I migliori documentari su HBO Streaming

Nota dell'editore: questo post viene aggiornato mensilmente. Aggiungi questa pagina ai segnalibri e torna ogni mese per vedere quali documentari vengono aggiunti a HBO Now e HBO Go.

Aggiornato per marzo 2020

Puoi vedere un elenco completo delle nuove uscite di HBO qui.



La qualità più costantemente eccellente di HBO potrebbe essere la sua vasta gamma di documentari. In qualsiasi momento HBO ha dozzine di documentari di alta qualità disponibili per lo streaming. Abbiamo fatto del nostro meglio qui per trovare e presentare il meglio dei migliori documentari disponibili su HBO Now e HBO Go in streaming.

È stato sicuramente un compito arduo poiché quasi tutti i documentari per impostazione predefinita sembrano eccellenti all'inizio. Come potrebbe essere tutt'altro che affascinante tutto ciò che presenta un ulteriore contesto su una storia di vita reale importante o interessante? Tuttavia, ecco gli assoluti must-watch per quando hai bisogno di una dose di verità e disagio.

I migliori documentari Alive Day

Ricordi di un giorno vivo: a casa dall'Iraq

Oltre ad essere un attore brillante, l'attore Tony Soprano James Gandolfini ('attore' in qualche modo non sembra un termine abbastanza forte per il miracolo della creazione che Gandolfini realizza in I Soprano ) si sentiva anche fortemente sulle sue cause. Uno di loro stava sostenendo i veterani militari americani.

Ricordi vivi del giornolive è un documentario piuttosto atipico in quanto presenta un bel po' di Gandolfini oltre ai suoi soggetti. Ma la passione e la concretezza che Gandolfini porta nelle sue conversazioni con gli amputati della guerra in Iraq e altri veterani feriti rende ancora un'esperienza visiva notevole e riflessiva.

I migliori documentari Andre the Giant

Andre il Gigante

Quando la HBO ha raggiunto un accordo con il giornalista sportivo Bill Simmons, ha ottenuto un paio di cose. Il primo è una presenza televisiva rigida che non potrebbe fare programmi sportivi settimanali Qualsiasi dato mercoledì lavoro. Il secondo è un occhio assolutamente geniale per il talento e un forte senso di quali documentari il mondo è pronto a ricevere.

Con Andre il Gigante , Simmons prende la sua 30 per 30 esperienza di produzione da ESPN e tocca Jason Hehir per dirigere l'affascinante storia della vita reale di un uomo così grande che l'unica professione realistica per lui era il wrestler 'famoso in tutto il mondo'.

I migliori documentari Arthur Miller

Arthur Miller: scrittore

Il drammaturgo Arthur Miller è uno degli americani più importanti di sempre. le sue commedie Morte di un venditore , Il crogiolo , Tutti i miei figli , e molti altri hanno contribuito a sviluppare la letteratura e l'arte americane moderne tanto quanto qualsiasi altra fonte. E come si può rispettare da un talento così grande e singolare, anche l'uomo era piuttosto affascinante.

Nel Arthur Miller: scrittore , la regista Rebecca Miller ottiene un accesso senza precedenti allo scrittore morto nel 2005. Ciò non sorprende poiché Rebecca Miller è la figlia di Miller. Il documentario non è meno compromettente o affascinante. Presenta interviste individuali con l'uomo stesso e dettaglia le sue lotte di vita dai suoi numerosi matrimoni alla sua lotta contro il maccartismo.

I migliori documentari Atomic Homefront

Homefront atomico

L'energia nucleare potrebbe benissimo essere il futuro. Prima che lo sia, tuttavia, vorremo ripulire il passato nucleare. Il documentario di Rebecca Cammisa esamina una grande città americana, St. Louis, e il suo passato come sito di trattamento nucleare ed eventuale discarica durante il progetto Manhattan.

Homefront atomico esamina le conseguenze dell'eredità nucleare di St. Louis e cosa si può fare per risolverlo.

I migliori documentari Beware the Slenderman

Attenti all'uomo snello

Attenti all'uomo snello è tra i documentari più recenti e interessanti della nostra lista. È anche abbastanza grande. È la storia di due giovani ragazze che tentano di uccidere il loro amico come sacrificio per l'immaginario uomo nero di Internet Slenderman.

