Il produttore di Crimson Skies afferma che il gioco meritava un sequel

Mitch Gitelman, ex produttore esecutivo di Cieli cremisi: High Road to Revenge , si è unito a IGN per un'intervista e si è lamentato del fatto che Cieli cremisi non ha mai ricevuto un vero seguito.

' High Road to Revenge meritava un sequel', ha detto Gitelman. 'Quella squadra meritava un seguito'.

Gitelman non è l'unico portatore di quel sentimento. High Road to Revenge è stato rilasciato per Xbox nel 2003. Sebbene tecnicamente fosse un porting del gioco per PC Cieli cremisi , High Road to Revenge ha eliminato quasi ogni dettaglio del suo predecessore a favore di un'esperienza quasi completamente nuova. L'incredibile meccanica del gioco, l'affascinante mondo in cui gli aeroplani dominano una versione reimmaginata degli anni '30 e il generale indiana Jones le vibrazioni lo hanno reso un'interpretazione davvero unica del genere d'azione.



Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento: inizia subito la prova gratuita

Sfortunatamente, sembra che la base di fan rabbiosi del gioco non fosse abbastanza grande da fare Cieli cremisi un successo al dettaglio. Si ritiene che il gioco abbia venduto meno di un milione di copie. Per molto tempo si è creduto che Cieli cremisi le basse cifre di vendita sono state la ragione per cui il gioco non ha avuto un sequel adeguato. Tuttavia, Gitelman afferma che la situazione era più complicata di così.

'All'epoca, Microsoft decise, e Shane Kim decise specificamente, che ogni studio si sarebbe concentrato su un solo gioco', ha detto Gitleman. “Stavamo facendo Shadowrun e Cieli cremisi contemporaneamente, e ancora lavorando su MechAssalto e cose del genere e ha semplicemente fatto crollare tutto.”

Un pesante carico di lavoro potrebbe essere stato il colpevole Cieli cremisi ' caduta immediata, ma rimangono domande sul motivo per cui Microsoft non è tornata su questa serie. Cieli cremisi è stato persino nominato abbandonato durante l'E3 2017 quando Microsoft stava parlando dei giochi Xbox originali in arrivo su Xbox One. Nonostante tutto, Microsoft non ha svelato alcun piano per resuscitare la serie nonostante il fatto che apparentemente stiano sanguinando proprietà esclusive.