Rivelato il finale originale di Flash Gordon

Seguendo il nostro illuminante Flash Gordon Intervista per il 40° anniversario con il regista del film, Mike Hodges, abbiamo avuto una conversazione approfondita con l'autore John Walsh. Titan Books ha pubblicato l'esaustivo libro sui tavolini da caffè di Walsh Flash Gordon: la storia ufficiale del film lo scorso novembre. È stato un atto d'amore per Walsh che approfondisce la realizzazione del film e celebra il suo fascino duraturo.

Walsh è un fiduciario della Ray and Diana Harryhausen Foundation ed è stato anche dietro la serie di documentari acclamata dalla critica della BBC Surfisti del divano , che ha esplorato l'infanzia senza fissa dimora, e il film nominato ai BAFTA La mia vita: Karate Kids , che ha affrontato il problema del bullismo tra i bambini disabili.

Den of Geek: Sei stato coinvolto nel preservare l'eredità del defunto Ray Harryhausen e il tuo primo libro su Titan riguardava parte del suo lavoro. L'hai conosciuto alla scuola di cinema negli anni '80?



John Walsh: Giusto. Ero giovane regista dell'anno della BBC quando avevo 15 anni. Mi è stato offerto un posto alla London Film School quando stavo facendo i miei A-levels e in un certo senso mi hanno preso. Alla fine del tuo primo anno fai un documentario in 16mm. ho trovato Ray Harryhausen nome nell'elenco telefonico di Londra. Ho chiesto ai miei genitori il permesso di usare il telefono, come facevi tu a quei tempi. Mia madre ha detto 'Suona dopo le sei quando costa meno'. Così gli ho telefonato e gli ho detto 'Sto facendo un film sulla tua vita e sul tuo lavoro' e lui è stato molto gentile a riguardo.

Sono andato a trovarlo. Da giovane avevo realizzato alcune animazioni di base, ma ero affascinato da tutte le sue creature e da tutto il resto. Siamo rimasti in contatto negli anni. Mi ha chiesto di diventare un fiduciario della sua fondazione, quindi ho aiutato a prendermi cura della vasta collezione, che è la più grande del suo genere al di fuori della Walt Disney Company. Sua figlia, Vanessa Harryhausen, ed io lo gestiamo con un membro del personale pagato. Poi ho fatto il libro - Harryhausen: I film perduti .

A che punto l'hai deciso? Flash Gordon era il prossimo per il John Walsh trattamento?

I film perduti erano storie di film che pensiamo di conoscere ma che non erano stati raccontati. I Titan sono molto bravi a creare libri sui nostri film preferiti, come Cristallo scuro e Labirinto – e quei film che magari ci piacevano in VHS ma che non hanno avuto successo quando sono usciti nelle sale. Stavo solo pensando, perbacco, nessuno ha fatto un Flash Gordon prenota ancora.

Ci sono voluti circa otto mesi per ottenere Universal Pictures e King Features, che erano i detentori dei diritti per il Flash Gordon personaggio, e Studio Canal, che ora possiede la risorsa fisica di quel film del 1980, di unirsi e mettere insieme un accordo.

Cosa è successo dopo la conclusione dell'affare?

Ho pensato 'mi daranno tutte le loro foto perché ci saranno un trilione di foto nell'archivio' - ho avuto lo shock della mia vita quando non c'erano foto o risorse che valesse la pena mettere in un libro! Ero tipo 'oh no, cosa ho fatto?' Ho bevuto un po' dal calice velenoso, perché pensavo che il lavoro fosse finito quando abbiamo ottenuto i diritti, ed era davvero appena iniziato.

La Universal Pictures aveva alcune delle foto pubblicitarie, ma non abbastanza da metterle in un libro come questo. Niente 'dietro le quinte'. Sono andato in giro per il mondo a chiedere l'elemosina ai fan e a diverse persone: 'per favore, posso avere le tue foto se ti accuso nel libro?' Gran parte dell'introduzione del libro finì per essere la storia di come i beni erano stati dispersi o gettati via. Il film è costato tre volte quello Guerre stellari costo. È costato da qualche parte nella regione di $ 35 milioni. L'idea che nessuno gli avesse tenuto nascosto alcuno dei suoi beni, le opere d'arte originali per i dipinti, per i manifesti, era sparita. I modelli, spariti. I costumi erano per lo più spariti.

