Fumetti di Halloween: la strana storia di Michael Myers sulla pagina

Michael Myers è l'icona dell'horror sobrio, nel bene e nel male. È l'architetto di tutto il genere slasher e mentre John Carpenter Halloween è un classico indiscusso , non si distingue tanto quanto i suoi compagni assassini soprannaturali. È il Jason Voorhees meno eccitante, anche se è arrivato per primo e si è fatto capire dal primo film (al contrario dei tre di Jason).

Immagino che Michael risalti di meno perché non ha mai fatto parte di qualcosa di eccessivamente stupido. Oh sì, ha avuto un sacco di sequel minori che sono culminati nell'essere picchiato da Busta Rhymes e c'è quella Halloween III fiasco , ma non è mai caduto nella trappola della cultura pop degli altri uomini neri degli anni '80 e '90. Non si è presentato allo spettacolo di Arsenio Hall né è apparso in un video musicale dei Fat Boys, per cominciare.

Quando abbiamo avuto un momento sciocco di Michael Myers, era il suo goffo cameo in Rob Zombie's Il mondo infestato di El Superbeasto nel 2009, solo un mese circa dopo l'ultimo effettivo Halloween film.



Introduzione ai fumetti di Halloween

Dal momento che Michael era raramente così stravagante come i suoi fratelli cinematografici, aveva senso che gli ci fosse voluto così tanto tempo per fare finalmente il suo debutto nei fumetti. Freddy si è presentato alla fine degli anni '80 , mentre Jason si è presentato nei primi anni '90 , e Michael arrivò nell'anno 2000. A questo punto, Halloween H20 era già venuto e andato, quindi la serie di film era già quasi morta.

Rilasciato da Chaos Comics, Halloween # 1 è stato scritto da Phil Nutman e Daniel Farrands con i disegni di David Brewer. Segue Tommy Doyle, il ragazzo affrontato da Myers nel primo film che in seguito ha continuato a picchiarlo un gruppo con una pipa anni dopo in Halloween: La maledizione di Michael Myers . In altre parole, il nostro eroe in questa storia è Paul Rudd.

Fumetti di Halloween - Tommy

È qui principalmente per inquadrare il problema, che riguarda gli inizi di Michael Myers. Tommy è ossessionato dall'idea di dare un nome al regno del terrore di Michael e mette le mani sul vecchio diario del dottor Sam Loomis. Da lì, legge del tempo del giovane Michael nell'istituto psichiatrico, visto che Loomis passa dal voler aiutare il ragazzo mentalmente distante a rendersi conto che è l'incarnazione del male.

Guarda i film di Halloween su Amazon Prime

È fatto sorprendentemente bene. Questi tipi di storie prequel sono sempre un concetto delicato perché possono facilmente sbagliare. Se Michael è malvagio al 100%, allora è una storia noiosa e senza senso. Se è stato creato dal suo ambiente, corri il rischio di umanizzarlo troppo e farlo sembrare meno pericoloso. Qui, Nutman e Farrands sfumano la linea e pongono la domanda: 'Loomis avrebbe potuto salvarlo?'

Fumetti di Halloween - Reparto Minorile

Loomis cita gli altri giovani detenuti, tutti più grandi di Michael. Per coincidenza, quel ragazzo Blair non è né citato né mostrato oltre a questa introduzione. Strano. Soprattutto perché questa storia di flashback non spiega chiaramente che Michael è dietro a tutti gli omicidi e le mutilazioni. Certo, Loomis crede che ci sia lui dietro e sappiamo che è un cattivo uovo, ma avrebbero potuto facilmente collegare Blair e renderlo un'aringa rossa.

Altrimenti, la storia parla di Michael che viene messo in una situazione invincibile in cui i suoi coinquilini non sono esattamente una buona folla con cui restare. Ma, proprio come Rorschach in Watchmen , scoprono di essere quelli bloccati lì con lui.

approfondimenti: Intervista a John Carpenter sul futuro di Halloween

Quando il numero si avvicina all'esaurimento delle pagine, otteniamo una scena di Michael che attacca Tommy. Dal momento che Tommy ha abbastanza armature per la trama, è in grado di sconfiggere Michael in un momento che ricorda il finale del primo film.

