Recensione di Call of Duty: WWII

Data di rilascio: 3 novembre 2017 Piattaforma: PS4 (recensito), Xbox One, PC Sviluppatore: Giochi di mazza Editore: Activision Genere: Sparatutto in prima persona

Quando inizi a raggiungere una certa età – non importa quale età – impari ad apprezzare che le esperienze che interpreti come essenziali o addirittura universali lo sono raramente. Questo è particolarmente vero per l'intrattenimento. Se un quindicenne mi dice che non ha mai visto il 1977 Guerre stellari , potrei dire “Come non hai mai visto? Guerre stellari !” Quello che dovrei pensare è 'Sì, non ho guardato molti film che sono stati fatti 25 anni prima che io nascessi quando avevo la tua età.''

Nello stesso modo, Call of Duty: WWII non è un gioco pensato per fare appello specificamente a quelli di noi che hanno vissuto il primo boom dei videogiochi della seconda guerra mondiale. La nuova generazione di Codice i fan probabilmente non hanno giocato al rivoluzionario del 2002 Medaglia d'Onore: Assalto Alleato . Probabilmente non hanno mai apprezzato il capolavoro cinematografico del 2003 Call of Duty . Potrebbero ricordare vagamente il giorno Call of Duty 4: Modern Warfare è arrivato e ha cambiato il panorama del genere sparatutto in prima persona.



Call of Duty: WWII è un gioco della seconda guerra mondiale per questa nuova generazione. Questa è la chiave per comprendere sia la sua brillantezza sia il motivo per cui quelli di noi che ricordano quando Call of Duty fosse un franchise della seconda guerra mondiale potremmo trovarci delusi da esso.

https://www.youtube.com/watch?v=ZVyWgrmV9GQ

Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento: inizia subito la prova gratuita

Questo complicato contrasto è più evidente nella campagna del gioco. Call of Duty: WWII racconta la storia di un piccolo gruppo di soldati statunitensi che cercano solo di sopravvivere all'invasione dell'Europa occupata dai nazisti. Mentre altre forze alleate fanno la loro comparsa, la maggior parte delle stelle del gioco sono americane.

Qui incontriamo la prima potenziale delusione old-school Codice i tifosi dovranno superare. A differenza dei primi Codice Giochi, la seconda guerra mondiale non divide la sua storia principale in campagne con truppe alleate di diversi paesi. A parte i pensieri di nazionalismo, questo priva la modalità storia del gioco di un po' di fascino e varietà di personaggi. Ai fan di vecchia data mancheranno sicuramente le vecchie campagne russe che presentavano alcune delle missioni di guerriglia più intense e cupamente umoristiche nella storia del franchise.

L'assenza di ulteriori campagne alleate sarebbe più facile da trascurare se la storia in la seconda guerra mondiale erano un po' più coinvolgenti. Call of Duty: WWII la campagna di si basa troppo sui luoghi familiari della guerra cinematografica. Il gioco si svolge come un 'più grande successo' del teatro di guerra europeo: avevamo davvero bisogno di un'altra invasione del D-Day? – e include alcuni cliché sui personaggi. Sarai tentato di dipingere un bersaglio sul primo soldato che parla di tornare a casa per vedere la sua ragazza quando la guerra sarà finita.

Quel che è peggio è che i momenti più drammatici della storia - come un punto della trama dell'Olocausto - sono sorvolati in un modo che suggerisce che gli scrittori non erano disposti o in grado di contribuire con storie che giustificassero 'andare lì' in una versione AAA di grande appeal. Dato che abbiamo sentito parlare molto della drammatica storia della Seconda Guerra Mondiale che ha portato alla sua uscita, è un peccato che il prodotto finale finisca per essere sorprendentemente banale.

Si è tentati di insinuare che lo sviluppatore Sledgehammer Games abbia raccontato una storia così familiare perché lo studio presumeva che una parte potenzialmente considerevole della popolazione demografica del gioco non fosse in giro per sperimentare le opere che hanno stabilito questi cliché in primo luogo. Questo, tuttavia, potrebbe essere un punto di vista leggermente cinico. Per quanto familiari siano questi ritmi della storia, sono presentati in un modo serio che implica intenzioni autentiche. Sei perdonato, però, se non inizi a battere i piedi al ritmo che fanno.

