Spiegazione delle scene post-crediti della Justice League

Questo articolo contiene importanti Lega della Giustizia spoiler.

Il DCEU ha deliberatamente evitato scene post-credits fin dai giorni bui di Lanterna verde . È stata una mossa intelligente tenersi alla larga da uno dei tratti distintivi del Marvel Cinematic Universe, ma con Justice League non hanno potuto resistere. Recuperano anche il tempo perso, come Lega della Giustizia non ha una, ma due scene post-crediti. Uno è solo per divertimento, ma l'altro ha implicazioni maggiori per il DCEU su tutta la linea.

Ho già discusso le implicazioni del finale del film in generale ( che puoi leggere qui ), quindi approfondiamo questi due elementi leggermente più nerd del film...



Il Superman/Flash Race

Questo è solo un bel divertimento, e poche cose dicono 'DC Universe' proprio come una gara amichevole tra Superman e Flash.

Superman e Flash hanno corso numerose volte nei fumetti. Anche se il film non ci mostra chi vince, ti darò un suggerimento: deve essere Flash. Flash è spesso il vincitore nelle gare Superman/Flash nei fumetti, se non altro per il mandato editoriale. Guardala in questo modo, se il ragazzo la cui unica cosa è che può correre davvero veloce non può superare un altro eroe, allora a che serve, giusto? Superman ha abbastanza da fare per lui. Lascia che Flash abbia questo, ok?

L'altro è un affare più grande per quanto riguarda il futuro del DCEU, però.

Deathstroke, Luthor e la società segreta dei supercriminali

Lex Luthor scappa dall'istituto Argus in cui è detenuto (non credo che sia esattamente Arkham Asylum?), con una manovra che mi ricorda un po' la sua Superman II ingannare. Lo vediamo poi su uno yacht da diporto, vestito a festa, e in attesa dell'arrivo di un ospite blindato.

Ora abbiamo visto la completa trasformazione di Lex Luthor dall'inizio di Batman contro Superman , da uomo d'affari/scienziato pazzo corrotto ma brillante a, beh, scienziato pazzo fuggitivo e potenziale supercriminale. Si spera che anche le puntate future trovino il modo di renderlo meno esasperante. Ma sto divagando...

L'uomo che Lex incontra è Slade 'Deathstroke' Wilson (interpretato da Joe Manganiello). Slade è, per quanto ci riguarda, il cattivo più versatile dell'intero DC Universe . Deathstroke è un assassino su commissione, ma anche un antieroe e un bastardo meschino. Ha familiarità con Freccia fan (dove è stato interpretato alla perfezione da Manu Bennett), e sarà il protagonista di il suo film solista infine. Diavolo, potresti anche dedurre che il detenuto ridacchiante che ha 'sostituito' Lex nella cella è stato 'aiutato' dal Joker.

Il suggerimento di una squadra di supercriminali (e no, Squadra Suicida non conta, dato che lavorano per il governo) è intrigante. Per cominciare, è l'unica cosa che il Marvel Cinematic Universe non ha tentato, e per uno studio che è alla ricerca di punti di differenza anche se il tono di questo film sembrava più simile alla sua concorrenza, un piccolo esercito di riconoscibili cattivi che affrontano gli eroi sarebbero un passo nella giusta direzione. In generale, e in parte perché le loro licenze non sono divise tra diversi studi, la Warner Bros. ha un pool di cattivi più forte da cui attingere con il DCEU rispetto alla Marvel, quindi ora che il lato eroico delle cose è stato così ben consolidato, questa sarebbe una strada saggia da esplorare per loro.

Quindi saranno la Società Segreta dei Supercriminali dei fumetti? La Legione del Destino da Sfida dei Super Amici ? Non importa finché hanno quel bel quartier generale del cartone animato! Se non altro, aspettati che il prossimo round di minacce che la Justice League deve affrontare sia decisamente più domestico, piuttosto che un'altra minaccia cosmica come Steppenwolf. Sono sicuro che alla fine arriveremo a Darkseid.