Come la controversia SBMM di Call of Duty ha diviso una comunità multiplayer tossica?

davanti a Call of Duty Black Ops: Guerra Fredda 'S in uscita il 13 novembre , il Codice La comunità rimane divisa sul tema del matchmaking basato sulle abilità (SBMM).

Forse questa è la prima volta che senti parlare di SBMM, ma puoi stare certo che se hai giocato a Call of Duty gioco negli ultimi 15 anni, probabilmente ne sei stato colpito. In effetti, probabilmente hai inconsapevolmente partecipato al dibattito SBMM se hai giocato a qualsiasi gioco multiplayer importante.

Quindi, come ha fatto questo pezzo prevalente e apparentemente semplice di design del gioco a diventare un argomento così velenosamente contestato? Ecco una panoramica della controversia SBMM in corso e di come potrebbe avere un impatto non solo sul futuro del Call of Duty serie, ma la cultura del gioco stessa...



Che cos'è il matchmaking basato sulle abilità?

Il matchmaking basato sulle abilità è un modo per gli sviluppatori di riempire le lobby multiplayer con giocatori con abilità simili per garantire un'esperienza abbastanza equilibrata per tutti i partecipanti. Abbastanza semplice, vero?

È quando ti immergi nello specifico che le cose diventano un po' più complicate. Mentre giochi importanti come Leggende Apex , Fortnite , e Call of Duty hanno implementato una qualche forma di SBMM in almeno alcune delle loro modalità di gioco, giochi diversi utilizzano algoritmi diversi per determinare cosa significa uguale abilità.

Poiché gli sviluppatori in genere non condividono tutti i dettagli dei loro algoritmi di matchmaking (probabilmente per cercare di allontanare imitatori e sfruttatori), possiamo solo indovinare davvero cosa costituisce 'abilità' per una formula. Ad esempio, si sospetta fortemente che Call of Duty Black Ops : Guerra fredda Il sistema SBMM di 's tiene conto del 'Rapporto uccisioni/morte' di un giocatore e di altri intangibili come le killstreaks e il tempo totale giocato al fine di abbinare ogni giocatore con altri partecipanti le cui statistiche e metriche delle prestazioni sono relativamente simili.

Perché alle persone piace il matchmaking basato sull'abilità?

Sebbene la risposta completa a questa domanda si basi in realtà sulle preferenze personali, queste sono alcune cose che la maggior parte dei fan dei sistemi SBMM probabilmente ti dirà:

Prima di tutto, l'idea alla base della maggior parte dei sistemi SBMM è solida. Se riuscissi a far combaciare perfettamente i giocatori in base ai loro effettivi livelli di abilità l'uno contro l'altro in ogni momento, potresti eliminare frustranti problemi di equilibrio causati da sistemi di matchmaking più generali. Inoltre, potresti contribuire a garantire che ogni partita multiplayer offra il tipo di esperienza competitiva per cui sono state progettate. Certo, non esiste un sistema SBMM perfetto in ogni momento, ma anche le applicazioni imperfette di questi sistemi aiutano a eliminare alcuni dei casi più ovvi di matchmaking sleale.

SBMM è particolarmente importante per i giocatori abbastanza casuali (o 'medi') dei giochi multiplayer. Immagina di tornare a casa, giocando a due Call of Duty partite multiplayer che potrai spremere in quella notte e essere abbinato a giocatori professionisti o dilettanti di alto livello. Sebbene il tuo chilometraggio possa variare, molto probabilmente finirai la tua serata di gioco sentendoti come se avessi a malapena avuto la possibilità di goderti le partite che hai giocato.

Forse questo è un esempio estremo del problema, ma i vantaggi di base di SBMM rimangono gli stessi: garantire un'esperienza competitiva più equilibrata per i giocatori di tutti i livelli. È stato anche suggerito che i giochi SBMM tendono a avere migliori tassi di fidelizzazione dei giocatori , che potrebbe essere una delle metriche guida che ispirano le aziende a implementare tali sistemi in primo luogo.

Perché le persone odiano il matchmaking basato sull'abilità?

Ci sono alcuni potenziali problemi con SBMM, ma i suoi critici più accesi tendono ad essere streamer, giocatori professionisti e altri che trascorrono un bel po' di tempo giocando a un particolare gioco multiplayer competitivo.

La loro principale lamentela è che i sistemi SBMM non sono realmente progettati pensando a loro. Il problema, dicono, è che i giocatori di alto livello che sono sempre raggruppati con giocatori di alto livello rende quasi impossibile sedersi e godersi una partita casualmente. Alcuni affermano che anche i giocatori che non sono professionisti vengono trattati come partecipanti professionisti dai sistemi SBMM. In quanto tali, devono costantemente giocare al top del loro gioco contro altri giocatori di alto livello.

