Doctor Strange Comics: una guida per i lettori alle arti mistiche

Ci sono state alcune storie strabilianti di Doctor Strange nel corso degli anni e molte hanno ridefinito i confini stessi dell'Universo Marvel. Stephen Strange ha affrontato mostri lovecraftiani, vampiri, culti satanici, demoni, divinità antiche, lupi mannari, creature del regno dell'incubo e altre cose che si scontrano nella notte.

Abbiamo compilato una guida facile per prepararti alle stranezze che potresti aver sperimentato solo nei film finora!

Strani racconti # 110- # 146 (1963)

Il duo che ha dato il via a tutto, Stan Lee e Steve Ditko. Le storie del dottor Strange in Strani racconti ha aperto nuove strade in termini di lunghezza e ampiezza dell'Universo Marvel. Improvvisamente, il mondo della Marvel non era limitato al mondo della veglia o ai regni della realtà. Il dottor Strange andava letteralmente dappertutto; le sue avventure sono limitate solo dall'immaginazione visiva di Steve Ditko. In altre parole... senza limiti.



Le storie in Strani racconti erano pieni della solita prosa roboante di Stan Lee e trucchi narrativi, ma è stato in queste pagine che Steve Ditko ha brillato. La maggior parte dei fan conosce Ditko dal suo lavoro su Spider-Man, e il suo lavoro su Spidey è stato superbo, ma il suo capolavoro è stato davvero il Dr. Strange. Questo non era solo un riff di Mandrake the Magician. Filtrato attraverso la matita di Ditko c'era un avventuriero metafisico che era a suo agio in paesaggi mentali infernali come lo era nel suo appartamento al Greenwich Village. Le rappresentazioni di Ditko dei regni e delle realtà in cui Strange ha viaggiato erano agghiaccianti nella loro ultraterreno, i suoi cattivi erano dagli occhi selvaggi e disperati, un senso di follia e conoscenza proibita che si irradiava dai loro fotogrammi abilmente resi.

In queste pagine, Lee e Ditko hanno presentato Stephen Strange, un chirurgo spezzato e arrogante che scopre la pace interiore e l'immenso potere dell'Antico, del malvagio Barone Mordo, dell'adorabile Clea, dei brutali Senza Mente e di mondi più strani e meravigliosi di te può scuotere la Bacchetta di Watoomb a. Questi primi numeri sono come un film surrealemente contorto con un budget infinito, un'esplorazione illimitata nelle arti del fumetto e una guida pratica nella costruzione del mondo e dei personaggi. Speriamo che la Marvel usi il tono e l'audacia dei numeri originali di Ditko come scintilla stilistica per il loro film.

Un trucco particolarmente efficace che Lee e Ditko hanno realizzato è stato il costante stuzzicare il loro grande cattivo, il Dread Dormammu, molto prima che il mostro apparisse finalmente. Si è parlato di Dormammu sottovoce per molti problemi, così che quando il demone dalla testa di fiamma è finalmente apparso, i lettori sono stati riempiti da un senso di soggezione. Non era solo il cattivo del mese, era il Terrore e sicuramente tutta la realtà doveva crollare. Questa è narrazione.

Senza i cattivi, gli eroi, le idee e l'audacia artistica di questi primi numeri di Strani racconti , l'Universo Marvel sarebbe stato un posto molto più noioso. Grazie a Steve Ditko, i confini della realtà si sono piegati e sono nati un multiverso di opportunità.

Acquista Doctor Strange Marvel Masterworks Volume 1 su Amazon

Prima Marvel Marvel # 9-14 (1972)

Prima di Alan Moore Cosa della palude , i fumetti sono diventati seriamente metafisici con Steve Englehart e Frank Bruner nella loro prima esecuzione su Dr. Strange in Prima Marvel Marvel così come la seconda serie da solista del personaggio. Englehart aveva già scritto Dr. Strange nelle pagine di I Difensori, e sul suo sito web , Englehart stesso ammette: 'L'avevo scritto fondamentalmente come un supereroe che sparava raggi dai suoi palmi. Quando ho affrontato la sua serie da solista, ho deciso che avrei dovuto imparare qualcosa sulla magia vera e propria, e questo ha portato a un continuo interesse per l'argomento'. Englehart, aiutato dalle matite rigogliose e dinamiche di Brunner, ha fatto proprio questo, tracciando i viaggi metafisici di Strange ed espandendo i confini del lato mistico dell'Universo Marvel.

