Recensione Il Richiamo di Cthulhu: un coinvolgente gioco horror lovecraftiano

Data di rilascio: 30 ottobre 2018 Piattaforma: PS4 (recensito), XBO, PC Sviluppatore: Cyanide Studios Editore: Focus Home Interactive Genere: GDR horror

Dallo sviluppatore francese Cyanide Studios ( Stige ), Il richiamo di Cthulhu cattura fedelmente l'atmosfera decisamente macabra del suo materiale originale, l'omonimo gioco da tavolo lovecraftiano di Chaosium, uscito nei primi anni '80. È un gioco investigativo in prima persona che richiede una messa a fuoco acuta e un approccio cerebrale piuttosto che riflessi rapidi, e mentre la sua estetica morbosa e inchiostro suggerisce un pesante gameplay survival horror, l'esperienza cade esattamente nella categoria dell'horror psicologico, con la sanità mentale del tuo personaggio che minaccia costantemente di srotolarsi mentre affronti la cavalcata di orrori della storia principale.

È il 1924 e tu interpreti Edward Pierce, un investigatore privato travagliato e tossicodipendente. che si reca a Darkwater Island vicino a Boston per indagare sulla morte della famiglia Hawkins, ricchi socialiti che hanno trovato la loro fine in un incendio che ha quasi consumato la loro tentacolare villa, i cui resti incombono sulla squallida città portuale sottostante. La presentazione di Darkwater e dei suoi vari panorami e ambienti è un miscuglio, graficamente. Le trame a bassa risoluzione e a caricamento lento, le animazioni a scatti e i modelli di personaggi a basso numero di poligoni sono pervasivi e distraggono, almeno inizialmente. Ma man mano che avanzi nella storia, i tratti più grandi del design artistico cospirano per creare un'atmosfera lunatica e inebriante che, combinata con il fascino oscuro delle classiche immagini e tradizioni lovecraftiane, aiuta ad appianare i piccoli intoppi grafici.



Approfondimenti: Clock Tower, il gioco horror ispirato a Dario Argento

Coloro che hanno una propensione per i Miti di Cthulhu e il suo stile artistico macabro e ultraterreno saranno lieti di scoprire che Cyanide condivide la stessa passione. Dalle orche sventrate lavate sulle coste illuminate dalla luna di Darkwater alle bestie viscide e tentacolari che ti inseguono per lunghi e bui corridoi, il gioco è immerso nell'inconfondibile sensazione di desolazione, deterioramento e desolazione per cui le opere lovecraftiane sono famose.

In sostanza, il gameplay consiste nell'eseguire un atto di equilibrio psicologico mentre navighi in Pierce attraverso i terrori e le tragedie della campagna. Uno di Cthulhu Il grande punto di forza di Pierce è che praticamente ogni elemento del gameplay è legato allo stato mentale in bilico di Pierce. Alcune decisioni che prendi, come l'astensione dal bere alcolici, aiutano a preservare la tua sanità mentale, mentre altre azioni, come nasconderti in spazi ristretti per troppo tempo o iniziare a fare storie con la gente del posto, ti spingono sull'orlo della follia. Il gioco vanta oltre una dozzina di finali, che si svolgono a seconda di quanto sia danneggiata la psiche di Pierce dalla conclusione del racconto.

I tre pilastri del gameplay del gioco - conversazione, esplorazione/investigazione e furtività - creano un'esperienza varia, se non sempre avvincente. Interagire con gli abitanti di Darkwater è fantastico, poiché gli alberi dei dialoghi sono ben congegnati e le performance vocali sono uniformemente solide. Avere un'idea delle dinamiche sociali della comunità dell'isola è divertente e, con una certa finezza verbale, sarai in grado di scoprire indizi e aprire nuove possibilità narrative che potrebbero cambiare il tuo 'destino' in grande stile. Nessuno degli NPC che incontri lungo il tuo viaggio è particolarmente unico per questo tipo di gioco, ma la scrittura è coesa, quindi il lavoro complessivo del personaggio fa un buon lavoro nell'aiutare a creare un mondo di gioco senza soluzione di continuità.

Ulteriori letture: Sweet Home – Il gioco giapponese che ha ispirato Resident Evil

La maggior parte del tuo tempo a giocare Cthulhu sarà senza dubbio speso perlustrando ambienti isolati alla ricerca di indizi mentre sveli il mistero della famiglia Hawkins, scoprendo una base di verità che coinvolge culti, creature ultraterrene e alcune delle pratiche mediche più losche che puoi immaginare. Quando entri in determinate aree verrai stimolato a setacciare l'ambiente circostante alla ricerca di qualsiasi cosa possa aiutare il tuo caso, e spesso entrerai in 'scene di ricostruzione', in cui usi indizi per mettere insieme eventi del passato, un low-tech versione di un meccanico investigativo simile da Quantic Dream's Detroit: diventa umano . Questi momenti sono incredibilmente coinvolgenti e fanno molto per immergerti nella narrazione, inserendoti nello spazio mentale del defunto per comprendere meglio le loro motivazioni (che spesso possono influire negativamente sulla sanità mentale di Pierce). C'è anche un chiaro segnale visivo impiegato nelle scene di ricostruzione, in cui tutto il colore nell'ambiente è desaturato, tranne per i punti di interesse che potrebbero aiutarti a ricomporre mentalmente lo scenario.

