DC introduce un nuovo eroe in Festival of Heroes: The Asian Superhero Celebration

DC Festival of Heroes: la celebrazione dei supereroi asiatici , è una nuova antologia tempestiva che mostra i supereroi asiatici della DC. In arrivo a maggio per l'Asian American and Pacific Islander Heritage Month, presenta molti dei migliori narratori di fumetti asiatici. Nell'antologia commemorativa di 100 pagine è inclusa una storia originale di 12 pagine di Gene Luen Yang e Bernard Chang. 'The Monkey Prince Hates Superheroes' introduce un nuovo supereroe DC con cui si allea Shazam per combattere il dottor Sivana e un demone cervo cinese.

Monkey Prince fa riferimento al 16questoclassico cinese del secolo, Viaggio verso ovest di Wu Cheng'en. È la storia del Re Scimmia, Sun Wukong, e del suo epico viaggio per portare i sutra buddisti in Cina dall'India. In Cina, è stato oggetto di commedie, opere, film e programmi TV. Inoltre, ha ispirato sfera del drago , Nelle Badlands e la pluripremiata graphic novel di Yang, cinese nato americano . “Stiamo trattando Viaggio verso ovest come canon, come canon DC. In realtà è successo all'interno dell'Universo DC', afferma Yang.

Den of Geek ha avuto una chat video con i due creatori, Gene Luen Yang e Bernard Chang, sul significato del nuovo eroe asiatico in arrivo nel DC Universe.



Den of Geek: Qual è stato il tuo primo ricordo di Monkey King?

Bernardo Chang: Beh, quando la mia famiglia emigrò negli Stati Uniti nel 1978, vivevamo in Indiana. Leggevo fumetti quando ero a Taiwan, ma quando siamo arrivati ​​negli Stati Uniti leggevo tipo Batman , Uomo Ragno , Superuomo , tutti i fumetti che riuscivo a trovare in edicola. Ad un certo punto mio padre ha visto che mi piacevano le cose dei supereroi e mi ha detto: 'Volevo presentarti questo supereroe cinese'.

Ogni sera mi leggeva le favole della buonanotte di Sun Wukong di Monkey King. Non leggeva tutto il capitolo, ma leggeva un po' per qualche minuto e poi io mi addormentavo sognando e immaginando questi personaggi, questi luoghi, queste avventure. Era da un libro. Non proveniva da un vero fumetto. Niente di tutto ciò è stato tradotto. Era tutto in cinese.

Penso che [quelle storie] abbiano davvero aiutato a coltivare questa curiosità, immaginazione e creatività. Questo è un mondo che in un certo senso non mi è completamente familiare, o con cui ho familiarità per metà, ma per metà no. La parte triste di questa storia è che i miei genitori hanno divorziato quando avevo circa 10 anni, quindi mio padre non è mai riuscito a finire il Re Scimmia Viaggio verso ovest storia. Avevo il libro, ma era in cinese, quindi non potevo leggerlo e non riuscivo a capire il finale. Ogni volta che viene fuori questa tradizione, riporta sempre bei ricordi.

Gene Luen Yang: Penso di avere una storia molto simile a Bernard. Ho sentito le storie di Monkey King prima da mia madre prima di andare a letto e lei non stava leggendo un libro. Li stava solo dicendo a squarciagola. Ricordo anche di aver visitato Taiwan quando ero bambino. Sono nato negli Stati Uniti, ma quando avevo quattro anni mia madre mi ha riportato a Taiwan per uscire con i suoi genitori e i suoi parenti. Ricordo che all'epoca c'era un cartone animato in TV, che era Monkey King.

Ero un po' diverso da Bernard. In realtà mi sono innamorato prima del Re Scimmia e poi sono entrato nei supereroi americani quando ero molto più grande. Quando ero tipo in quinta elementare, ho iniziato ad appassionarmi ai supereroi, ma è la stessa cosa. Penso che sia lo stesso tipo di amore.

L'amore che provo per Monkey King è molto simile all'amore che provo per i supereroi. Entrambe sono storie eroiche che parlano di colore, luminosità, speranza e magia. Penso che questo particolare progetto, in particolare, dia a me e Bernard la possibilità di esplorare quegli spazi intermedi tra queste due tradizioni narrative molto diverse.

Com'è stato lavorare finalmente insieme?

Bernardo: Abbiamo avuto amici periferici, conoscenti, ma questo è come il culmine della vita. In cinese lo chiamano “ yuanfen . '

Come nel 'destino'?

Bernardo: È come il destino, il destino, ma è come una circolare, come se ci fosse un percorso che prendi, che sia nelle relazioni o nel lavoro o qualunque cosa sia. Le persone che incontri, le persone che incontri, sono lì per un motivo particolare. In questo momento, in questo momento della mia vita, nelle nostre vite, mi viene presentata una specie di un'altra opportunità dell'infanzia per finalmente chiudere i conti in sospeso, ma anche aprire nuove strade. Per me, fuori da qualsiasi altro progetto di fumetti, c'è un filo conduttore molto personale. Spero che questo venga fuori nel nostro lavoro.

