Spiegazione del finale della quinta stagione di Lucifer

Durante l'ultimo episodio di Lucifero stagione 5, “Una possibilità per un lieto fine” , Michael (Tom Ellis) arriva a Lux con un'offerta per Lucifer (anche Tom Ellis). La perdita di Dan Espinoza (Kevin Alejandro) è ancora fresca nella sua mente, Lucifero si scaglia contro Michael quando suggerisce che Lucifero potrebbe riavere il suo vecchio lavoro come re dell'Inferno, ma dopo aver assemblato la Spada Fiammeggiante e con gli angeli dalla sua parte, sembra che Michael sarà vittorioso nei suoi sforzi per governare il paradiso.

Michael cerca di forzare la mano di Lucifer, dicendo che il senso di colpa di Chloe per la morte di Dan - che Michael ha ordinato ai suoi uomini di eseguire - significa che anche lei andrà all'inferno. Se Lucifer vuole stare con Chloe per sempre, accetterà di tornare all'Inferno per farle compagnia. Michael dice che questa è l'occasione per Lucifero per un lieto fine, ma Lucifero di certo non sta per morire senza combattere.

Incontra Chloe e ammette che ha sbagliato tutto nella sua ricerca di essere Dio. Il pensiero di Dan all'Inferno e Chloe pronti ad unirsi a lui non appena il suo fragile cuore mortale smette di battere ha aiutato Lucifer a capire che la situazione è molto più complessa di quanto pensasse. Dopo che Chloe spiega a Lucifer che non può semplicemente smettere di sentirsi in colpa per la morte di Dan, il suo senso di colpa si aggrava quando scopre che l'anima di Dan sta soffrendo all'inferno.



Remiel arriva e interrompe la scena straziante ma muore quasi immediatamente. Chloe e Lucifer si rendono conto dall'esame delle ferite di Remi che Michael non ha ancora costruito la Spada Fiammeggiante. Gli manca ancora almeno un pezzo: la collana di Amenadiel, che include la chiave che tiene insieme la Lama di Azrael e il Medaglione della Vita per creare la Spada Fiammeggiante, l'arma più potente dell'universo. Lucifer rintraccia la collana da TJ alla recinzione, ma Michael la afferra.

Qual era il piano di Lucifero per combattere Michael?

L'episodio è pieno zeppo di pensieri di vari personaggi su come alzarsi in piedi dopo una caduta e accettare la morte mentre si combatte per il bene superiore anche se ciò significa fare l'ultimo sacrificio, e vediamo Chloe e Lucifero accettare entrambi questo viaggio nella stagione 5 finale.

Quando Lucifero cerca di ragionare con gli angeli su Dalla parte di Michael , è praticamente infruttuoso. Michael sospetta che il voto degli angeli potrebbe dover essere unanime per installarsi sul trono, e scoppia una rissa tra l'equipaggio di Lucifero e la coorte di angeli di Michael. Anche con Mazikeen, Amenadiel, Chloe, Eve, Zadkiel e un intero gruppo di anime appena inviate dall'Inferno da un trasporto carcerario precipitato dalla sua parte, Lucifer non riesce a battere Michael. Dopotutto, Michael ha la Spada Fiammeggiante, che è in grado di uccidere Lucifero e chiunque altro si metta sulla sua strada.

Ma Lucifer e Chloe hanno un piano. Mentre Lucifer combatte contro Michael, Chloe si lancia nella lotta e strappa la chiave dalla spada, disabilitandola e dando a Lucifer la possibilità di rubarla. Nel frattempo, Lucifero raccoglie la lama di Azrael, solo per vederla apparire improvvisamente al suo fianco. Con Lucifero distratto per un breve momento, Michael fa passare Chloe con lo staff di Zadkiel, uccidendola.

Mazikeen scatta e scoppia una guerra tra angeli e demoni.

Come è tornata in vita Chloe?

Mentre Chloe giace morente tra le sue braccia, dice a Lucifer che tutti hanno fatto una scelta individuale per combattere in un modo o nell'altro, e sa che lei non è veramente responsabile della morte di Dan.

