Mr. Robot Stagione 3 Episodio 9 Recensione: Fase 3

QuestoMr. Robotla recensione contiene spoiler

Mr. Robot Stagione 3 Episodio 9

Subito dopo Mr. Robot Nella fredda apertura, in cui scopriamo che Philip Price ha contratto i servizi di All Safe a causa del bel sorriso di Angela, accade qualcosa di straordinario. Sì, qualcosa di più sorprendente della correzione dell'accento di lingua inglese di Tyrell Wellick nei tre anni successivi.

Elliot si 'sveglia' e si ritrova in piedi davanti al suo specchio e Mr. Robot ha inciso 'Loro possiedono l'FBI'. 'Cosa ha fatto il signor Robot la scorsa notte?' ci chiede. Ed ecco la parte incredibile: Mr. Robot ci mostra subito.



Durante quasi tre anni interi di questo spettacolo, ci siamo abituati a domande come 'cosa ha fatto Mr. Robot la scorsa notte?' senza risposta per un lungo periodo di tempo. La terza stagione, tuttavia, si è dimostrata più disponibile della maggior parte Mr. Robot stagioni per mettere le sue carte in tavola.

'Fase 3' potrebbe essere l'ora espositiva più chiara e più utile di sempre. È la mossa giusta poiché 'Stage 3' è anche una configurazione quasi perfetta per il finale sicuramente conclusivo della prossima settimana.

Naturalmente, le storie di Mr. Robot ed Elliot di questa settimana non sono del tutto semplici narrazioni 'da A a B'. Ci sono alcuni imbrogli temporali in corso. L'episodio si divide tra il viaggio di Mr. Robot a casa di Tyrell e il successivo incontro con Philip Price e il piano di Elliot di mettere in scena la 'fase 3' il giorno successivo.

Questa scopata sulla timeline funziona bene, ma in un modo diverso dalla morte di Mobely e Trenton due settimane fa. Quello era puro shock e timore reverenziale (e shock e timore reverenziale ben fatto) ma questo funziona tematicamente in un modo che lo spettacolo ha bisogno di funzionare in questo momento.

Tanto di Mr. Robot riguardava la strana relazione tra i suoi due protagonisti, entrambi ovviamente Elliot Alderson. Il flashback della scorsa settimana sulla morte del padre di Elliot e l'emergere del personaggio di Mr. Robot hanno fatto miracoli per stabilire questa relazione nello show. Ora, 'Stage 3' non solo promette un finale forte, ma un futuro migliore (e più interessante) di Elliot-Mr. Relazioni robotiche.

Avendo Mr. Robot ed Elliot arrivare simultaneamente a rivelazioni simili all'interno della narrazione, aiuta a creare la loro fiorente alleanza in un modo molto più affascinante che dire un viaggio nell'ufficio di Krista o una visione congiunta di Attento massacro della borghesia su popcorn e M&Ms.

Mr. Robot arriva alla conclusione che l'Esercito Oscuro è il vero autore di tutto questo dolore attraverso Philip Price di tutte le persone. Mr. Robot si dirige a casa di Tyrell dopo che Tyrell è stato rilasciato poiché a quanto pare cagare verbalmente sullo svedese è il passatempo preferito di Mr. Robot. Mentre Tyrell ricambia il favore con i pugni*, bussano alla porta e non lo sai, Philip Price è passato di qui.

* So perché Sam Esmail fa un confronto tra Tyrell Wellick e Donald Trump facendo balbettare Tyrell 'Nessun burattino. Nessun burattino. TU SEI il burattino.' No, non lo faccio. Ma è piuttosto divertente.

Philip è lì per dire a Tyrell che gli è stato concesso il ruolo di CTO presso E Corp. Ma vuole anche dirgli di persona che sarà una posizione 'solo di nome'. Solo un ultimo oltraggio che Whiterose ha gettato sulla strada di Price e Tyrell.

Il prezzo gentilmente consente a Elliot/Mr. Robot per rimanere per il suo incontro con Tyrell e nel processo, Elliot ha una domanda per Price.

“5/9, società. Lo sapevi per tutto il tempo, vero?' Elliot chiede Price.

“Catastrofi mondiali. Non accadono da lupi solitari come te', risponde Price. “Accadono perché gli uomini come me permettono che accadano. Ti è capitato di imbatterti in uno di loro'.

Il tropo 'uomini potenti che tirano le fila' dovrebbe essere a questo punto abusato e stanco. Forse sarebbe in un clima politico diverso ma Mr. Robot ha avuto fortuna con un supporto tempestivo dalla realtà ed è accidentalmente diventata la dichiarazione tematica più grandiosa e di maggior impatto dello show. 'Stage 3' trova un modo perfetto per rendere personale il tradimento di essere un burattino su un filo. Ancora una volta è Price a fornire le quotazioni del fuoco.

'Stai ancora pensando come un lupo solitario', dice Price a Elliot prima che se ne vada.

'Come dovrei pensare?'

'Un capo.'

'Sono un leader'.

'Allora dove sono i tuoi follower?'

