Gattaca: il capolavoro di fantascienza di Andrew Niccol

È tutto lì in quella musica di apertura svenuta: Gattaca non è solo un altro film elegante sul futuro. Il primo lungometraggio del regista neozelandese Andrew Niccol, l'intelligente, elegante, intensamente commovente Gattaca potrebbe essere solo il suo film migliore fino ad oggi.

Il film introduce Vincent Freeman (Ethan Hawke), che sta mettendo in atto un meticoloso rituale quotidiano: radersi ogni pelo dal suo corpo, esfoliare la sua pelle e bruciare il materiale lasciato dietro - è come se Vincent si stesse trattando come un crimine scena.

Vincent vive in un futuro in cui il profiling genetico ha diviso la società in Valids - quelli il cui DNA è stato aggiustato alla perfezione dagli scienziati prima della nascita - e In-valids - quelli concepiti naturalmente, con tutti i potenziali difetti genetici che comporta. Laddove i Validi hanno la scelta dei lavori migliori, gli In-validi sono stati relegati a compiti umili come la pulizia degli uffici.



In modo unico, Vincent ha una finestra su entrambi i mondi; nato invalido, fin dalla nascita sembrava condannato a una vita miserabile. Eppure la sua passione per la scienza gli dà la determinazione ad avere successo, anche se ciò significa infrangere la legge per ottenere il lavoro dei suoi sogni a Gattaca, un'agenzia spaziale gestita dal direttore Josef (Gore Vidal).

A tal fine, Vincent diventa quella che viene definita una 'Scala in prestito' - assume l'identità genetica di un certo Jerome Morrow (Jude Law), un Valid rimasto paralizzato dopo un incidente d'auto. Ogni giorno prima del lavoro, Vincent pulisce quindi il suo DNA rivelatore dalla pelle e dai capelli sciolti sul suo corpo, prima di andare in ufficio con campioni di sangue, capelli e urina di Jerome.

Nonostante i frequenti controlli del DNA da parte di entrambe le macchine e medici come il dottor Lamar di Xander Berkeley, Vincent evita ingegnosamente il controllo, si spaccia per il Jerome geneticamente perfetto e sembra destinato a realizzare il suo sogno di diventare parte di un imminente viaggio su una delle lune di Saturno. Cioè, fino a quando un incidente di omicidio a Gattaca attira l'attenzione di un detective molto sospettoso Hugo (Alan Arkin), e Vincent sembra essere costantemente sul punto di essere scoperto...

Ancora una quantità sconosciuta a Hollywood, Andrew Niccol ha ricevuto circa 36 milioni di dollari per realizzare il suo mondo del prossimo futuro, e il suo uso di quel cuneo relativamente sottile di denaro è ingegnoso quasi quanto i mezzi di Vincent per nascondere la sua identità. Piuttosto che assumere cineasti, compositori ed editori di grande nome da Hollywood, Niccol ha selezionato un gruppo eclettico di personale dal mondo dell'arte. Il direttore della fotografia polacco Slawomir Idziak era meglio conosciuto all'epoca per il suo lavoro in film di Kieslovski come Un cortometraggio sull'uccisione o Tre colori: blu . Il compositore britannico Michael Nyman aveva già lavorato molte volte con il regista d'essai Peter Greenaway. L'editore americana Lisa Zeno Churgin ha messo insieme Ben Stiller's morsi di realtà (interpretato anche da Ethan Hawke).

Tutto ciò significa che, mentre Gattaca ha le caratteristiche di un thriller di fantascienza, ha il tono dignitoso e il ritmo di un dramma in costume. Le coraggiose scelte di casting di Niccol sottolineano la natura premurosa della sua scrittura e produzione; Ethan Hawke aveva ancora vent'anni all'epoca, chiaramente un attore con talento ma non per questo una star, mentre Jude Law non aveva mai girato un film in America prima. Gattaca ' Il nome più importante, almeno all'epoca, era Uma Thurman, che interpreta l'enigmatica operaia di Gattaca Irene, mentre l'insolito e spiritoso casting di attori come Alan Arkin, Ernest Borgnine e il romanziere Gore Vidal (che qui fa una svolta maligna) per le loro doti recitative piuttosto che per la loro capacità di vendere biglietti per il cinema.

Quel casting è, per la maggior parte, ispirato. Hawke vende senza sforzo quello che è essenzialmente un doppio ruolo: il precedente, trasandato Vincent con il difetto cardiaco e gli occhiali, e il raffinato e perfetto Jerome, che è ritenuto degno di sedersi davanti alle scrivanie spaventosamente uniformi di Gattaca. In un mondo in cui tutti sembrano freddi e sobri come l'architettura di Frank Lloyd Wright, Hawke è una maschera di compostezza, che solo occasionalmente lascia sfuggire squarci occasionali di pura umanità.

Al contrario, il Jerome geneticamente incontaminato è un scontento amareggiato e bevitore, ed è una straordinaria interpretazione di Jude Law. Inizialmente ostile nei confronti di Vincent, Jerome rivela gradualmente più se stesso man mano che il film va avanti - c'è una vulnerabilità sotto la sua arroganza e rabbia che, Gattaca ' bobina finale di s, diventa quasi straziante.

