In difesa di Geostorm

Questo articolo viene da Den of Geek UK .

Geotempesta , poi. Siamo tornati qui. Un film che è finalmente uscito nelle sale lo scorso anno, dopo un periodo di gestazione che potrebbe essere meglio descritto come difficile. Il frutto di scrittori Paul Guyot e Giorno dell'Indipendenza produttore e scrittore Dean Devlin, è stato rapidamente deriso, respinto e archiviato come foraggio per fare storie sulla falsariga di 'Warner Bros perderà $ xm su Geotempesta come come'.

Ma sai cosa? Il film mi è piaciuto molto allora. E adesso mi piace molto. E volevo parlarne un po'.



Torna in ottobre

'Questo ragazzo è l'editore di Den Of Geek', ha scritto uno dei nostri bravi lettori sotto la recensione di Geotempesta Ho scritto e pubblicato quando il film è uscito per la prima volta. 'E ha dato a questo mucchio di navi quattro stelle'. Un bel modo per superare il filtro delle parolacce, pensai. Non iniziate tutti a provarlo.

'Questo sito ha perso ogni credibilità con quella recensione', ha detto un altro.

“Hai dato a questo film quattro stelle su cinque. Pensiamoci un attimo', ha aggiunto qualcun altro.

Non ho nominato i commentatori interessati per due motivi. Uno, non sto chiamando nessuno qui: i loro commenti sono stati costruttivi, dopotutto. Due, ognuno ha il suo punto, e ho pensato che fosse giusto mandarli in onda, come sottoinsieme delle critiche che il film ha ricevuto da quando ha lottato per avere un impatto lo scorso autunno.

Tuttavia, è l'ultimo di quei tre commenti che ho citato che mi è rimasto davvero impresso. Perché ci ho pensato molto. Ho davvero dato Geotempesta quattro stelle su cinque, e lo rifarei. Ma ho pensato che, con il film ora in uscita su disco, valesse la pena parlarne.

Confesso che quando ho inserito il disco nel mio lettore per catturare il film per la prima volta dalla sua uscita al cinema, mi sono chiesto se l'avessi confuso. Non ho intenzione di essere una di quelle persone che danno a un film una recensione contraria per farmi un nome, ma quando molte persone ti dicono che ti sbagli, un piccolo dubbio è una naturale estensione di ciò. Ma ho rivisto il film. E ancora, come è successo. E mi sono davvero divertito.

“Ragazzo olandese”

Dovrei affermare in anticipo sinceramente pensare Geotempesta è una specie di colpo di fortuna.

La stragrande maggioranza delle produzioni che passano attraverso il tipo di gestazione e produzione che ha fatto questa sono sputate dall'altra parte in uno stato spesso molto dispiaciuto. Un compromesso di idee, film che faticano a trovare un certo divertimento. Soprattutto quando, come in questo caso, arriva un altro regista (Danny Cannon) per gestire una serie di costose riprese nel bel mezzo di tutto questo.

Ma al contrario, credo che per ogni 500 film che ci sono, ne ottieni uno che in qualche modo viene fuori in una forma davvero buona e divertente. credo Geotempesta è quel film. E nessuna di quelle sciocchezze del piacere colpevole, neanche. Mi è solo capitato di godermelo davvero.

Ci sono almeno due film che combattono per attirare l'attenzione qui, quindi, ed è degno di nota il fatto che l'unico elemento del film che sembrava essere stato ridotto come conseguenza del suo lavoro di ripresa era, beh, il suo Geotempesta . Un Geostorm, è spiegato, è un evento meteorologico molto brutto, ed è grazie a 'Dutch Boy', la rete di difesa meteorologica dal nome splendido che Gerard Butler vorrebbe farti credere di aver costruito a mano che il mondo è sicuro.

Ma! Per gentile concessione di Toby di L'ala ovest essendo un coglione all'inizio del film, Butler viene buttato fuori dal progetto Dutch Boy da suo fratello - Jim Sturgess, nessuna evidente somiglianza di famiglia - e Butler viene lasciato a rimuginare per tre anni, e cercare di riparare il rapporto con la sua giovane figlia . Il film è pieno di storie e le attraversa velocemente.

