Il Signore degli Anelli Amazon TV Show potrebbe concentrarsi su Aragorn

I tanto discussi sforzi televisivi di Amazon sulla Terra di Mezzo sembrano prendere forma. Il monolite di vendita al dettaglio di servizi di streaming, che lo scorso autunno ha tagliato un assegno di 250 milioni di dollari al patrimonio dell'autore J.R.R. Tolkien acquisirà i diritti per una serie TV basata su Il Signore degli Anelli – secondo quanto riferito costa 1 miliardo di dollari produrre – avrebbe potuto reale giustificazioni per una tale mossa. Questo perché i rapporti indicano che la serie si concentrerà sui giorni più giovani di Il Signore degli Anelli Personaggio chiave della trilogia e aspirante re di Gondor, Aragorn Elessar!

Sito di fan di Tolkien perenne, TheOneRing preso su Twitter con un rapporto molto intrigante, rivendicando la conferma da più fonti che Amazon's 5 stagioni impegnate Il Signore degli Anelli La serie TV, infatti, sarà incentrata sulle avventure giovanili di Aragorn, che, ovviamente, è stato notoriamente interpretato da Viggo Mortensen nella venerata trilogia di film del regista Peter Jackson che ha generato l'Oscar.

Ulteriori dettagli affermano che la serie tv volere non essere una rivisitazione di 'La Guerra dell'Anello', come rappresentato nella trilogia del film. Piuttosto, trarrà molto dalle appendici della trilogia del libro, che, incluse nel retro del chiudibile Il ritorno del re , fornisce un sacco di contesto agli eventi dei libri, servendo anche come fonte per molte delle trame del film (in particolare la storia d'amore di Aragorn e Arwen). In effetti, il retroscena di Aragorn è al centro di alcuni dei Il più ricco materiale supplementare di Tolkien . È, come spesso menzionano i film, l'erede a lungo rimosso di Isildur (l'erede Re di Gondor che ha tagliato l'Anello del Potere dalla mano di Sauron, solo per essere sedotto dal potere malvagio del gingillo), ma questo non copre nemmeno le CliffsNotes riguardanti il ​​percorso mitico del giovane umano di 87 anni.



Proveniente da una linea paterna che risale agli antichi re di Gondor, Aragorn è stato preso di mira dal male fin dall'infanzia. Così, dopo la morte di suo padre, Arathorn II (quando Aragorn aveva 2), il bambino predestinato fu inviato a Gran Burrone per essere cresciuto con gli elfi da Elrond, dove gli fu dato il nome, Estel, che significa 'speranza' in elfico ( anche se comprensibilmente ha tenuto quello in basso). Ad un certo punto, se ne andò per unirsi ai suoi parenti in declino, i Dúnedain, una razza di umani con una durata della vita che si estendeva fino a circa 250 anni, per combattere il male crescente della Terra di Mezzo come ranger itineranti nel Nord. Di conseguenza, come OBBIETTIVO suggerisce, la serie TV di Amazon potrebbe contenere personaggi come padre Arathorn (probabilmente nei flashback), madre Gilraen, così come i figli gemelli mai visti di Elrond, di nome Elladan ed Elrohir.

In un'altra nota, l'amicizia di Aragorn con Gandalf è anche un aspetto importante della sua prima storia. Fu Gandalf a influenzare Aragorn e i suoi compagni ranger per proteggere i confini della Contea - e gli hobbit pacifici al loro interno - dalle forze del male del mondo; uno sforzo in cui ha operato sotto lo pseudonimo, Strider (il nome che abbiamo preso da lui per la prima volta in Il Signore degli Anelli Trilogia). – Il che ci riporta a un rumor di dicembre , quando Ian McKellen stava (in modo sfacciato) suggerendo un possibile ritorno come Gandalf nella serie TV. Se le notizie di Aragorn andassero bene, la potenziale rappresaglia di McKellen nei panni di Gandalf sembrerebbe molto più fattibile.

Vi terremo sicuramente aggiornati su Amazon Il Signore degli Anelli Serie TV mentre arriva la notizia.