Un

Un raro sguardo dietro le quinte sulla realizzazione di Flash Gordon

Mi ha tenuto sveglio la notte. Ero sinceramente abbastanza preoccupato se avremmo ottenuto abbastanza immagini di alta qualità che sarebbero state abbastanza buone, ma alla fine ho ottenuto tutto ciò che volevo. Sono persino riuscito a ottenere un'immagine inedita dei Queen di alta qualità del 1980 per un giro pubblicitario che hanno fatto in Giappone. Praticamente ogni pagina ha qualcosa di invisibile, mai pubblicato prima, trovato di recente.

Era tutto il giorno. A volte ci sono volute 20 o 30 ore solo per ottenere un'immagine. È stato abbastanza laborioso. La parte più facile era parlare alle persone come gli attori, ma c'era anche un altro problema. Se prendi il Guerre stellari universo come confronto, i vari attori e registi parlano così regolarmente che puoi praticamente trovare un consenso su come sono accadute le cose e dove sono accadute. Ma su questo, [attore protagonista] Sam Jones – cattivo, cattivo Sam Jones! – adorabile Sam Jones e Brian Blessed…

Brian tende ad essere piuttosto creativo, vero? Ogni volta che racconta una storia c'è una nuova svolta.

Mike [Hodges, regista], mi ha detto 'Non è vero quello che Brian dice nel tuo libro che ha diretto una delle sequenze di combattimento'. Ha detto: 'Amo Brian teneramente, ma non è possibile che abbia diretto una delle sequenze di combattimento. Ero lì ogni giorno e non gli avrei mai permesso di farlo. Non è quello che è successo'. Quindi tra Brian e Sam, hanno in qualche modo riempito le lacune. Come spesso fanno gli attori, gonfieranno le loro parti!

Alcuni altri bit sono veri. Sam ha avuto punti e Dino [De Laurentiis, produttore] era pronto a uccidere qualcuno. Due giorni prima delle riprese principali, c'è l'attore protagonista che ha dei punti in faccia.

Quando stavo facendo ricerche sul film per il nostro pezzo, non riuscivo davvero a stabilire quanto dell'audio di Sam fosse stato sostituito in post-produzione.

Alcuni dei dialoghi di Sam sono lì dentro! Alcuni sono stati doppiati sopra la sua voce, e alcuni sono attori completamente diversi in luoghi diversi. Se dovessi tagliare insieme i diversi suoni e ascoltarli tutti insieme, suoneranno più alti e poi più bassi.

In realtà non c'è una registrazione di chi siano gli attori, non perché qualcuno stia cercando di creare una cospirazione attorno a tutto questo, è solo che è una delle tante risorse del film che sono state gettate da parte. È più di una [altra voce] che Mike mi ha detto.

Questa è una nuova informazione per me. Sapevo che c'era un altro; Non sapevo ce ne fosse più di uno!

È più di uno, ed è anche Sam. Ci sono almeno tre voci che compongono il dialogo di Sam. C'è una specie di dialogo di un piccolo mostro di Frankenstein nella maggior parte dei luoghi per Sam.

Ti ricordi la prima volta che hai guardato? Flash Gordon ?

Sì, all'epoca era un bel film. Amavo qualsiasi cosa con la fantascienza! Ti dirò cosa mi ha deluso: non c'erano robot. Per me, se conteneva un robot, pensavo: 'Ecco, ci sono, voglio comprare il robot di quel film'. Quindi, sono rimasto un po' deluso. Non ci sono robot.

Ero ossessionato dal Superuomo film e come sono state create le sequenze di volo in quel momento. Quando è uscito questo film, ho pensato 'sarà meglio di' Superuomo , ha centinaia di persone che volano.” Ma le sequenze di volo non sono così sofisticate in questo come lo sono in Superuomo , quindi è la prima volta che lo vedo Flash Gordon era venato di una sorta di delusione tecnica da ragazzo sfigato su alcuni di quegli aspetti, e niente robot. Non l'ho detto a nessuno.

