Come Star Trek: l'uccisione di Tasha Yar da parte della prossima generazione è diventata un errore imbarazzante

“[I] sono morto di una morte insensata nell'altra linea temporale. Non mi piaceva il suono di quello, Capitano. Ho sempre saputo dei rischi che derivano da un'uniforme della Flotta Stellare. Se devo morire in uno, vorrei che la mia morte contasse qualcosa'.

Il tenente Tasha Yar di Denise Crosby, Star Trek: La prossima generazione Il capo della sicurezza inaugurale di 's, è riuscito, a causa di qualche inganno alternativo alla linea temporale, a prendere quel leggendario scavo metaforico alla sua stessa morte di due anni prima nell'episodio della prima stagione, 'Skin of Evil'. Con quell'episodio che è stato originariamente mandato in onda il 25 aprile 1988, l'anniversario è una buona occasione per ripensare alle controverse circostanze dietro le quinte che hanno portato all'incontro fatale e non spettacolare della povera Tasha, simile a una camicia rossa, con un catrame alieno. mostro su un set dall'aspetto scadente.

'Pelle del male' era il 22ndepisodio di Star Trek: La prossima generazione della stagione inaugurale, a soli tre episodi dal finale di stagione. Di conseguenza, con il pubblico che a questo punto è rimasto fedele allo spettacolo per sette mesi dalla sua prima del 26 settembre, la morte di un membro del cast principale è sicuramente sembrata un calcio che ridefinisce la posta in gioco contro il compiacimento procedurale. Tuttavia, coloro che avevano seguito i mestieri del settore e avevano letto l'esposizione della storia di copertina allora fresca e stuzzicante di spoiler nel Starlog rivista , intitolato 'The Security Chief Who Got Away', praticamente sapeva già che Crosby era in difficoltà con la serie. Quindi, la domanda prevalente negli ultimi episodi della prima stagione non era Se Tasha Yar stava lasciando l'Enterprise D, ma Come . Ben detto Come si sarebbe rivelato uno dei momenti più controversi e deplorevoli in Star Trek storia .



Crosby ha negato le crescenti voci sulla sua imminente uscita durante le interviste contemporanee pubblicate prima della messa in onda di 'Skin of Evil', ma aveva effettivamente abbandonato la serie, principalmente a causa della mancanza di sviluppo del personaggio dato a Tasha Yar. Mentre le è stato dato un retroscena di una brutta educazione sulla colonia terrestre abbandonata senza legge, Turkana IV, l'unico vero momento di Yar sotto i riflettori (oltre alla sua famosa seduzione dell'androide Data in 'The Naked Now' mentre era sotto l'influenza virale aliena) era stato Episode 3, 'Codice d'Onore', in cui è diventata il fulcro amoroso di un leader alieno autoritario, e sarebbe stata costretta a partecipare a una battaglia campale fino alla morte con la prima moglie oltraggiata del leader. Pertanto, affrontando il programma notoriamente impegnativo dello spettacolo e di fronte alla prospettiva di passare anni senza anima dicendo 'frequenze di chiamata aperte', Crosby ha chiesto di essere rescisso dal suo contratto, che creatore Gene Roddenberry concesso.

Sfortunatamente per Tasha Yar, l'acquiescenza di Roddenberry sarebbe arrivata con un avvertimento scioccante: una morte improvvisa e deludente sullo schermo. 'Skin of Evil', diretto da Joseph Scanlan, scritto da Joseph Stefano e Hannah Louise Shearer, prepara le cose con una missione di salvataggio dopo che una navetta dell'Enterprise contenente il consigliere Deanna Troi e il pilota Lt. Ben Prieto si è schiantata sul pianeta sterile, Vagra II. Di conseguenza, Yar si unisce a una squadra ospite composta dal Cmdr. William Riker, tenente comandante. Data e la dottoressa Beverly Crusher sulla superficie del pianeta, dove incontrano una potente creatura simile al catrame che si fa chiamare Armus.

Lì, Yar perde rapidamente la pazienza mentre la creatura continua a bloccare il loro tentativo di salvataggio e cerca di superarla, provocando un attacco che la fa volare all'indietro, lasciando il suo volto segnato di catrame senza vita a terra mentre l'essenza defluisce dal suo corpo ; una condizione anche al di là dell'aiuto dei successivi interventi di emergenza sull'Enterprise. Quindi, l'arco di Yar, per quello che era, era giunto a una conclusione anticlimatica; un destino attribuito alla natura pericolosa del servizio della Flotta Stellare, specialmente per qualcuno in sicurezza. Tuttavia, si dice che il destino non sia stato ispirato da motivazioni artificiose.