Non si tratta solo di soddisfare me stesso, ma anche di trasmettere quella meraviglia, quella gioia, quell'eccitazione di un bambino che sta per andare a dormire, che sta per sognare questo mondo meraviglioso e queste avventure che vivono questi personaggi pazzi. Speriamo di trasmetterlo alla prossima generazione, o almeno alla nostra versione, perché non stiamo raccontando quella storia. Stiamo raccontando la nostra storia basandoci su certe cose, ispirazioni da essa.

Dato quello che sta succedendo con #StopAsianHate e tutti i crimini asiatici, quanto è importante per te personalmente fare questo numero speciale?

Gene: Penso che dietro tutti questi crimini ci sia un impulso a disumanizzare gli asiatici-americani. Uno dei grandi stereotipi con cui abbiamo a che fare qui in America è che tutti gli asiatici si assomigliano, giusto? Dietro quell'idea c'è che siamo tutti solo questa grande massa, nessun individuo. Quando si pensa a una popolazione del genere, diventa molto più facile commettere violenza contro di loro.

Bernardo: Lo stiamo facendo, non è a causa del movimento da cui è nato questo progetto, ma quando leggi i personaggi, quando leggi qualsiasi tipo di fumetto, quando stavo leggendo fumetti crescendo, riguardava i personaggi in la storia. Riguarda questi personaggi che imparano dai loro difetti e cercano di fare la cosa giusta e superare gli ostacoli. Monkey King è anche molto malizioso e ha la sua personalità, ma questi sono tutti tratti umani.

Negli ultimi anni, prima della pandemia, prima di allora, quando viaggiavo molto in giro per il mondo per diverse convention di fumetti e incontravo diversi fan in Europa e in Asia, in Sud Africa, in India, noti tutti, loro sembrano diversi, ma sono tutti attratti dagli stessi valori. Siamo tutti molto simili nel profondo. Penso che la nostra storia, comunque si svolga in termini di ciò che sta accadendo nel mondo di oggi, rimarrà fedele ai suoi principi di base.

Gene: Questo progetto è iniziato prima della sparatoria ad Atlanta, che sebbene l'odio per gli asiatici fosse in corso da un po', la sparatoria ad Atlanta per me è stata una svolta. Almeno l'ho visto nei circoli di cui faccio parte. Anche [per] gli asiatici-americani che volevano negarlo, penso che questo sia diventato il punto in cui non era più negabile. È un po' di quel destino di cui parlava anche Bernard, che questo progetto uscirà poco dopo. Non lo stavamo davvero pianificando, ma sembra che fosse destinato a esserlo.

In termini di relazione, il Re Scimmia è presumibilmente il padre del Principe Scimmia. Entriamo nei dettagli di come potrebbe essere. È una relazione leggermente più complessa di quella.

Quanto costavano le versioni precedenti di Viaggio verso ovest le opere d'arte informano ciò che stavi disegnando, Bernard?

Bernardo: Beh, c'è ovviamente una quantità enorme di cose che sono già state fatte su Monkey King. In parte è cercare di trovare ciò che ricordavo da bambino e poi modernizzarlo perché la storia si svolge nell'Universo DC qui negli Stati Uniti.

È stata una vera fase di collaborazione, perché Gene avrebbe inviato i disegni che aveva già fatto. Gene è anche un artista, quindi è fantastico aiutarlo a usarlo come una tavola rimbalzante visiva, una piattaforma per saltare e andare avanti e indietro. Poi solo Jessica [Chen], la nostra editrice, ha davvero fornito molti ottimi riferimenti visivi. Ma in realtà non c'è stato alcun tipo di guinzaglio su nulla. È solo il più selvaggio e pazzo che puoi e poi facciamo semplicemente questa cosa jam.

Ci sono molti altri design che non abbiamo ancora mostrato. Si spera che, man mano che la storia procede, saremo in grado di vedere alcuni di questi venire fuori.

Se qualcuno chiedesse 'Chi è il Re Scimmia?' cosa potresti consigliare?

Gene: La prima traduzione che ho letto quando avevo vent'anni è stata la traduzione di Arthur Waley, che è stata per molto tempo lo standard per il mondo di lingua inglese. Proprio di recente, Julia Lovell ha fatto una traduzione che ho trovato eccezionale. È uscito solo un paio di mesi fa.

In termini di cultura pop, c'è una serie di anime chiamata Magia delle scimmie che mi è piaciuto molto. Guardando indietro ora, era un mix di animazione tradizionale e 3D e alcune delle animazioni 3D sembrano davvero datate. In termini di energia e in termini di personalità, ha davvero catturato qualcosa di lui.

