Mulan 2020 vs. Mulan 1998: le differenze e le somiglianze

quando Disney Mulan uscito nel 1998 , gli spettatori americani non avevano ancora visto Tigre chinata Dragone nascosto (2000), che è stato il primo grande film di successo di wuxia per il pubblico americano. Il film d'animazione trae ispirazione da una leggenda cinese, ma il film si adatta maggiormente al tradizionale stampo animato delle principesse Disney e, con Eddie Murphy che interpreta l'assistente di Mulan, Mushu, il film risultante è sembrato molto americano, nonostante l'ambientazione cinese. Il film live-action della Disney del 2020 continua nella tradizione dei suoi altri remake live-action, ma si appoggia anche a la leggenda dietro il film d'animazione originale -e attinge al cinema cinese per creare qualcosa che onori il cartone animato pur rimanendo saldamente in piedi da solo. Ecco tutte le differenze e le somiglianze tra l'animazione Disney del 1998 Mulan e l'adattamento live-action del 2020.

Scambio di generi

Nei precedenti remake live-action Disney che ho visto ( La bella e la bestia e Aladino ), il film è rimasto fedele al film d'animazione originale. Sebbene entrambi abbiano aggiunto complessità ai personaggi e alle sottotrame, il che ha contribuito a giustificare i loro tempi di esecuzione leggermente lunghi (e si è sbarazzato di parte dell'handwavium che gli spettatori accettano nei film d'animazione), le caratteristiche risultanti sembravano molto simili al classico film d'animazione.

Disney Mulan Il 2020 va nella direzione opposta. Piuttosto che mantenere il film il più vicino possibile all'originale, il team creativo sembra essersi chiesto cosa sarebbe successo se l'originale Mulan era venuto al cinema dopo il pubblico aveva già familiarità con i concetti del genere cinematografico wuxia. Sebbene nessuno degli sceneggiatori o dei registi sia di origine cinese, si appoggiano pesantemente ai poemi epici delle arti marziali, in particolare quelli della tradizione wire-fu, che consente ai loro attori di volare (o qualcosa di simile). La coreografia del combattimento (accreditata a Nuo Sun, Shane Yan e Heidi Moneymaker) utilizza acrobazie di arti marziali che strizzano l'occhio a Casa dei pugnali volanti e Eroe più di qualsiasi film occidentale. Il fatto che il cast includa i luminari del cinema di arti marziali Jet Li (l'Imperatore), Donnie Yen (Comandante Tung) e Yifei Liu, che interpreta Mulan, mostra una chiara consapevolezza del team creativo che stavano investendo nel rendere il loro film tanto un epico di arti marziali come remake di un classico animato. (È anche degno di nota che mentre l'animazione Mulan è basato su una storia di Robert D. San Souci, che è stato pubblicato come libro illustrato lo stesso anno in cui è uscito il film, il live-action Mulan accredita il suo materiale di partenza come 'La ballata di Mulan' la leggenda originariamente registrata nel VI secolo.)



L'impegno per l'epica delle arti marziali è anche chiaro nella valutazione . Come la maggior parte dei film d'animazione degli anni '90, Mulan aveva un punteggio G, il che significa che la violenza, sebbene implicita, è fuori campo. Il villaggio bruciato che i soldati incontrano non ha sopravvissuti, ma non ha nemmeno corpi. Il momento più grafico del film d'animazione è quando uno dei soldati presenta al capitano Shang l'elmo di suo padre, mostrando che il generale Shang è stato ucciso in azione. In azione dal vivo Mulan , non c'è modo di evitare il combattimento. Le persone sono trafitte da frecce. In una scena di combattimento splendidamente ben ripresa, massi imbrattati di pece ardente vengono scagliati contro le pareti degli scudi dei soldati imperiali, devastandoli. I campi di battaglia sono disseminati di corpi e, sebbene non ci sia un sacco di sangue, sono queste sequenze di combattimento che fanno guadagnare al film d'azione il suo punteggio PG-13. (Un momento di tensione alla fine del film mostra un soldato con diverse frecce che gli sporgono dal fianco; un attimo dopo, viene rivelato che queste frecce sono nella sua faretra, ed è al sicuro. È il tipo di umorismo che potrebbe non suonare bene con un pubblico più giovane, ma l'esca e l'interruttore funzionano magnificamente nel contesto di un film di arti marziali.)

