Legion Stagione 3: Navid Negahban su The End of Shadow King

Quanto segue contiene spoiler per il Legione season 3 finale.

Alla fine, Legione morì come visse: essendo totalmente sballato.

Tuttavia, nonostante la presenza di viaggi nel tempo, divinità del tempo e circostanze che alterano la linea temporale, questo Legione stagione 3 il finale (e il finale di serie) è stato un po' più semplice di quanto molto probabilmente si sarebbe aspettato.



Tutto quello che David Haller voleva fare era tornare indietro nel tempo e sistemare le cose. Più facile a dirsi che a farsi, certo, ma scoprirai che la maggior parte dei desideri incentrati sul tempo sono più facili da realizzare quando hai un Signore del Tempo (o una Signora in questo caso) dalla tua parte. Dopo che la povera Switch morì per la pressione temporale a cui David l'aveva costretta, lei salì per sedersi alla destra di suo padre e servire come una sorta di poliziotto a tempo. Prima di accettare ufficialmente la posizione, tuttavia, Switch ha deciso di realizzare il grande sogno di David.

David può tornare ad essere di nuovo il piccolo David e avere una seconda possibilità nella vita, dove si spera che non diventi un mostro omicida ed egocentrico. Non solo, ma tutti gli altri possono tornare indietro nel tempo per una seconda possibilità, inclusi Syd, la squadra di Summerland e persino l'ex nemico mortale di David: Amahl Farouk alias The Shadow King.

Abbiamo parlato con l'attore di Shadow King Navid Negahban su cosa pensa che Farouk farebbe con la sua seconda possibilità e com'è stato far parte di un franchise che fondeva X-Men, la sensibilità narrativa unica di Noah Hawley e i mostri temporali.

Quanto segue è stato modificato e condensato per chiarezza.

TANA DI GEEK: Quando abbiamo parlato di nuovo in inverno , una delle cose che hai detto su Amahl Farouk è stata: 'Penso che potresti scoprire cosa lo ha fatto finire per essere l'eroe che pensi che sia. Scoprirai qualcosa in più sul suo viaggio e su chi è”. Quindi con questo in mente, ora che siamo alla fine, a quali parti del suo viaggio ti riferivi?

NEGAHBAN: Vedendo il risultato delle azioni del suo io più giovane. Quando vedi il tuo futuro, ti rendi conto degli errori che hai commesso e ora hai la possibilità di rifarli. Hai l'opportunità di fare scelte migliori. Tu cambi: cambia idea, correggi i tuoi errori.

Com'è stato affrontare l'aspetto del viaggio nel tempo quest'anno e incorporarlo nella tua performance?

Anche quando stavo leggendo la sceneggiatura dovevo tornare indietro e guardarla di nuovo prima di girare. Ok, cos'è successo, cosa stiamo facendo in questo momento e come sta andando? Fu allora che si presentò la formula e riuscii a decifrare la trama. Devi solo assecondarlo.

Abbiamo anche presentato Amahl più giovane, in alcuni frammenti qua e là. È stata una bella, incredibile sfida per me perché non volevamo usare alcun tipo di trucco (per differenziare i due) e volevamo solo mostrare il comportamento della persona, soprattutto perché Amahl è in giro da un molto tempo. Il tempo non ha effetto su di lui. Quindi dovevamo solo capire come manipolare il comportamento del personaggio per mostrare quella crescita e il sé interiore di Amahl Farouk.

Una delle cose che lo rende anche interessante è che entrambi i Farouk, giovani e vecchi, esistono contemporaneamente nel finale. Com'è agire insieme a te stesso?

È stato un dolore nel culo recitare con me stesso. Entrambi gli attori erano molto egoisti! (ride) Quello era in realtà l'aspetto più tecnico. È stato fantastico perché dovevamo trovare la linea degli occhi e poi dovevamo avere un altro attore che stesse facendo gli stessi movimenti. Ma alla fine non ha funzionato al 100%, quindi ho dovuto bloccare la linea degli occhi e poi riprodurre entrambi i personaggi avanti e indietro. Ho dovuto letteralmente correre avanti e indietro un paio di volte per ottenere il posizionamento per capire dove fosse l'altro me e poi lo avremmo girato. Quindi, ogni volta che giravamo, saltavo avanti e indietro per interpretare entrambi i ruoli.

Com'è stato recitare in quella scena con Harry Lloyd? In particolare con lui che suona così personaggio iconico in Charles Xavier .

È stato divertente! Harry è un attore straordinario. È stato così meraviglioso. Ci siamo divertiti a girare le scene. Lui è lì al cento per cento. È un donatore, quindi è molto facile. Ed è stato molto paziente, soprattutto perché sapeva che vado avanti e indietro su queste due diverse mentalità ed è stato molto generoso e generoso. È stato fantastico avere una scena con il professore.