Il modo in cui Niccol descrive le scene tra Vincent e Jerome, mentre colludono nel mantenere la falsa identità di Vincent, ricorda il dramma del 1988 di David Cronenberg, Suonerie morte . Sebbene Vincent non siano gemelli identici, come i personaggi interpretati da Jeremy Irons in quel film precedente, c'è la sensazione che siano due anime separate che si uniscono per creare una persona. Come Jerome in seguito dirà a Vincent, “Ho avuto la parte migliore dell'accordo. Ti ho dato il mio corpo. Mi hai dato il tuo sogno'.

Suonerie morte ' senso di nostalgia e, come disse una volta Cronenberg, la 'vita non corrisposta' incombe pesantemente sopra Gattaca . Puoi sentirlo nell'incredibile e senza tempo della colonna sonora di Michael Nyman, che sale e scende con dolorosa tristezza. E lo puoi vedere in quelle esibizioni. Vincent e Jerome si inseriscono nel pantheon dei protagonisti outsider nelle distopie fantascientifiche – Winston Smith in 1984 , Bernard Marx in Nuovo mondo . Sono il nostro punto di riferimento, un mezzo per entrare in un mondo sconosciuto.

Per quanto riguarda la scrittura e la regia, Gattaca è un debutto spettacolare di Niccol. Disegna nella sua futura America invece di essere ossessionato da ogni dettaglio tecnologico, e fa del suo budget medio una caratteristica piuttosto che uno svantaggio. Il suo stile sobrio e retro-futuro - tutte le auto degli anni '60 rimontate e gli edifici californiani degli anni '50 - si aggiunge all'atmosfera di tranquillo controllo del film. La scenografia ordinata (per gentile concessione di Jan Roelfs, un altro allievo di Greenaway) lascia spazio ai personaggi, alla scrittura e ai temi di Niccol.

Realizzato in un momento in cui la ricerca genetica era spesso in prima pagina, Gattaca esplora efficacemente cosa potrebbe accadere se la società aprisse le porte a una nuova forma di eugenetica. Il risultato è una società di abbienti e non abbienti, dove un semplice esame del sangue può relegare un essere umano nella discarica. Come nei film successivi di Niccol come In tempo (che ha diverse somiglianze nell'aspetto e nel tono con Gattaca ) e il dramma Signore della guerra , c'è un palpabile senso di ingiustizia nella sua scrittura. Gattaca riconosce i benefici della manipolazione genetica: quale genitore non vorrebbe che il proprio figlio fosse sano? – raccontando anche in modo convincente le sue implicazioni più oscure. Come cambierà il modo in cui ci trattiamo o ci consideriamo anche noi stessi?

I nostri geni possono avere un ruolo nel nostro destino, ma non può farlo anche la nostra forza di carattere e anche la nostra forza di carattere? La principale differenza tra Vincent e il suo fratello minore Anton (Loren Dean), geneticamente perfetto, è che le stesse imperfezioni di Vincent gli hanno dato un'innata testardaggine, una determinazione ad avere successo a qualunque costo. Per citare una frase chiave rivelatrice, 'Non ho mai risparmiato nulla per il nuoto di ritorno...'

C'è anche la sensazione che Niccol non si sia tirato indietro quando ha fatto Gattaca . È realizzato con un'intelligenza e una passione rare nei film di fantascienza relativamente tradizionali. Soddisfa come un thriller, un pezzo di finzione speculativa e soprattutto un dramma insolitamente umano sulla passione e l'ambizione - e cosa ci fa quando vengono portati via.

Deludentemente, Gattaca ha lottato per avere un impatto nei cinema alla sua prima uscita. Ethan Hawke in seguito suggerì che il capo della Columbia Pictures non fosse particolarmente interessato al film e che di conseguenza il suo marketing fosse gestito in modo inefficace. Qualsiasi sia la ragione, Gattaca non è riuscito a recuperare molto più di un terzo del suo investimento di $ 36,5 milioni nella sua corsa teatrale iniziale.

Ancora Gattaca è, direi, simile a Blade Runner , in quanto è un film di fantascienza trascurato che migliora con il tempo. Lo stesso Hawke la pensa sicuramente così. In un'intervista del 2010 con Tempo , ha suggerito che, non solo è un film che continuerà a trovare un pubblico, ma è anche il tipo di film di fantascienza che non abbiamo più visto da uno studio di Hollywood da allora.

'Quando stavo girando il film, ho sentito davvero fortemente che questo è un film che durerà', ha detto Hawke. “In definitiva, penso che fosse un film artistico ad alto budget. Sempre di più, non c'è posto per questo, ed è una farsa. Sento che abbiamo perso spazio al cinema per un intero genere di immagini. Non ce la fanno più'.

Un anno dopo Gattaca , Niccol è diventata una proprietà hot di Hollywood quando The Truman Show è stato nominato per quattro Academy Awards, inclusa una nomination per la sceneggiatura di Niccol. A volte mi chiedo cosa sarebbe successo se i film fossero stati invertiti, con The Truman Show – un film una volta destinato a essere il debutto di Niccol, prima che il regista più esperto Peter Weir ottenesse il posto – uscito nel 1997 e Gattaca apparso nel 1998 The Truman Show ' Il successo critico e finanziario di s ha dato alla Columbia la fede di dare Gattaca più di una spinta?

Non lo sapremo mai. Ma mentre Gattaca non ha fatto il business del genere più sgargiante degli anni '90 come Giorno dell'Indipendenza o Armageddon , rimane uno dei migliori film di fantascienza di quel decennio e, per questo scrittore, l'ineguagliabile capolavoro di Andrew Niccol. È tutto lì in quella musica di apertura svenuta.

https://www.youtube.com/watch?v=C0ZvRBTz76o