L'aggiornamento di Metal Gear Solid 5 ti consente di giocare in silenzio

Metal Gear Solid V appena ricevuto un aggiornamento sorprendente.

Il aggiornamento 1.17 del gioco è il primo che MGS V ha ricevuto in circa un anno. La caratteristica principale di questo aggiornamento è la possibilità di giocare come Quiet nelle missioni FOB. Molti di voi ricorderanno senza dubbio Quiet come l'assassina che indossa pochissimi vestiti perché apparentemente respira attraverso la sua pelle. Almeno questa è la spiegazione che Hideo Kojima ha dato quando le prime immagini di Quiet si sono fatte strada online.

Non solo Quiet sembra significativamente diverso da Snake, ma si comporta anche in modo leggermente diverso. Quiet è più veloce di Snake, è in grado di raggiungere determinati luoghi elevati senza bisogno di una scala, ha accesso a un'abilità di scatto rapido ed è in grado di ottenere un'abilità di mimetizzazione ambientale rimanendo immobile per un certo periodo di tempo. È anche un'esperta con un fucile da cecchino e viene fornita completa di vestiti e opzioni per la testa personalizzabili.



Al di fuori del ruolo giocabile di Quiet, questo aggiornamento aggiunge alcune nuove armi e oggetti di sviluppo online al gioco. Questi oggetti (che includono le armi da cecchino e un generatore di materia oscura) continuano a essere sviluppati anche quando non stai giocando. Puoi anche accelerare il loro sviluppo utilizzando la valuta di gioco. Inoltre, la patch include un nuovo livello di difficoltà per le missioni FOB e alcune correzioni di bug minori.

La possibilità di giocare nei panni di Quiet è un bel vantaggio MGS V fan, ma l'affare più grande è che MGS V è in fase di aggiornamento. Non c'è alcuna garanzia che MGS V continuerà a ricevere aggiornamenti regolari e Konami di certo non ha fatto di tutto in passato per placare AMS fan. È possibile che questo sia l'ultimo aggiornamento evidente che il gioco riceverà, ma non c'è stata alcuna parola ufficiale su questo argomento.

Detto questo, ci sono sempre quelle voci sul loro potenziale desiderio di rimasterizzare i precedenti AMS Giochi.

Leggi la rivista Den of Geek SDCC 2018 Special Edition qui!