Return To Castle Wolfenstein: Tides Of War regge ancora?

Senza che nessuno fosse esattamente così contento degli annunci di Sony e Microsoft che nessuna delle loro console sarebbe stata retrocompatibile e con Wolfenstein: Il Nuovo Ordine essendo stato annunciato non molto tempo fa, ho pensato che ora fosse un momento migliore che mai per rispolverare la vecchia Xbox e dare Ritorno al castello di Wolfenstein: Tides Of War un altro andare. Dopo quasi un decennio di progressi nel regno degli sparatutto in prima persona, dalla struttura ai controlli, come regge il gioco? Abbastanza bene, in realtà.

Ritorno al castello di Wolfenstein: Tides Of War racconta la storia dell'agente speciale americano William 'B.J.' Blazkowicz, che viene inviato a indagare sulle voci che circondano i rituali occulti e la strana scienza eseguita dalla divisione paranormale delle SS del nazista Heinrich Himmler. Man mano che il gioco va avanti, B.J. fa scoperte paranormali e scientifiche sempre più strane, mentre spara a parecchi nazisti, esperimenti scientifici e ghoul non morti lungo la strada.

La storia non è molto di cui parlare, qualcosa che non è esattamente fuori luogo, ma lo sviluppatore Gray Matter ha usato la struttura libera che è la narrazione per creare un'atmosfera che ancora oggi non ho mai sperimentato in una guerra mondiale II tiratore. Mescolando la buona narrativa di guerra vecchio stile e lo spionaggio con un pizzico di orrore, il RTCW ti farà battere forte il cuore a causa di uno scontro a fuoco un minuto, poi a causa di un incontro con una creatura fuori dal mondo il prossimo. In realtà sono stato spaventato in più occasioni.



Un altro elemento unico del gioco è il suo gameplay relativamente aperto. Con i livelli progettati in modo quasi indeterminato, c'è quasi sempre un modo per farsi strada furtivamente attraverso le missioni senza essere scoperti, anche se devi comunque sparare a chiunque si trovi sulla tua strada. Tuttavia, con molti tiratori che al giorno d'oggi ci costringono a percorrere stretti corridoi, questo approccio è stato rinfrescante e mi ha fatto sentire come se stessi davvero svolgendo queste missioni come ritenevo opportuno, anche se ci sono stati momenti in cui sei stato, per impostazione predefinita, spinto in una pistola ad alta intensità battaglie.

Maree di guerra sfrutta appieno questi livelli aperti non solo per consentire la furtività o un assalto frontale, ma per renderli più che semplici gallerie di tiro. Ogni livello ha nascondigli nascosti di armi o tesori nascosti, e il tesoro può essere consegnato alla fine di ogni livello per un bonus speciale come un'armatura completa per la missione successiva o munizioni complete. Mi sono sempre trovato a controllare per essere sicuro di avere tutti i segreti, di cui il gioco ti ha opportunamente messo a conoscenza prima della fine di ogni livello.

Non solo gli ambienti del gioco sono divertenti da esplorare, ma sono anche, sorprendentemente, abbastanza piacevoli da vedere. Poiché il gioco è svincolato dagli obblighi che la storia può imporre ai giochi, questo ha dato agli sviluppatori la libertà di creare uno stile artistico del tutto unico per RTCW che mescola fantascienza, horror e storia della seconda guerra mondiale tutto in uno. Combatti attraverso chiese contaminate, laboratori brulicanti di strane creature create dalle mani di scienziati pazzi, tombe egizie infestate e, naturalmente, il castello titolare, Castle Wolfenstein, alla ricerca dei suoi numerosi segreti. Questo gioco è un ottimo esempio di come lo stile artistico può conferire un gioco senza tempo dove la fedeltà grafica non può.

Il gioco si controllava abbastanza bene sull'Xbox Controller S, e non capitava spesso che controllassi il gioco ed ero informato del fatto che questo gioco ha più di 10 anni. Questo è stato sicuramente aiutato dal fatto che i controlli erano completamente personalizzabili, quindi ogni giocatore può trovare qualcosa che funzioni per loro.

Non ho potuto testare il multiplayer online perché, ovviamente, l'Xbox Live originale è stato spento. C'è sempre un'opzione LAN, tuttavia, e la cooperativa a schermo diviso rende la campagna ancora più divertente da giocare. L'unico intoppo nella cooperativa è che non salva i tuoi progressi, quindi a meno che tu non abbia già finito il gioco in modalità giocatore singolo e sbloccato tutti i livelli, preparati a riavviare il gioco se spegni il gioco dopo alcuni ore di esplosione di creature naziste con un amico.

Per quanto riguarda gli aggiustamenti che i giocatori moderni che desiderano provare questo gioco dovranno fare, non ce ne sono troppi, ma vale la pena menzionarli. Quelli che si sono abituati a guardare i siti di ferro in iron Call of Duty dovrà vivere senza di loro, poiché tutto avviene tramite reticolo, a meno che l'arma non abbia un mirino. Quindi, non c'è ricarica della salute, ma pacchetti salute e raccolte di armature durante i livelli, il che significa che dovrai stare molto attento quando ingaggi un nemico. Infine, se stai cercando scenografie in stile hollywoodiano con intere città che crollano al suolo ed esplosioni che scuotono ogni scena, dovrai cercare altrove. Maree di guerra riesce a causa dell'atmosfera misteriosa che gli conferisce l'ambientazione e i concetti occulti della storia.

C'erano alcune cose degne di nota che indicavano che il gioco era vecchio, nonostante tutti i punti salienti. Per prima cosa, il gioco ha fatto un enorme salto di difficoltà alla fine del gioco, e i tipi di nemici che non erano così impegnativi prima erano improvvisamente tiratori con gli MP-40 da oltre 100 metri. Poi c'era la selezione delle armi. Il gioco ti consente di trasportare tutte le armi contemporaneamente, ma senza una ruota delle armi per spostarle facilmente, selezionare rapidamente l'arma di cui avevi bisogno per una determinata situazione era un disastro, e sono morto più volte solo cercando di raggiungere l'arma di cui avevo bisogno Selezionare.

Per coloro che cercano qualcosa che la maggior parte dei giochi di questa generazione semplicemente non offre, non cercare oltre Ritorno al castello di Wolfenstein: Tides Of War . Il gioco regge molto bene e la campagna per giocatore singolo si rifà al giorno in cui era una priorità, non un ripensamento aggiunto al multiplayer.

Ha potere di tenuta? sì