Inseguimenti cinematografici oltre il limite: Transporter 3

Ah, il potente Statham. I lettori abituali non avranno bisogno di ricordare il nostro affetto per The Statham, e dato che abbiamo guardato alcuni inseguimenti cinematografici pieni di azione la scorsa settimana (per celebrare l'imminente uscita del film di EA Need For Speed ​​Rivals partita dal 22 novembre), sembra giusto e doveroso che abbia il suo momento sotto i riflettori. In particolare, stiamo esaminando l'azione veicolare di Il Trasportatore 3 Qui. Non è il miglior film di The Statham, ma ha un po' di eccitazione in esso...

https://www.youtube.com/watch?v=dlm2o3_FJFQ

La pellicola

Apparso per la prima volta nel 2002, il Trasportatore serie di film ha introdotto l'autista a noleggio Frank Martin. Interpretato da Jason Statham, Frank è un uomo d'azione conciso che è abile con i pugni e i piedi quanto lo è al volante, e il franchise si distingue per le sue scene di arti marziali e le sequenze di guida ad alto numero di ottani.

Diretto da Olivier Megaton e pubblicato nel 2008, Trasportatore 3 vede Frank diventare prigioniero della sua ormai familiare Audi A8 W12 nera. Un cattivo di nome Johnson (Robert Knepper) ha assicurato un braccialetto esplosivo attorno al polso di Frank, che esploderà se si allontana di più di 75 piedi dalla sua auto - un'esplosione che, se non lo uccide, almeno ostacolerà le sue possibilità di diventare un concertista.



Con questo incentivo in atto, Frank ha ordinato di trasportare la figlia del politico Valentina (Natalya Rudakova) in un luogo nell'Europa orientale. Come hanno notato i critici al momento dell'uscita, Transporter 3 non offre molto in termini di personaggio o trama - se siamo onesti, il fiorente 'romanzo' di Frank con Valentina è gestito in modo inetto - ma offre comunque un sacco di solido, over- le migliori scene d'azione. Il che ci porta all'argomento di questo articolo: l'inseguimento tra l'Audi R8 di Frank e una Mercedes Classe E piena di cattivi.

La rivalità

Sulla strada per Bucarest, Frank ha fatto una breve sosta per fare benzina (permettendo a Valentina di acquistare e bere una bottiglia di vodka) quando un gruppo di sicari si presenta nella loro Mercedes nera dall'aspetto malvagio. Segue un inseguimento lungo una tortuosa strada di campagna, con una Valentina ubriaca che aumenta ulteriormente i livelli di stress del povero vecchio Frank.

La guida

La definizione stessa di figo, Frank tiene abilmente la sua Audi blindata ad arare, anche se i cattivi della Mercedes cercano ripetutamente di costringerlo a uscire di strada. Muovendosi a destra e a manca per mantenere il Merc al sicuro dietro di sé, Frank riesce anche a evitare il peggio del traffico in arrivo, e quando un paio di giganteschi camion appaiono all'orizzonte, formula un piano astuto per aggirare anche loro.

Attraversare la linea

Come spesso accade negli inseguimenti automobilistici dei film, sono i cattivi che causano allegramente tutti gli incidenti. Nota come la Mercedes semplicemente sbatte via una Citroen, mentre Frank sterza eroicamente per evitarla. (Vale anche la pena notare che, senza dubbio a causa di un budget limitato, tutte le altre auto sulla strada sono tutte vecchie e francesi.)

È quando compaiono quei camion che Frank dimostra davvero le sue abilità di guida superiori. Manipolando la sua Audi fino a farla salire su due ruote, spinge il mostro teutonico attraverso la minuscola fessura tra i camion, rimanendo a 45 gradi precisi per l'intera manovra.

Lodevolmente, l'intera sequenza è stata eseguita praticamente, dall'Audi su due ruote al momento francamente spaventoso in cui la Mercedes è stata quasi portata via da un camion a serramanico. La squadra di stuntman responsabile dell'esecuzione della sequenza era guidata da Michel Julienne, figlio della leggenda della guida Remy Julienne. Grazie alla straordinaria abilità e pianificazione di Michel, un'acrobazia potenzialmente pericolosa è riuscita senza intoppi, come dimostrato da Trasportatore 3′ s dietro le quinte, in cui vediamo un mix di esperienza di guida, posizionamento intelligente della telecamera e montaggio che si uniscono per creare un momento cinematografico impressionante.

Dopo aver evitato per un pelo di essere spazzati via da un autoarticolato fuori controllo, i malviventi raddrizzano la loro Mercedes e continuano l'inseguimento, che ora è passato a una strada sterrata che attraversa una foresta. Mentre i sicari (letteralmente) tirano fuori i pezzi grossi, Frank fa qualcosa di relativamente raro nelle sequenze di inseguimento: si ferma.

Concludendo giustamente che a volte è meglio essere dietro piuttosto che davanti, l'improvviso arresto di Frank ferisce gravemente un uomo armato (c'è un'altra potenziale carriera nel suonare il pianoforte da concerto rovinata) e lascia il Merc sfrecciare avanti. Usando la potenza W12 superiore della sua Audi, Frank accelera di nuovo, schiantandosi contro l'auto dei cattivi e facendola precipitare in una cava.

Frank, esperto nel porre fine a un inseguimento automobilistico con stile, fa fermare la sua Audi a pochi centimetri dall'orlo. Come faceva a sapere che si stava dirigendo verso un enorme precipizio? È apparso come un avviso sul suo navigatore satellitare? È un sensitivo? Non importa. La scena è fantastica, e intanto Trasportatore 3 di per sé non è certo un classico, la guida e le acrobazie in questo set sono, come lo stesso Statham, aggressive e senza sforzo.

Segui il nostro Feed di Twitter per notizie più veloci e brutti scherzi proprio qui . e sii nostro amico di Facebook qui .