Quello che mi piace, però, è che nel bel mezzo di quello che avrebbe potuto essere un thriller meteorologico abbastanza lineare c'è che Geotempesta anche in un film di assassinio presidenziale. È una mossa saggia, poiché non c'è abbastanza carburante in nessuna delle due storie per sostenere un lungometraggio completo, ma insieme significa che il ritmo del film è rapido e c'è molto da divertirsi.

In effetti, ci sono molti ingredienti qui e il film si preoccupa di servirli tutti a vari livelli. La rottura fondamentale della relazione con Burgess e Butler. La storia d'amore di Sturgess con Abbie Cornish: riusciranno a tenerla segreta? – che a quanto pare è stato aggiunto in parte nelle riprese. La summenzionata figlia di Butler. Un giallo. Fissare le cose nello spazio. Thriller tecnologico. È un mash-up - e non sempre ordinato (come uno scriba su Impero mi ha fatto notare, quante volte vedi un film in cui c'è una scena di una star del cinema che va nello spazio, completa di decollo di razzi, ed è finita in mezzo minuto?) - con le cose messe insieme e che lottano per attirare l'attenzione. Ma al contrario, racchiude molto e ricorda costantemente che questo dovrebbe essere divertente.

La mia scena preferita

Circa a metà Geotempesta , i due fratelli, Sturgess e Butler, hanno una sorta di riconciliazione. Lo fanno tramite uno schermo video gigante, con Sturgess sulla Terra, Butler nello spazio. Come riflette il personaggio di Sturgess, è la prima conversazione decente che hanno avuto da anni.

È quello che presenta il saggio, ispiratore monologo poster di Butler, in cui ricorda la storia del loro padre – una spia del governo, nientemeno – che porta i suoi figli a pescare. Ore, trascorsero e non presero nulla. Ma come ci dice Butler, 'Preferirei non pescare con la mia famiglia, piuttosto che prendere 20 pesci da solo'.

Sono convinto che qualcuno fosse al corrente di quanto brillantemente suonassero quelle battute in tutto il negozio. Diamine, Butler lo segue dicendo 'Non ho nemmeno capito cosa intendesse con questo. Ma adesso lo faccio”.

Ricorda Con aria ? Ricordi quel monologo di Nicolas Cage all'inizio, dove scrive lettere a sua figlia dalla sua cella di prigione? Ero convinto che fossero coinvolti nello scherzo, e sono convinto che gli scrittori siano coinvolti nello scherzo con Geotempesta pure.

Perché quello che segue è lo schema di decodifica più esilarante del cinema (e uno che, per dare il dovuto al film, è in realtà seminato in una linea di dialogo di circa 20 minuti). Sturgess dà la saggia notizia che 'nostro padre non ci ha mai portato a pescare', e quindi si rende conto che c'è un codice nascosto in quello che sta dicendo Butler. Grazie ad alcuni colpi alla tastiera, Sturgess si rende conto che il numero di cellulare del padre è il codice per cui dobbiamo prestare attenzione alle parole di Butler.

Qualche altro colpo di tastiera in seguito e apprendiamo che Butler ha inviato un messaggio in codice sul sabotaggio e la corruzione del governo. Tutto fatto in una sequenza di tre minuti. Perfetto.

“Chi ha inventato questa crittografia? Un bambino di 12 anni?' 'No. Avevo 13 anni'.

Ora non sono cieco ai difetti di Geotempesta e, ironia della sorte, è quando la minaccia meteorologica aumenta che penso che perda parte della sua energia. Una scena in cui i razzi si scontrano non può fare a meno di portarti fuori dal film e chiederti perché i razzi sarebbero così vicini l'uno all'altro in primo luogo.

Ma sai cosa? Penso che il resto funzioni. Penso anche che sia un cast d'insieme solido - ottieni anche Ed Harris e Andy Garcia - si impegnano davvero e si impegnano in un lavoro davvero efficace.

Non penso che miri all'alta intelligenza (che è per usare un eufemismo, non da ultimo quando la trama dell'assassinio di cui sopra si intensifica), ma penso anche che quando il filmato delle riprese originali e le riprese sono state messe insieme, che i montatori - Chris Lebenzon, John Refoua e Ron Rosen – si sono resi conto che c'era un film divertente in mezzo a tutto questo. Più di questo, in effetti: un film davvero divertente e veloce, che se si riducesse a un tempo di esecuzione ridotto, cingerebbe e regalerebbe alle persone una bella serata al cinema.

