I ponti inferiori hanno appena riconnesso Xon, il Faux-Spock degli anni '70 di Star Trek

Ponti inferiori ha reso il suo aspetto più oscuro Star Trek scherzo ancora. Senza dubbio, quando Mariner fa cadere il nome 'Xon' in Star Trek: Ponti inferiori Episodio 9, 'Crisis Point', solo una frazione della popolazione di Trekkie lo capirà davvero. E va bene perché questa battuta non solo taglia in profondità, ma potrebbe anche aver riportato un Vulcaniano molto specifico dal purgatorio pseudo-canonico. Vuoi sapere chi diavolo è Xon e perché Mariner gli ha fatto riferimento in relazione a un falso film di Star Trek? Continuare a leggere!

Quando Mariner dice a Boimler che non pensava che avrebbe 'fatto il montaggio finale' del suo film sul ponte ologrammi, sottolinea che considerava il suo ruolo nel film come 'una specie di Xon'. Quando Boimler dice 'Chi è Xon?' Il marinaio risponde: 'Esatto!'

Sì, è giusto. Molti Trekkies non hanno mai sentito parlare di Xon, e questo per un'ottima ragione: Xon è un Star Trek personaggio che in realtà non è mai apparso in a Star Trek film o serie TV, ma, a un certo punto, sarebbe diventato un personaggio importante in una serie TV di Trek riavviata chiamata Star Trek: Fase II . Questo personaggio era abbastanza reale da essere stato cast , pure. Se cerchi su Internet, puoi persino trovare foto di Xon che fa dondolare l'oro TOSSE uniforme di comando. È un vulcaniano con un taglio di capelli anni '70 piumato e sognante che sembra più vicino all'Apollo del 1978 Battlestar Galactica o il tuo ragazzo Luke Skywalker in Una nuova speranza . Sebbene Xon fosse un Vulcaniano, non era decisamente Spock.



Ma perché Xon? O, cosa più importante Come Xon? La risposta è abbastanza facile. Nel 1977, Paramount, Gene Roddenberry e maggior parte del TOSSE il cast era nelle fasi di pianificazione della realizzazione di una serie TV generalmente nota come Star Trek II o Star Trek: Fase II . Questa serie sequel sarebbe stata ambientata a bordo del refit USS Enterprise , al comando del Capitano James T. Kirk, ma senza Spock. Leonard Nimoy ha rifiutato di essere nella serie per vari motivi. Nella sua seconda memoria, Io sono Spock , Nimoy dice che il ruolo di Spock nello show è stato più simile a qualche cameo. In quel libro, Nimoy teorizzò che era possibile che gli fosse stato offerto un ruolo sminuito perché il suo primo libro, Non sono Spock , ha dato a tutti l'impressione di non voler più essere associato al ruolo. Si sentiva anche come una specie di insulto. Ad ogni modo, ha detto di no. E così, Roddenberry ha inventato un sostituto di Spock: Xon.

Xon doveva essere interpretato dall'attore David Gautreaux, che ha fatto diversi provini in costume e completamente truccato vulcaniano. A differenza di Spock, che si occupava solo di reprimere le sue emozioni, l'idea alla base di Xon era che sarebbe stato più curioso delle emozioni umane perché era completamente vulcaniano. In questo modo, Xon ha previsto gli archi narrativi di Data, Seven of Nine e T'Pol. Ma, ovviamente, lo stesso Xon non è mai apparso in nessuna versione di Star Trek sullo schermo. quando Fase II è stato trasformato in Star Trek: Il film , Leonard Nimoy ha accettato di tornare come Spock e il personaggio di Xon è stato eliminato. A David Gautreaux è stato assegnato un piccolo ruolo come ufficiale umano di nome Commander Branch, che, nel film, è il ragazzo alla stazione di Epsilon che fornisce informazioni alla Flotta Stellare su V'Ger. Potresti ricordarlo come il ragazzo che ha detto la frase così famosa: 'È nei confini Klingon. Chi stanno combattendo?' Sì, questa è la persona che ha quasi sostituito Spock. Questo è Xon.

Quindi, al di fuori di un riferimento divertente, lo fa Ponti inferiori aggiungere davvero qualcosa alla storia di Xon? Beh forse! Se consideriamo Ponti inferiori essere canonico - che è abbastanza facile da fare — allora come fa Mariner a sapere chi è Xon? La semplice risposta è che, ad un certo punto della storia della Flotta Stellare, Xon era una persona reale. Un cartellone dell'elenco nell'Accademia della Flotta Stellare ambientato in L'ira di Khan elenca gli uffici per un Capitano Xon, il che sembra indicare che, anche prima Ponti inferiori , Xon era canonico, ma in secondo piano. Questo episodio di Ponti inferiori è la prima volta che si pronuncia il suo nome. Sappiamo già che Mariner è una specie di nerd della storia quando si tratta del colorato passato della Flotta Stellare, quindi è possibile che lei lo sa? chi è Xon e che la sua carriera nella Flotta Stellare è super interessante.

O. Mariner è consapevole che Xon una volta era destinato alla grandezza, ma per qualsiasi motivo, non ha fatto il taglio finale della sua vita. Ad ogni modo, se Ponti inferiori decide di far uscire Xon nella carne, sarà un ritorno a casa per un Vulcaniano dimenticato, 41 anni dopo. Chiaramente, nella memoria culturale, Xon ha vissuto a lungo. Se ha prosperato è in discussione.

Star Trek: Lower Decks andrà in onda il suo finale di stagione giovedì prossimo l'8 ottobre su CBS All Access.