Altre questioni logistiche influiscono sui vantaggi di SBMM per i giocatori di alto livello. Ad esempio, alcuni giochi rendono difficile (o impossibile) per i giocatori di alto livello il raggrupparsi con i loro amici di basso livello nei titoli SBMM, mentre la maggior parte dei giochi SBMM fa anche aspettare più a lungo i giocatori di alto livello per trovare una lobby che soddisfi le loro 'esigenze'. .” È stato anche sottolineato che gli imbroglioni hanno maggiori probabilità di trovare la loro strada nelle lobby SBMM di alto livello a meno che non mutino intenzionalmente le loro statistiche ( o si uccidono durante le partite ) per assicurarsi che siano abbinati a giocatori di basso livello.

Per essere onesti, i critici di SBMM non si limitano ai professionisti e ad altri giocatori che dedicano più ore a un particolare gioco. Alcuni sostengono che anche i giocatori più occasionali alla fine raggiungeranno un limite di abilità in cui anche loro verranno abbinati in modo errato con altri giocatori in base al livello di abilità percepito anziché alle preferenze. Per dirla in un altro modo, SBMM funziona partendo dal presupposto che tu voglia giocare a un gioco altamente contestato in ogni momento. Per alcuni, semplicemente non è così.

Ci sono alcune possibili soluzioni per questo problema, ma prima di approfondire, dovremmo davvero parlare di ciò che rende veramente SBMM un concetto così controverso: la cultura dei giochi multiplayer competitivi, in particolare la cultura del Call of Duty .

In che modo il sistema SBMM di Call of Duty ha diviso la community?

A questo punto, potresti chiederti: 'Quindi, i giocatori multiplayer davvero bravi sono sconvolti dal fatto che non vengono abbinati a giocatori inferiori?' C'è un grado in cui la risposta a questa domanda è 'Sì'.

Nel dibattito SBMM, c'è un gruppo di giocatori che ritiene che sia una sorta di rito di passaggio per i giocatori meno qualificati essere occasionalmente abbinati a giocatori più qualificati. È una mentalità basata in parte sui metodi di matchmaking della vecchia scuola che non sempre tenevano conto del livello di abilità o almeno non enfatizzavano quell'elemento come parametro primario del matchmaking. Alcuni giocatori pensano che se hanno affrontato il processo di affrontare avversari molto più difficili, allora dovrebbero farlo tutti. Ci sono persino alcuni che hanno chiamato SBMM un sistema per giocatori 'trofei di partecipazione' che credono non vogliano essere abbinati a giocatori 'migliori'.

Non tutti coloro che criticano SBMM accettano o pubblicizzano quella mentalità da 'trofeo di partecipazione', ma c'è una sensazione generale tra la folla anti-SBMM che i giochi multiplayer abbiano bisogno di uno spazio in cui SBMM non viene utilizzato. Per alcuni creatori di contenuti, ad esempio, la mentalità anti-SBMM è un'estensione del loro desiderio di produrre più facilmente video highlight di YouTube giocando contro avversari di minore abilità.

Questo ci porta ai giocatori 'duri'.

Conosciuto anche come giocatore 'sudato', la definizione esatta di un giocatore che si impegna non è esattamente scolpita nella pietra, ma il termine si applica in genere ai giocatori che altri giocatori ritengono stiano prendendo troppo sul serio un gioco multiplayer e si sforzano troppo vincere. Il termine può applicarsi agli imbroglioni e a coloro che si arrabbiano con i loro compagni di squadra durante le partite, ma non è raro sentirlo usato per calunniare chiunque si accampa con un fucile da cecchino o usi l'arma più potente in un gioco piuttosto che un'alternativa 'divertente'. .

È credenza popolare tra quelli nella comunità anti-SBMM che i cosiddetti giocatori 'sudati' siano quelli che continuano a spingere per il matchmaking basato sulle abilità. Questa affermazione è particolarmente popolare tra gli streamer e i creatori di contenuti che affermano di essere stanchi di essere abbinati a giocatori impegnati che li costringono a giocare così intensamente solo per sopravvivere a una partita quando vogliono solo rilassarsi, divertirsi e occasionalmente solo scherzare.

Questa mentalità è stata criticata da alcuni che sottolineano che coloro i cui mezzi di sussistenza si basano in parte sul trascorrere centinaia (o migliaia) di ore in un gioco si qualificherebbero anche come giocatori impegnati secondo ampie definizioni della parola. Certo, questo è l'altro problema. L'uso di 'sforzarsi' come insulto si basa in realtà sulla percezione. Puoi davvero buttarlo via in quasi tutti i casi e giustificarlo come preferisci. Mentre molti concordano sul fatto che gli imbroglioni nel gioco e i compagni di squadra tossici siano in genere meritevoli della frase, il fatto è che l'uso di 'prova duro' è in genere proporzionale alla rabbia di un giocatore in un dato momento.

È un altro esempio di come l'argomento SBMM spesso si riduca all'emozione. Ma che dire delle soluzioni logiche a questo potenziale problema?