Fumetti di Halloween - Ragazza pagliaccio

Mesi dopo, otteniamo Halloween II: Gli occhi più neri con Phil Nutman e Mickey Yablans che scrivono e Jerry Beck che disegna. Riprende da dove la storia precedente si era interrotta con Tommy che decise di porre fine a Michael Myers una volta per tutte.

ulteriori letture – Spiegazione della sequenza temporale del film di Halloween

Questa storia non è così calda per la maggior parte, in parte perché trascorrono molto tempo ad approfondire l'intero retroscena del culto. Le cose su maledizioni e druidi hanno sempre appesantito Halloween franchising agli occhi di molti. Fortunatamente, c'è abbastanza azione di Michael per rimediare, dove insegue Tommy, lo sceriffo e le versioni adulte dei bambini che hanno maltrattato Tommy nel primo film, che ora sono decisi a bruciare la casa abbandonata di Myers .

Fumetti di Halloween - Fuga

Diversi mesi dopo, ci viene dato Halloween III: Gli occhi del diavolo di Phil Nutman e Giustiniano. Inizia con Tommy rinchiuso in un manicomio, principalmente come copertura per tutta quella merda druidica che è scesa nel numero precedente. Fugge e si unisce a Lindsey Wallace, l'altro bambino che fa da babysitter nel film originale.

Dato che questo fumetto è uscito alla fine del 2001 e Halloween H20 è uscito un paio di anni prima, finalmente parlano dell'elefante nella stanza: Michael Myers dovrebbe essere totalmente morto, giusto? Tipo, Laurie Strode gli ha tagliato la testa. Certo, Myers può guarire da un sacco di cose, ma i film almeno ci danno l'illusione che ci sia una sorta di limite. Non è come Jason, che può tornare in modo cartoonesco da qualsiasi cosa.

Anche Halloween: Resurrezione è andato con un'uscita diversa, dicendo che Laurie ha ucciso il ragazzo sbagliato. Quel film non sarebbe uscito per più di sei mesi rispetto a questo fumetto, quindi questo solleva delle domande. Andranno con la stessa spiegazione? Michael Myers può tornare dalla decapitazione? C'è qualcun altro sotto la maschera? Diavolo, è quel ragazzo Blair in qualche modo?

ulteriori letture: Recensione di Halloween (2018)

È un finale forte per la trilogia di Chaos Comics, anche se mi fa ridere il fatto che Nutman abbia semplicemente incrociato le braccia e abbia detto: 'Sì, lo so che questo non si adatta ai film. Al diavolo.'

Anche se si scopre che c'è una ragione per questo. Daniel Farrands, scrittore di Halloween: La maledizione di Michael Myers , a un certo punto è stato chiesto di lanciare un seguito a Halloween H20 . Lo studio non ha seguito il suo discorso e, invece, ha semplicemente parlato a Phil Nutman delle sue idee e ci siamo.

Amico, perché non possiamo ottenere un fumetto basato sull'inutilizzato di Peter Jackson? Nightmare on Elm Street: L'amante dei sogni sceneggiatura? L'avrei letto da capo a piedi.

Fumetti di Halloween - Buon spavento

Dopo la roba di Chaos Comics, c'era solo una voce di Halloween i fumetti. Stefan Hutchinson ha scritto di tutte le imprese di Michael Myers dal 2003 alla fine del 2008. Per a Halloween convenzione, ha fatto Halloween: un bel spavento , con l'arte fangosa di Peter Fielding.

È un buon one-shot, tutto considerato. Segue il figlio mai menzionato del dottor Sam Loomis, che ha seguito le orme di suo padre e lavora al sanatorio. Le cose si fanno interessanti per lui quando Lindsey Wallace si è impegnata, insistendo sul fatto che Michael Myers è ancora vivo e ora la sta cercando. Questo fumetto esce dopo Risurrezione , quindi pone la domanda su ciò che Michael vuole ancora ora che è riuscito a spazzare via la sua famiglia.

approfondimenti – Halloween: Jamie Lee Curtis e il trauma di Laurie Strode

È una storia necessariamente terribile che avrebbe probabilmente potuto usare un po' di più di Michael in azione, ma alla fine ha successo lanciando un po' di terrore di grado A con un cliffhanger che non è mai seguito e non è necessario che lo sia.

Fumetti di Halloween - Autopsi

Nel 2006, Hutchinson ha collaborato con Marcus Smith per il one-shot Halloween: Autopsi , distribuito da Paranormal Pictures. Racconta la storia di Carter, un giovane fotografo ossessionato dalle immagini che 'mostrano la verità' perché suo padre era un proiezionista morto mentre Carter stava guardando La notte dei morti viventi e quel film e le immagini totalmente rovinate per lui.

... non lo capisco nemmeno io.

La versione breve è che è ossessionato dalle foto delle vittime di Michael.

