La serie prequel di Game of Thrones House of the Dragon in pista per il 2022, casting in corso, afferma il presidente di HBO

Mentre la controversa conclusione del 2019 di Game of Thrones ha interpretato la presunta fine della linea di sangue reale dei Targaryen di Westeros nell'adattamento televisivo di George R.R. Martin 'S Una canzone di ghiaccio e di fuoco mitologia letteraria, HBO successivamente messo in moto piani per tornare all'era di punta della famiglia con la serie prequel Casa del Drago , con una finestra per il 2022. Tuttavia, mentre il motto della casa reale 'Fire and Blood' potrebbe descrivere accuratamente come si è svolto il 2020, sembra che la serie prequel non sia stata frenata dalla pandemia.

Casa del Drago è ancora sulla buona strada per la finestra di lancio pre-pandemia del 2022, come confermato dal presidente della HBO Casey Bloysys per Scadenza in un'intervista post-Emmy in cui ha anche rivelato che il casting per la serie è attualmente in corso. La conferma arriva più di otto mesi dopo un'intervista del TCA invernale di gennaio in cui Bloys ha detto al mestiere che la sua ipotesi per una finestra di rilascio fosse 'nel 2022' e che gli script fossero in fase di scrittura. Sebbene il suo ultimo aggiornamento non abbia coperto lo stato degli script, si potrebbe supporre che siano stati compiuti progressi durante il 2020 incentrato sul blocco, visto che la serie si sta avvicinando alla fase di casting.

Dopo che la HBO ha annullato un pilot iniziale (con Naomi Watts) ambientato diverse migliaia di anni prima durante l'era nota come ' La lunga notte ', il progetto prequel ordinato in serie, attualmente in fase di sviluppo, arriva sotto la direzione di Ryan Condal (co-creatore di USA Network's Colonia ), che, in qualità di showrunner/produttore esecutivo, ha sviluppato Casa del Drago insieme al creatore di miti George R.R. Martin stesso. Con la presunta fine della linea Targaryen che è stata raffigurata con la morte (alcuni potrebbero dire autocausata) di Daenerys (Emilia Clarke), la serie prequel mostrerà l'inizio del lento declino della sua casa reale, ambientato circa 300 anni prima, che ha segnato secoli di guai ai Targaryen. Mentre l'ascensione reale della famiglia avvenne notoriamente durante la tanto citata conquista di Aegon I, che unì i regni di Westeros sotto un unico dominio reale ad Approdo del Re, Casa del Drago sarà ambientato circa un secolo dopo quell'evento durante un periodo di guerra civile tra i Sette Regni di Westeros noto come 'La Danza dei Draghi'; un conflitto che dovrebbe portare a HBO una grande quantità di mega-battaglie, morti inflitte da draghi e una schiera obbligatoria di reali incestuosi.



Un'idea che sembra affermare questa impostazione risiede nei rapporti precedenti secondo cui il processo di casting dello show prequel stava specificamente guardando personaggi come Rhaenyra Targaryen e Alicent Hightower. In effetti, quei due sono elementi chiave per una trama che descrive La danza dei draghi, un calvario incentrato sulla successione reale al defunto re Viserys I dopo che le fazioni sorsero a seguito della brama del figlio reale Aegon II per il Trono di Spade fu contestata da la sua sorellastra maggiore, la suddetta Rhaenyra, figlia e unica figlia vivente della prima moglie del defunto re. Tuttavia, la presunta richiesta di casting per Alicent Hightower aggiunge una dimensione intrigante, con il personaggio che è la seconda moglie del defunto Viserys I e l'occupante da madre a trono Aegon II. Essendo stato in precedenza un Primo Cavaliere del Re, Alicent dovrebbe portare una presenza femminile materna astutamente spietata nella serie che potrebbe dare a Lena Headey Cersei lannister una corsa per i suoi soldi sostenuti dalla Banca di Ferro di Braavos.

Tuttavia, sembra che Casa del Drago è previsto per una data di uscita del 2022 su HBO. Se contiene una trama incentrata sulla Danza dei draghi, aspettati di essere bombardato da oggetti effimeri incentrati su due versioni distinte dell'iconica insegne della famiglia dei draghi a tre teste Targaryen: una dorata che rappresenta la fazione di Aegon II, di fronte a quella rossa tradizionale che rappresenta quella di Rhaenyra sostenitori. Con una gran parte del pubblico globale lasciata fuori da Game of Thrones 'Finale stagione , sarà interessante vedere se detto pubblico rimarrà abbastanza investito nel mito da tornare all'ovile nel 2022.