Davvero una bella domanda. È chiaro quale sforzo solitario ed egoistico sia stato questo per Elliot e Mr. Robot. Elliot è in guerra con se stesso e finora è il resto dell'umanità che ne ha pagato il prezzo. La cosa soddisfacente di 'Stage 3' è che proprio quando Mr. Robot ed Elliot iniziano a raggiungere un'intesa condivisa, entrambi sono d'accordo su quale sarà la prossima linea d'azione: devono risolvere questo problema. Quindi Mr. Robot cerca informazioni sul server Sentinel dell'FBI, lascia il messaggio sul mirror ed Elliot lo prende da lì.

Elliot, motivato e vendicativo, è un protagonista con cui è semplicemente bello passare del tempo. Quando Elliot inizia il processo per venire a patti con se stesso, inizia anche il processo per annullare tutti i danni che questo processo di scoperta di sé ha fatto finora.

Elliot condivide il suo piano con Darlene (che ha alcune sfortunate alterazioni), cerca di scuotere Angela dalla sua follia, e poi alla fine si ritira nel suo appartamento dove trova Leon che lo aspetta. Sfortunatamente, Leon non condivide nuovi pensieri sulle sitcom degli anni '90 della NBC questa volta, ma giustamente sottolinea che Angela sta 'inciampando'.

Leon porta Elliot al suo incontro concordato con l'Esercito Oscuro, come stabilito in precedenza con Irving. Whiterose non c'è ma non importa. Elliot ottiene ciò che vuole. Dà da mangiare all'assistente di Whiterose* alcune chiacchiere facilmente visibili. sulla Fase 3 che prevede l'eliminazione di E Coin. In realtà, sta solo installando il proprio malware sui server dell'esercito oscuro in modo da poterli assumere come fa alla fine dell'episodio.

*Non ricordo se l'assistente di Whiterose (il cui inglese è davvero migliorato) ha un nome. IMDB dice Grant così... ehi, Grant!

'Stage 3' funziona bene dal punto di vista emotivo e tematico, ma uno dei suoi più grandi passi falsi è logico. In che modo Elliot è così facilmente in grado di inserire un cavallo di Troia nelle reti dell'Esercito Oscuro con un'unità USB quando l'accesso ai server dell'FBI è quasi impossibile? È facile fare un logico atto di fede come questo, specialmente quando siamo tutti tecnologicamente molto più stupidi di Elliot. Ma finisce per non essere giusto nei confronti dei personaggi coinvolti poiché Elliot è in grado di mettere in atto la sua parte del piano in modo facile e impeccabile mentre Darlene si incasina spettacolarmente con l'FBI. E non è chiaro che sia davvero colpa sua a parte lo spettacolo che ha bisogno che Elliot abbia successo e lei fallisca.

Elliot ha un piano per hackerare l'FBI. Ma Darlene insiste per andare per la sua strada poiché ha accesso a un agente di cui si fida parzialmente. 'Fidati di me', dice. Fidarsi di lei si rivela una cattiva idea in quanto non ha quasi l'armatura della trama che ha Elliot.

Il piano A per Darlene è incontrare Dom in un bar e copiare a distanza il suo codice chiave. Questo non funziona (di nuovo: Elliot è in grado di hackerare l'intero Esercito Oscuro tramite laptop e USB, ma la speciale macchina per il furto di codici di Darlenes è apparentemente in crisi), quindi segue il piano B: la seduzione.

Mr. Robot ha minato la cosa 'donne di un indeterminato spettro Kinsey che si baciano' prima con Angela e Shayla (uomo, la ricordi?) E c'è senza dubbio un certo livello di servizio ai fan / servizio umano in corso da Sam Esmail qui. Tuttavia, l'incontro offre a Grace Gummer un altro spettro emotivo di Dom con cui lavorare.

Gummer è stato davvero eccellente in questo ruolo. La sua interpretazione di Dom, che nel grande schema delle cose è un personaggio minore, ha davvero attraversato l'intero arcobaleno di emozioni e contraddizioni umane. Dom è il tipo di persona che dormirà con una fonte... ma solo dopo aver chiuso al sicuro la chiave magnetica e la pistola.

Quando Darlene si alza di notte per rubare la carta, Dom la cattura immediatamente e la porta all'FBI, mettendola inconsapevolmente nelle grinfie dell'Esercito Oscuro.

“Stage 3” è il secondo episodio “necessario” di Mr. Robot in altrettante settimane. La scorsa settimana è stata necessaria per stabilire un livello di base di umanità in Elliot dopo la sua devastazione emotiva e questa settimana mette a posto i pezzi per la vera 'fase 3' di Elliot nel prossimo finale. Alcuni personaggi come Darlene e Angela sono sottoserviti ma Mr. Robot , di per sé, rimane in una buona posizione in questo momento.

A meno di un intervento di Doc e Marty, Elliot Alderson ha un'ora in più per salvare il mondo. Con Mr. Robot dalla sua parte, un lieto fine sembra più plausibile che mai.

Quindi prepariamoci per l'episodio più cupo nella storia della televisione.