I migliori film di fantascienza da guardare su HBO Max questo settembre 2020

L'industria dei media online era ancora molto competitiva, con cani importanti come Netflix, Hulu e Amazon Video che gareggiavano per milioni di orecchie, menti, interessi e canoni di abbonamento regolari. Quindi è iniziata una seconda enorme ondata di streamer, in cui grandi conglomerati multimediali hanno prodotto i propri canali, pieni di contenuti interni. Insieme a Disney Inoltre è arrivato HBO Mega della Warner, che incorpora la vasta programmazione della HBO con decine di programmi TV di successo e una vasta gamma di lungometraggi.

1. Blade Runner: The Final Cut

Blade Runner è uscito nel 1982 e ha ispirato molti altri film, in particolare i film di fantascienza, ed era considerato un classico di culto. Questo film non è stato un successo al botteghino, ma un film classico, ed è stato molto avanti rispetto ai tempi. Questo può essere facilmente considerato il più grande film cyberpunk di tutti i tempi. Colpisce anche gli appassionati di anime che sono amanti del cyberpunk e della fantascienza. La storia è ambientata nella distopica di Los Angeles e ha come protagonista Rick Deckard, interpretato da Harrison Ford, a cui è stato assegnato il compito di inseguire repliche fuggitive e ritrovarsi intrappolato in una rete di oscuri segreti.

C'è qualcosa in The Final Cut che fa sembrare Blade Runner senza tempo in un modo in cui la maggior parte delle iterazioni non fa. La mancanza di una voce fuori campo propulsiva potrebbe rendere The Final Cut più fluido di un debutto teatrale, ma non è così. Questa è la forma più veloce e compatta di Blade Runner.



2. Il gigante di ferro

Il primo lungometraggio diretto da Brad Bird, che avrebbe prodotto Gli Incredibili e Ratatouille per la Pixar, The Iron Giant è probabilmente il film più stimolante mai realizzato su un gigantesco robot volante. L'Iron Giant è una robotica reattiva in metallo, più E.T. Anche Malvagio Pump. Diretto dal famoso poeta Ted Hughes, il film è idealmente poetico, lirico e languido nel raccontare la storia di un gigantesco robot caduto dal cielo in una piccola città del Maine nel 1957, non molto tempo dopo che l'URSS lanciò un satellite in orbita. . Ben presto creò uno stretto legame con Hogarth, un fragile e depresso bambino di nove anni il cui padre morì nella guerra di Corea.

Hogarth sa che il Gigante di Ferro - e quindi tutte le cose - ha una coscienza e una capacità per la bontà dentro di loro, e ignorare gli estranei è sia pericoloso che triste. Oltre a ciò, ci sono solo molte scene divertenti di un simpatico robot dall'aspetto retrò che rimbomba per il New England mentre lui, Hogarth e un amichevole Beatnik chiamato Dean tentano di sfuggire alle grinfie di un agente governativo che odia (e timoroso) il comunista.

3. L'isola

Michael Bay è un noto produttore di film in cui le cose esplodono tremendamente e rumorosamente, aggiungendo un po 'più di varietà a The World. Ambientato nell'anno un tempo futuristico del 2019, il film vede la partecipazione di Ewan McGregor e Scarlett Johansson nei panni di Lincoln Echo-Six e Jordan Two-Delta, che vivono tutti in un complesso sicuro e remoto lontano dal resto del pianeta, presumibilmente troppo pericoloso. per sostenere la vita umana. Esiste però un'isola priva di germi e ogni settimana una persona fortunata vince la possibilità di viverci.

È chiaro allo spettatore che c'è qualcosa che non va in quest'isola: le lotterie di fantascienza non sono mai una buona notizia. Lincoln e Jordan stanno indagando e scoprendo l'orribile e gratificante realtà. A quel punto, The Island si trasforma in un film completamente diverso, un film filosofico che esamina cosa significa essere umani, in particolare di fronte alle tecnologie in rapido movimento.

4. Alieni

Questo film è stato un classico istantaneo per i generi horror, fantascienza e d'azione. James Cameron attinge efficacemente alle idee forti di Ridley Scott rifiutandosi di rischiare il DNA vitale. I dintorni sono sempre polverosi, sporchi ed enigmatici.

L'invasione aliena continua ad evolversi attraverso la creazione del monarca. E l'intero cast è brillante, compreso il divertente sollievo comico del marito di Bill Paxton. La trama è anche abilmente basata sul seguito di Ellen Ripley dall'originale. Non si è mai sentita così compassionevole, riconoscibile e convincente.

5. L'ufficio di adeguamento

La verità stessa viene messa alla prova e in gioco in The Transition Office, un film basato sulla storia del maestro di fantascienza Philip K. Dick. Sembra che tutto stia andando come previsto per il giovane politico David Norris (Matt Damon). Vincerà la sua corsa al Senato e ha appena incontrato la donna dei suoi sogni nella ballerina Elise (Emily Blunt). Sembra tutto destinato a essere così, in particolare l'amicizia fino a quando non scopre che semplicemente non è quello che ci si aspetta che accada - e i veri poteri del destino si assicureranno che le cose siano giuste.

David ed Elise sperano di scappare e stare insieme, ma questo non è assolutamente possibile a causa del Changing Office, l'agenzia sotterranea ed enigmatica degli uomini in giacca e cravatta che in realtà governano il mondo e controllano quasi ogni parte della vita quotidiana, solo per assicurarsi che tutti rimangano sulla buona strada. È come una società segreta, tranne che con una posta in gioco molto più alta

6. Dodici scimmie

Un film di genere frenetico e intelligente che trascende le aspettative più tradizionali in una trama di viaggio nel tempo. Tremendamente atmosferico, c'è un senso di mistero e urgenza che è sostenuto dappertutto con un ritmo attento. Ci sono una serie di colpi di scena brillanti e 12 Monkeys invitano persino gli spettatori a mettere in discussione la realtà stessa del protagonista.

Guarda anche

Film 30 aprile 2020 7 minuti di lettura

Data di rilascio, trama, cast e tutto ciò che devi sapere di Saaho Capitolo 2

Anche adesso, nonostante il surrealismo travolgente, questo è probabilmente il film più accessibile del regista Terry Gilliam. Bruce Willis e Brad Pitt, ora spesso dattiloscritti, offrono spettacoli stellari che vendono la follia, la commedia e il cuore del film.

7. 2001: Odissea nello spazio

Stanley Kubrick è uno dei registi leggendari e il suo film 2001: Odissea nello spazio è un capolavoro che è sempre stato un film che ha definito il genere. Se non hai mai visto prima questa pietra angolare del genere, scolpisci i 142 minuti e preparati per qualcosa che è molto più eccitante e affascinante delle lodi costanti che potresti dare. Ha un'immagine iconica, grazie al dramma di fantascienza di Stanley Kubrick, bruciato nella coscienza collettiva della cultura pop.

Ogni scena nello spazio è assolutamente abbellita, come i dipinti più belli. Eppure l'elemento umano è in gran parte assente, l'iconico AI, HAL-9000, che vanta il maggior numero di personalità e intrighi. Forse è in base alla progettazione. Il grande mistero del monolite del film, tuttavia, incoraggia ogni sorta di interpretazioni tematiche. Spinto dall'autenticità del romanzo rivoluzionario di Arthur C. Clarke,