George Lucas difende per primo la sparatoria di Greedo

Nonostante i suoi monumentali riconoscimenti cinematografici che includono la creazione del Guerre stellari franchise, George Lucas detiene anche il dubbio onore di aver realizzato il più famigerato montaggio retroattivo di tutti i tempi. Tuttavia, anni dopo essere stato perennemente processato dalla corte dell'opinione dei fanboy, la mente mitologica fa finalmente la sua difesa.

Naturalmente, il momento controverso risale alla riedizione nelle sale in edizione speciale del 1997 del Guerre stellari trilogia e l'aggiunta di alcuni elementi CGI nascenti. Ciò includeva come Lucas ha rieditato notoriamente il confronto della Cantina in Una nuova speranza tra Han Solo di Harrison Ford e l'esattore di Jabba the Hutt, Greedo.

La scena tradizionalmente raffigurava un Han Solo trattenuto che tirava furtivamente il suo blaster sotto il tavolo e sparava proattivamente a Greedo. Tuttavia, Lucas in seguito decise che non voleva che l'eroico Han apparisse come un assassino a sangue freddo, quindi l'edizione speciale fu modificata, facendo sembrare che Greedo avesse sparato per primo con la sua pistola; rendendo il colpo di Han un atto di autodifesa.



Era sempre una mossa che lasciava perplessi ed esasperati Guerre stellari puristi. Tuttavia, in un'intervista con Il Washington Post nel 2015 Lucas ha affrontato la mentalità dietro l'alterazione di quella scena critica di costruzione del personaggio nell'originale Guerre stellari che è diventato un meme onnipresente per i fan arrabbiati che volevano che Han Solo mantenesse il suo lato sinistro inizialmente raffigurato.

Come spiega Luca:

'Han Solo stava per sposare Leia, e tu ti guardi indietro e dici: 'Dovrebbe essere un assassino a sangue freddo?'', chiede Lucas. “Perché stavo pensando in modo mitologico: dovrebbe essere un cowboy, dovrebbe essere John Wayne? E io ho detto: 'Sì, dovrebbe essere John Wayne'. E quando sei John Wayne, non spari alle persone [prima], lasci che abbiano il primo colpo. È una realtà mitologica a cui speriamo che la nostra società presti attenzione”.

Mentre è sempre problematico discutere della natura di un personaggio con l'uomo che ha creato la mitologia, si potrebbe almeno sostenere che il montaggio retroattivo di Lucas contraddice la percezione dei fan responsabili del successo iniziale del film che ha reso l'edizione speciale ri- rilasci anche possibili. Quei fan hanno sempre visto Han più come un pirata ambiguo e amabilmente amorale con un cuore d'oro piuttosto che un cowboy più educato.

In effetti, la mossa ha generato un feroce oltraggio da parte di ossessivi un tempo innamorati che hanno visto la mossa un'eccezionale alterazione del furbo, 'sopravvivere con qualsiasi mezzo' il modo in cui Han Solo era inizialmente presentato. In sostanza, si ritiene generalmente che Lucas abbia nerfato inutilmente il nerf-herder dall'aspetto trasandato preferito di tutti.

Secondo la maggior parte dei resoconti, il campo 'Han ha sparato per primo' sembra essere una maggioranza molto vocale nella controversia. E con buona ragione. Ma Lucas ha parlato, quindi...