Come spesso accade in Legione , non sono sicuro che mi piaccia sempre capire appieno cosa sta succedendo. Ma mi sembra che il finale significhi che tutti devono ricominciare. Non solo David e Syd, giusto?

Sì. Tutti hanno un riavvio. (Amahl Farouk) ottiene una seconda possibilità e riceve una lezione di vita su come non esserlo. Quello è il momento in cui l'Amahl più grande dà gli occhiali all'Amahl più giovane e gli mostra tutto il dolore che causerà se non cambierà il suo comportamento. Questo è un momento importante nel viaggio di Amahl. Ora sta insegnando al suo io più giovane come non esserlo.

Cosa pensi che farebbe Amahl Farouk con la sua seconda possibilità?

Penso che stia usando le sue capacità per rendere il mondo un posto migliore. Non lo so. Se me lo chiedi come attore, non ne sono sicuro. Ma se mi chiedi come Amahl cosa avrebbe fatto Amahl, avrei liberato il re, avrei liberato tutti quegli schiavi e avrei reso il mondo un posto migliore lì. Cercherei di essere una luce guida come Amahl.

Gran parte della cultura pop è dominata da supereroi e mutanti. Vorresti recitare di più in ruoli come questo in cui interpreti individui super umani?

Mi sono innamorato di questo personaggio. Quindi sì, se un altro personaggio mi ha afferrato, perché no? Hai in mente un personaggio?

è un po' difficile superare il Re delle Ombre. È potente quanto basta. Non è che puoi semplicemente tornare a suonare come, non lo so, Occhio di Falco o qualsiasi altra cosa dopo.

No, è così. È quello che sto dicendo. Se Amahl Farouk o il Re delle Ombre continuassero e ci fosse qualche altro progetto che lo include, certo che sarebbe affascinante. Sarebbe fantastico. Soprattutto perché questa è stata la prima volta che qualcuno ha interpretato Amahl Farouk e il Re delle Ombre. Essendo il volto di Shadow King e quindi essere in grado di incorporare tutte le lingue che conoscevo nel personaggio, non lo so. Se trovi altri personaggi più interessanti di Shadow King, fammi sapere.

Qual è il tuo momento preferito dell'interpretare il Re delle Ombre negli ultimi due anni?

Uno dei momenti più belli è stato quando ho tenuto in braccio il piccolo David. E quel bambino era fantastico. È stato un momento che abbiamo potuto creare ed è stato perfetto il modo in cui il bambino è stato attratto da me e il modo in cui abbiamo interagito l'uno con l'altro.

approfondimenti: Legion Comics Reading Order

Ci sono stati anche tanti altri bei momenti. Mi sono divertito con Aubrey quando eravamo insieme nel deserto e lei si stava esercitando a parlare il farsi. Era testarda e ha detto: 'No, se sei nella mia testa e se parli Farsi, dovrei essere in grado di parlare Farsi, quindi insegnami qualcosa'. È stato un momento incredibile.

Anche quella scena che ho avuto con David in piscina e la conversazione che abbiamo avuto. Parte di ciò di cui parlava Shadow King era così vicino al mio viaggio. Sono cresciuto durante la guerra. Ero un rifugiato in Germania. Noah ha scritto quel discorso dopo aver parlato con me del mio viaggio. Quindi era molto vicino al mio cuore.

Ti aspettavi proprio il finale? E ti è piaciuto una volta scoperto come sarebbe andata a finire?

Lo amavo. È stato affascinante. Mostrami una persona che non vuole avere una seconda possibilità. Per me questo è il messaggio. Si tratta di ottenere una seconda possibilità. L'altra cosa che ne ho ricavato è che a volte siamo così occupati nella nostra vita quotidiana che non prestiamo davvero attenzione ai nostri figli; non stiamo davvero prestando attenzione alla prossima generazione.

Quindi costruiamo un futuro migliore. Voglio dire, questo è il messaggio se hai guardato l'intera serie. E tutte le stagioni se guardate - tutti questi messaggi sottostanti: come essere più fedeli a se stessi, come essere più fedeli l'uno all'altro, come aiutarsi a vicenda e come prendersi cura della persona accanto a te. Questo è solo molto interessante. Non lo so, forse sto solo parlando troppo. Sono solo un sognatore, sono solo un pazzo sognatore. Nel mio mondo tutti sorridono, tutti si divertono.

Voglio dire, penso che sognare così sia in armonia con il Legione i temi e l'estetica.

Mio padre mi diceva sempre: 'Non puoi cambiare il mondo'. Dissi: 'Papà, non voglio cambiare il mondo. Voglio cambiare me stesso'. Se vogliono unirsi a me, sono più che benvenuti.

Leggi e scarica il Den of Geek SDCC 2019 Special Edition Magazine giusto qui!

Alec Bojalad è redattore televisivo presso Den of Geek e membro del TCA. Leggi di più della sua roba Qui . Seguilo dal suo nome creativo su Twitter @alecbojalad