Ed è quello che prendo dal film. Ogni volta che ho visto il film, l'ho trovato davvero, davvero divertente. Non è arte alta, ma perché dovrebbe esserlo? Cosa c'è di sbagliato nel divertimento ridicolmente buono? Per tutti i suoi tanti difetti, ho trovato comodamente Geotempesta tra i 20 nuovi film più divertenti che ho visto l'anno scorso. Non tra i primi 20 migliori. Ma i primi 20 più divertenti. Dato che sto invecchiando, apprezzo molto i film che hanno questo a cuore.

“Tutti sono stati avvertiti, ma nessuno ha ascoltato”

Mi chiedo se c'è spazio per film come Geotempesta nel mondo incentrato su Metacritic/Rotten Tomatoes/folla di molte recensioni di film di oggi, che ci sono persone che hanno paura di ammettere che le cose gli piacciono, e hanno paura di ammettere che non lo fanno.

Lo vedo molto e ho avuto conversazioni assortite con un numero sufficiente di persone che recensiscono i film in un modo o nell'altro per sapere che c'è un forte filo di verità in esso. Non credo che siano solo i revisori cinematografici. C'è la frase che ho menzionato prima - 'piaceri colpevoli' - di cui non sono un fan, che sembra essere una scorciatoia per 'mi piace qualcosa che la folla ha decretato che non mi è permesso piacermi'. ho citato Velocità terminale , il thriller d'azione sul paracadutismo degli anni '90, nella mia recensione originale del film. Aggiungerei il titolo di Christopher Lambert Fortezza . Amo i film del genere. Tinto di spazzatura, ma con un nucleo che funziona.

Mentirei se dicessi che non ho sentito la pressione di modificare anche la mia visione su qualcosa. In una vita precedente, ero solito recensire videogiochi, e una volta ho fatto una battuta improvvisata contro un titolo particolare in un articolo di una rivista. Volevo dire sul serio, ma quello che non sapevo era che avrebbe ispirato qualcuno a creare un'intera pagina web attaccandomi per avere quella vista. Neanche questo era un post su Facebook. Lo hanno fatto usando Geocities. Quello è impegno .

Dopodiché, per un breve periodo, ogni volta che inviavo una recensione alla rivista in questione, controllavo cosa dicevano gli altri. Avevo paura di espormi di nuovo in quel modo.

Dato che sono diventato più grande e meno saggio, non sono disposto a giocare a quel gioco. Ma col senno di poi, lo ammetto, sapevo di essere stato picchiato per aver ammesso quanto mi piaceva Geotempesta , e per mezza giornata ho giocato sul sicuro e ho dato al film tre stelle.

E diciamocelo, avrei potuto farla franca. Il film non è un capolavoro, vero? È un calderone di idee, un miscuglio di un'abbondanza di trame. Se avessi scritto una recensione carina, sicura, a due o tre stelle, questo articolo non esisterebbe, questo sito avrebbe credibilità e le persone non avrebbero, almeno per questo motivo, messo in discussione la mia idoneità a modificare questo sito.

Ma direi questo: se non fossi andato con quello che sentivo veramente, non sarei stato adatto a modificare questo sito. Ho ricevuto più critiche per aver apprezzato questo film rispetto a qualsiasi altro negli ultimi anni o due, ma questo non cambia in alcun modo quanto mi piace.

E questa, in definitiva, era la mia difesa del film allora, e lo rimane adesso. Geotempesta , per me, riesce, e riesce bene, come pezzo di puro intrattenimento. Non penso che sia una cosa facile da fare per un film, e ricordo di essere andato a vedere Lega della Giustizia poche settimane dopo, e solo struggendo per il senso del divertimento che piace a un film Geotempesta cattura.

Quindi sì: penso ancora che sia un divertimento a quattro stelle. Sono ancora Team Geotempesta . E voglio ancora un universo cinematografico di film di questo genere, se qualcuno là fuori potesse accontentarlo.

Un'ultima cosa: anche se non ti piace Geotempesta , perché non inserire nei commenti i film che ti piacciono per quello che sono, nonostante le masse critiche ti dicano che non ti è permesso? sarei interessato ai tuoi consigli...