Esaminando Atlantic Rim, il primer perfetto per Pacific Rim

La storia è piena di misteriose coincidenze. Mark Twain nacque il giorno in cui la cometa di Halley oscillò vicino alla Terra nel 1835, e morì quando precipitò di nuovo nel 1910. Lo scrittore Morgan Robertson scrisse un libro sull'affondamento di un enorme transatlantico 14 anni prima che il Titanic entrasse in collisione con un iceberg nel 1912. E per uno strano scherzo del destino, il mese scorso ha visto l'uscita di bordo atlantico, che sembra aver anticipato il film di Guillermo del Toro robot-giganti-contro-mostri-giganti margine Pacifico da diverse settimane.

Lo studio cinematografico americano The Asylum ha l'abilità spettrale di rilasciare il proprio film dal nome simile poco prima di un grande successone. Trasformatori apparso poco prima trasformatori nel 2007. Io sono Omega è apparso all'incirca nel periodo di Sono leggenda. Altre offerte dello studio includono Sunday School Musical, Principessa di Marte (che ha anticipato John Carter, e probabilmente ha fatto più soldi, dollaro per dollaro), L'onnipotente Thor, Clash Of The Empires, L'ascesa degli zombi e Origine aliena.

I poteri di divinazione dell'Asylum sono tali che possiamo solo supporre che lo studio abbia un negromante rinchiuso in un seminterrato da qualche parte in California, il cui unico compito è quello di fissare uno specchio profetico e prevedere cosa farà dopo Hollywood.



Questo spiegherebbe come lo studio è riuscito a fare bordo atlantico – un film che non solo ha un titolo simile a Margine Pacifico, ma anche una trama notevolmente simile. Gigantischi mostri rettili stanno ribollendo dal fondo dell'Atlantico e minacciano le piattaforme petrolifere del mondo e le principali città. Fortunatamente, la dottoressa Margaret Adams della NASA ha segretamente costruito robot altrettanto grandi, che vengono inviati nella mischia per difendere la civiltà.

I piloti di questi colossi del metal sono Red (l'ex di Baywatch David Chokachi), Jim (l'ex rapper di Naughty by Nature Treach) e Tracy (l'ex modella Jackie Moore). Red è il tipo anticonformista, che ha la tendenza a ubriacarsi e a litigare con le persone che stanno in giro e chiacchierano sui loro telefoni per strada. Jim è il membro gentile e sensibile della squadra, che salva i bambini dagli edifici in fiamme e fa volontariato per la Croce Rossa quando non sta rombando nel suo robot gigante. Tracy, è dura, coraggiosa ed è per qualche motivo divisa tra il suo affetto per il virtuoso e gentile Jim e il vagamente sociopatico Red.

I film di The Asylum sono raramente noti per i loro cast stellari, eppure bordo atlantico non ha meno talento di Graham Greene. Nominato all'Oscar per la sua interpretazione di Kicking Bird in Balla coi lupi, Greene ha recitato in Duro a morire con una vendetta, il miglio verde, e dozzine di programmi televisivi, tra cui la serie SyFy di quest'anno, Sfida .

Greene interpreta l'ammiraglio Hadley, un militare il cui lavoro consiste principalmente nel fissare i grafici su uno schermo piatto e sbuffare scontrosamente. Penso che sia giusto dire che Hadley non è la migliore creazione drammatica di Greene; a volte, sembra davvero che venga pagato a ore, mentre mormora attraverso le sue battute in un frettoloso monotono, come un commentatore di corse di cavalli scoraggiato.

Inoltre, i film di Asylum sono noti per le loro produzioni affrettate. Secondo la pagina Wikipedia dello studio, un film medio impiega circa quattro mesi dall'inizio alla fine, con la troupe che snocciola circa una dozzina di pagine di sceneggiatura al giorno durante le riprese. Di conseguenza, tutto su bordo atlantico ha un aspetto piuttosto caratteristico e artigianale, come Michael Bay che tenta di realizzare uno dei suoi successi con una troupe locale di drammaturghi amatoriali.

Tutti coloro che sono coinvolti nella produzione si rimboccano le maniche e interpretano più di un ruolo, quindi vedrai il regista indossare un casco e fare un cameo come pilota di caccia, mentre il tipo che fa il motion capture per i robot appare anche come un paramedico in una scena. La recitazione è seria, la sceneggiatura è esilarante ('Quell'uomo è un jolly. Avrò la sua testa per un trofeo sulla mia parete'), gli effetti speciali sono un po' Discovery Channel circa 1998, e il finale è rubato da I Vendicatori.

Alcune scene sono oro puro della commedia. Ad un certo punto, uno dei nostri eroi è bloccato in una stanza chiusa a chiave. I suoi compatrioti sono fuori, in preda al panico per quanto sia inespugnabile la porta e come non possano far uscire il loro amico senza una chiave. Esilarante, la porta è chiaramente fatta di legno sottile e traballa ogni volta che un attore la tocca. Successivamente viene rivelato che la porta può essere sbloccata colpendola alcune volte con un martello.

Anche se è facile prendere in giro gli spigoli, va detto che bordo atlantico ha il suo fascino eccentrico. Tutti i soggetti coinvolti sembrano divertirsi davvero - beh, a parte Graham Greene, che sembra voler solo andare a casa e leggere il giornale - e William Shannon Williams ha un buon valore come il malvagio Capitano Dager, che indossa una benda sull'occhio , sembra abbastanza arrabbiato da esplodere e passa tutto il tempo a inveire sui missili nucleari.

O per una coincidenza o per quegli inquietanti poteri negromantici di cui abbiamo teorizzato in precedenza, bordo atlantico in realtà è un primer perfettamente piacevole per Guillermo del Toro Margine Pacifico. Con il film di del Toro che riprende anni dopo che i suoi giganteschi mostri Kaiju hanno già invaso, bordo atlantico potrebbe anche essere considerato il suo prequel non ufficiale, realizzato da scoiattoli con bicchieri di plastica e pezzi di spago.

I modelli di robot piuttosto rudimentali potrebbero essere attribuiti al fatto che sono versioni precedenti del mecha più bello e più potente in Margine Pacifico. I mostri potrebbero sembrare un po' magri e strani (hanno persino gli occhi finti, che li benedica), ma è solo perché sono versioni più giovani e meno evolute di quelli che appaiono nel film di del Toro.

Avendo visto entrambi, possiamo tranquillamente affermare che confrontando bordo atlantico per margine Pacifico è come paragonare un F-15 Strike Eagle a un deltaplano – margine Pacifico è semplicemente superiore sotto ogni aspetto. Ma mentre bordo atlantico può essere terribilmente economico, è anche estremamente allegro. Il nostro suggerimento? Procurati una copia e guardala prima di andare al cinema a guardarla margine Pacifico per il perfetto doppio conto moderno kaiju.

bordo atlantico è ora in DVD. margine Pacifico esce nelle sale britanniche il 12 luglio.

Segui il nostro Feed di Twitter per notizie più veloci e brutti scherzi proprio qui . e sii nostro amico di Facebook qui .