David Fincher ripensa all'attentato al Fight Club di 20 anni fa

È facile dimenticarlo Fight Club praticamente bloccato alla sua uscita nel 1999.

Dopotutto, c'era una camera da letto in una casa studentesca che non aveva un poster del film Blu-attaccato alle pareti? Non c'erano più di una manciata di persone sbalordite dal colpo di scena del suo terzo atto? Qualcuno ha dato un'occhiata a Brad Pitt e non ha pensato 'dolce signore, quell'uomo ha lavorato?' Non è diventato un classico di culto istantaneo? Non hai avuto personalmente a che fare con almeno una persona nella tua vita che non ha capito che l'intera faccenda era una satira sulla mascolinità tossica e non un'approvazione di essa?

Ma bomba, lo ha fatto. La Fox ha sborsato 65 milioni di dollari per realizzare quello che credeva veramente fosse essenzialmente 'un film per nessuno' e Fight Club ha finito per guadagnare solo 11 milioni di dollari nel suo weekend di apertura, finendo per incassare solo 37 milioni di dollari al botteghino negli Stati Uniti.



In un nuovo libro intitolato Migliore. Film. Anno. Ever.: Come il 1999 ha fatto esplodere il grande schermo di Brian Raftery, il regista David Fincher riflette ampiamente sul processo che ha portato a Fight Club il rilascio. Stava combattendo tutti in quel momento, dalla sua star Edward Norton a uno studio che non sapeva come iniziare a commercializzare uno sforzo così strano.

'Le persone il cui lavoro è venderlo erano tipo, 'Non mi va giù con questo'', ha detto Fincher, ricordando che un dirigente della Fox gli ha detto: 'Gli uomini non vogliono vedere Brad Pitt senza la maglietta . Li fa stare male. E le donne non vogliono vederlo sanguinante. Quindi non so per chi hai fatto questo film.”

Fincher ha aggiunto: 'Quando penso al 1999, non penso ai miei piedi sulla sedia di fronte a me con una tazza di popcorn da sedici once tra le mani. Lo considero principalmente come una serie di incontri in cui mi schiafferei così forte che me ne andrei con la fronte callosa'.

La gente semplicemente non ha capito che doveva essere divertente, ma non ovviamente una commedia, incluso il vero Tyler Durden (Norton), che è stato notoriamente la rovina delle vite di molti registi a Hollywood nel corso degli anni.

'Penso che Edward abbia avuto questa idea, 'Assicuriamoci che la gente capisca che questa è una commedia'', ha osservato Fincher. “Io e lui abbiamo parlato di questo fino alla nausea. C'è dell'umorismo che è ossequioso, che dice: 'Fai l'occhiolino, non preoccuparti, è tutto molto divertente'. E il mio unico obiettivo era non strizzare l'occhio. Quello che vogliamo è che le persone dicano: 'Stanno sposando questo?'”

Prima Fight Club è stato rilasciato, Fincher è stato informato che il film andava male era una possibilità molto reale, ma ha detto che le conseguenze del fallimento pubblico erano molto peggiori del pugno di denaro.

'Due anni della tua vita e ricevi un fax ed è come, 'Andate tutti a casa. Sarà una svendita.' In quel momento fai un sacco di esami di coscienza: 'Oh, cazzo, cosa farò adesso?' Come ti riprendi? Le persone al [ristorante] Morton's ti davano pacche sulle spalle come se avessi perso una persona cara. L'atmosfera [al CAA] era molto, 'È positivo che tu l'abbia sperimentato e che tu capisca che possiamo impedirti di prendere questo tipo di decisioni che ti cambiano la vita e che potrebbero distruggere la tua carriera'. me stessa. E più tardi, ho avuto una conversazione e ho detto: 'Come osi? Sono davvero d'accordo con questo film.''

Se hai tempo, un ampio estratto dal nuovo libro è ora disponibile e vale davvero la pena leggerlo. Puoi trovarlo al The Ringer .