Le cose con Carter non sono così grandi, ma il fumetto viene riscattato dal suo stalking del Dr. Sam Loomis. Vedi, vale la pena notare che il mondo dei fumetti di Hutchinson si svolge in una continuità in cui solo il primo film, il primo sequel, H20 , e Risurrezione è accaduto. Tutte le sciocchezze dalle parti dalla quarta alla sesta sono fuori discussione. Ciò significa che la morte stinger frettolosamente modificata di Loomis in La maledizione di Michael Myers non è successo.

approfondimenti: Halloween – Un'eredità smascherata

Mentre Carter spia Loomis regolarmente, prova compassione per lui. Come dice lui, Loomis non è un rivale acerrimo di Michael Myers. È solo un'altra vittima, che vive un'esistenza triste in cui sa che il suo fallimento ha portato a innumerevoli morti.

La ricerca di Michael da parte di Carter porta all'ovvio destino e ci viene detto che la storia continuerà in Halloween: Sam . Sam sarebbe stato rilasciato in formato PDF nel 2008 sull'ormai defunto sito Halloweenmovies.com.

Fumetti di Halloween - Sam

Anche in questo caso, Marcus Smith ha compiti artistici, ma la storia è principalmente in prosa. Racconta la storia del Halloween film dal punto di vista di Loomis, che terminano prima di Halloween H20 . Alla fine mostra gli ultimi giorni di Loomis, che è diventato così stanco dal suo investimento in Michael al punto da subire un attacco di cuore.

Michael appare davanti a lui per un ultimo confronto in cui Loomis è troppo stanco e debole per lottare per la sua vita, ma è almeno in grado di entrare un po' nella testa di Michael e fargli notare quanto sia vuoto. Secondo Loomis, la prima uccisione di Michael è stata il suo picco e non importa quanto brutalmente uccida qualcun altro, non catturerà mai la stessa magia. È la cosa più vicina a subire una perdita che Michael fa nell'intera corsa di Hutchinson e anche allora, non proprio.

Nel 2008, Hutchinson avrebbe fatto una manciata di Halloween fumetti per Devil's Due Publishing. La principale è una miniserie di quattro numeri chiamata Halloween: ballo notturno , con l'arte di Tim Seeley. Piuttosto che introdurre personaggi dai vari film, inizia di nuovo con una nuova serie di personaggi. Il meglio con cui posso confrontarlo è il sei numeri venerdì 13 pubblicato il fumetto Wildstorm. Si sente rinfrescante perché ci vuole il suo tempo.

Fumetti di Halloween - Nightdance

Gli one-shot e le due parti accelerano tutto un po' troppo a volte. Qui, conosciamo effettivamente le nostre vittime e la tensione può crescere.

La nostra protagonista è Lisa, un'adolescente che è stata rinchiusa in una cantina da Michael, insieme a un bambino di nome Daniel a cui faceva da babysitter in quel momento. Sono stati liberati da una squadra di ricerca giorni dopo. Anche se Lisa non riesce più a vedere Daniel, le manda ancora i suoi rozzi disegni di cartoni animati ogni giorno. Le cose prendono una piega oscura quando questi disegni diventano inquietanti, come mostrare Lisa nuda e coperta di sangue.

Come puoi immaginare, l'inarrestabile uomo con la maschera di William Shatner sta cercando di finire il lavoro.

Si basa sul modus operandi introdotto da Hutchinson in Un bel spavento . Michael Myers non si limita a presentarsi al 100% e uccidere tutti quelli che vedono. Beh, per le persone meno importanti, certo, ma quello che gli piace davvero è affrontare la sua preda, lasciarla in vita e poi tornare dopo che la loro paura è maturata.

Fumetti di Halloween - 30 anni

Il prossimo è Halloween: 30 anni di terrore , un one-shot in doppia dimensione con cinque racconti. Per lo più si sentono un po' cotte a metà. 'Dolcetto o scherzetto', disegnato da Danijel Zezelj, parla della vecchia coppia che Tommy Doyle e Lindsey Wallace corrono durante la fine del primo film. Pur portando ad alcune immagini interessanti, finisce altrettanto rapidamente come inizia.

Il 'POV' di Jim Daly mostra Michael che uccide una reginetta di bellezza per i calci, principalmente perché quell'uccisione è stata citata in altri Hutchinson Halloween storie. Non è proprio una storia. Solo una sequenza con un espediente.

'Visiting Hours' di Brett Weldele parla di una ragazza che è stata perseguitata dallo sguardo del giovane Michael per decenni e aspetta nella clinica che un giorno lui la uccida perché è troppo paralizzata dalla paura per fare qualcos'altro nella sua vita.