Mentre ci sono scene nella versione live-action che citano letteralmente il film originale (il padre di Mulan lo rimprovera quando lei protesta che morirà se andrà a combattere nell'esercito, per esempio), le altre sono familiari, ma sono cambiate: per esempio , la scena in cui Mulan fa un bagno nel lago vicino al campo e si imbatte in un commilitone e lavora per nascondere il suo corpo sotto la superficie dell'acqua, è regolata per essere meno divertente e più tesa. Qui, quando Mulan di Liu incontra Honghui (interpretato da Yoson An), lei rimane di fronte a lui, ed è chiaro per i membri del pubblico adulto che non può girarsi, perché solo l'inclinazione delle sue spalle la tradirebbe.

C'è anche un bel cenno al film d'animazione quando un Ming Na Wen splendidamente vestito, che ha doppiato Mulan nel film d'animazione, presenta il Mulan di Liu all'imperatore.

Mulan lo stratega contro Mulan il guerriero

Nel film d'animazione, Mulan non è un guerriero. È orribile in combattimento, all'inizio del film, come la maggior parte delle sue coetanee reclute. Il montaggio di addestramento che ricevono (sulla melodia dell'interpretazione di Donnie Osmond di 'Farò di te un uomo') li mostra passare da disastri completi come soldati a una forza combattente competente. Mulan, una delle più deboli e piccole tra loro, viene quasi mandata a casa nel bel mezzo della canzone, finché non realizza uno degli esercizi di allenamento. In uno dei momenti decisivi per il suo personaggio, recupera con successo una freccia dalla cima di un palo, usando pesi che rappresentano forza e disciplina come strumento per aiutarla a raggiungere l'obiettivo (piuttosto che permettere ai pesi di trascinarla giù). Un momento simile in Capitan America: Il primo vendicatore avviene quando la recluta militare fisicamente debole Steve Rogers si rende conto che, invece di arrampicarsi su un palo, può estrarre il perno in fondo, facendo cadere il palo a terra. Sebbene la strategia di Mulan richieda ancora forza reale, è la sua intelligenza che le consente di superare l'ostacolo.

Dal vivo Mulan , d'altra parte, viene avvertita dall'inizio del film che ha troppo chi per una ragazza. Mentre ci sono definizioni più profonde di chi/qi/ki come descritto nella filosofia e nelle arti marziali, nel contesto del film, il chi sembra rappresentare l'energia di un guerriero, quella che la società decide che i più grandi guerrieri maschi dovrebbero avere e che le donne non dovrebbero . Sebbene il padre di Mulan la indulga insegnandole le arti marziali, e sebbene sia chiaramente dotata per acrobazie sia drammatiche che piccole (una volta catturando tazze da tè che cadono in un'acrobazia che ricorda una scena in Tigre chinata Dragone nascosto ), alla fine, la sua fonte di chi porterà disonore alla sua famiglia. Da soldato, quasi dimentica di poter rivelare il suo chi: si atteggia a un uomo, dove il suo chi sarà lodato e apprezzato piuttosto che deriso. Quando Mulan affronta la sfida per arrivare in cima a una montagna (piuttosto che a un palo) con due secchi d'acqua (piuttosto che due pesi), attinge al suo chi interiore per superare la sfida. È questo chi, questa formidabile abilità di guerriera, che distingue la Mulan del film dal vivo dalla sua controparte animata.

Mantiene la sua intelligenza nel film live-action; la scena in cui sconfigge l'esercito avversario provocando una valanga è più realistica (e forse anche più intelligente) nella versione live-action. Ma alla fine è la sua reputazione di miglior guerriera della sua unità che le consente di guidare e guadagna il loro rispetto, nonostante il suo genere.

Ma dov'è Mushu a Mulan?

La relazione tra Mushu e il parallelo tra la ricerca di Mulan per guadagnarsi il rispetto per il suo vero sé e il desiderio di Mushu di riconquistare il suo posto tra gli onorati guardiani della famiglia Fa, è una parte centrale della storia del film d'animazione. Ma Mushu esiste anche principalmente per i fumetti (e forse per vendere animali imbalsamati e scatole per il pranzo). Nominalmente lì per aiutare Mulan ad avere successo, Mushu è spesso la ragione per cui Mulan si mette nei guai. Lui e un grillo fortunato sono quelli che fanno esplodere i cannoni, avvisando l'esercito nemico della posizione dei soldati imperiali. È colpa di Mushu se Mulan parte con il piede sbagliato con molti dei suoi commilitoni. E mentre Mushu alla fine aiuta a salvare la situazione, Mulan spesso diventa eroismo nonostante, non a causa del suo compagno.

