Deadpool 2 rende la timeline dei film di X-Men più confusa!

Questo Deadpool 2 l'articolo contiene spoiler. Se preferisci, abbiamo una recensione senza spoiler qui.

Togliamolo di mezzo: Deadpool 2 è esilarante. Forse anche più del primo film, il seguito di Ryan Reynolds e David Leitch all'ultima avventura sul grande schermo di Merc with a Mouth è impenitentemente irriverente al punto da auto-parodiarsi. Letteralmente così durante il film scena post-credits demente , che culmina con il Deadpool del 2018 di Reynolds che appare durante il culmine della sua prima apparizione come Wade Wilson: il 2009 in gran parte dimenticato Le origini di X-Men: Wolverine .

Ci vuole un tipo speciale di smanettone pedante - bentornato a casa! - per ricordare che prima che Reynolds diventasse un tesoro al botteghino in un impertinente vestitino rosso e nero, è apparso nel primo e peggiore spinoff di Wolverine, un prequel indipendente che è probabilmente la radice della maggior parte dei problemi di continuità dei film di X-Men. Per era Le origini di X-Men: Wolverine che ha introdotto Wade come un motormouth americano delle operazioni speciali post-Vietnam intorno al 1979 ... che poi ha la bocca letteralmente cucita mentre diventa una cavia per il cattivo scienziato pazzo del film.



Da qui la nostra gioia di vedere il corretto Il sosia di Spider-Man appare in quel film per fare a non-Deadpool quello che qualcuno avrebbe dovuto fare all'intera sceneggiatura di quel film: eseguirlo nella culla. Prima che l'orribile lotta tra Logan e Cycloptic-Deadpool possa anche solo iniziare, Real-Deadpool tira fuori un 9mm e mette l'impostore a terra per sempre. È un momento di delirio che provoca così tante risate che è facile perdere il grido di Reynolds: 'Sto ripulendo la timeline!'

Ma l'ha davvero risolto? Pensiamo piuttosto che abbia combinato un pasticcio ancora più grande. Intenzionalmente così. Perché se pensavi che la cronologia dei film di X-Men fosse confusa prima, beh ovviamente non hai incontrato Cable . Quindi, dove esattamente? Deadpool 2 in forma? Anche nel presunto giorno presente del 2018, può ancora essere un grattacapo.

Ambientato nel 2018 con gli X-Men degli anni '90?

Un altro dei momenti salienti del fumetto di Deadpool 2 è quando Wade Wilson prova a essere un supereroe di X-Man per un giorno. E davvero, dura più di un pomeriggio. Dopo essersi svegliato nella X-Mansion di Colossus, Wade è il solito impertinente quando dirotta una delle sedie a rotelle di Charles Xavier e sfreccia intorno al piano principale. È chiaramente un contesto moderno poiché Charles ha installato un ritratto necessario del presidente Barack Obama tra tutti questi altri 'ragazzi bianchi morti'. (Immaginiamo che Donald Trump non corra il rischio di finire nella collezione Xavier).

Tuttavia, quando Wade inizia a sfogare che non ci sono altri X-Men in giro oltre a Colossus e Negasonic Teenage Warhead, c'è un inserto veloce di alcuni dei notevoli X-Men del 2016 X-Men: Apocalisse e dell'anno prossimo X-Men: Fenice Oscura in giro. Vale a dire James McAvoy come Charles Xavier, La Bestia di Nicholas Hoult, Ciclope di Tye Sheridan e Quicksilver di Evan Peters. Chiudono rapidamente la porta prima che Deadpool se ne accorga.

È una bella gag... tranne che rende la timeline ancora più confusa perché dovrebbero essere i 'giovani X-Men'. E per far funzionare questa linea temporale che invecchia significa che sono specificamente gli X-Men dei primi anni '90, circa 25 anni prima Deadpool 2 è impostato. Quindi nuove reclute come Negasonic, Wade e la fantastica fidanzata di Negasonic Yuki. Questo è ulteriormente confuso perché quando Wade prova il copricapo Cerebro di Xavier, osserva: 'Puzza come Patrick Stewart'. Questo perché, nominalmente parlando, dopo il 2000, gli X-Men dovrebbero assomigliare al cast dell'originale X-Men film e non i loro sé più giovani. Nel 2018 Xavier dovrebbe raggiungere gli 80 anni.

Questo è probabilmente un errore nella necessità del casting (Fox vuole che i volti più giovani siano la nuova immagine distintiva degli X-Men), ma è solo la punta dell'iceberg temporale qui che ci farà venire il mal di testa.