Poiché Chloe non si sente più in colpa per Dan, la sua anima sale in paradiso quando muore per mano di Michael. Naturalmente, Michael si sente molto compiaciuto per questa svolta degli eventi, perché sa che Lucifero non può seguire Chloe in paradiso o morirà. Questi erano i termini dell'esilio originale di Lucifero, e il Diavolo lo capisce quando decide di sacrificarsi per riportarla indietro.

In Paradiso, Chloe si sta godendo un picnic idilliaco con il padre morto quando Lucifer si imbatte nella scena. Non è morto sul colpo perché indossa ancora l'anello di Lilith, che garantisce l'immortalità a chi lo indossa. Lucifero scopre anche che quando una persona finalmente affronta la propria colpa all'inferno, può ascendere.

All'inizio Chloe è riluttante a fuggire dal paradiso e dalla confortante presenza di suo padre, ma la sua morte lascerebbe la sua giovane figlia Trixie orfana. Nel frattempo, l'anello di Lilith sta per esaurirsi e Lucifer deve fare la scelta di salvare Chloe dandoglielo. Le mette l'anello al dito di fidanzamento.

Aspetta, questi due si sono appena fidanzati?!

Lucifer dice a Chloe che la ama e la sua anima ritorna nel suo corpo, resuscitando il detective sulla Terra. Quanto a Lucifero? Questa sembra essere la sua fine.

In che modo Lucifero tornò dal paradiso?

Ovviamente, Lucifer non è morto perché una sesta e ultima stagione di questo spettacolo è stato ordinato da Netflix all'ultimo minuto , costringendo gli showrunner a annullare il loro finale pianificato per la serie. Forse è così che sarebbe finito tutto se Lucifero non è stato rianimato un'ultima volta, ma eccoci qui.

Chloe combatte Michael indossando l'anello di Lilith. Ha ancora in mano la chiave, il che le dà una maggiore forza, quindi improvvisamente è più di una partita per Michael. Mentre discute di tagliare la gola di Michael per le sue azioni contro di loro, Chloe sente una voce familiare gridare 'Detective!'

È Lucifero, e non è molto morto. Chloe dà la lama di Lucifer Azrael e lui brandisce la spada fiammeggiante contro Michael. La loro lotta doveva essere 'fino alla morte', ma Lucifero decide invece di tagliare le ali di Michael.

'Ho imparato che tutti meritano una seconda possibilità', dice Lucifer a Michael, aggiungendo 'anche io'. Sembra che a Lucifero ne sia stata data una, ma non sa esattamente come sia stata concessa, o da chi. Gli angeli e i demoni capiscono, tuttavia, che Lucifero ha vinto la guerra e tutti si inginocchiano davanti a lui, incluso Michele.

Lucifero solleva esitante la Spada Fiammeggiante. 'Oh mio me!' esclama.

Lucifero è Dio adesso?

Sembra certamente che Lucifero sia stato ora accettato come il nuovo sovrano dell'universo da angeli e demoni allo stesso modo, ma dovremmo ricordare che non abbiamo ancora visto alcuna prova che Lucifero sia ora onnipotente. Dio potrebbe essersi ritirato, lasciando il suo successore a subentrare, ma non scopriremo fino alla sesta stagione che tipo di poteri avrà Lucifero su Inferno, Paradiso e Terra.

Se Lucifero è davvero diventato Dio, farà dei grandi cambiamenti nel modo in cui le cose vengono gestite? Riuscirà a salvare l'anima di Dan dall'inferno? E vorrà ancora aiutare Chloe e Sua risolvere casi di omicidio a Los Angeles? Sembra che potrebbe essere un po' troppo impegnato per tutto questo ora, anche se non possiamo immaginare che Lucifer non crei almeno un po' di tempo libero per alcuni numeri di pianoforte a Lux nella stagione 6.

Scopriremo le risposte a queste e altre domande quando la serie tornerà con il suo blocco finale di episodi. Lucifero La stagione 6 non ha fissato una data di uscita su release Netflix ancora, ma è sicuramente in arrivo. Quando finalmente arriverà, sarà il momento di salutarci Lucifero per sempre.