Castlevania: Lords of Shadow 2 – Recensione DLC Revelations

Data di rilascio: 25 marzo 2014 Piattaforma: PS3 (recensito), Xbox 360, PC Sviluppatore: Vapore di mercurio Editore: Konami Genere: Azione avventura

Castlevania: Lords of Shadow 2 era una strana bestia da gioco. Per ogni passo avanti, sembrava di fare dieci grandi passi indietro. Il gioco ti permetteva di giocare nei panni dell'onnipotente Dracula, ma dovevi sgattaiolare in giro ed evitare la maggior parte dei nemici, piuttosto che combatterli. È stato costruito attorno a un mondo più aperto, ma la costante rigenerazione dei nemici e l'ampio backtracking lo hanno reso un lavoro ingrato da esplorare. Ora con l'amato Alucard della serie al centro della scena nel primo DLC basato sulla storia del gioco, Rivelazioni Riuscirà il figlio di Dracula a far dimenticare a tutti il ​​pasticcio lunatico e incoerente che suo padre si è lasciato alle spalle?

La storia in Rivelazioni è tanto semplice quanto semplice diventa, e si svolge prima degli eventi di Signori dell'Ombra 2 , A.K.A. I dolori della crescita adolescenziale di Dracula. Alucard riceve la visita dello spirito di sua madre e della defunta moglie di Dracula, Marie, e ha il compito di recuperare la Spada del Vuoto e gli Artigli del Caos in modo che Dracula possa in seguito usarli per respingere l'esercito di Satana. Questo è davvero tutto quello che c'è da fare, e l'unica rivelazione apparente che si ha dalla narrazione è quella che abbiamo già capito solo giocando al gioco principale: come Alucard ha finito per assumere il ruolo di luogotenente di Zobek.



Per fortuna, la maggior parte di Rivelazioni si svolge nella parte del mondo del Castello, quindi non ci sono salti intricati avanti e indietro tra realtà diverse come nel gioco principale e, soprattutto, sezioni stealth incredibilmente forzate che impantanano completamente il Castlevania Esperienza! Gli ambienti stessi, comprese estensioni di aree già attraversate come Dracula nel gioco principale (Overlook Tower) e completamente nuovi (The Forbidden Wing), sono pieni dello stesso tipo di creatività e design dei livelli coinvolgente che abbiamo visto nei Lords originali d'Ombra. È un po' agrodolce in un certo senso, perché Rivelazioni spesso sembra un breve assaggio del gioco che Signori dell'Ombra 2 avrebbe potuto essere, e poi non c'è più.

Questa volta c'è una gradita enfasi sulla risoluzione di enigmi ambientali, dovuta in gran parte al nuovo set di abilità di Alucard. E non preoccuparti: sono molto più belli che trasformarsi in nebbia o possedere un topo e poi sgattaiolare nell'ombra. Una delle migliori nuove meccaniche è la capacità di Alucard di invertire il tempo su oggetti ambientali specifici, riformando ponti e piattaforme crollati per un tempo limitato e consentendo l'accesso ad aree precedentemente chiuse. Questo è spesso accoppiato con l'abilità di trasformazione del lupo, che consente ad Alucard di fare salti, e funziona anche un po' come la nebbia di Dracula per consentire il passaggio attraverso grate o sbarre. Infine, Alucard può volare per brevi distanze come uno sciame di pipistrelli, il che dà davvero una svolta elettrizzante e frenetica ai segmenti platform del gioco.

Per quanto riguarda il combattimento stesso, Alucard controlla in gran parte lo stesso di Dracula del gioco principale, tranne per un'arma basata sulla spada invece di una frusta. Potrai anche sbloccare nuove abilità per la tua arma e raggiungere diversi livelli di maestria attraverso l'uso continuato in battaglia, il che conferisce al breve e dolce add-on un tocco in più nel reparto replay. Sfortunatamente, data la breve durata del gioco (sarai in grado di completare il tutto in meno di 2 ore), ci sono solo due incontri con i boss e nessuno dei quali è così sorprendente o memorabile, per non dire altro.

In molti modi, il Rivelazioni Il DLC serve come un palese promemoria di quanto sia bello il primo Signori dell'Ombra gioco è stato, quanto terribile è diventato il secondo e come anche la presenza di Alucard non sia abbastanza per sorvolare su quest'ultimo fatto. Con combattimenti divertenti, un mondo oscuro e fantasioso che è in realtà incoraggiante e facile da esplorare e enigmi ambientali ponderati da affrontare, il breve periodo di Alucard sotto il controllo del giocatore è un'esperienza migliore rispetto all'avventura prolissa di Dracula nel suo insieme. L'unica cosa negativa è che dovrai possedere Signori dell'Ombra 2 prima di iniziare a giocare.

– STORIA

+ GRAFICA

+ GIOCO

+ SUONO

– RIGIOCABILITÀ

Metti mi piace su Facebook e seguici su Twitter per tutti gli aggiornamenti di notizie relative al mondo dei geek. E Google+ , se questo è il tuo genere!