La buona notizia è che le missioni effettive che portano avanti la storia del gioco sono in realtà ben fatte. No, non ti lascerai sbalordire dagli orrori dell'assalto alla spiaggia del D-Day se l'hai già sperimentato prima, ma probabilmente rimarrai colpito dagli altri calci piazzati che la seconda guerra mondiale ha da offrire. Le sezioni dei veicoli del gioco sembrano quasi sempre superflue, ma momenti come una missione di scorta sorprendentemente efficace e una sequenza sotto copertura piuttosto grandiosa rompono quella piccola monotonia che potresti trovare nell'assalto a campagne e città splendidamente rese.

la seconda guerra mondiale Il fantastico design dei livelli è sostenuto da piccoli miglioramenti, come la rimozione di un sistema sanitario rigenerante. Invece, il gioco richiede che tu utilizzi i pacchetti sanitari o che il medico della squadra si prenda cura di te. Questa meccanica, oltre a più missioni che richiedono tattiche genuine, aiuta la seconda guerra mondiale la campagna di 's sembra significativamente meno stereotipata rispetto a quella recente Codice Giochi. È fantastico non sentirsi un soldato invincibile che vince la guerra da solo.

Tuttavia, il tuo divertimento per la campagna del gioco sarà drasticamente influenzato dalla tua capacità di tollerare i noiosi filmati del gioco e un elenco di personaggi per lo più sgradevoli o derivati. Naturalmente, coloro che non hanno mai sperimentato un grande gioco della Seconda Guerra Mondiale nel passato probabilmente non ci penseranno due volte alla narrativa del gioco e si godranno semplicemente le missioni di qualità. Ah, essere giovane.

Problemi narrativi simili influiscono sulla nuova modalità Zombi nazisti del gioco. Come è stato il caso con gli ultimi Codice modalità orda, Nazi Zombies cerca di incorporare elementi della storia. Sebbene queste sezioni della storia a volte funzionino - il prologo della modalità è una bella configurazione - alla fine sono ostacolate da una recitazione vocale generalmente poco entusiasta e una trama logora chiaramente non destinata a generare una reazione più eccitante di un 'fantasia'.

La buona notizia è che questa nuova incarnazione di Nazi Zombies è altrettanto divertente quanto lo sono state le voci recenti. Combattere ondate di zombi con l'aiuto dei potenziamenti arcade è quasi sempre un'esperienza divertente. Ciò è particolarmente vero se riesci a coinvolgere alcuni amici nell'azione.

Ottieni una prova gratuita di GameFly su di noi!

Anche se questo è per lo più Zombie come al solito - almeno 'normale' dal momento che circa Operazioni nere – un paio di modifiche aiutano a ravvivare il procedimento. Il più notevole di questi cambiamenti è la possibilità di scegliere il tuo personaggio e la classe corrispondente. Ciò inietta una piacevole quantità di varietà nella modalità e rafforza leggermente la rigiocabilità. È anche piacevole vedere che Sledgehammer ha enfatizzato ancora una volta gli elementi horror della modalità Orda. Non salterai fuori dal tuo posto, ma una piacevole nebbia di pura atmosfera horror accarezza dolcemente l'intera faccenda.

Alla fine, però, ti stancherai di respingere ondate di zombi. Potrebbe volerci del tempo, ma ci arriverai. In quel momento passerai alle modalità multiplayer competitive del gioco. In quel momento probabilmente ti ritroverai anche a fissare il Call of Duty gap generazionale e contemplando se puoi davvero fare il salto.

Come ho notato in una precedente anteprima di Call of Duty: WWII la modalità multiplayer di , non dovresti lasciarti ingannare dalla vetrinistica della seconda guerra mondiale. Questo non è un Call of Duty esperienza multiplayer alla pari con le modalità competitive offerte nell'originale Call of Duty Giochi. Invece, è molto ispirato dall'evoluzione del multiplayer del gioco dal Guerra moderna . Ciò significa vantaggi, gameplay run-and-gun, bonus killstreak e un canale di chat vocale che è meglio lasciare chiuso.

Niente di tutto ciò vuol dire che il multiplayer del gioco sia pessimo. Recente Call of Duty le modalità multiplayer offrono un tipo di combattimento che non è necessariamente in voga altrove. Se ami correre per le mappe cercando di ottenere grandi serie di uccisioni migliorando costantemente il tuo rapporto K / D - brah - ti divertirai a fare tutto questo qui.

Il problema è che spesso sembra che il ritorno del gioco all'era della seconda guerra mondiale non sia stato utilizzato correttamente all'interno dei confini della modalità multiplayer del gioco. È bello che i jetpack e le super armi siano spariti, ma la velocità del gioco non è cambiata drasticamente né la natura del combattimento. I cecchini continueranno a tirare fuori 'Oh, andiamo!' i colpi e le piccole mappe del gioco assicurano ancora molti respawn. Fondamentalmente, questo è ancora un Codice multiplayer come lo hanno capito chi ci ha giocato negli ultimi 10 anni.