Mentre i materiali di marketing sono fin troppo felici di riprodurre l'angolo sinistro della storia (e li ringrazio per tutta l'affascinante arte di Slenderman che ha prodotto), il documentario è fortunatamente più equilibrato. Non si tratta solo di storie spaventose o paura delle nuove tecnologie, ma piuttosto di un'esplorazione delle confusioni della giovinezza.

Grida dalla Siria

Grida dalla Siria

I filmati documentari sulla guerra e sulla sofferenza umana non saranno mai una parte vitale del giornalismo e del cinema finché ci saranno la guerra e la sofferenza umana. Speriamo che questo filmato e quei documentari siano tutti allo stesso tempo intransigenti e rispettosi come Grida dalla Siria .

Grida dalla Siria ripercorre l'inizio, la metà e….purtroppo non c'è fine alla guerra civile siriana. Non è tanto un documentario quanto una disperata richiesta di aiuto da parte di un intero paese di persone che soffrono. Sembra un orologio duro e lo è, ma ne vale assolutamente la pena.

I migliori documentari di David Bowie

David Bowie: Gli ultimi cinque anni

David Bowie è stato lo showman consumato fino alla fine. E come abbiamo scoperto tutti quando HBO ha acquisito i diritti per David Bowie: Gli ultimi cinque anni , quella spettacolarità si è estesa alla firma di un documentario sugli ultimi anni della sua vita. Il documentario viene da Francis Whately che lo aveva già diretto David Bowie: Cinque anni , che ha coperto il picco culturale del Thin White Duke tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80.

ultimi cinque anni copre gli enormi progetti alla fine della vita di Bowie incluso il musical Lazzaro e gli album Il giorno successivo e Blackstar . opportunamente, Gli ultimi cinque anni sono le uscite in quello che sarebbe il 71° compleanno di Bowie.

I migliori documentari The Diplomat

il diplomatico

Quanto deve essere imbarazzante avere tuo figlio che ti si avvicina e chiederti di fare un documentario sulla tua vita? Per fortuna per tutti noi, l'ambasciatore degli Stati Uniti Richard Holbrooke ha detto di sì quando suo figlio David ha fatto proprio questo. Holbrooke il giovane fa un ottimo lavoro nel catturare l'affascinante storia della vita di suo padre.

il diplomatico copre quasi l'intera carriera di Holbrooke come volto amichevole ma risoluto che gli Stati Uniti hanno presentato al mondo per quasi sei decenni. Holbrooke era un magistrale ambasciatore, ufficiale militare e maestro diplomatico a tutto tondo. Vedere la sua storia dal punto di vista di suo figlio è affascinante e toccante.

I migliori documentari Tutto è copiato

Tutto è Copia

I documentari HBO coprono una vasta e diversificata gamma di argomenti. Tuttavia, dobbiamo riconoscere alcuni pregiudizi sia da parte dei documentaristi che da parte nostra. Sia i documentaristi che gli steward di questo sito sono semplicemente attratti da storie di giornalisti e altri artisti. E perchè no? Artisti e giornalisti sono entrambi ostinati inseguitori della verità, un argomento che i documentari dovrebbero conoscere un po'. In questo caso l'artista in questione è l'insostituibile Nora Ephron.

Tutto è Copia viene dal figlio di Ephron, il giornalista Jacob Bernstein ed è un tributo amorevolmente realizzato a sua madre. Bernstein, assicura interviste con molte persone importanti a sua madre e parlano dei molti fattori che hanno aiutato Ephron a diventare una delle vere voci della sua generazione.

I migliori documentari The Fence

La recinzione

Ecco un'altra cosa interessante sui documentari. Ne scrivi abbastanza a lungo e alla fine scopri che la maggior parte di loro sono quasi sempre rilevanti. La critica e il pubblico amano sottolineare che l'arte, sia sceneggiata che saggistica, riflette spesso i problemi di oggi. La ragione di ciò purtroppo sembra essere: i problemi di oggi sono sempre gli stessi di ieri. Caso in questione: La recinzione .