Fumetti di Halloween - Quesada

“Tommy and the Boogeyman”, disegnato da Jeffrey Zornow e Lee Ferguson, è strano. Mostra cosa sta combinando Tommy Doyle in questa continuità in cui la performance di Paul Rudd non è mai avvenuta. Parte del racconto è un fumetto nel fumetto su un incrocio tra il Guardiano della Cripta e una tarantola, che agisce come un criminale slasher più carismatico.

Poi vediamo che Tommy è apparentemente... Joe Quesada? eh. Comunque, disegna fumetti di Michael Myers.

Poi c'è 'Repetition Compulsion' con la più grande arte di Tim Seeley. È un'altra cosa del Dr. Loomis, che mostra ancora una volta come Michael sia sempre un passo avanti a lui.

Il finale Halloween il fumetto è Halloween: la prima morte di Laurie Strode con l'arte di Jeff Zornow. La miniserie di tre numeri dovrebbe essere il collegamento tra la fine di Halloween II e lo status quo di Laurie a partire da Halloween H20 , con Loomis che finge un incidente d'auto e permette a Michael di credere che sia morta.

È un fumetto piuttosto debole, tutto sommato, anche se adoro il rapido grido a Halloween III .

Fumetti di Halloween - Maschere

Il secondo numero termina con Laurie che guarda con orrore mentre Michael uccide Jimmy, uno dei sopravvissuti di Halloween II . Questo è tutto ciò che ha scritto perché Halloween: la prima morte di Laurie Strode #3 non è mai stato rilasciato. C'era anche clamore per una miniserie chiamata Halloween: Il marchio di Thorn , co-scritto da Jeff Katz e destinato a essere pubblicato nel 2009, ma anche questo è diventato profondo.

Meno male, davvero. Hutchinson non aveva più niente da dire. Gli darò credito, è stato in grado di costruire una continuità e usare le sue diverse storie per riempire gli spazi vuoti, ma Prima morte di Laurie Strode mostra il grande difetto nel suo mondo. È troppo innamorato di Michael Myers e si preoccupa troppo poco di tutti gli altri.

Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento: inizia subito la prova gratuita

Laurie sembra una vittima troppo depressa da voler seguire. Il dottor Loomis è un patetico perdente, costantemente insultato per essere un fallimento. Quasi tutti vengono assassinati in modo orribile. E Michele? È praticamente Batman.

E non il bene Batman. Intendo il Batman sbarazzino e troppo competente che è 100 passi avanti a tutti e non viene mai preso a pugni.

Una cosa che ho notato leggendo tutti i fumetti di Freddy e Jason è che gli scrittori sono troppo interessati ai cattivi al punto che ai protagonisti non è permesso sopravvivere. Le persone sopravvivono ai film tutto il tempo, ma nei fumetti devono morire violentemente per legare queste immaginarie questioni in sospeso. La differenza è che Freddy e Jason mangiano sempre merda, anche in questi fumetti dove vincono sempre. Sono sopraffatti, quindi possono essere abbattuti perché è solo temporaneo.

Michael Myers di Hutchinson non viene abbattuto. A parte parlare dell'esplosione alla fine di Halloween II , si rifiuta di mostrare a chiunque abbia mai avuto la meglio su Michael. Il tizio è quasi impossibile da uccidere. Va bene lasciarlo colpire con una chiave inglese o una macchina di tanto in tanto. Può prenderlo.

Fumetti di Halloween - Cadendo da una finestra

Almeno quell'iniziale Halloween comico di Chaos ha lasciato che Tommy lo sconfiggesse. Sì, Michael si rialza e se ne va, ma almeno possiamo vedere qualcuno reagire. È piuttosto carino.

Quindi sì, il Halloween i fumetti hanno i loro momenti, ma di solito cercano di andare troppo sul sicuro. Certo, le maledizioni dei film di mezzo sono cadute in faccia, ma almeno lo erano provare qualcosa di creativo . Mescola, amico.

dirò questo. Nonostante i fumetti ambientati dopo gli eventi di Halloween: Resurrezione , Michael ancora mai, in nessun momento, sceglie di cercare una rivincita contro Busta Rhymes. Michael Myers di Hutchinson è davvero un ragazzo intelligente. Sa quando è battuto.

Halloween - Busta Rhymes

'Dolcetto o scherzetto, figlio di puttana!'

Probabilmente Gavin Jasper dovrebbe iniziare a scrivere la Storia di del prossimo anno Evil Dead Articolo sui fumetti in questo momento perché quella cosa durerà dieci volumi. Seguilo su Twitter!

Leggi e scarica il Rivista in edizione speciale di Den of Geek NYCC 2018 giusto qui!