Molti di coloro che si oppongono a SBMM nei giochi sono spesso pronti a notare che la soluzione a questo problema risiede nell'espansione del sistema classificato di un gioco.

Ancora una volta, le persone differiscono sui dettagli, ma l'idea è che i giochi multiplayer più competitivi dovrebbero presentare almeno due modalità. La prima modalità, progettata per un gioco più casuale, non utilizzerà SBMM (o almeno utilizzerà una versione molto attenuata del sistema di matchmaking) mentre la seconda, una modalità classificata, utilizzerà SBMM e darà ai giocatori classifiche e premi ufficiali per raggiungere nuovi livelli.

Sulla carta, è una soluzione solida, basata sulla convinzione che i sistemi SBMM non offrano un'indicazione accurata del livello di abilità di un giocatore o eventuali incentivi per raggiungere una soglia di abilità più elevata. In altre parole, i migliori giocatori stanno facendo tutto il lavoro di giocare contro altri migliori giocatori, ma non hanno nulla da dimostrare al di fuori del piacere di giocare in un ambiente teoricamente equilibrato e competitivo.

L'implementazione di un ampio sistema di classificazione completo di premi non è nemmeno così inverosimile. Giochi come Hearthstone , Overwatch , e League of Legends tutti offrono una sorta di sistema di ricompensa e classificazione. Anche se pochi affermerebbero che uno di questi giochi presenta un matchmaking perfetto, quei giochi non sono ovviamente coinvolti nel fuoco incrociato della controversia SBMM, proprio come Call of Duty , Leggende Apex , e Fortnite .

Mentre un ampio sistema di classificazione potrebbe risolvere alcuni dei problemi SBMM, non è una soluzione perfetta.

Il problema più grande con l'implementazione di un sistema di classificazione ci riporta alla questione della preferenza. Se sei un giocatore occasionale e un gioco ti offre entrambe le opzioni di modalità Casual e Classificata, puoi presumere che l'opzione Casual offrirà un'esperienza di gioco più rilassata. Tuttavia, secondo le varianti più popolari di questa soluzione, le modalità Casual potrebbero abbinarti a quasi chiunque, il che significa che le possibilità di essere abbinato a giocatori ben al di sopra del tuo livello di abilità sono molto più alte. Nel frattempo, nell'opzione classificata abilitata SBMM, i giocatori sarebbero ulteriormente incentivati ​​a giocare con una mentalità competitiva per guadagnare nuove classifiche e premi. Ciò potrebbe portare a un ambiente di gioco sempre più tossico, specialmente nelle modalità a squadre e a squadre, lasciando coloro che vogliono solo giocare partite più casuali con ancora meno opzioni.

Alcuni giochi, come Hearthstone 'S modalità Battlegrounds recentemente rinnovata , utilizza ancora un sistema di valutazione interno per determinare il matchmaking che non sempre corrisponde al grado esterno trasmesso al giocatore. I critici di SBMM sottolineano che tali sistemi rendono inutili molti moderni sistemi di classificazione poiché ancora non trasmettono il livello di abilità di un giocatore rispetto al matchmaking. Alcuni difensori SBMM notano che i parametri di matchmaking interni sono spesso più affidabili rispetto ai sistemi classificati in-game che a volte possono essere sfruttati dai singoli giocatori.

Sebbene molte soluzioni SBMM implichino una sorta di sistema di classificazione esteso, esistono ulteriori alternative. Una delle proposte più interessanti riguarda il ritorno (almeno in parte) ai tempi delle playlist private e delle selezioni personalizzate dei server. I giocatori sostengono che un approccio più classico non solo favorirebbe migliori comunità di giocatori che la pensano allo stesso modo, ma offre ai giocatori maggiori opportunità di trovare partite multiplayer che soddisfino le loro esigenze.

Potremmo continuare, ma tutto torna allo stesso punto. Non esiste davvero un sistema perfetto e molte alternative SBMM soffrono di ostacoli logistici che hanno reso i sistemi SBMM sempre più popolari in primo luogo.

Call of Duty: Black Ops Cold War avrà un sistema SBMM al lancio?

Il Call of Duty: Black Ops Guerra Fredda Il team di sviluppo ha indicato che una sorta di sistema SBMM sarà presente nella versione finale del gioco. Mentre Treyarch continuerà senza dubbio a modificare Guerra fredda' s sistemi multiplayer prima del rilascio, non sembra che SBMM scomparirà presto. In effetti, almeno un membro del team di sviluppo della serie ha recentemente difeso SBMM come concetto e ha citato i suoi usi in quasi tutti i principali Call of Duty gioco in tempi moderni.

Ovviamente, il problema più grande è come SBMM ha diviso il gioco (e soprattutto Call of Duty ) Comunità. Sarà interessante vedere se i principali studi multiplayer perseguiranno alternative o modifiche serie ai sistemi SBMM esistenti nel tentativo di colmare il divario culturale sempre più ampio.