Nel Prima Marvel Marvel #10, Englehart incanala il suo Lovecraft interiore descrivendo in dettaglio la lotta strabiliante tra il buon Dottore e Shuma-Gorath. Nel Dottor Strange #13, con l'arte del grande Gene Colan, il barone Mordo distrugge tutta la realtà solo per far ricostruire la realtà dall'Eternità.

È roba da pazzi, ma lo era Prima Marvel Marvel #14 che mostrava fino a che punto Englehart e Brunner erano disposti a spingersi nell'allargare i confini del mezzo. In questo numero, scritto insieme a Brunner, Englehart presenta un racconto in cui il Dr. Strange assiste alla creazione dell'universo quando un essere mistico di nome Sise-Neg ricrea l'Universo Marvel. Oltre al suo creazionismo biblico, Sise-Neg costruisce un paradiso per i primi due umani sulla Terra e lo protegge dal serpente come Shuma-Gorath e fa piovere distruzione su Sodoma e Gomorra dell'Universo Marvel. In sostanza, Englehart e Brunner hanno avuto le palle per rendere divino uno dei loro personaggi. Questo è il tipo di narrazione audace che andrebbe a informare la natura sperimentale di Alan Moore, Neil Gaiman e Grant Morrison.

Stan Lee ha chiesto al duo di stampare una ritrattazione della storia, ma Englehart lo ha placato pubblicando una lettera falsa di un predicatore che elogiava l'inventiva del racconto. Sembrava che ogni problema Englehart stesse alterando, distruggendo o ricostruendo la realtà, il tutto mantenendo l'elemento umano che ha sempre reso il Dr. Strange così avvincente. Come abbiamo detto, Englehart ha anche avuto modo di lavorare con Gene Colan che, oltre a Ditko, era l'artista per antonomasia del Dr. Strange.

Acquista Doctor Strange: A Separate Reality su Amazon

Dottor Strange # 1-18 (1974)

Questi problemi erano certamente un prodotto del loro tempo, reso manifesto dalla sperimentazione psichedelica dell'epoca. Alcuni dei momenti salienti della corsa includono il primo folle arco in Dottor Strange #1-2, 4-5, che è iniziato con il Dr. Strange che è stato pugnalato dal malvagio Silver Dagger seguito dall'intero cast che è rimasto intrappolato nell'Occhio di Agamotto.

L'era Roger Stern (1978-1986)

Ecco un po' di curiosità affascinanti per voi. Inizialmente, Roger Stern avrebbe dovuto iniziare la sua corsa a Dr. Strange con il leggendario artista Frank Miller. C'erano persino annunci di case davvero stupendi che strombazzavano l'arrivo del duo.

Per ragioni perse nella storia della Dimensione Oscura, Miller non ha mai lavorato su Dr. Strange con Stern, ma Marshall Rogers e un gruppo di artisti straordinari (Tom Sutton, Alan Kupperberg, Kerry Gammill, Marshall Rogers, Brent Anderson, Paul Smith, Michael Golden, Kevin Nowlan, Dan Green, Steve Leialoha, Bret Blevins, Sal Buscema e Gene Colan per l'esattezza) lo hanno sicuramente fatto in una delle serie più piene di azione nella storia del personaggio.

Roger Stern è stato davvero il primo scrittore a rivolgere i riflettori all'interno e a concentrarsi sull'uomo Doctor Strange. Strange, come personaggio, non ha mai brillato più di quanto abbia fatto sotto Stern, il che non vuol dire che Stern e i suoi artisti, in particolare il già citato Rogers, non abbiano mandato il personaggio in alcune delle sue avventure più travolgenti.

Alcuni dei momenti salienti includevano una storia in sei parti iniziata nel Dottor Strange #56 che ha visto Doc trasformarsi in un gatto, il ritorno di Mordo, una collaborazione nel tempo che ha visto Doc unire le forze con Nick Fury e gli Howling Commandos per impedire a Dormammu di fuggire ancora una volta dalla Dimensione Oscura e una visita nell'antico Egitto dove Doc ha assistito alla battaglia della Silver Age tra un giovane Fantastici Quattro e Rama-Tut.

