Intervista con il vampiro e l'origine dei rimorsi succhiasangue

Intervista con il vampiro di Anne Rice, non è vecchio quanto alcuni dei vampiri immortali che popolavano le pagine, ma oltre 40 anni dopo la sua pubblicazione originale, sta arrivando lassù. Anche se è sicuramente più grande di Claudia, una bambina perenne in una terra di anziani.

Pubblicato nel 1976, ha avuto origine in un racconto che Rice scrisse nel 1968. Intervista con il vampiro ha introdotto molti personaggi memorabili, Louis de Pointe du Lac, Lestat, Armand e l'intrepido intervistatore Tom Molloy. Ma il romanzo è stato più influente sul rapporto del pubblico con il vampiro e su come la creatura vede se stessa. Anne Rice ha introdotto il vampiro dispiaciuto e autoriflessivo, e so che i vampiri non proiettano riflessi. Succhiasangue che non giocavano solo con il cibo, ma arrivavano a provare dei sentimenti per esso. Zanzare che mettevano in dubbio la propria esistenza e il proprio posto nel mondo. I vampiri piagnucoloni e disgustosi di sé alla fine sono usciti dalla bara e hanno creato un sottogenere romantico.

I vampiri sono sempre stati sexy. Bela Lugosi faceva svenire le donne negli anni venti quando indossava il mantello che un giorno sarebbe stato sepolto indossando. Ma non erano romantici. Erano seduttori, nel migliore dei casi, stupratori e assassini nel peggiore dei casi, e avevano poco riguardo per le vite che hanno fatto a pezzi alla giugulare. Non avresti mai sentito il Dracula di Christopher Lee lamentarsi di non essere 'lo spirito di qualsiasi epoca ... in contrasto con tutto e lo è sempre stato! Non sono mai stato da nessuna parte con nessuno in nessun momento', come ha fatto Louis. L'impalatore incappucciato di Lugosi pensava 'morire, essere veramente morto. Deve essere glorioso'. Mentre i vampiri di Rice chiedevano terribilmente 'Sai cosa significa essere amato dalla Morte? ... Sai cosa significa che la Morte conosca il tuo nome?'



approfondimenti: I migliori film horror su Netflix

C'erano stati mostri dispiaciuti prima. Wolfman di Lon Chaney ha esitato davanti alla luna e a tutte le cose mostruose che gli ha fatto. La creatura di Frankenstein si è comportata come un bambino che strappa le ali alle mosche e piange quando non possono più volare. E chiunque non abbia versato una lacrima per King Kong ha un gene mancante nel proprio DNA.

Kong è un buon parallelo con il vampiro, un animale con la natura di un animale che non ha scrupoli per il sangue che versa. Uccidere o essere ucciso. Mangiare o essere mangiati. È la legge della giungla e il mondo è una giungla. Anne Rice ha addomesticato una bestia selvaggia. I film che seguirono fanno sembrare quasi che i vampiri abbiano dimenticato la prima lezione, che devono essere 'potenti, belli e senza rimpianti' e ora 'hanno un persistente rispetto per la vita mortale'.

Rice ha scritto il libro mentre affrontava la mortalità. Sua figlia Michelle è morta di leucemia granulocitica acuta, un cancro del sangue, all'età di sei anni. Rispettava e odiava il liquido vivificante con cui era stata costretta a diventare così intima.

Sia il Conte Dracula di John Carradine in Casa di Dracula , e Barnabas Collins di Jonathan Frid nella soap opera horror Ombre scure , hanno tentato di frenare la loro sete di sangue attraverso la scienza. Ma l'esperienza sconvolgente di Rice ha infuso nuova vita nella leggenda. Intervista con il vampiro ha generato dieci sequel e ha raggiunto la sua massima popolarità con 1988's La regina dei dannati . Rice ha sfruttato una vena emotiva che ha dato ai suoi vampiri empatia e li ha resi simpatici.

