Dragon Ball Super Episodio 80 Recensione: Risveglia il tuo spirito combattivo dormiente! Lotta di Gohan!!

Questo Dragon Ball Super la recensione contiene spoiler.

Dragon Ball Super Episodio 80

“Lascia perdere il mio avversario. Devo vedere quanto sono forte adesso'.

Quando uno spettacolo offre così tanti combattimenti consecutivi, a volte può essere difficile per loro distinguersi o sentirsi originali. Questo è il problema dell'ereditarietà quando il sfera del drago serie si avvicina a un grande torneo. Certo, la varietà dei personaggi stessi consente l'originalità nelle battaglie, ma Dragon Ball Super ha decisamente adottato una certa visione a tunnel con i suoi personaggi. L'ultimo arco narrativo della serie non è nemmeno nel vero Tournament of Power, quindi sarebbe un grave problema se i combattimenti cominciassero già a sembrare stantii, ma 'Risveglia il tuo spirito combattivo dormiente!' presenta una versione particolarmente fresca delle scazzottate.



Gohan si dirige sul ring contro il membro di mezzo del Trio De Dangers, Lavendar. L'avversario canino di Majin Bu, specializzato in attacchi basati sulle gambe, ma Lavendar è specializzato in uno stile di attacchi decisamente più ingannevole. Lavendar ha la capacità di infettare le persone con una nebbia velenosa e anche se una cosa del genere sembra essere motivo di squalifica, gli Zeno adorano un bello spettacolo. Lavendar non si tira indietro con la sua arma segreta e acceca immediatamente Gohan con il suo Poison Blow. Shin suggerisce rapidamente che Gohan faccia scoppiare un fagiolo Senzu ora che è a conoscenza del potere di Lavendar, ma nobilmente - e stupidamente, se è per questo - rifiuta l'aiuto per la guarigione.

Il rifiuto di Gohan nei confronti del Senzu può sembrare testardo e fuorviante, ma in realtà ha un piano qui. La cecità di Gohan gli fa fare affidamento sugli altri sensi e attingere al suo addestramento dal Vecchio Kai. Trasforma questa battuta d'arresto in un vantaggio mentre adotta una consapevolezza simile allo Zen nel suo stile di combattimento. Potrebbe volerci un po' di tempo per muoversi, ma questo è sicuramente un modo rinfrescante per affrontare un combattimento. Senza la sua vista, Gohan inizialmente si affida al suono dei passi e dei movimenti di Lavendar per abbattere il suo avversario. Mentre Lavendar si adatta alla strategia di Gohan, inizia a levitare e sollevarsi da terra in modo che Gohan non abbia più il vantaggio del suono dalla sua parte.

Ulteriori letture: Recensione dell'episodio 78 di Dragon Ball Super: Gli dei di ogni universo in stato di shock?! Perdenti cancellati nel Torneo del Potere

Gohan resiste il più a lungo possibile con questo approccio essenziale alla sua battaglia con Lavendar, ma questo ultimo sviluppo lo spinge a trasformarsi finalmente in un Super Sayan. Detto questo, Gohan non subisce questa trasformazione per l'aumento di potenza, ma piuttosto fa rimbalzare abilmente il suo ki potenziato contro Lavendar per agire come una sorta di radar. È un piano rozzo, ma funziona e Gohan è ancora una volta in grado di rintracciare il suo avversario. Gohan è sufficientemente fantastico qui ed è incredibilmente soddisfacente vedere Gohan vivere una vittoria così appagante e impressionante e fa tutto con il suo occhi chiusi , non di meno. È esattamente il tipo di cosa di cui i fan di Gohan avevano bisogno. Anche se Gohan si ferma per il resto di questi combattimenti, almeno ottiene il suo tempo sotto i riflettori qui e sembra un pezzo grosso di fronte ai suoi amici e alla sua famiglia. L'unico problema è che la trasformazione di Gohan in un Super Saiyan fa sì che il veleno nel suo corpo acceleri notevolmente la sua infezione. Gohan potrebbe subire alcuni forti attacchi contro Lavendar, ma non passa molto tempo prima che il potere del veleno si intensifichi e l'aggressivo peloso prenda il sopravvento.

Potrebbe iniziare lentamente, ma la conclusione del combattimento di Gohan con Lavendar è in realtà inaspettata e piena di suspense. Si collega molto meglio che se Gohan avesse completamente sopraffatto Lavendar e non avesse affrontato alcuna sfida nell'atto finale di questa battaglia. Gohan sa che non può competere con questo veleno e che deve fare qualcosa in fretta, quindi il suo attacco kamikaze su Lavendar è davvero il gioco perfetto. Dimostra che Gohan è ancora abbastanza abile da pensare al volo e tirare fuori un efficace piano di attacco a sorpresa quando necessario, anche se ciò significa che deve sacrificarsi nel processo.