A merito dello studio, Sledgehammer si è preso alcuni rischi durante il tentativo di aggiornare l'azione multiplayer. Il più notevole di questi cambiamenti, lo spazio sociale della sede centrale, è destinato a diventare un punto fermo del franchising. Fondamentalmente, il quartier generale funge da hub multiplayer. Ti permette di aggiornare il tuo personaggio e interagire con altri giocatori. Ti consente anche di giocare ai vecchi giochi Activision Atari (a un prezzo), entrare in battaglie uno contro uno personalizzate con altri giocatori e aprire lanci di rifornimenti mentre gli altri guardano.

È difficile non essere un po' disturbati dal modo in cui la seconda guerra mondiale incoraggia i giocatori a mettere in mostra i loro bottini, ma per il merito del gioco, attualmente non incoraggia - o consente - al giocatore di spendere soldi veri per quegli oggetti. Il loro contenuto, nel frattempo, è puramente cosmetico. Altrimenti, il quartier generale è un'idea divertente che spesso aiuta a ravvivare il round medio del gameplay multiplayer. Non è un punto di svolta da solo, ma mostra molte promesse.

Un discorso simile può essere fatto per la seconda guerra mondiale la nuova modalità Guerra. La guerra consente alle squadre dell'Asse e degli Alleati di competere su una serie di obiettivi. Abbiamo già visto questo tipo di modalità multiplayer in altri giochi: Torneo irreale 2004 ne ha avuto una brillante interpretazione, ma è una prima volta per il Call of Duty franchising.

Ciò rende abbastanza allettante trascurare le rughe della modalità, ma esistono ancora. Il vero problema con la guerra è che ogni altro la seconda guerra mondiale modalità (Team Deathmatch, Damnation, Hardpoint e Gridiron) enfatizzano il valore delle prestazioni individuali. La guerra riguarda il lavoro di squadra. Questo rende abbastanza difficile trovare un gruppo di giocatori casuali pronti a lavorare tra loro nei modi che questa modalità a volte richiede. Fortunatamente, questo problema viene notevolmente alleviato quando si gioca con gli amici.

Ho riscontrato alcuni problemi con il server e scarse connessioni durante il mio tempo con il multiplayer. Sfortunatamente, al momento non esiste una soluzione per i problemi del server del gioco. Questi dovrebbero essere alleviati nel tempo, ma così com'è, una connessione stabile è più preziosa di un raro bottino.

Abbiamo raggiunto quel punto in cui probabilmente ti starai solo chiedendo: 'Quindi, vale la pena giocare o no?' È quasi un peccato che la domanda debba essere affrontata a un certo punto, perché alla fine la risposta sarà 'Se ti piace il moderno Call of Duty giochi, allora sì». È così da un po' di tempo ormai, anche quando gli sforzi di Call of Duty gli sviluppatori innescano discussioni molto più interessanti di quella domanda. Indipendentemente da ciò, tutte le speranze che potresti aver avuto che un ritorno alla seconda guerra mondiale ispirasse anche Sledgehammer o Activision ad apportare modifiche più radicali alla formula non hanno trovato risposta qui.

La campagna del gioco fa un ottimo lavoro nell'innescare ricordi fantastici Call of Duty missioni passate, ma soffre di una trama da playbook eseguita con pochi udibili. Zombies è divertente come lo è sempre stato Zombies. Il multiplayer è migliorato nel senso che affronta alcune lamentele che le persone che già amano il multiplayer hanno riscosso contro la serie negli ultimi anni.

Questo non è un Call of Duty gioco per la “più grande generazione” di Call of Duty Giocatori. Allo stesso tempo, è difficile urlare di rabbia a qualcuno che potrebbe considerarlo il migliore Call of Duty gioco nella memoria recente, anche se quella persona non aveva mai giocato la seconda guerra mondiale Call of Duty giochi che lo hanno preceduto. Dopotutto, è un gioco molto bello che taglia al centro di ciò che rende moderno Call of Duty titoli godibili da milioni di giocatori.

Forse la speranza che a Call of Duty arriverà un gioco che soddisfi entrambe le generazioni di giocatori è semplicemente una fantasia folle. Forse è il momento di capire che se non sei già a bordo del Call of Duty treno, allora probabilmente non lo raggiungerai mai.

Tuttavia, c'è qualcosa di crudele nel modo in cui Call of Duty: WWII colma il divario quel tanto che basta per farti pensare di poterlo attraversare prima di farti cadere vittima della gravità di alcuni aspetti pratici che dettano la direzione del design del franchise più della nostalgia o anche delle idee oggettivamente superiori, tuttavia bloccate nel passato.