Come il sole di mezzanotte si aggiunge a Twilight Canon

Come discusso nella recensione , a forza di essere una rivisitazione, Stephenie Meyer's sole di mezzanotte non cambia drasticamente Crepuscolo canone. (Per questo, dai un'occhiata Vita e morte: Twilight reinventato , la riscrittura di Meyer del primo libro che si conclude con Beaufort Swan che si trasforma in un vampiro per stare con la sua immortale amata Edythe Cullen.) Tuttavia, amplia la nostra comprensione dei vampiri attraverso la prospettiva di Edward della sua famiglia: come ciascuno dei Cullens è stato trasformato, come si sono trovati l'un l'altro, la lotta personale di Edward per seguire il codice etico di Carlisle e come ogni Cullen interagisce con Edward riguardo a Bella.

Quello che Bella non ha visto in Crepuscolo era quanto Rosalie si opponeva a Edward che portava un mortale nella loro famiglia e la tentava a rinunciare alla sua umanità, e come le visioni di Alice avevano un impatto diretto su ogni suo movimento intorno a Bella. In questi sole di mezzanotte interazioni, abbiamo anche un accenno alla vita amorosa di Edward prima di Bella... o meglio, la sua potenziale ama la vita, come— sorpresa! - non c'è quasi quanto ti aspetteresti da un vampiro sexy. Infine, Edward rivela di più sulla sua lotta con la sua natura di vampiro e su come ha fatto pace con il suo sanguinoso passato.

Il talento di Edward e i suoi limiti

Una delle cose che più attira Edward di Bella è che la sua è l'unica mente che non può leggere, quindi si sente costantemente sbilanciato intorno a lei. Mentre lui le dice tanto in Crepuscolo , nel sole di mezzanotte riflette su cosa potrebbe avere a che fare la sua parentela con questo. Si scopre che ha anche difficoltà ad analizzare i pensieri di Charlie Swan; può solo ottenere impressioni fugaci o qualche parola qua e là, come se ci fosse uno scudo simile (sebbene più permeabile). Con Renée Dwyer, tuttavia, le cose sono forti e chiare, forse troppo, poiché Edward ritiene che anche i non telepati possano almeno intuire i pensieri e i bisogni di Renée, nel modo in cui le persone sembrano naturalmente attratte da lei.



Le visioni di Alice e la drammatica ironia di Edward Edward

Il più grande “cambiamento” che sole di mezzanotte fa al Crepuscolo canon è la rivelazione che Edward sapeva quasi dall'inizio che Bella un giorno avrebbe potuto diventare un vampiro. Tra i fratelli Cullen/Hale, lui e Alice sono particolarmente vicini a causa dei loro poteri mentali condivisi: poiché può leggere la sua mente, questo gli dà uno sguardo diretto nelle sue visioni. Per quanto riguarda Bella, Alice vede una miriade di potenziali futuri, ma spiccano alcuni percorsi distinti: Edward uccide Bella. Edward lascia Bella, un duro colpo per il suo benessere emotivo e fisico. Bella diventa un vampiro.

Il modo in cui funzionano le visioni di Alice è quello di fornire prima tutti i potenziali futuri, e poi di ridurre rapidamente le opzioni, o chiarire quelle principali, attraverso le azioni presenti. In tempo reale, attraverso le loro discussioni e dibattiti sulla ragazza Swan, Edward e Alice collaborano per capire cosa è più probabile che accada. Mentre il suo portare Bella al prato elimina il potenziale futuro in cui lui la uccide—Edward ha l'attacco di sete di sangue che Alice aveva predetto, ma lo supera—non può scrollarsi di dosso la probabilità che Bella un giorno sarà una rossa con la pelle bianca. dagli occhi, creatura immortale.

Questa conoscenza conferisce una drammatica ironia a sole di mezzanotte , poiché Edward si chiede costantemente se ogni sua azione con Bella potrebbe far pendere la bilancia in una direzione piuttosto che nell'altra. Lui, ovviamente, non condivide questo dilemma con Bella, non volendo incoraggiarla verso il vampirismo che lei afferma di volere. Mentre Alice si lascia sfuggire questa visione alla fine del libro, Edward lotta il più a lungo possibile per dare a Bella la massima libertà di scelta riguardo al suo destino.

Con questo in mente, Edward decide entro la fine di sole di mezzanotte che vivrà nel presente nella loro relazione e resisterà alla tentazione di sbirciare le visioni di Alice:

Stavo prendendo la nostra relazione un giorno alla volta, un'ora alla volta. Non ho guardato al futuro. Era abbastanza che potessi sentirlo arrivare. Quando le ho promesso per sempre ora, volevo dire per quanto potevo vedere. E non stavo guardando.

Ma questa è semplicemente una soluzione temporanea a un problema permanente, e include Edward che cerca di nascondere informazioni sia a Bella che a se stesso. Mentre riflette tra sé e sé, lo anticipa qualcosa succederà per farlo partire, e non lascia che Bella entri in questa paura. Invece, le dice ad alta voce che resterà con lei, poi aggiunge a se stesso:

Finché posso, finché è permesso, finché non ti fa male. Finché non arriva il segno, finché non mi sarà impossibile ignorarlo.

