Hansel e Gretel: recensione di Cacciatori di streghe

Quando i fratelli Grimm scrissero secoli di folklore germanico all'inizio del 1800, furono pieni di violenza, sangue e depravazione. A differenza del più igienizzato 20questorevisioni del secolo di questi racconti, il duo Grimm ha cercato di mettere in guardia i bambini con minacce di raccapriccianti punizioni. Circa 200 anni dopo aver registrato per la prima volta la storia di 'Hansel e Gretel', i registi di Hollywood ora cercano di soddisfare la minaccia di una raccapricciante punizione per chiunque sia così temerario da comprare un biglietto per Hansel e Gretel cacciatori di streghe .

Questo film ha richiesto molto tempo per la realizzazione. Annunciato originariamente nel 2009, Hansel e Gretel è stato prodotto per una data di uscita di marzo 2012. Hansel e Gretel sono stati posticipati a questo fine settimana di gennaio, ma ci si chiede se non avrebbe dovuto essere posticipato ulteriormente. Come fino alla fine dei tempi.

Hansel e Gretel si apre in modo abbastanza promettente. Dopo che i loro genitori sollevano una misteriosa preoccupazione, i giovani Hansel (Cedric Eich) e Gretel (Alea Sophia Boudodimos) vengono abbandonati dal padre nei boschi, presumibilmente per la loro stessa sicurezza. Lì, capita di imbattersi in una deliziosa casa fatta di caramelle e non possono fare a meno di essere attirati all'interno da una vecchia megera cattiva (buona scelta, papà). I primi cinque minuti circa sono essenzialmente una rivisitazione semplificata, ma diretta dell'avventura dei Grimm, solo con più sangue e immolazione quando Gretel spinge la strega malvagia nel fuoco. Con mia grande sorpresa, mi stavo davvero godendo il prologo ed ero pronto per essere preso in un gioco fuori dal comune. Poi è successo il resto del film.



Da adulti, Hansel (Jeremy Renner) e Gretel (Gemma Arteton) hanno deciso che un incidente soprannaturale con una strega era un segnale di Dio per uccidere ogni, singolo, ultimo uomo che baciava un rospo nell'Europa medievale (hanno ancora pistole, macchine da stampa e pantaloni di pelle attillati in cui Hansel e Gretel possono infilarsi). Armati solo delle migliori balestre a fuoco rapido, fucili a pompa dall'aspetto Matel e una ricca scorta di bombe F, Hansel e Gretel hanno aperto un sanguinoso percorso verso la città di Augusta, in Germania. Il sindaco li ha assunti per indagare sulle misteriose sparizioni di una dozzina di bambini. Lo sceriffo bafoon della città (Peter Stormare) incolpa della stregoneria una bellezza dai capelli rossi di nome Mina (Pihla Vitala), ma lei ha un aspetto troppo angelico per Gretel e Hansel vuole accenderla con qualcosa di diverso dal fuoco. No, una scommessa migliore è la raccapricciante signora dei boschi (Famke Janssen), che ha la cattiva abitudine di diventare demoniaca dopo aver parlato con qualcuno per più di 30 secondi. Tuttavia, questo fantasma dagli occhi azzurri potrebbe essere la più formidabile delle streghe che i fratelli abbiano mai affrontato. Uno che sembra sapere qualcosa sui genitori che Hansel e Gretel non hanno mai visto dopo l'intero abbandono nella foresta.