Dottor Strange # 59-62 (1983)

La storia più amata della corsa di Stern è stato l'epilogo a cui ha scritto Tomba di Dracula , una battaglia davvero epica tra Doc, i Vendicatori, Blade, Frank Drake e Hannibal King contro Dracula e la sua legione di succhiasangue non morti. La storia era incentrata sulla Formula Montessi, un antico incantesimo che avrebbe distrutto tutti i vampiri sulla Terra. Molto raramente i fumetti mainstream ottengono un atto 3, ma questo arco è servito come un avvincente terzo atto per Tomba di Dracula .

Alla fine del libro, i vampiri erano storia e Blade, Drake e King ricevettero tutti un lieto fine. Dopo Tomba di Dracula finito, Dracula ha fatto apparizioni memorabili in Thor e gli X-Men, rendendolo una minaccia ricorrente per l'intero universo Marvel Marvel , ma niente era così.

Doctor Strange e Dr. Doom: Trionfo e Tormento (1989)

Eppure, il miglior lavoro di Stern su Dr. Strange era fuori dal normale Dottor Strange serie. Nel 1989, Stern e un giovane Mike Mignola ( Ragazzo infernale ) ha curato la graphic novel magnum opus Trionfo e Tormento , una storia oscura e tragica con protagonista non solo Strange ma anche il Dottor Destino.

La storia mostra quanto possa essere compassionevole Strange mentre aiuta il Dr. Doom a cercare di salvare il despota della madre di Latveria dalle fiamme dell'Inferno. Il risultato è un terrificante viaggio intorno ai confini più oscuri della magia nell'Universo Marvel. La cura e l'abilità che sono state dedicate a questo progetto devono essere viste per crederci, ma è stata probabilmente la più grande storia autosufficiente del Dr. Strange di tutti i tempi.

Acquista Doctor Strange: Triump and Torment su Amazon

L'era di Roy Thomas/Gene Colan (1968-1969)

Il grande Roy Thomas ha avuto due memorabili run su Dr. Strange, la prima, seguendo Stan Lee sul libro nella Silver Age e la seconda, durante gli eccessivi e turbolenti anni '90. Nella sua prima corsa allo Stregone Supremo negli anni '60, Thomas è stato benedetto dalla presenza dell'artista Gene Colan.

Nessuno poteva emulare la meraviglia del lavoro di Steve Ditko su Dr. Strange, quindi Colan ha fatto di testa sua, usando forma e ombra per creare il suo angolo oscuro dell'Universo Marvel. Colan era un puro artista horror, creando le entità demoniache più orribili mai viste nei fumetti fino a quel momento. Thomas ha sfruttato i punti di forza del suo artista e ha portato la leggenda di Stephen Strange a nuove proporzioni.

È arrivato uno dei racconti più memorabili di quest'epoca Dottor Strange #177, dove Strange affronta il demone Satannish e il suo culto di adoratori. Prima di tutto, Thomas e Colan hanno incanalato la preoccupazione dell'era per i culti satanici e, in secondo luogo, hanno essenzialmente introdotto Satana nell'Universo Marvel... nientemeno che in un libro approvato dal Codice! Dopo questo numero, Strange assunse una nuova forma e un nuovo costume, una forma di oscurità e mistero, un cambiamento sconvolgente del personaggio che non si era mai sentito prima nell'Età dell'Argento. Colan e Thomas stavano ridisegnando i personaggi prima che il numero 52 significasse qualcosa di più che essere uno in meno di 53.

L'intera cosa è stata cancellata prematuramente, ma non prima di aver presentato una storia del Doctor Strange appena in costume che collaborava con il Cavaliere Nero per affrontare i demoni asgardiani Ymir e Surtur. Speriamo solo che i Marvel Studios abbiano familiarità con questi problemi perché WOW!

Doctor Strange: Stregone Supremo (1988)

Nella sua seconda run, scrivendo Dr. Strange, Roy Thomas ha adottato un approccio più tradizionale allo Stregone Supremo. Dopo alcuni tentativi falliti di modernizzare i personaggi (gli hanno dato una benda sull'occhio... wheee!), Thomas ha riportato indietro il classico Doctor Strange.