Questo non vuol dire che i vampiri di Rice fossero meno omicidi. Provavano una sorta di gioia nella caccia e nell'uccisione. La maggior parte dei vampiri dell'aldilà di Rice provava un piacere edonistico nel dissanguamento di bellissimi mortali. Si sono sballati con i fumi della morte solo se non hanno fatto un'overdose su un cadavere secco. Lestat 'uccideva due, a volte tre, ragazze fresche a notte', come antipasto prima di strappare uno spuntino di società.

leggi di più: I migliori film horror su Amazon Prime

I vampiri sono sempre stati colti. Dracula ha assistito all'opera e i vampiri di Rice hanno aperto il Théâtre des Vampires vicino al Grand Guignol. Anne Rice saltò sul carro rock gotico che lei stessa aveva messo in moto e mise Lestat sul palco rock. Le sanguisughe di Le cronache dei vampiri , e nell'adattamento cinematografico del 1994 con Brad Pitt e Tom Cruise, erano libertini sbiaditi e stanchi.

'Solo il genio di una donna che esorcizza i propri demoni avrebbe potuto creare una rockstar vampira a cui la donna moderna avrebbe offerto volentieri la sua tenera gola', Marie Bargas , alias King, che era l'esperto di vampiri su Intrattenimento stasera negli anni Novanta, detto dopo un'intervista estemporanea. 'La follia sfrenata di Akasha è un afrodisiaco per Lestat fino a quando non è figurativamente sotto i suoi piedi e diventa lo Shiva in supplica al suo Kali.'

“La nostra storia d'amore con il bel Trickster è iniziata con il vampiro Lestat di Rice e continua oggi con Loki della Marvel. Generazione dopo generazione, sveniamo all'abbraccio del ragazzaccio che non può essere riformato, perché sappiamo intuitivamente che è meglio a letto '. Bargas ha detto noi. 'Il morso di un vampiro e la commistione di dolore e piacere è la penetrazione in un mondo brulicante di cazzi molli.'

Il morso del vampiro ha una lunga associazione con la penetrazione simbolica, ma Louis, sebbene avesse 200 anni, ne aveva abbastanza del 'ragazzo sensibile' degli anni settanta in lui per assicurarsi che anche la sua donna fosse soddisfatta. Lestat de Lioncourt, che era il Fonzie del libro, il cattivo ragazzo che non poteva essere domato e che non aveva mai avuto bisogno di un pettine, non sembrava interessarsene. Ma, come i vampiri maschi perfettamente acconciati in modo simile nel crepuscolo serie, si è scoperto che gli importava più profondamente dell'ex proprietario della piantagione di New Orleans.

Louis e Lestat godono di una sessualità fluida, poiché Rice è stato uno dei primi scrittori nati in una generazione che potrebbe dire le cose come stanno. Le rivolte di Stonewall hanno portato l'attivismo gay nella coscienza pubblica e dalla metà degli anni settanta le discoteche hanno reso possibile fare festa come se fosse il 1999. Carmilla , ma molto poco omoerotismo.

leggi di più: 13 spettacoli essenziali di Dracula

Rice ha spiegato cosa avrebbe dovuto essere ovvio. Dopo un'eternità di avventure erotiche, prima o poi etero o gay non significano nulla, soprattutto quando cibo e sesso sono così intrecciati. Poppy Z. Brite, un'altra autrice di New Orleans, ha approfondito ulteriormente i fluidi del corpo con i suoi romanzi e racconti sanguinosi. Naturalmente, i personaggi di Brite hanno cavalcato un'onda d'avanguardia in cui i vampiri hanno finto di essere umani che fingono di essere vampiri.

HBOBO Sangue vero usava vampiri e ogni sorta di creature ultraterrene come allegoria per la comunità LGBT. Ma Bill il vampiro era il ragazzo perfetto. Certo, aveva i suoi segreti e le sue ambizioni, ma era un vampiro altruista come si poteva sperare di incontrare. Era abbastanza buono da mangiare, anche se quello era di per sé un rasoio a doppio taglio poiché il suo sangue poteva essere sia curativo che avvincente, come qualsiasi droga.

di Charlaine Harris Serie Sookie Stackhouse , anch'esso ambientato in Louisiana, occasionalmente a New Orleans, ha approfondito le possibilità del thriller romantico di quanto avrebbe fatto Rice, ma Bill avrebbe potuto benissimo essere il vicino di Louis. Louis aveva 24 anni nel 1791, quando andò a caccia di morte all'indomani della perdita della moglie e del bambino durante l'infanzia. Bill lasciò la moglie e la famiglia per la vita di sangue poco dopo la guerra civile. Si sono adattati a tutti i tipi di cambiamento, ma entrambi condividono il desiderio di aggrapparsi al loro sé umano. Questo è irresistibile per il lettore di romanzi rosa, già in sintonia con l'amore per il ragazzaccio.