Durante la ricerca del libro, quale è stata la rivelazione più sorprendente?

Ci sono stati due grandi momenti. Il primo è stato quando ho scoperto che era stato pianificato un film completamente diverso e abbiamo ottenuto l'artwork, è nel libro. Poi ho scoperto che il film avrebbe dovuto avere un finale completamente diverso.

Il punto in cui il film finisce ora, al matrimonio infranto, è stato l'inizio di una nuova importante sequenza che avrebbe coinvolto Ming nel trasformarsi in creature favolose e nel combattere Flash, gli Hawkmen e gli Arboria Tree Men. Tutto doveva essere tagliato. Letteralmente, le pagine sono state tirate. Erano come 'non c'è tempo per quello, non ho tempo per quello'. Avevano i soldi per farlo, ma non c'era tempo.

Alla fine del mio libro ci sono tutte quelle scene, e in alcuni casi le foto di scene che hanno girato che sono state tagliate perché non potevano completare gli effetti per loro, e poi storyboard completi con personaggi importanti come Lion Man, che stava per accompagna Flash Gordon per tutto il film come un personaggio di Chewbacca.

Lion Man non era nei cartoni così come nel serial?

Sì. Abbiamo avuto l'artwork originale di quando Dino stava per girare il film per la Paramount Pictures. Mostra Lion Man come parte di questo poster di concept fantasy.

Un

Flash Gordon concept art con Lion Man

Quando ho parlato con Mike l'anno scorso, sembrava ancora un po' sconcertato dal fatto che fosse stato scelto per prendere il posto di Nicolas Roeg come regista. Pensi che la visione originale di Nic avrebbe funzionato sullo schermo se Dino l'avesse assecondata?

No. Ai fini fiscali è stato molto difficile ottenere un regista dall'America per fare un film, in particolare alla fine degli anni '70. È stato un grosso problema fiscale. I registi britannici che hanno realizzato importanti film di Hollywood avrebbero incluso Alan Parker, forse John Boorman, Ridley Scott. Nic Roeg e Mike Hodges erano la persona giusta, anche se non avevano realizzato film con effetti speciali.

La versione di Roeg non avrebbe potuto funzionare perché il contenuto aveva un tono per adulti, e ha anche escogitato alcuni concetti che erano al di fuori del fumetto che lo avrebbero reso anche molto più a tema per adulti. Per un pubblico che lo abbia seguito e apprezzato e che il film abbia avuto la possibilità di recuperare 35 milioni di dollari, penso che avesse ragione a staccare la spina dalla versione di Nic Roeg. Doveva essere un film che avesse una base molto più ampia per recuperare quei soldi. C'erano due sequel in programma!

E Mike è stato originariamente proposto come opzione per il secondo film.

Sì, è giusto. È stato Roeg a suggerirglielo, perché conosceva Mike e pensava che Mike sarebbe andato bene. Mike era appena stato licenziato da Presagio II quindi era improvvisamente disponibile nel momento in cui Dino si separava da Nic. Non era un matrimonio di convenienza, era la persona giusta.

Dino ha fatto questa cosa in cui se gli piaceva la tua faccia, allora hai ottenuto la parte o hai ottenuto il lavoro. Non si trattava di avere un bel viso o altro, era se pensava che il tuo viso fosse simpatico. È una specie di superstizione italiana che tu possa fidarti di un uomo dalla sua faccia. Dino non salirebbe su un aereo se guardasse il pilota e non gli piacesse la loro faccia.

Wow.

I tuoi istinti naturali spesso hanno ragione. Dino aveva spesso ragione. Ha detto a Mike: 'Mi piace... la tua faccia Mike, ed è per questo che ti ho scelto per questo film'. Facendo un accento italiano molto credibile lì! Ho intervistato [la moglie di Dino] Martha ampiamente per il libro – ha detto che a Dino sarebbe piaciuta la mia faccia.