Quel sollievo comico non è davvero necessario nel tono più maturo del film d'azione dal vivo. I fallimenti di Mulan sono i suoi; l'umorismo deriva dalle sue interazioni con i suoi commilitoni (che condividono nomi e somiglianze con alcuni membri del cast animato, ma alla fine sono meno caricaturali, il che li rende più realistici, ma meno distinti). L'umorismo e la tensione provengono sia dal pubblico che da Mulan che conoscono il suo segreto mentre gli altri no; a volte, questo viene giocato per ridere, e a volte aumenta il dramma, perché la posta in gioco è alta: se il segreto di Mulan viene rivelato, morirà.

Invece di usare Mushu come un fioretto, il live-action Mulan converte un personaggio animale del film d'animazione, il falco di Shan Yu, in una donna che, come Mulan, ha 'troppo' chi per il suo genere . Xianniang, interpretato da Li Gong, è denigrato come una strega. È stata respinta dalla sua famiglia, dal suo villaggio, dalla sua nazione. L'unico uomo disposto ad accoglierla e ad accettare lei e i suoi poteri (che le permettono di fare molto di più che combattere: può cambiare forma, rubare le forme di altre persone e dirigere sciami di pipistrelli) è Böri Khan, leader del Rouran Khaganate. I soldati di Böri Khan temono Xianniang e dicono che starebbero meglio senza di lei, fino a quando Böri Khan promette che è suo il comando, non meglio, dice in un altro punto, di un cane.

Quando Mulan e Xianniang si incontrano per la prima volta, Xianniang vede immediatamente il suo travestimento. Accusando Mulan di essere un bugiardo, Xianniang alla fine costringe Mulan a vedere che deve essere onesta, ammettendo la sua bugia, per essere il suo vero sé, anche se ciò significa l'esecuzione da parte dei suoi stessi compagni. Quando Mulan è stata espulsa dall'esercito per il suo genere, Xianniang la affronta di nuovo, esortandola a unire le forze: Xianniang insiste che non c'è posto per donne come loro in un mondo di uomini, ma che insieme potrebbero cambiare le cose. Una volta che Mulan ha dimostrato che Xianniang si sbagliava, convincendo il suo comandante ad affidarle un ruolo di leadership, è Xianniang che apre la strada a Mulan per diventare l'eroe che Xianniang vorrebbe essere lei stessa in grado di diventare. Quell'arco di redenzione ha una risonanza molto più profonda nella storia: a differenza di Mushu, Xianniang non è stata punita per i suoi errori, ma semplicemente per essere il suo vero sé. E a differenza di Mushu, Xianniang è disposto a sacrificare tutto in modo che Mulan possa risorgere (simboleggiata dalla fenice, un altro sostituto di Mushu che appare in modo utile attraverso il film e non causa mai problemi a Mulan).

Scambiare canzoni per acrobazie

Mentre molti membri del pubblico sono rimasti inorriditi nell'apprendere che i numeri musicali originali sarebbero stati tagliati, non c'è davvero posto per loro nel tono del film d'azione dal vivo. Il numero comico 'A Girl Worth Fighting For' è sostituito da una conversazione simile tra Mulan e i suoi commilitoni a mensa. I temi di 'Riflessione' e 'I'll Make a Man Out of You' compaiono nell'orchestrazione dietro l'azione, fondendosi abbastanza bene con la colonna sonora più influenzata dalla Cina.

In cambio, tuttavia, il pubblico ottiene incredibili acrobazie e sequenze di arti marziali. Xianniang usa le sue maniche come fruste e l'Imperatore usa stendardi appesi per sconfiggere gli arcieri che lo attaccano. (L'Imperatore riesce a fare la sua scena di combattimento, il che è importante perché sarebbe stato uno spreco avere l'incredibile Jet Li nel film e non permettergli di combattere.) Cricket, uno dei commilitoni di Mulan e una nuova aggiunta al cast, tira un arco dietro la schiena, scagliando due frecce contro i nemici su entrambi i lati di Mulan. Il comandante Tung e Mulan hanno una splendida sequenza di forme di arti marziali in seguito a una discussione sul chi. E Mulan combatte Böri Khan in un'impalcatura di costruzione, con una splendida fotografia che amplifica il combattimento a più livelli.

In definitiva, il film live-action fornisce molti cenni nostalgici al film d'animazione, mentre scava più a fondo nell'eredità della leggenda. Il film che ne risulta è un pezzo originale, basato su solide fondamenta del film wuxia pur rimanendo fedele al classico Disney.

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.