È anche sorprendente vedere quanto Gohan si sia infettato prima di permettere finalmente a un Senzu di riprendersi. Raggiunge quasi il punto di non ritorno, ma è tutto nel nome di fare del suo meglio in battaglia e di non sembrare un debole per l'Universo 7. Vuole dimostrare che può stare sullo stesso terreno di Goku, Vegeta e dell'inferno , anche Majin Bu. Gohan ha bisogno di redenzione più di tutti questi altri personaggi e mentre la sua lotta è molto mista, si avvicina ancora un po' a quell'obiettivo. Inoltre, è incredibilmente dolce vedere quanto Mr. Satan sia coinvolto nel sostentamento di Gohan e nell'esito della battaglia. Satan arriva come sistema di supporto di Bu, ma c'è un divertimento ' I miei due papà ” qualità alla sezione tifo questa settimana poiché Hercule e Goku sono entrambi profondamente coinvolti nella performance di Gohan. Anche il Kai Supremo dell'Universo 9 fa la sua più grande impressione qui mentre incoraggia con orgoglio le tattiche subdole di Lavendar.

La lotta di Gohan con Lavendar occupa la maggior parte dell'episodio, ma quando la loro battaglia finisce e rimane ancora un bel po' di tempo, la puntata va in una direzione interessante. Piuttosto che andare direttamente alla resa dei conti finale dello Zen Exhibition Match, l'episodio consente al Gran Ministro di spiegare alcuni dei dettagli più fini del Torneo del Potere. A quanto pare i Grand Zenos hanno pensato per un mentre ora che ci sono troppi universi là fuori e che ci sono un po' troppe ridondanze sotto il loro controllo. Quando Goku è venuto da loro con l'idea del Torneo del Potere, questo è diventato lo strumento perfetto per tagliare il grasso e fare delle pulizie di primavera multi-universali. Dragon Ball Super non ha evitato il fatto che questo torneo è colpa di Goku, ma questa nuova notizia martella davvero i pericoli delle sue azioni.

Ulteriori letture: Recensione dell'episodio 79 di Dragon Ball Super: Basil the Kicker dell'Universo 9 vs Majin Buu dell'Universo 7!!

Il Gran Ministro spiega che mentre gli Zenos sono desiderosi di sbarazzarsi di un certo numero di universi tramite questo torneo, ci saranno anche alcuni universi che saranno esenti dalla cancellazione a causa della loro classifica 'Livelli mortali' sopra un 7. Cordiali saluti, Universo 7 non si classifica nemmeno a 4, nonostante abbia Goku e Vegeta, e in realtà sono i secondo più debole weak universo del lotto, con solo l'Universo 9 che arriva sotto di loro. Gli universi 1, 5, 8, 12 sosterranno il procedimento a causa della loro immensa forza (e puoi praticamente sentire Goku rabbrividire per questa notizia).

Questa rottura è in realtà il tentativo di Zenos di fare un favore agli universi più deboli tenendo fuori dalla corsa gli universi sopraffatti. Ha senso e aiuta a limitare la quantità di combattenti in questo prossimo torneo a una quantità più gestibile. Inoltre, per quanto sembri cupo, Whis cerca di accentuare il lato positivo di questa notizia. Spiega che gli Zenos avrebbero comunque eliminato tutti gli universi più deboli e che il Torneo del Potere almeno lo consente uno degli universi più deboli la possibilità di sfuggire alla cancellazione vincendo.

Ulteriori letture: Recensione dell'episodio 77 di Dragon Ball Super: Facciamolo, Grand Zeno! Il miglior torneo degli universi!!

Viene anche chiarito che anche gli Dei della Distruzione degli universi cancellati subiranno la cancellazione (scusa Beerus), tuttavia gli Angeli rimangono esenti da questa penalità. Questa regola probabilmente non avrà un significato maggiore nello schema più ampio di sfera del drago , ma almeno darà a Beerus e Champa più motivi per dare di matto e stressarsi durante il Torneo del Potere. Questa non è mai una brutta cosa. A causa della natura giocosa e inaspettata di Zenos, c'è ancora la possibilità che ci possano essere ulteriori modifiche al playbook del Torneo del Potere, ma per ora sembra che tutta la burocrazia sia stata risolta.

'Risveglia il tuo spirito combattivo dormiente!' è una delle migliori puntate di Gohan di Dragon Ball Super per venire in giro e ha ancora molto spazio per far crescere il personaggio. È emozionante da vedere sfera del drago fare affidamento su altri elementi per una delle loro battaglie e, si spera, questo sarà rappresentativo di ciò che verrà nel Torneo del Potere. Ci sono pochissimi casi nella serie in cui le battaglie si traducono in un pareggio e questo sembra un caso in cui Gohan e Lavendar sono davvero a livelli comparabili, anche se dipendono da un insieme di abilità completamente diverso. È anche apprezzato vedere che questo episodio non tenta di allungare la sua battaglia e che consente di fare di più questa settimana che semplicemente un'altra battaglia.

Detto questo, la prossima settimana è quando Goku salirà sul ring contro Bergamo e sarà meglio che la lotta continui il più a lungo possibile.

Daniel Kurland è uno scrittore, comico e critico pubblicato il cui lavoro può essere letto su Den of Geek, Vulture, Bloody Disgusting e ScreenRant. Daniel sa che i gufi non sono quello che sembrano, che Psycho II è migliore dell'originale, ed è sempre pronto a discutere di Space Dandy. Il suo il processo di pensiero perma-nevrotico può essere seguito a @Daniel Kurlansky .