Allora, perché l'uscita di Yar è andata così? Crosby raccontato nel libro dietro le quinte del 1993 Trek: il libro dell'equipaggio di nuova generazione che 'Gene [Roddenberry] sentiva davvero che il modo più forte per andare avanti sarebbe stato farmi uccidere. Sarebbe stato così scioccante e drammatico che voleva andare avanti con quello. ”

Tuttavia 1992's Trek: la storia non autorizzata dietro le quinte della prossima generazione , sostiene che la sceneggiatura di 'Skin of Evil', come per altri episodi della prima stagione, è stata segretamente modificata e/o riscritta dall'avvocato di Roddenberry, Leonard Maizlish, che ha ricoperto una posizione a tempo pieno ambiguamente definita nella serie. Si credeva che la presunta riscrittura, che sarebbe stata illegale nella Writer's Guild, fosse stata progettata per negare qualsiasi valore drammatico o sentimentale al personaggio di Crosby. Con Roddenberry che ha recentemente perso il controllo creativo del Star Trek franchise cinematografico della Paramount Pictures, Maizlish potrebbe essere stato lì per proteggere i suoi profitti, in questo caso assicurandosi che un Tasha morto e dimenticato non avrebbe lasciato alcun incentivo per un nuovo contratto potenzialmente costoso per Crosby lungo la linea.

Tuttavia, 'Skin of Evil' si è concluso con un commosso saluto alla Yar, con un servizio commemorativo, composto solo dai personaggi principali del cast, ambientato sul ponte ologrammi, dove il defunto capo della sicurezza fa gli auguri postumo ai suoi colleghi, in particolare un pianto , forse salvata dal senso di colpa, Troi (l'attrice Marina Sirtis stava reagendo alla presenza sul set di Crosby fuori campo). Tuttavia, Crosby ha dovuto ancora sopportare gli apparenti giochi di potere dello show, anche dopo il suddetto memoriale, dal momento che il programma di produzione fuori sequenza dello show ha portato a dover girare un'ultima apparizione per l'immediato predecessore del suo episodio di morte, l'episodio 21, 'Simbiosi, ” che ha fornito anche un altro famoso momento di Tasha Yar, in cui offre un'era maldestra, Just-Say-No-era discorso contro la droga a Wesley Crusher quando si rivolge agli spacciatori di droga alieni dell'episodio. È un po' di curiosità che Crosby userebbe in un'ormai famosa schiacciata su Twitter del 2019 sul controverso produttore esecutivo Rick Berman.

Mentre il post di Crosby Star Trek le aspirazioni non sarebbero andate proprio come aveva probabilmente immaginato, tranne per un ruolo da co-protagonista nel film del 1989 Cimitero per animali domestici (più recentemente ha accumulato una serie impressionante di apparizioni televisive in programmi come on Il morto che cammina e Ray Donovan ), il suo apparente status di persona non grata sull'Enterprise non sarebbe durata a lungo, e avrebbe fatto un ritorno monumentale come Tasha nell'episodio della terza stagione del 1990 'L'impresa di ieri', in cui un'anomalia temporale altera la linea temporale dell'Enterprise D, creando una realtà in cui la Federazione sta combattendo una guerra con l'Impero Klingon, e un'anacronistica Yar dell'era della terza stagione è molto viva. Pertinente all'incontro temporale dell'episodio con la nave precedente, l'Enterprise C, la Yar, dopo aver appreso della sua morte nella linea temporale principale da Guinan, si sarebbe trasferita sulla nave storica merlata (dopo il discorso citato in precedenza) per assicurarsi che soddisfacesse un sacrificio sacrificale destino per impedire una guerra che non doveva aver luogo, dando finalmente un senso alla sua morte.

'Ieri Enterprise' è stato così ben accolto che ha facilitato più materiale adiacente a Yar, prima con l'episodio della stagione 4 del 1990, 'Legacy', in cui l'equipaggio dell'Enterprise va a casa di Tasha, Turkana IV, e viene coinvolto in uno schema architettato dalla sua amara sorella, Ishara (Beth Toussaint). Tuttavia, un importante ritorno di Crosby avrebbe dominato la trama in due parti del cliffhanger delle stagioni 4-5, 'Redemption', quando interpretava il comandante Sela, la figlia della linea temporale alternativa di 'Yesterday's Enterprise' Tasha Yar e un generale romulano a cui è stata costretta. per diventare una concubina dopo l'atto di prevenzione della guerra dell'Enterprise C.

In uno scherzo del destino, Crosby, un tempo membro dell'equipaggio emarginato sottoutilizzato, era stata posizionata per interpretare uno dei cattivi più memorabili dello show, dal momento che Sela è una spietata, incrollabilmente fedele serva del bellicoso Impero Romulano, e mostra la propria insensibilità quando rivela che sua madre, alt-Tasha, è stata uccisa mentre cercava di scappare con lei da bambina.

Inoltre, Crosby ha ripreso il ruolo di primo-Tasha in Q-evocato di Picard flashback dell'era pilota del finale della serie in due parti del 1994 'All Good Things'.

Denise Crosby nei panni del comandante Sela in Star Trek: The Next Generation.

Televisione di primaria importanza

Storicamente, sembra chiaro che una serie di errori miopi abbia reso Denise Crosby Star Trek viaggio più tortuoso del necessario. Tuttavia, il risultato è stato un arco narrativo che resiste alla prova del tempo. Inoltre, non per niente, la natura fantastica dell'attuale serie spin-off Star Trek: Picard potrebbe facilmente facilitare un ritorno contemporaneo di Crosby, sia come Comandante Sela (che alla fine divenne un'imperatrice Romulana nella storia non canonica dei videogiochi Star Trek in linea ) o anche come alt-Tasha, la cui presunta morte non è mai stata confermata sullo schermo. Per dirla nel gergo del defunto capo della sicurezza, un simile ritorno sarebbe un gioiello per i fan.