Abbiamo sentito così tanti miti e leggende sul Flash Gordon sequel. Sembra che tutti quelli con cui parli abbiano sentito una voce su come sarebbe stata la storia. La tua ricerca ha rivelato nuove informazioni sul sequel?

Dino aveva grandi, grandi progetti. Il piano di Dino era di acquistare i Pinewood Studios e di filmarne tre Flash Gordon schiena contro schiena. È ambizioso per qualsiasi standard cinematografico, non è vero?

Brian Blessed per primo mi ha messo sulle tracce di quello che sarebbe stato il secondo film – sarebbe stato Il viaggio di Flash Gordon su Marte – basato sul secondo serial cinematografico. In questo, Flash Gordon incontra i Clay Men e altre persone su Marte dove Ming ha stabilito la base.

Storyboard di Flash Gordon

Storyboard di Flash Gordon

40 anni dopo, quale pensi sia il fascino duraturo del film?

Flash Gordon è sopravvissuto alla critica di non avere effetti speciali all'avanguardia. È un film molto più divertente in cui entrare di L'impero colpisce ancora e Star Trek: Il film – due film comparabili di grande budget dell'epoca – in quanto sono piuttosto pesanti.

Questo film è stato anche percepito come un film di Natale, è stato presentato in anteprima a Natale e ha ricevuto la sua prima TV nel 1983 sulla BBC a Natale. Quindi, per la maggior parte delle persone, ha un'atmosfera natalizia speciale e un'atmosfera felice. Sembra un ornamento natalizio.

È separato dagli altri film di fantascienza dell'epoca, è andato nella direzione opposta: colonna sonora rock, tipo di umorismo camp, luci più luminose con più colori. Non c'è un altro film con cui potresti confrontarlo, tranne Barbarella dagli anni '60.

Di recente, è stato criticato per i suoi stereotipi razziali: Ming interpreta efficacemente un personaggio cinese Fu Manchu.

Sì, ora la BBFC ha aggiunto un avvertimento al film. La natura problematica del ritratto di Ming ha cambiato il modo in cui vedi il film?

Per me no, perché quando Max von Sydow ha recitato la parte non ha avuto un scurimento della sua pelle. Questo è il suo pallore naturale del viso. L'accento che ha scelto è inglese: ha deciso di parlarlo come un ufficiale inglese o un monarca inglese. C'è una sorta di scontro di culture lì. Il trucco del viso e il costume stesso sono sicuramente Red China del 1936, come aveva previsto Alex Raymond.

Ma penso che sia abbastanza giusto che il film abbia un avvertimento. Non penso che il film dovrebbe essere interrotto, o che dovrebbe essere pixelato. Penso che Dino e Mike Hodges abbiano scelto i migliori attori dell'epoca per interpretare questi ruoli. Avevi bisogno di persone che avevano già recitato ruoli difficili nei film. Se rifaranno Flash Gordon , allora sarò abbastanza felice di vedere qualcuno di origine del sud-est asiatico nel ruolo di Ming. Penso che sarebbe spettacolare.

Ci sono livelli a cui funziona e non funziona. L'argomento più estremo è 'non sceglieresti un serial killer come un killer, vero?' Ebbene no, perché se lo sei casting per Dennis Nielsen hai scelto un buon attore. David Tennant sembra essere scozzese. Mi dispiace che non sia un serial killer nella vita reale.

Quello che sappiamo, John.

Di cui siamo a conoscenza. Non puoi mai fidarti degli attori, sai? Non lasciarli mai da soli in una stanza. Ma sì, penso che dove è possibile e dove è pratico, è rispettoso.

Hai preso qualche decisione su cosa vorresti fare dopo, ora abbiamo la tua opinione su Harryhausen, e Flash Gordon ?

Sto letteralmente consegnando un manoscritto per il mio prossimo libro. esce a settembre!

Di certo ci darò un'occhiata. Grazie, sei stato brillante.

Flash Gordon: la storia ufficiale del film è disponibile ora da Titan Books. Puoi dare un'occhiata a John's La storia ufficiale del podcast del film giusto qui .

Questa intervista è stata modificata per chiarezza.

Iscriviti GRATIS alla rivista Den of Geek proprio qui!