Ma cos'è un cattivo ragazzo? 'Il male è un punto di vista', ha sottolineato Lestat ed è un dio del rock. Come ha chiesto Homer Simpson, 'rock star, non c'è niente che non sappiano?' Ma Lestat non è il cattivo ragazzo della boy band che rivela segretamente i suoi sentimenti più intimi in una scrittura frettolosa I diari del vampiro . Se lo portassi a casa per incontrare i tuoi genitori, lo vedrebbe solo come un pasto in famiglia. I Vampire Rock Gods uccidono indiscriminatamente perché sono unici come qualsiasi creatura onnipotente. Un vampiro non sa 'niente di Dio, o del Diavolo... non ha mai visto una visione né ha appreso un segreto che danneggerà o salverà' le loro anime.

Rice ha fatto a meno di alcune delle leggende sui vampiri. I suoi vampiri adoravano guardare i crocifissi e non temevano una presa al cuore, anche se le bare erano ancora una necessità. Rice li fece guardare alla morte in modo diverso e i dubbi su se stessi iniziarono a insinuarsi laddove prima esisteva solo il puro bisogno animale.

Il mostro di Frankenstein potrebbe aver fatto saltare in aria il castello perché sapeva che lui, la sua sposa e il dottor Pretorius 'appartenevano morti' e Larry Talbot si lamentava di essere stato morso dal licantropo zingaro, ma l'unica cosa che preoccupava i vampiri era che il sangue delle loro puttane impure potrebbe averli uccisi. Ora, se un vampiro non si trasforma da ragazzo perduto in una specie di pipistrello vivente, si lamentano e si lamentano dei loro pasti felici preferiti.

Ma Louis se ne è lamentato per secoli, da quando ha visto la sua ultima alba e ha deciso di diventare ciò che è diventato. Ma non è infantile, come Claudia, che ha tagliato la gola a Lestat dopo averlo avvelenato, anche se Louis ha aiutato temporaneamente a smaltire il corpo del bullo. Eli, il bambino vampiro in Lascia entrare quello giusto Right , protegge i suoi amici dai bulli perché anche lei è cresciuta nella malavita post-Anne Rice.

leggi di più: 13 film di Frankenstein dimenticati

Anche Frances Ford Coppola è stata morsa dal pipistrello dell'amore quando ha guardato quella di Bram Stoker Dracula e ha visto la storia d'amore puntata al suo cuore. Gary Oldman si è lamentato un po', se l'è guadagnato, guarda come esce da quella bara e lo fa da secoli. Ma non si è mai lamentato. Certo, Vlad stava ancora portando la torcia per un amore che non sarebbe rimasto morto, ma non ha mai dimenticato le torce che i mob portavano mentre lo portavano fuori città. Rice ha recuperato le torce del cinema per la letteratura rendendola personale. I corpi che venivano bruciati erano i vampiri che conoscevano. I vampiri di Rice bruciano il teatro proprio mentre il film sta emergendo come una nuova alba. I film hanno reinventato il romanticismo. Il sangue è la vita e ogni generazione di vampiri ha bisogno di nuovo sangue.

La pellicola Intervista con il vampiro è stato diretto da Neil Jordan e interpretato da Brad Pitt come Louis, Tom Cruise come Lestat (una scelta controversa all'epoca, poiché la stessa Rice immaginava Rutger Hauer quando scriveva i libri), Antonio Banderas come Armand e Kirsten Dunst come Claudia. River Phoenix è stato scelto come intervistatore ma è morto per overdose e la sua parte è stata presa da Christian Slater. Slater ha donato il suo intero stipendio agli enti di beneficenza preferiti di Phoenix, qualcosa che il sensibile Louis apprezzerebbe. Il personaggio che ha interpretato, l'intervistatore, ha ascoltato le storie di dolore ma non ha imparato nulla dalla sua intervista con il vampiro. Come tutti quelli che lo hanno seguito, è stato travolto dalla storia d'amore.

Nota del redattore: questa storia è stata pubblicata per la prima volta nell'aprile 2018.