Magia delle scimmie è stato distribuito attraverso il Regno Unito, e così tanti importanti artisti marziali dal Regno Unito come riferimento Ray Park Magia delle scimmie come una grande influenza.

Gene: Si. Proprio di recente c'è un film chiamato Uccisore di Demoni Immortale che anche io pensavo fosse davvero buono. Questo è un film di Monkey King.

Bernardo: Voglio dire, c'è molto. Un artista taiwanese ha fatto un adattamento. Il suo nome è Tsai Chih Chung. Lo ha fatto come una striscia settimanale. Era come una striscia in stile americano dove ogni tre pannelli era uno scherzo. Ho pensato che fosse davvero ben fatto.

Forse sono un po' testardo, ma tutto quello che ho visto da allora non è mai stato all'altezza di quello che avevo in testa da bambino.

Qualcuno di voi ha dei capitoli preferiti per Monkey King?

Gene: Per le 12 pagine che abbiamo fatto, abbiamo attinto a una storia specifica. Se leggi l'originale, il Principe Scimmia fa qualcosa di molto simile a qualcosa che fece il Re Scimmia nell'originale.

Ho sempre avuto un debole per il Re dalle corna d'oro e il Re dalle corna d'argento. Non credo di averli mai visti ritratti bene nei media, come in un cartone animato o in un film, ma penso che potrebbero esserlo. C'è qualcosa di molto, molto potente e sinistro nel modo in cui li hanno descritti nel libro che penso potrebbe tradursi molto bene nei media visivi.

Bernardo: Sono sempre stato attratto solo dal Re Scimmia in persona, vivere in montagna, essere malizioso, salire in paradiso, causare scompiglio, tornare giù, festeggiare con i suoi amici e la sua famiglia.

Vedremo Monkey Prince e Batman? Riesco a vedere totalmente Pigsy e Wonder Woman .

Gene: Si. Penso che Wonder Woman sia una scelta molto naturale, giusto? Anche Shazam, motivo per cui abbiamo scelto di usarli perché entrambi sono profondamente legati alle mitologie occidentali. Sembra che all'interno dell'Universo DC che le diverse divinità delle diverse mitologie si conoscano, almeno sono tutte correlate in qualche modo. Quindi far interagire il Principe Scimmia con loro sarebbe semplicissimo, super logico.

Il Re Scimmia è così iconico. Deve essere stato difficile catturare il suo spirito per Monkey Prince.

Gene: Oh, amico. Si. Bernard ha fatto abbastanza arte per riempire un intero muro. È stato stupefacente. Le diverse iterazioni che ha fatto. Solo lavorando con Bernard, potevo dire che questo era un progetto di passione perché stava solo pubblicando una versione dopo l'altra, dopo l'altra. Penso che tutti noi volevamo farlo bene, ma poiché Bernard è l'artista, ha appena messo ore e ore e ore in questa cosa. È stato davvero impressionante da vedere.

Bernardo: È ispirato al Re Scimmia, ma è il mio personaggio e riflette i nostri tempi.

Gene: Si. Ci sono così tante iterazioni del Re Scimmia là fuori, giusto? Questa versione deve essere distintamente DC come se appartenesse all'Universo DC. Questo è stato un fattore trainante in tutto ciò che abbiamo fatto.

Cosa intendi per distintamente DC?

Gene: I dupereroi DC hanno questi simboli che sembrano lettere, ma non sono necessariamente lettere. Come quello di Superman, sembra una S, ma nelle storie è un simbolo kryptoniano di speranza. Aquaman sembra una A, ma nella storia è come questo antico glifo di Atlantide. Per Monkey King, volevamo che avesse un simbolo che assomigliasse a una M per scimmia, ma in realtà è una rappresentazione della Flower Fruit Mountain, che è il luogo in cui è nato il Monkey King, giusto? L'origine della sua storia, o l'origine del suo potere. Voglio dire, è anche qualcos'altro, giusto?

Nei fumetti DC, Veloce indossa un fulmine sul petto perché è l'origine di come ha ottenuto i suoi poteri. Shazam indossa anche un fulmine perché è così che ha ottenuto i suoi poteri. È stato colpito da un fulmine.

Bernardo: Beh, l'insegna sul petto, voglio dire, non per sembrare banale, ma sono andato a dormire dopo aver lavorato su alcune cose. Poi mi sono svegliato il giorno dopo con un sogno su questo disegno.

Sun Wukong è venuto da te in sogno. È fantastico!

Bernardo: Beh, a volte quando dormo, sogno di lavorare e poi mi sveglio e dico: 'Oh, sono un po' indietro con la mia scadenza'. Mi sono anche addormentato disegnando. Anche questo non è molto buono, ma molte cose buone accadono per dormire.

DC Festival of Heroes: An Asian Superhero Celebration sarà in vendita dall'11 maggioquesto, 2021.