Deadpool non avrebbe dovuto 'fissare' le origini di X-Men: Wolverine

Ecco un po' meno di un segreto nascosto su Le origini di X-Men: Wolverine —è la pecora nera dell'universo cinematografico degli X-Men. Anche in un franchising che ci ha dato il tossico X-Men: L'ultima resistenza appena tre anni prima, il primo Ghiottone film è ampiamente considerato uno dei peggiori film di supereroi di sempre, anche dalla Fox. Il che è ironico dato che ci ha presentato Ryan Reynolds come Deadpool e ha generato un franchise che si è concluso con uno dei migliori film del genere in Logan .

Comunque sia, praticamente tutti gli X-film dal 2009 sono stati ignorati Origini . Quindi, nonostante sia stato presentato come un giovane adolescente in quel film del 2009, 2011's X-Men: Prima Classe recitava anche una Emma Frost molto adulta (interpretata lì da January Jones), anche se era ambientata 17 anni prima nel 1962. Allo stesso modo, il primo Piscina morta non si è preoccupato di affrontare il motivo per cui Wade Wilson era impotente e giovane (relativamente parlando) nel 2016 quando avrebbe dovuto essere un mutante naturale negli anni '70, come da Le origini degli X-Men . E poi è stato 'tutto' ufficialmente ricollegato in X-Men: Giorni di un futuro passato e X-Men: Apocalisse . In entrambi i film, il viaggio nel tempo viene utilizzato per risolvere molti problemi del franchise, che inizia andando al 1972 in Giorni di un futuro passato e cancellando tutti gli eventi di X-Men: L'ultima resistenza , poi X-Men: Apocalisse rifà l'origine di Wolverine (ancora una volta) di conseguenza. Si verifica anche in uno scenario che cancella completamente gli eventi di Le origini di X-Men: Wolverine dalla continuità.

… Eppure, facendo tornare Deadpool indietro nel tempo fino al 1979 e uccidendo l'orribile versione di se stesso richiesta dallo studio, Reynolds non sta 'aggiustando' la linea temporale: la sta confondendo oltre ogni immaginazione. Se questo è davvero presumibilmente parte della continuità di Wade, e ignoriamo la sua capacità di rompere la quarta parete, questo significa che era un giovane 40 anni fa... ed è morto. Gli è stata tagliata la testa da Wolverine. Sappiamo anche also Origini La cronologia tecnica si è conclusa con un'apocalisse di Sentinel entro il 2020, e dato che gli X-Men sono più sani e più felici di quanto potremmo mai averli visti prima in Deadpool 2 ... questo sembra improbabile.

Francamente, potremmo tutti usare delle lance di ferro battuto alla testa prima di cercare di dare un senso a questo. E a proposito di futuri apocalittici...

Deadpool 2 e Logan si ignorano a vicenda

Posso immaginare cosa pensi mentre leggi il sottotitolo sopra ... 'Ma Deadpool 2 riconosce Logan nella scena iniziale!” E in termini di umorismo da quarta parete, è sicuro come l'inferno: Wade tiene amorevolmente una action figure di Hugh Jackman impalato al suo capezzale suicida. Eppure, ciò non cambia il fatto che le loro idee sulla nostra attuale linea temporale non si sommano affatto.

L'anno scorso Logan era cupo. Elegiaco era persino la parola lanciata da molti , me compreso. È una sorta di elogio e veglia irlandese sia per il ruolo di Jackman nel cinema di supereroi sia per il concetto di supereroi stessi. E per portare questo punto a un punto nella sua narrativa, Jackman e il regista e sceneggiatore James Mangold hanno optato per un approccio in cui un numero imprecisato di X-Men è morto, il resto si nasconde, inclusi Wolverine e Charles Xavier, e i mutanti sono quasi estinto a causa dell'ingegneria sociale del governo nel nostro cibo.

Quel film è ambientato nel 2029. Mentre siamo ancora a 11 anni dalla fine, lo shock di un personaggio come Laura (X-23) di Dafne Keen che viene introdotto nel film è che nessun mutante è nato da oltre 10 anni. Lei è una Figli degli uomini come un miracolo a Charles Xavier e Logan. Eppure, non molto tempo prima di questo film, i mutanti stanno fiorendo in Deadpool 2 . Tanto che le autorità locali trattano gli X-Men come specialisti ben accetti quando arriva il momento di gestire un nuovo pericoloso mutante adolescente come Russell di Julian Dennison.

Invece di sembrare sull'orlo del collasso in un mondo che li odia così tanto che il governo e le corporazioni cospireranno la loro rovina - e con un patriarca mutante così vecchio che è sull'orlo della demenza - siamo in un ambiente con un spry McAvoy nei panni di Xavier alla guida di una fiorente e amata istituzione nazionale.

Allora da dove viene? Deadpool 2 in forma nelle linee temporali del film X-Men ? Diavolo se lo sappiamo! E francamente, pensiamo che a Wade non importi, quindi non dovresti farlo neanche tu! Goditi il ​​viaggio e, se vuoi aggiustarlo, è meglio che inizi a giocare a 'Turn Back Time' e speri che Deadpool arrivi di corsa.