Alcune sezioni del gioco che comportano un'estesa pulizia e la raccolta di oggetti chiave richiedono una certa pazienza per essere superate, il che può essere un bene o un male a seconda che ti piaccia o meno questo tipo di gameplay a combustione lenta. Cthulhu non è affatto un gioco horror frenetico e pieno di azione del calibro di Cattivo ospite . Ma il suo ritmo deliberato è un piacere se, come me, ti piace l'orrore pieno di suspense e strabiliante. Il combattimento è essenzialmente un non-fattore qui, ma la mancanza di azione convenzionale apre maggiori opportunità per la storia e l'atmosfera densa e demoniaca di filtrare nella tua mente, mettendoti saldamente nello spazio di testa di Pierce (specialmente se giochi con le luci spente).

Mentre Cthulhu è leggero sul gameplay basato sui riflessi, la campagna è punteggiata da sezioni basate sulla furtività che ti vedono tuffarti dentro e fuori da spazi claustrofobici mentre cultisti e guardie di sicurezza tentano di fiutarti. Le meccaniche stealth sono rudimentali e l'IA è allo stesso modo ridotta all'osso. Questi momenti sono i più deboli del gioco, soprattutto perché, a differenza delle altre meccaniche, lo stealth non arricchisce il tema dello squilibrio psicologico, vale a dire che le sezioni stealth sembrano più videoludiche e meno artisticamente ispirate.

Ulteriori letture: Silent Hill, BioShock e l'arte dei giochi spaventosi

Ancora meno frequenti delle sezioni stealth sono una manciata di scene d'azione che vedono Pierce scappare per salvarsi la vita da ogni sorta di terrore cosmico. Cyanide ha fatto un ottimo lavoro nel rendere queste scene spaventose, tese e inquietanti da morire, e queste brevi esplosioni di azione, sia che tu stia correndo per sfuggire a una caverna implodente, entrando in una scazzottata con una boss mafiosa locale, o lottare per liberarsi da un viticcio viscido in un passaggio sotterraneo nascosto, agire come una sorta di lubrificante narrativo che aiuta a spezzare il ritmo narrativo e mantenere le cose in movimento. Pierce avrà spesso anche attacchi di panico, che come i calci piazzati, mescolano il gameplay in un bel modo. Lo schermo gorgheggia e diventa annebbiato mentre ti sforzi per raggiungere la sicurezza e calmare Pierce, e questo può accadere in momenti incredibilmente inopportuni, che è sempre una sfida terribilmente divertente da superare.

Uno degli aspetti più intriganti del gameplay è un leggero sistema di abilità in stile RPG, diviso in sette categorie: Indagine, Forza, Eloquenza, Spot Hidden (nome strano), Psicologia, Medicina e Occultismo. Ricevi Punti Personaggio quando superi determinate sezioni della storia o raccogli oggetti chiave, e questi possono essere spesi in cinque delle sette categorie (Medicina e Occultismo migliorano man mano che trovi oggetti sparsi nel mondo di gioco), che si aprono nuove opportunità di gioco. Lavora sulla tua abilità di eloquenza, ad esempio, e avrai maggiori probabilità di ingannare, incantare e manipolare gli NPC per aiutarti con il tuo caso. Migliora la tua abilità di investigazione e inizierai a notare indizi granulari che altrimenti non avresti potuto scoprire prima. Sebbene semplice e un po' sottile, il sistema di abilità è in realtà una caratteristica gradita che dà vita al gioco, che a volte può sembrare incredibilmente lineare. Il livello aggiuntivo di personalizzazione del personaggio è integrale ed eleva magnificamente il gameplay di base.

Il richiamo di Cthulhu ha alcuni difetti evidenti nella sua presentazione e manca di un certo livello di rifinitura che avrebbe elevato considerevolmente il gioco. A volte, può sembrare più simile a un titolo di ultima generazione, con filmati pre-renderizzati sgranati e modelli a bassa risoluzione e basso numero di poligoni abbondano. Ma ci sono buone probabilità che il forte stile artistico del gioco e la tradizione riccamente dettagliata assorbiranno abbastanza da farti perdonare le sue debolezze audiovisive. Questa è un'esperienza decisamente basata sulla narrazione, e mentre incontrerai molti più brividi che brividi durante la campagna, la storia è davvero coinvolgente dall'inizio alla fine e le visioni da incubo che Cyanide ha inventato ti entreranno sicuramente sotto la pelle.

Bernard Boo è un collaboratore freelance. Leggi di più sul suo lavoro Qui .