Mickey Rourke narrerà il controverso documentario su Bob Lazar Area 51 (esclusivo)

Nel 1989, un testimone anonimo parlò con KLAS Las Vegas del suo presunto lavoro di ingegneria di un'astronave aliena in un luogo sotterraneo segreto appena a sud dell'Area 51. La storia delle affermazioni del testimone divenne globale e rese famosa l'Area 51, anche se all'epoca il l'esistenza dell'Area 51 veniva negata dal governo degli Stati Uniti. Il testimone anonimo è stato successivamente identificato come Bob Lazar. Ora, per la prima volta dal 1989, Lazar parlerà a lungo della sua presunta intuizione aliena in un documentario intitolato Bob Lazar: Area 51 e dischi volanti . Il documentario uscirà il 3 dicembre 2019 e l'attore Mickey Rourke narra il film.

Quando gli è stato chiesto se credesse negli UFO, Rourke ha detto Den of Geek , 'Non lo so. Vorrei.'

Ha continuato: “Quando ero più giovane pensavo che non esistesse una cosa del genere; ora che sono più grande penso: perché dovrebbe essere tutto qui?' Rourke continuò. “È così imperfetto qui. C'è così tanto orrore. C'è così tanto male. Mi piace pensare che ci siano altri posti che forse sono un po' migliori'.



È appena uscito il trailer del film , e in esso, la voce roca di Rourke si adatta bene all'argomento. Sembra un personaggio di un videogioco in uno sparatutto in prima persona dell'Area 51 che ha attraversato l'inferno.

BOB LAZAR: Area 51 e dischi volanti (2018) - Trailer ufficiale HD a partire dal JEREMY KENYON LOCKYER CORBELL sopra Vimeo .

Oltre alle sue interviste iniziali con George Knapp di KLAS, Lazar ha evitato le luci della ribalta, lasciando tutta l'attenzione sull'Area 51 stessa. Lazar ha realizzato un video che può essere trovato online spiegando la tecnologia su cui stava lavorando, è apparso per un'intervista o due ed è salito sul palco dell'International UFO Congress nel 2015. A parte questo, dice di sentire tutto ciò che tutti hanno bisogno di sapere era nel suo video.

Data la natura altamente controversa delle sue affermazioni, molti pensano che stia mentendo. Le sue affermazioni sul suo background educativo non sono state verificate e il governo degli Stati Uniti ha negato di averlo mai assunto. Lazar afferma che dopo essere stato sorpreso a parlare del suo lavoro super segreto nell'Area 51, il governo ha eliminato i suoi registri. Alcuni ricercatori non credono che sia possibile e fanno notare che nessun professore o studente che ha frequentato la scuola con lui si è fatto avanti per dire di ricordarlo nelle università che ha affermato di frequentare.

Tuttavia, Knapp è riuscito a trovare Lazar nell'elenco dei Laboratori Nazionali di Los Alamos. Simile all'Area 51, l'esistenza dei Laboratori Nazionali di Los Alamos è stata un segreto per molti anni dopo la sua costruzione. Sebbene abbia iniziato a lavorare allo sviluppo di armi nucleari nel 1942, la sua esistenza non è stata rivelata fino al 1955. Situato nel New Mexico, appena a nord-ovest di Santa Fe, è gestito dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti e continua a ospitare progetti top secret.

Per quanto riguarda l'Area 51, una volta che le affermazioni di Lazar hanno iniziato a fare notizia in tutto il mondo, è diventata la base più segreta degli Stati Uniti e, alla fine, la più famosa allo stesso tempo. La CIA ha finalmente riconosciuto la sua esistenza nel 2013. L'esistenza dell'Area 51 è stata ancora uno shock per molti. Sebbene la base fosse il luogo dello sviluppo di velivoli super-segreti, come l'SR-71 e gli aerei stealth, le affermazioni di Lazar che collegano la base al folklore alieno hanno indotto molti a presumere che l'esistenza stessa della base fosse fantasia.

Fino ad oggi Lazar sostiene le sue affermazioni. Attualmente è proprietario di United Nuclear Scientific Equipment and Supplies, che vende una varietà di strumenti e materiali scientifici. La sua clientela spazia dalle scuole superiori ai laboratori di scienze e presumibilmente ha anche contratti governativi.

Se tu cerca Area 51 sul sito Web di United Nuclear Scientific Equipment and Supplies, troverai una replica di un cartello 'Area riservata' che si può trovare affisso intorno all'Area 51 e un poster con le specifiche di una delle astronavi aliene su cui presumibilmente ha lavorato Lazar.

Lazar è diventato un eroe popolare nei circoli UFO. Cercare su Google il suo nome restituisce circa 3,5 milioni di risultati.

'Il motivo per cui conosci l'Area 51 è perché Lazar si è fatto avanti e te ne ha parlato', afferma il sito web del documentario . “Le sue rivelazioni hanno capovolto la sua vita e ha cercato di rimanere fuori dai riflettori. Per questo motivo non ha mai permesso a nessun regista di entrare nel mondo privato della sua vita quotidiana – cioè – fino ad ora”.

'Questo film è importante - più importante in questo momento che mai nella storia - a causa del nuovo mondo coraggioso in cui viviamo', ha detto il regista Jeremy Corbell Den of Geek . “… è un mondo in cui i governi riconoscono l'interazione con gli UFO come una verità fondamentale. Un mondo dove le macchine; mestiere; veicoli di origine sconosciuta con propulsione e manovrabilità iper-avanzate attraversano impunemente il nostro spazio aereo”.

Ciò a cui si riferisce Corbell è il notizia che è trapelata lo scorso dicembre dal New York Times che il Dipartimento della Difesa (DoD) aveva un proprio programma di ricerca sugli UFO. Il Dipartimento della Difesa afferma che i finanziamenti per quel programma sono terminati nel 2012, ma l'ex capo del programma, ora in pensione, afferma che il progetto continua fino ad oggi. Dice anche di credere di aver trovato prove di 'sistemi aerei insoliti che interferiscono con piattaforme di armi militari e mostrano capacità oltre la prossima generazione'.

Da quando è scoppiata la storia del New York Times, i cacciatori di UFO hanno ricevuto un po' di rivincita e l'argomento ha ricevuto un livello di credibilità maggiore.

'Il mondo semplicemente non è più come una volta', afferma Corbell. 'La storia di Lazar ora può essere ascoltata in un modo più fondamentale'.

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.