La recinzione è un documentario del 2010 su come gli Stati Uniti hanno cercato di costruire una 'recinzione' al confine meridionale nel 2006. Avviso spoiler: è stata un'idea davvero fottutamente stupida.

I migliori documentari Ghosts of Abu Graib

I fantasmi di Abu Ghraib

I fantasmi di Abu Ghraib è uno dei documentari che ha contribuito a mettere il marchio di documentari di HBO sulla mappa. È un documentario del 2007 che esamina la controversia del 2004 che circonda la prigione di Abu Ghraib negli Stati Uniti, in cui molti prigionieri sono stati abusati e/o torturati.

Questa era una storia incredibilmente potente e ben nota e I fantasmi di Abu Ghraib si unisce al pantheon di documentari che offrono la rappresentazione e l'interpretazione definitive di un controverso evento del mondo reale.

I migliori documentari Going Clear

Chiarezza: Scientology

Oh sì, te lo ricordi questo. Chiarezza: Scientology è quanto di più vicino a un documentario definitivo su tutti i vari misteri e le follie di Scientology che avremo.

Questo documento vincitore del premio Peabody proviene dal documentario All-Star Alex Gibney ed è basato sul libro Chiarezza: Scientology, Hollywood e la prigione della fede . È uno sguardo affascinante su una religione/setta con membri in diminuzione ma che ha ancora più soldi che mai.

I migliori documentari Heroin

Eroina: Cape Cod, USA

Qualsiasi documentario che ritrae la tossicodipendenza sarà brutale. Eroina: Cape Cod, USA è particolarmente così. Non è predicatorio o sdolcinato. È semplicemente intransigente nella sua rappresentazione onesta degli orrori della dipendenza da oppiacei.

Questo documento precede di diversi anni l'attuale crisi degli oppioidi negli Stati Uniti ed è tragico vedere questi esseri umani comprensivi affrontare lotte mortali che tutti sembrano impotenti a fermare.

I migliori documentari I Love You, Now Die

Ti amo, ora muori

Come tutti i buoni documentari, Ti amo, ora muori prende un evento con cui molti hanno una familiarità passeggera e poi approfondisce. Il caso al centro di Ti amo, ora muori è il caso di Michelle Carter e Conrad Roy a.k.a. il caso del suicidio tramite SMS. Dopo che il diciottenne Conrad Roy è stato trovato morto nella sua auto per suicidio, gli investigatori hanno controllato il suo telefono e hanno trovato centinaia di messaggi preoccupanti della sua ragazza, Michelle Carter, che lo incoraggiavano a commettere l'atto.

Come Ti amo, ora muori esplora, il caso è in tutto e per tutto la tragedia che sembrava essere all'inizio. Ma c'è di più nella storia di un adolescente che è crudele con un altro? L'eccellente documentario di Erin Lee Carr dipinge un giusto ritratto di due giovani irrimediabilmente sopraffatti dalle proprie disfunzioni e dal mondo tecnologico che li circonda.

I migliori documentari L

L'inventore

È un'età dell'oro per il truffatore e il truffatore. Il documentario di Alex Gibney, L'inventore , racconta la storia di uno dei personaggi più importanti dell'età moderna.

Elizabeth Holmes ha lasciato Stanford per iniziare la sua startup orientata alla biotecnologia nella Silicon Valley. Theranos doveva rivoluzionare il settore delle analisi del sangue. Con una sola goccia di sangue, i consumatori potrebbero ricevere un resoconto diagnostico completo della loro salute. L'unico problema era che la tecnologia non ha mai funzionato.

Come i rispettivi documentari del Fyre Festival, L'inventore mostra cosa succede quando 'fingi finché non ce la fai' è una strategia aziendale ufficiale.

I migliori documentari Jim

Jim: La storia di James Foley

Jim: La storia di James Foley mantiene due tradizioni correnti nella nostra lista di documentari. Uno, si tratta di un giornalista. Due, è diretto da qualcuno vicino al soggetto, in questo caso l'amico d'infanzia del soggetto.

