2000) # 1-25

Sono stato un fan di Walt Simonson Thor da quando l'ho letto per la prima volta, perché è ovviamente incredibile. Ma non me ne sono accorto fino a quando Thor: Ragnarok e DC Universe hanno scoperto che Simonson potrebbe essere il miglior creatore di fumetti a cui dare seguito Jack Kirby le idee di tutti i tempi, ed è stato Orione che ha fatto davvero per me.

Simonson mette Orion, figlio di Darkseid cresciuto su New Genesis da Highfather come parte del trattato di pace tra le due fazioni di New Gods, sulla sua pista profetizzata per uccidere Darkseid, e lo finisce abbastanza presto. Il quinto numero è solo Simonson che disegna un enorme combattimento tra i due, ed è prevedibilmente stupendo. Ma si attiene alla storia passata quella battaglia e scava a fondo nel personaggio di Orion, nella mitologia dei Nuovi Dei e in alcune delle migliori creazioni di Kirby (la Newsboy Legion ha una sottotrama in corso ed è fantastica). Ha anche i backup di alcune delle più grandi superstar dei fumetti (Frank Miller e Dave Gibbons, tra gli altri). Questa è una lunga serie di fumetti, ma non sarai in grado di metterla giù.