Il che sembrerebbe implicare che non sia affatto sorpreso dagli eventi di luna nuova , il “segno” di partire che già aspettava.

La settimana scomparsa di Edward con Tanya e il Denali

Dopo il loro bizzarro primo incontro in Crepuscolo , Bella nota l'assenza di Edward da scuola per quasi una settimana, prima che riappaia e le salvi la vita nel parcheggio. sole di mezzanotte rivela che Edward è fuggito a Denali, in Alaska, l'ex casa dei Cullen e dove risiede ancora la loro congrega vegetariana di vampiri. È inteso come una tregua dal profumo inebriante di Bella, ma causa complicazioni quando la vampira Tanya si chiede se ciò significhi che Edward potrebbe aver cambiato idea sul suo interesse romantico per lui.

Ahimè per Tanya, nonostante la sua squisita bellezza, Edward ha occhi (ambra) per una sola faccia. Mentre hanno una conversazione malinconica su come lei vorrebbe che lui la vedesse in quel modo, alla fine Edward si scusa per 'giocare con le [sue] aspettative' e in realtà trae ispirazione dalle sue relazioni. Dopotutto, Tanya non è chiamata 'succube' per niente; ha avuto un sacco di amanti umani, molti dei quali conducono una vita lunga e sana una volta che Tanya ha imparato a frenare la sua sete di sangue.

Anche se Bella alla fine incontra Tanya e il resto della congrega di Denali in seguito Crepuscolo libri, il suo cameo qui riempie più della sua tensione romantica e sessuale unilaterale con Edward.

Storia della famiglia Cullen

Gran parte della storia della famiglia Cullen viene fuori durante Crepuscolo o certamente per tutto il resto della serie, ma perché gran parte del dilemma di Edward in sole di mezzanotte riguarda la perdita della propria umanità, ricorda come ciascuno dei Cullen e Hales si sia unito alla famiglia.

A tal fine, i Cullen sono insoliti per avere un'unità familiare, al contrario della più tipica congrega di vampiri. Le congreghe potrebbero riunirsi temporaneamente per uno scopo comune e sciogliersi a causa di disaccordi, ma una famiglia è legata da promesse più profonde l'una all'altra: condurre uno stile di vita 'vegetariano' e mantenere il loro trattato con i Quileutes non prosciugando il sangue umano, ma anche per fare decisioni per il bene della famiglia.

In contrasto con il modo in cui la sua telepatia lo avvicina ad Alice e alle sue visioni, la relazione tesa di Edward con Rosalie viene esplorata di più in sole di mezzanotte . Come i lettori sanno, Carlisle l'ha trasformata con l'intenzione che Rosalie fosse la compagna di Edward, come Esme lo era per lui, ma nonostante la sua bellezza, Edward non era attratto da lei. Invece, la vedeva come una sorella, all'inizio di nome, ma poi in azione, la notte in cui aveva portato Emmett dai Cullen, quasi morto a causa di un maltrattamento di un orso, e aveva implorato Carlisle di cambiarlo in suo compagno.

Nonostante questo, si scontrano ancora sulla scelta dell'amore di Edward in sole di mezzanotte —principalmente perché Rosalie è gelosa di Bella. Lasciata per morta dal suo ex fidanzato, l'immortalità era l'unica opzione che aveva Rosalie, e avrebbe dato qualsiasi cosa per avere un'altra possibilità per una vita umana. Quindi, il fervente desiderio di Bella di essere trasformata le sembra un totale spreco. Mentre questi sono sentimenti che Rose esprime a Bella nel corso del Crepuscolo serie, la prospettiva di Edward approfondisce la sua simpatia per la posizione di Rosalie, anche se si risente con lei per non essere disposta a sporgere il collo per Bella come il resto dei Cullen.

La vittima innocente/colpevole di Edward

Edward comprende la lotta di Rosalie con la loro identità di vampiri e il desiderio di essere umani, poiché anche lui è alle prese con la loro natura assetata di sangue. Come dice a Bella in Crepuscolo , ha avuto un periodo di 'adolescenza ribelle' circa dieci anni dopo essere diventato un vampiro, in cui ha rifiutato il pacifismo di Carlisle e ha lasciato la famiglia per alcuni anni, per esplorare i suoi istinti più bassi. Edward pensava che poiché poteva leggere la mente degli umani, poteva scegliere di uccidere solo i colpevoli - stupratori, assassini, mostri morali - e quindi 'avere tutto' come vampiro con una coscienza.

Ma mentre lo ammette con Bella, ciò che non dice è un grande flashback su cui sole di mezzanotte espone: settembre 1930, e la sua unica vittima tecnicamente innocente. A Milwaukee, Edward si imbatté in un uomo che era tormentato da pensieri malvagi riguardanti una giovane ragazza in un condominio. Anche se ripeteva a se stesso, non posso. non posso. non posso, ha messo insieme le risorse e un piano per rapire la ragazza: il libro non si inserisce graficamente nel suo piano, ma è facile intuire che intendeva violentarla e ucciderla.

