Come Twilight Of The Dead di George A. Romero concluderà la sua saga di zombi?

Il leggendario regista horror George A. Romero scomparso nel 2017 , ma sembra che sia nelle notizie ora più che negli ultimi anni prima della sua prematura scomparsa. Per prima cosa è stato annunciato all'inizio del 2021 che un film di Romero 'perduto' si chiamava Il parco dei divertimenti era stato riscoperto e restaurato, e sarebbe presentato in anteprima questo mese sul servizio di streaming horror Shudder. È essenzialmente un annuncio di servizio pubblico di 53 minuti sull'invecchiamento e sugli abusi sugli anziani, commissionato dalla Lutheran Society nel 1973 e filtrato attraverso la visione del mondo da incubo del regista, ed è più che mai che veda la luce del giorno.

Ma poi il mese scorso, la vedova di Romero, Suzanne Romero, ha detto... Il giornalista di Hollywood che suo marito stava lavorando a un film finale nel suo iconico Morto serie, provvisoriamente intitolata Crepuscolo dei Morti , prima della sua scomparsa. Quindi, quando abbiamo avuto la possibilità di partecipare a una chiamata Zoom con Suzanne questa settimana, naturalmente volevamo saperne di più su questa eccitante notizia.

Apparentemente George era arrivato al punto di scrivere un trattamento con lo sceneggiatore Paolo Zelati, e dopo la sua scomparsa Zelati ha sviluppato una sceneggiatura sotto la supervisione di Suzanne. Anche gli scrittori Joe Knetter e Robert L. Lucas hanno contribuito alla nuova sceneggiatura. Allora dov'è quella sceneggiatura adesso? 'Nel mio cassetto', Suzanne impassibile, spingendoci a chiedere se può aprire detto cassetto e tenere il copione davanti alla telecamera per alcuni minuti.



Che fa ridere. “Non lascerà il mio cassetto finché non sarò sicuro che questo avrà la squadra di cui ha bisogno. È un po' scoraggiante. Quanti registi assumerebbero un George Romero [film] come questo?'

Certamente per qualsiasi regista, il pensiero di portare la visione finale di George A. Romero della sua mitologia zombi apocalittica - una visione che ha dato vita probabilmente alla più grande trilogia horror di tutti i tempi in La notte dei morti viventi , Alba dei morti e Giorno della morte — sarebbe una sfida incredibile.

'Penso che stiamo cercando un regista giovane e meraviglioso, ma con un grande produttore esecutivo', spiega Suzanne. “E davvero non voglio perdere la sovranità, perché ho così tanta paura che venga sfruttata e cestinata, che io, come suo protettore, come sua proprietà, farò tutto il possibile per proteggere l'opera e per proteggere lui.'

Suzanne annuisce quando azzardiamo che i registi che si definiscono 'fan' di Romero sarebbero più facili da trovare di qualcuno che coglie veramente il materiale e la sensibilità del regista scomparso.

“Idealmente, vorresti che George Romero dirigesse questo. Ovviamente, questo non può accadere', dice. “Mi piacerebbe realizzarlo, ma deve essere giusto. Deve solo essere fatto in un modo che lo rispetti, ma che consenta al regista di avere le ali. Sto solo cercando qualcuno che possa fare il lavoro e farlo bene'.

Per quanto riguarda la sceneggiatura stessa, che è ora alla sua quarta bozza, Suzanne dice: 'È emozionante. È ottimo. È buio, ma fantastico. E ne sono entusiasta, ma allo stesso tempo non è niente finché non è qualcosa'. Conferma anche che la sceneggiatura riprende proprio da dove il quarto film di zombi di Romero, 2004's Terra dei morti , lasciato fuori, aggirando i suoi ultimi due sforzi, Diario dei morti e Sopravvivenza della morte .

'È un pezzo molto oscuro', ribadisce. “Non finisce bene, ma è Romero fino in fondo. Ne sono entusiasta, ma ho bisogno di andarci piano'.

Mentre l'originale Morto la trilogia è stata prodotta indipendentemente e pubblicata senza rating MPAA, Terra dei morti è stato ripreso dalla Universal Pictures. Poiché era attraverso uno studio importante, è stato costretto a uscire all'epoca (nel 2004) con un rating R, che a sua volta ha fatto sì che George si tirasse indietro fino a un certo punto sul sangue viscerale del marchio della serie.

Ma ora con luoghi come Netflix, Shudder e altri streamer tutti nel mix, Suzanne dice che tutte le opzioni sono sul tavolo per Crepuscolo dei Morti . 'Sono aperto', dice. “Non sono chiuso in alcun modo. Devo solo assicurarmi che sia fatto bene. Quindi, a seconda della squadra, di come viene sviluppato e di come viene esposto, voglio dire, è tutto da determinare'.

Qualunque cosa accada, il pensiero della saga di zombi di George A. Romero — che ha influenzato tutto da 28 giorni dopo per Il morto che cammina per L'esercito dei morti - ottenere una conclusione adeguata come un film importante è elettrizzante per i fan del lavoro del maestro.

Nel frattempo, Il parco dei divertimenti debutta martedì 8 giugno su Shudder, quindi torna qui nei prossimi giorni per saperne di più con Suzanne Romero su questo importante capitolo mancante della filmografia di Romero.