In questo caso, tuttavia, l'argomento in questione non potrebbe essere più tragico. James Foley era un fotoreporter affermato e rispettato che ha catturato molte foto indelebili durante guerre e conflitti civili in tutto il Medio Oriente. Mentre riferiva sulla guerra civile siriana nel 2012, Foley è stato catturato dall'ISIL e poi due anni dopo è stato decapitato. Jim: La storia di James Foley si concentra sulla vita di successo e vibrante del suo soggetto piuttosto che sulla sua fine macabra e straziante.

I migliori documentari King in the Wilderness

Re nel deserto

A noi (in particolare a noi bianchi sicuri di sé) piace pensare di conoscere il Dr. Martin Luther King Jr. Sappiamo cosa ha rappresentato e sappiamo cosa ha realizzato. È una delle nostre poche icone americane veramente leggendarie. Ma era anche un essere umano. E ha vissuto non molto tempo fa. Ci sono ore e ore di videocassetta dell'uomo che dice la sua verità. Re nel deserto ci presenta esattamente questo: Martin Luther King Jr. – la persona e il simbolo.

Il regista Peter Kunhardt porta lo spettatore in un viaggio dell'intera vita del Dr. King dall'infanzia al suo tempo come leader conflittuale fino ai suoi tragici ultimi giorni a Memphis. È una tragedia americana da non perdere.

I migliori documentari Lasciando Neverland

Lasciando l'isola che non c'è

Lasciando l'isola che non c'è è un orologio duro. Quasi la totalità del film contiene semplici interviste... ma le cose dette in quelle interviste sono inquietanti e strazianti.

Diretto dal regista britannico Dan Reed, Lasciando l'isola che non c'è racconta le storie di Wade Robson e James Safechuck. Entrambi gli uomini e le rispettive famiglie hanno avuto rapporti con il leggendario intrattenitore Michael Jackson in gioventù. Ora sono pronti ad ammettere che quelle relazioni includevano abusi sessuali da parte di Jackson.

Lasciando l'isola che non c'è non è una pistola fumante per quanto riguarda le accuse di lunga data contro Jackson, ma le storie di Robson e Safechuck sono avvincenti, credibili e tristemente dettagliate.

I migliori documentari La vita secondo Sam

La vita secondo Sam

Incontra il sedicenne Sam. Sam è fantastico. Sam ha anche la progeria, una rara malattia genetica in cui gli effetti e i sintomi dell'invecchiamento iniziano in tenera età. La vita secondo Sam è un documentario estremamente edificante e agrodolce. Raramente riceviamo documenti che celebrano la vita di persone 'normali'.

E nonostante la sua condizione incredibilmente rara, Sam è un bambino normale e dolce. È piacevole passare un'ora e cambiarsi. Allo stesso tempo imparerai a conoscere una malattia terribile e sfortunata.

Migliori documentari Mea Maxima Culpa

Mea Maxima Culpa: Silenzio/Casa di Dio

Se senti il ​​bisogno di guardare un documentario sullo scandalo degli abusi sui minori cattolici, il roster di HBO da solo ha più opzioni. La mia massima colpa è sicuramente tra i migliori, i più istruttivi ed è ovviamente completamente deprimente.

La mia massima colpa (latino per 'Attraverso la mia più grave colpa') si occupa della prima protesta conosciuta contro gli abusi sessuali contro gli uomini all'interno della chiesa cattolica. Viene dallo straordinario documentarista Alex Gibney e presenta diversi attori famosi che forniscono le traduzioni vocali per gli intervistati sordi. Sì, questo è brutale.

I migliori documentari Mommy Dead and Dearest

Mamma morta e carissima

Nel giugno 2015, la 23enne Gypsy Rose Blanchard ha fatto accoltellare a morte sua madre Dee Dee dal suo ragazzo. Solo questo è il merito di un affascinante documentario sul crimine. Ciò che viene rivelato dopo, tuttavia, porta HBO 'nuovo Mamma morta e cari t al livello successivo.

Dee Dee ha sofferto di Munchausen per procura, rendendo l'intera vita di Gypsy Rose un inferno isolato di finte malattie dopo una finta malattia. Mamma morta e carissima è uno sguardo efficace e lucido a tutte le domande che sorgono in questo scenario incredibilmente raro.