In passato, Edward aveva ucciso dei predatori per assicurarsi che non avrebbero avuto una prossima vittima; questa volta, avrebbe fermato un potenziale mostro prima di fare la sua prima vittima. Proprio mentre l'uomo si preparava a rapire la ragazza, Edward lo catturò e lo uccise, servendo la giustizia che l'uomo aveva sempre saputo inconsciamente di meritare.

Alla fine, Edward decise che anche impedire agli umani di esercitare il male sugli altri non era abbastanza per giustificare la sua uccisione, e così tornò a Carlisle e al resto della sua famiglia.

Salvare Bella

I lettori capiscono il lato di Edward della frenetica caccia a Bella e al segugio che l'ha attirata in uno studio di danza a Phoenix per ucciderla lentamente e torturare i Cullen - Edward, ovviamente, ma anche Alice, la sua vittima di un tempo che è scappata.

Mentre le visioni di Alice sono la stella polare del gruppo per localizzare Bella prima che James la uccida, Edward è così preso dalla vendetta che potrebbe potenzialmente alterare il loro futuro in uno degli scenari in cui Bella muore. Durante la loro scena di inseguimento ad alto rischio a Phoenix, Jasper usa il suo talento nel manipolare le emozioni per dare a Edward l'equivalente empatico di un'iniezione di novocaina: freddo, paralizzante e allontanare il dolore in modo che possa concentrarsi sul lavoro da svolgere.

Edoardo e Giacobbe

In contrasto con il suo disprezzo per Mike Newton e gli altri ragazzi umani che annusano Bella, Edward scopre che gli piace leggere la mente del suo amico Jacob Black: considera i pensieri del ragazzo Quileute 'coinvolgenti', 'puri e aperti' e 'riposanti'. .” Chiaramente non vede Jacob come una minaccia in sole di mezzanotte —almeno, non all'inizio del libro. Alla fine, quando Jacob si intromette nel loro ballo al ballo (per avvertire Bella che i Quileute vogliono che rompa con Edward e che 'guarderanno' lei e i Cullen), Edward nota con una certa sorpresa che il ragazzo sembra aver avuto un improvviso scatto di crescita.

Cattura anche un pensiero curioso da Jacob, su Bella che ha uno strano odore di profumo, qualcosa che Edward di certo non ha notato. È tutto un presagio della trasformazione in lupo mannaro di Jacob in luna nuova , ma è particolarmente curioso che Edward non si accorga mai del fatto che anche il suo eventuale rivale per il cuore di Bella è una creatura soprannaturale.

Persefone e il melograno

Le immagini di copertina per ogni lato del Crepuscolo la storia fornisce alcune informazioni sull'impressione di vampirismo del narratore. Per Bella è una mela: il simbolo della tentazione, sì, ma anche della conoscenza. Un paio di mani tengono fuori la mela, come se l'avessero strappata dall'albero ma non avessero ancora trovato il coraggio di addentarla. Il viaggio di Bella in Crepuscolo sta facendo quel passo irreversibile verso la conoscenza, perché una volta che lo farà, non vorrà nient'altro.

Copertura per il sole di mezzanotte

Dove Bella vede il potenziale, Edward vede le conseguenze: sole di mezzanotte sostituisce la mela con una melagrana già spaccata in due. Per tutto il romanzo, paragona Bella all'innocente Persefone, che mangia metà dei semi di melograno e si maledice di trascorrere metà della sua vita negli inferi con Ade, il suo (a seconda del racconto) amante e/o rapitore. Spronato dalla consapevolezza, attraverso la visione di Alice, che esiste un futuro molto possibile in cui Bella diventa un vampiro, Edward non può smettere di essere ossessionato da questa metafora e da come, crede, priverebbe Bella delle gioie della vita mortale.

Il significato di 'sole di mezzanotte'

La prima volta che Edward realizza che Bella lo sta sognando, ed è... no un incubo, sfida la sua percezione di sé come niente o nessun altro ha fatto nel suo quasi secolo di vita. Egli riflette:

La mia vita era una mezzanotte senza fine, immutabile. Deve, per necessità, essere sempre mezzanotte per me. Allora com'era possibile che il sole stesse sorgendo adesso, a metà della mia mezzanotte?

Si legge come una poesia d'amore adolescenziale piuttosto brutta, ma quello che sta cercando di dire è che quando è stato trasformato, ogni parte di lui era congelata, compreso il suo senso di sé e i suoi desideri. Mentre il sole permea la sua mezzanotte, Bella gli sta facendo riesaminare ciò che gli è permesso volere.

non lo è abbastanza commovente come il significato dietro Crepuscolo : 'È l'ora più sicura della giornata', spiega a Bella. “Il momento più facile. Ma anche il più triste, in un certo senso... la fine di un altro giorno, il ritorno della notte'. Ma forse, come sembra rendersi conto, se si spinge fino alla parte più profonda della notte, troverà una luce brillante per illuminare nuove parti che non aveva notato prima.

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.