Come scrivere un buon ensemble fantasy, con Victoria Aveyard

Questo articolo è sponsorizzato da

Epic legge il logo in orizzontale

Scrivere personaggi avvincenti può essere una delle parti più difficili del mestiere, specialmente quando si tratta di storie d'insieme, che si concentrano su gruppi di personaggi e sulle loro relazioni reciproche. In una storia d'insieme, ogni personaggio ha bisogno dei propri desideri e delle proprie radici, delle proprie sfide e della propria voce. Al loro meglio, leggere una buona storia d'insieme può sembrare come uscire con un gruppo di amici intelligenti, amorevoli e litigiosi. È uno dei motivi per cui amiamo Il Signore degli Anelli o Sei di corvi o la distesa . Suo anche uno dei motivi per cui l'autrice fantasy Victoria Aveyard ha voluto scrivere il suo nuovo libro, Spezza il regno . Ispirato dal suo amore d'infanzia per Il Signore degli Anelli , Aveyard voleva scrivere una vera e propria avventura high fantasy che avesse un posto per lei nell'ensemble.

“Non è un segreto Spezza il regno è stato scritto per confortare il mio io quattordicenne, che desiderava così disperatamente far parte della Fellowship ', dice Aveyard a Den of Geek prima di Spezza il regno l'uscita del 4 maggio. “Ma non sono un bianco etero, quindi la Compagnia non aveva spazio per me. Ho cercato di tenerlo a mente e di ricordare quanto mi sentivo male ad essere escluso da qualcosa a cui tenevo così tanto. Con Spezza il regno , speravo di dare un po' più di spazio e possibilità al concetto di un classico eroe fantasy e di una ricerca avventurosa.'



Aveyard è meglio conosciuto per lei regina Rossa YA serie fantasy , che ha vinto il Goodreads Choice Award 2015 come autore di debutto Goodreads. Il suo ultimo romanzo fantasy, Spezza il regno , introduce un mondo di antichi lignaggi e guerrieri immortali. Nella misura in cui c'è un personaggio principale, abbiamo Corayne, la figlia di un pirata desiderosa di lasciare la sua esistenza a terra. Con un esercito magico pronto a devastare il suo mondo, si ritrova a cercare di sistemare le cose.

Come protagonista attorno al quale ruota l'ensemble, Corayne era il centro della storia, ma Aveyard l'ha sempre immaginato come un pezzo d'insieme. Aveyard dice anche che voleva che Corayne fosse diversa dai protagonisti delle storie che amava quando era giovane. “Sono andato in Spezza il regno sapendo assolutamente che il mio personaggio principale e leader sarebbe questa ragazza adolescente, la figlia bastarda di un eroe che non vuole parte di lui', dice nella nostra intervista via email. “Quindi i parametri di Corayne erano nella mia testa all'inizio, ma sapevo anche assolutamente che avrebbe fatto parte di una squadra di disadattati mortali. Ovviamente, Corayne è l'ancora centrale ed emotiva'.

Certo, il campo della fantasia è cambiato molto da allora Il Signore degli Anelli è stato pubblicato nel 1954, o anche dal suo ultimo rinascimento della cultura pop portato dalla trilogia di film nei primi anni zero. N.K. Jemisin, Kameron Hurley, A.K. Larkwood e molti altri hanno deciso di fare la stessa cosa, rappresentare persone come loro nella narrativa fantasy, e ci sono riusciti. Nell'introduzione a Spezza il regno , Aveyard si espande in qualche modo su questo, dicendo: 'Ho faticato a trovare me stesso nelle loro pagine e nelle loro immagini. E se qualcuno come me, una ragazza bianca etero, sta lottando, come devono sentirsi gli altri? Ricordo di essermi rivolto alle fanfiction per sfamare la fame di più, per me stessa.'

E in quel classico modo di fanfiction, Spezza il regno non prende solo i principi del suo materiale di partenza come vangelo. 'Volevo anche correre un po' nella direzione opposta', dice Aveyard. “La Compagnia è, per la maggior parte, moralmente orientata nella stessa direzione. Solo Boromir approfondisce davvero qualsiasi complessità e fallimento emotiva, e lo perdiamo presto. Volevo persone che fossero molto viziate e reali, che commettono errori o vivono vite moralmente grigie, che non credono di essere eroi o non vogliono essere eroi, ma devono diventarlo comunque. Per quanto riguarda il cattivo, mi piace pensare a lui come a un Evil Aragorn, ed è stata una gioia scriverlo'.