C'è una scena in ritardo Hansel e Gretel , dove Gretel cerca di spiegare pazientemente il suo stile di vita al suo fanboy (Thomas Mann) innamorato in modo divertente. Quando dichiara che anche lui vuole essere un cacciatore di streghe da grande, lei risponde: 'Non abbiamo scelto di farlo'. Questo riassume il problema più grande del film: non può scegliere di cosa si tratta. All'inizio di questa settimana, ho confrontato sfavorevolmente l'aspetto del film, in base al suo marketing, al disastro ferroviario del 2004 noto come Van Helsing. In effetti, condividono la stessa origine pazza di trasformare una storia classica, che si tratti di letteratura horror o fiabesca, in una formula d'azione hollywoodiana rivestita di pelle. Tuttavia, a differenza di quel film completamente inetto dell'ultimo decennio, ci sono scorci di un film migliore all'interno Hansel e Gretel . La premessa è totalmente assurda, ma ci sono alcuni momenti in cui quasi lo abbraccia. Sfortunatamente, fa il ripetuto errore di pensare che il pubblico si preoccupi dei loro codici principali o che vogliano vedere una storia di origine per questa coppia di aspiranti supereroi.

Le streghe, come un gran numero di inquadrature VFX, sono create con trucco ed effetti pratici. Anche se questo finisce per sprecare il dono di Janssen per la malvagità sensuale (basta chiedere a qualsiasi fan di Bond), crea una mostruosità umoristica che ricorda i grotteschi Deadites del Evil Dead serie. È in quella mentalità, in cui si è imbattuto accidentalmente nello scrittore/regista Tommy Wirkola, che porta il sangue a livelli oltraggiosi per le morti delle streghe. Se il film si fosse spostato un po' di più in un campo assurdo come quei primi film di Sam Raimi e Peter Jackson, avrebbero potuto avere qualcosa. Invece, Hansel e Gretel mettono in mostra la violenza più sdolcinata e lo stile anacronistico che probabilmente vedrai questo mese, al di fuori di Tarantino, ma suonano ancora bene. Sarebbe come se Bruce Campbell provasse a interpretare Ash in Esercito delle tenebre come sopravvissuto a PTSD. Non puoi avere la tua torta e mangiarla anche tu. Questo è particolarmente vero in Hansel e Gretel, perché il presunto fardello di cui parla Gretel non si vede mai. Passiamo da bambini spaventati a una coppia di facilitatori professionisti di streghe morte che dicono cose toste come 'Voi fottuti montanari!' ai cittadini e dare una testata allo sceriffo locale in un ruggito di femminismo cinematografico. Inoltre, come possono Hansel e Gretel non realizzare che questa è la città in cui sono cresciuti prima che i loro genitori scomparissero?

Renner e Arteton sono due attori indipendenti di talento sull'apice della celebrità che continuano a scegliere i progetti sbagliati. Che si tratti incautamente di entrare nell'ombra di Matt Damon in L'eredità di Bourne (2012) o interpretando senza gratitudine gli interessi amorosi in Prince of Persia (2010) e Scontro tra Titani (2010), entrambi hanno recitato in aspiranti blockbuster che non funzionano del tutto. Dopo diversi tentativi frustranti per entrambi, non sorprende che sembrino così annoiati con questo film maledetto a morte. E se i tuoi lead chiaramente non si stanno divertendo, che possibilità abbiamo di noi?

Il cast di supporto passa attraverso i movimenti con ciò che gli viene dato. Stormare si fa strada verso lo stipendio e Janssen lascia che sia il trucco a recitare per lei. Vitala cerca di dare un po' di vita all'interesse amoroso di Hansel, che ha un segreto che chiunque abbia visto Il mago di Oz (1939) può indovinare, ma non può fare miracoli. Il resto della produzione è altrettanto doveroso, anche se l'uso del sangue CGI è una delusione.

In definitiva, Hansel e Gretel cacciatori di streghe è altrettanto blando e dimenticabile come suggerirebbe un titolo del genere. Ci sono momenti di gore allegro che suggeriscono una commedia di serie B nascosta da qualche parte, ma non si trova da nessuna parte nel tono generale. Dato che Will Ferrell e Adam McKay (il Anchorman dream team) ha prodotto questo film, la sua seria meschinità è davvero imperdonabile. Verso la fine del film, Hansel avverte cupamente il suo compagno: 'Qualunque cosa tu faccia, non mangiare le fottute caramelle'. Forse, questo film avrebbe dovuto.

Den of Geek Rating: 1.5 su 5 stelle