Brooklyn Nine-Nine Stagione 6 Episodio 2 Recensione: Hitchcock e Scully

Questo Brooklyn Nove-Nove la recensione contiene spoiler.

Brooklyn Nine-Nine Stagione 6 Episodio 2

Come abbiamo passato sei stagioni senza immergerci nel passato collettivo di Hitchcock e Scully e quanto tempo dovremo aspettare prima di rivisitare il loro periodo di massimo splendore degli anni '80? Opportunamente, il freddo si apre per l'episodio di questa settimana di Brooklyn Nove-Nove , 'Hitchcock & Scully', si apre con un flashback dell'omonimo duo, dove sono interpretati da Alan Ritchson ( Titani ) e Wyatt Nash ( Cari bianchi ). Questi attori sono così muscolosi che quando Peralta e Boyle vedono una loro foto, suscita un caloroso 'Meeeoooowww!' dalla coppia.

Nel 1986, i 'vecchi stalloni del nove-nove' hanno abbattuto il boss della droga Gio Costa, e ora, ai giorni nostri, gli Affari Interni stanno scavando nel caso a causa di un borsone di denaro scomparso segnalato che è stato avvistato al crimine scena, ma non è mai arrivato alla prova. Peralta e Boyle, i “nuovi borchie del nove-nove” vengono scelti da Holt per indagare.



Mentre indagano su altri due migliori amici, Peralta e Boyle sono costretti a lavorare sulle differenze che hanno come detective. Jake è in genere troppo sospettoso delle persone, mentre Charles, evidenziato dal fatto che è stato quasi ingannato nell'adottare un uomo di mezza età, si fida troppo degli altri. Indagando su Hitchcock e Scully, entrambi gli uomini imparano a prendere una pagina dall'altro, poiché si scopre che Hitchcock e Scully stanno nascondendo qualcosa, ma con buone intenzioni. Prima che ciò sia rivelato, tuttavia, i due dodo guidano i detective attraverso i loro registri finanziari e un'indagine sul vecchio furgone inquietante 'Beaver Trap' di Scully, con un sacco di battute fatte su Hitchcock e sul peso di Scully, la loro pigrizia, negligenza e profondo amore per un ristorante chiamato Wing Sluts. Fondamentalmente, se sei un fan della fugace battuta di Hitchcock e Scully o della bizzarra lettura di battute in un tipico episodio, questa puntata ti lascerà a bocca aperta con un sacco di materiale tra cui scegliere.

L'indagine di Peralta e Boyle li porta a dove altro se non a Wing Sluts, dove viene rivelato che la moglie di Gio Costa e l'ex informatore di Hitchcock e Scully, Marissa, stanno lavorando. Si scopre che nell'86, a Marissa Costa non è stato concesso l'accesso al programma di protezione dei testimoni, quindi Hitchcock e Scully hanno usato una borsa del denaro recuperato per aiutare Marissa a rimettersi in piedi e lontano dalle trappole della sua vecchia vita. Tuttavia, la vera svolta è che gli Affari Interni non hanno mai esaminato il vecchio caso. È stata una provocazione escogitata dal recentemente rilasciato Gio Costa per farsi portare dai Nove-Nove dove si trovava la sua ex moglie spia. Costa arriva a Wing Sluts poco dopo Peralta e Jake con troppi perché la coppia possa affrontarla da sola.

leggi di più: I migliori episodi di Brooklyn Nine-Nine

Per fortuna, Holt e Santiago arrivano sulla scena prima che vengano fatti tentativi di fuga avventati, ma Gio Costa è ancora in grado di fare due tiri d'addio alla sua ex moglie, che Hitchcock e Scully deviano con secchi di salsa Slut di Wing Slut. I vecchi stalloni sono in grado di catturare un momento del loro antico splendore, e meglio ancora, dal momento che in realtà erano colpevoli di aver rubato un borsone pieno di soldi, l'IA li condanna a un anno di lavoro d'ufficio, di cui non potrebbero essere più felici.

Nel frattempo, il resto dei Nove-Nove sta affrontando il contraccolpo della denuncia ufficiale di Holt contro il nuovo commissario John Kelly. L'intero Nove-Nove è costretto a lavorare su un piano, dove il sergente. Santiago e i suoi ufficiali in uniforme iniziano a scontrarsi con il sergente. L'equipaggio normale di Jefford. Le cose si fanno rapidamente meschine e caotiche, con Holt che si rifiuta di intervenire formalmente a causa dello stress a cui è sottoposto durante la preparazione per una grande intervista televisiva. L'intera faccenda si riduce principalmente all'accesso a un forno a microonde e chiunque abbia lavorato in un grande ufficio saprà quanto possono essere grandi i problemi di manutenzione e accesso al microonde. Tutto sommato, è un ottimo modo per il resto del cast di essere coinvolto nella trama di serie B e di evidenziare il nuovo antagonista dei Nove-Nove John Kelly. Inoltre, il divertente peggiorativo 'persone del piano di sotto' è un modo astuto per parlare di pregiudizio.

Brooklyn Nove-Nove è due per due sulla sua nuova rete, dove l'unico cambiamento evidente è la possibilità di usare i segnali acustici per dare alle battute un pugno in più quando necessario. Con La partenza programmata di Chelsea Perreti in arrivo presto, Brooklyn Nove-Nove avrà un altro sostanziale scossone, ma se viene gestito con la stessa grazia di questa mossa di rete, non ci sarà nulla di cui preoccuparsi.

BK99 assorbente

– Il nuovo angusto status quo non funziona per Terry, le cui spalle sono troppo grandi per i piccoli spazi, e Rosa, che ora è stata costretta a dire scusa più volte di quanto abbia fatto in tutta la sua vita, ma Boyle, la cui scrivania è ora praticamente in cima a quello di Jake, lo sta adorando.

– Gina aveva precedentemente lavorato non con Elon Musk, ma con Ellen Musk, vincitrice della stagione 1 di Queen Bitch di VH1.

– Il finto accento britannico di Santiago, anche quando dovrebbe essere condiscendente, è delizioso.

- Scully usa alcune delle parole d'ordine preferite del Presidente, 'caccia alle streghe, notizie false, TRISTE!' che è chiaramente il linguaggio di una persona innocente.

– “Tutta questa stanza è un fottuto forno olandese.” – Hitchcock

- Hitchcock e Scully avevano i soprannomi di Flat Top e The Freak, rispettivamente.

- 'È uno di quei cattivi amichevoli come il ragazzo di Verizon che ha disertato per Sprint.' – Gina

– Jake ha un lapsus freudiano quando viene salvato da Amy e Holt. 'Mia moglie e papà sono qui!'

Nick Harley è un tormentato fan dello sport di Cleveland, pensa che Douglas Sirk avrebbe realizzato un film killer su Batman, Spider-Man dovrebbe essere una serie HBO ad alto budget e Wes Anderson e Paul Thomas Anderson dovrebbero dirigere una sceneggiatura scritta l'uno dall'altro. Per altri pensieri come questi, leggi il lavoro di Nick qui su Den of Geek o seguilo su Twitter .