Mentre i personaggi negli anni '90 erano estremi e kewl, il classico Strange di Thomas ha ricordato ai lettori i giorni di gloria di... Roy Thomas e Gene Colan. Sì, la serie ha caratterizzato Wolverine e Ghost Rider, ma il fulcro della storia era il lato magico del moderno Universo Marvel.

Uno dei momenti salienti della corsa è stato 'The Faust Gambit' in cui il barone Mordo torna più potente che mai. Sembra che il barone abbia fatto un patto sia con Mephisto che con Satannish e quando le due entità demoniache vengono a raccogliere, il dottor Strange deve proteggere il suo più grande nemico dalle loro grinfie diaboliche. La serie ha anche introdotto Mephista, la figlia di Mephisto e se questo non attira il tuo interesse, non sappiamo cosa lo farà.

La serie ha anche riportato i vampiri nell'Universo Marvel dopo la grande corsa di Stern Dottor Strange e ha anche visto lo Stregone Supremo affrontare personaggi come Hobgoblin, il Fenomeno e altri cattivi. La prima parte della serie presentava alcune splendide opere d'arte di Jackson Guice. Roy Thomas passerà alla storia come il più prolifico scrittore di Dr. Strange, e l'uomo, a cominciare da Guice, ha avuto una fila di artisti assassini con lui sul personaggio (sul serio: Dan Adkins, Tom Palmer, Jackson 'Butch' Guice , Jim Valentino, Chris Marrinan, Tony DeZuniga, Dan Lawlis, Geof Isherwood, Frank Lopez).

Acquista Doctor Strange: non pagare il traghettatore su Amazon

Doctor Strange: Il giuramento (2006)

Brian K. Vaughn e Marcos Martin avrebbero dovuto essere il team creativo che definisce l'era moderna del buon Dottore. Il giuramento era un'esplorazione di Strange come uomo, come mago e come medico. La storia ha visto Stephen Strange cercare disperatamente una cura per il cancro al cervello del suo confidente più fidato Wong. Ha anche creato Night Nurse, un personaggio il cui scopo era quello di essere un medico generico di emergenza per la popolazione di supereroi, come nuovo interesse romantico del Dr. Strange. La serie ha fondato il concetto di Dr. Strange, ma non ha mai perso di vista le radici metafisiche del personaggio introdotte da Ditko.

La serie ha impostato il personaggio per l'inclusione nel Nuovi Vendicatori e stabilisci lo standard per tutte le apparenze del buon Dottore in futuro. Per lo più, è una testimonianza della gloria creativa di Vaughn e Martin. Vaughn ha mostrato le stesse abilità nel dramma, nell'umorismo e nella costruzione del mondo che avrebbe poi utilizzato in Saga mentre la grafica di Martin combinava l'inquietudine di Colan con la portata fantasiosa di Ditko.

Il giuramento è un primer di Doctor Strange, una serie che trova tutto ciò che è speciale nel personaggio e lo spinge nel nuovo mondo del moderno Universo Marvel. Qualsiasi fan interessato a quanto fantastico possa essere il Dr. Strange dovrebbe studiare attentamente ogni pannello.

Acquista Doctor Strange: The Oath su Amazon

Doctor Strange: La via dello strano

Dal 2015, lo scrittore Jason Aaron e l'artista Chris Bachalo hanno intrecciato un incredibile incantesimo, rendendo Doctor Strange il libro da leggere assolutamente dell'intera linea Marvel. 'Way of the Weird' umanizza davvero il personaggio mostrando ai lettori il prezzo che Strange paga per mantenere il mondo al sicuro - conseguenze come non essere in grado di mangiare cibo vero perché il suo corpo rifiuta tutto ciò che non è magico. Dettagli del genere rendono questa serie così speciale.

E, oh, l'opera d'arte! Chris Bachalo crea un arazzo di immagini degno del linguaggio visivo evocato da Steve Ditko tanto tempo fa. Aaron e Bachalo suonano i successi, esplorano molti dei classici nemici di Strange e introducono anche alcune nuove minacce.

Leggi tutto Den of Geek Rivista in edizione speciale proprio qui!