Nel Spezza il regno , quella complessità significa eroi che hanno già fallito, un assassino che si ritrova a chiedersi se valga la pena combattere la ricerca per qualcosa di più del denaro e altro ancora. 'Ho fatto del mio meglio per far sì che ogni personaggio si distinguesse da solo come persona', afferma Aveyard, 'e quindi agire come avrebbe fatto una persona nella sua situazione, con il suo particolare background. Sono rimasto il più fedele possibile ai loro personaggi consolidati, il che crea molti grandi conflitti tra persone molto diverse che si prefiggono lo stesso obiettivo. E non volevo sanificare o forzare lo sviluppo. È un processo molto organico, far crescere queste persone insieme e assicurarsi che si sentano reali'.

Diversi capitoli hanno diversi punti di vista caratteri, consentendo al lettore di avere una conoscenza che non tutti i personaggi condividono. 'La sfida in ogni storia con più punti di vista è assicurarsi che ogni voce suoni in modo diverso e distinto', afferma Aveyard. “Fortunatamente, questi personaggi hanno personalità così diverse, non è stato così difficile come mi aspettavo. Ciò che mi ha aiutato di più è stato interiorizzare il più possibile su questi personaggi e le loro bussole interne, quindi non ho dovuto essere così consapevole dei loro personaggi mentre scrivevo i loro POV. È più facile fluire quando non devi pensare costantemente ORA A COSA FAREBBERO QUI, perché hai assorbito loro e il loro modo di pensare. Sai già come reagirebbero».

Il finale, quando tutto il lavoro che ha messo in quei personaggi si unisce in una battaglia d'insieme, è stato uno degli aspetti più divertenti della scrittura di un grande gruppo, dice Aveyard. “Mi sono divertito molto con le scene, in particolare il climax in un villaggio oasi. Sembrava una vera ricompensa per tutto l'allestimento e lo sviluppo. Posso far uscire tutte queste persone dalle loro gabbie e lasciarle combattere davvero. Per non parlare, c'è un momento in cui Corayne viene essenzialmente passata tra tutti i guerrieri come un pallone da calcio, per portarla sana e salva a destinazione. È stato un piacere per me visualizzare l'intera sequenza e metterla su carta'.

Alcuni punti di vista rivelano, ad esempio, i lignaggi degli Anziani immortali, o la corte di una regina determinata a mantenere il proprio potere mentre è costretta a sposarsi per motivi politici. Aveyard dice che le è piaciuto creare il mondo da zero, in particolare 'rimpolpare i bordi'.

“Far fondere insieme quei pezzi ben delineati. E tutto si basa su qualcos'altro, creando una struttura che è davvero solida e fa sembrare questo mondo immaginario ancora più reale, almeno per me. Adoro davvero la creazione di mappe, e l'ho fatto sin da quando ero bambino, e direi che una mappa è una delle cose più importanti nella creazione di un mondo fantastico che sembri reale e funzionale. La geografia è probabilmente la cosa più influente su una società, quindi è necessaria come base'.

Ora che sta scrivendo un romanzo, quella predilezione torna utile anche nell'equivalente letterario. Diversi romanzieri hanno molti metodi diversi per organizzare la loro costruzione del mondo, dai wiki personali alle note adesive.

'Scrivo in Scrivener', afferma Aveyard, 'il che rende davvero facile mantenere tutte le mie informazioni di ricerca e costruzione del mondo nella stessa finestra della mia bozza. Ma uso molti elenchi e grafici, insieme ad alcuni fogli Excel, per mantenere organizzati tutti i miei caratteri e le informazioni. Cerco di interiorizzare il più possibile, quindi non faccio costantemente riferimento. In questo modo non devo interrompere il passo nella storia'.

Allora, come si scrive un buon ensemble fantasy? Aveyard mostra come mantenersi organizzati, scrivere ciò che si vuole leggere, conoscere bene i propri personaggi e impostare un personaggio come ancoraggio emotivo per il resto fanno parte del suo processo. Guarda come va il risultato in Spezza il regno .

Realm Breaker arriva il 4 maggio. È ora disponibile per il pre-ordine .