I migliori documentari Paradise Lost

Paradiso perduto

Paradiso perduto è il raro documentario che alla fine è diventato una sorta di serie a sé stante. Paradise Lost: The Child Murders at Robin Hood Hills presenta la storia dei Tre di West Memphis, tre adolescenti accusati dell'omicidio e della mutilazione di tre bambini nel 1993. Il caso diventa così vasto e così difficile che prosegue attraverso altri due documentari: ; Paradise Lost 2: Rivelazioni e Paradise Lost 3: Purgatorio , l'ultimo dei quali è uscito nel 2011, ben 18 anni dopo l'inizio del caso.

Paradiso perduto è come Il Padrino trilogia di documentari solo se il terzo non faceva schifo.

I migliori documentari dicono il suo nome

Pronuncia il suo nome: la vita e la morte di Sandra Bland

Il 10 luglio 2015, la 28enne di colore Sandra Bland è stata fermata da un agente di polizia statale del Texas per non aver segnalato. L'interazione si è accesa e il poliziotto di stato ha tirato fuori Bland dalla sua auto e l'ha arrestata con l'accusa di aver aggredito un agente di polizia. Tre giorni dopo è stata trovata morta nella sua cella di un apparente suicidio. Molti degli amici e della famiglia di Bland non credono che si sarebbe mai suicidata.

Pronuncia il suo nome: la vita e la morte di Sandra Bland ;è un notevole documentario della HBO perché si concentra su Sandra Bland come persona e come simbolo della brutalità della polizia e della vita nera in America. Il documentario presenta molte interviste con gli amici e la famiglia del soggetto per creare un ritratto di un individuo decente e amato. Non solo, ma il film ha accesso a oltre 30 blog 'Sandy Speaks' che Bland stessa ha registrato. Segue anche le più grandi implicazioni di ciò che la morte di Sandra Bland significa per il paese e cerca di discernere cosa sia realmente accaduto in quella cella di prigione.

I migliori documentari sui crimini di pensiero

Crimini mentali: il caso del poliziotto cannibale

Spesso i documentari sono interessanti tanto quanto l'argomento che trattano. Con quello in mente, Crimini di pensiero è incredibilmente interessante. Il soggetto in questione, un poliziotto di New York che ha cospirato per uccidere, cucinare e mangiare sua moglie con un amico, è senza dubbio avvincente.

Crimini di pensiero , tuttavia, porta il concetto un passo avanti e riflette su cosa questo significhi realmente per la nostra cultura e il nostro sistema legale in senso lato. È un complotto premeditato per uccidere le donne o era solo una fantasia?

I migliori documentari Tre giorni di terrore

Tre giorni di terrore: gli attacchi di Charlie Hebdo

A volte vivere in questa realtà quotidiana sembra di essere in un documentario. Quando l'orribile Charlie hebdob attentati avvenuti a Parigi, tanti erano i video e le immagini di poliziotti corazzati che scambiavano fuoco con estremisti islamici altrettanto corazzati. Abbiamo visto tutto in tempo reale. Quindi abbiamo davvero bisogno di un documentario?

Sì, a quanto pare perché Tre giorni di terrore: gli attacchi di Charlie Hebdo è molto, molto buono. Questo originale HBO cattura il caos del giorno in questione contestualizzandolo in modi utili e curativi.

I migliori documentari quando gli argini crollarono

Quando gli argini si ruppero: un requiem in quattro atti

Spike Lee è prima di tutto un regista di film narrativi, ma il suo passaggio a un documentario sugli effetti dell'uragano Katrina su New Orleans è eccellente. La naturale capacità di Lee di stabilire un senso del luogo funziona perfettamente qui in un documentario che si occupa davvero di catturare la sensibilità e il dolore persistente di una comunità.

Quando il Gli argini si sono rotti è certamente interessato a identificare dove dare la colpa per non essere in grado di prevenire un disastro prevenibile, ma più di ogni altra cosa è un invito all'empatia per una città vibrante che ha quasi perso tutto.