Mulan: gli incassi Disney Plus superano i 200 milioni di dollari? (Rapporto)

Sembra che l'industria sussurri di Mulan la fine finanziaria di è stata enormemente esagerata. Solo una manciata di giorni dopo che il film ha ricevuto titoli negativi a causa della sua apertura debole in Cina , un nuovo rapporto di analisi suggerisce che il film è stato un vero successo sul servizio di streaming Disney+ negli Stati Uniti.

La notizia arriva da un rapporto della società di ricerca analitica 7Dati del parco . La società, che si basa su algoritmi basati sull'intelligenza artificiale che elaborano 'set di dati grezzi e non strutturati', ha riferito mercoledì che tra il 4 e il 12 settembre, Mulan è stato acquistato da quasi il 29% degli abbonati Disney+ negli Stati Uniti. Oltre a renderlo il film più visto su Disney+ in quell'arco di otto giorni, suggerirebbe anche un incasso significativo al di là delle precedenti previsioni del settore.

Secondo la stessa Disney durante il suo più recente rapporto sugli utili agli azionisti, Disney+ ha attualmente più di 60 milioni di abbonati globali. Se si stima che la metà di questi abbonati viva negli Stati Uniti, una stima prudente considerando la popolarità del marchio Disney in America, ciò significa che su 30 milioni di abbonati Disney+, il 29% ha affittato il film. Il ventinove percento di 30 milioni sono 8,7 milioni di utenti e 8,7 milioni di utenti spendono $ 30 per Mulan significherebbe un lordo di $261 milioni. Finora. Tuttavia, anche se solo il 40% degli utenti Disney+ si trova negli Stati Uniti, il 29% di questi abbonati significherebbe comunque un lordo di circa 209 milioni di dollari.



C'è ovviamente molta ambiguità con questi numeri. Primo perché la Disney ha rifiutato di rilasciare i suoi numeri di noleggio effettivi per Mulan -proprio allo stesso modo in cui Netflix tiene vicino al petto quanti spettatori guardano la maggior parte dei loro contenuti originali, e poi anche perché Disney deve ancora fornire una cifra esatta per il numero di famiglie americane che si iscrivono a Disney+. Ma se la cifra del 29% di 7Park Data è corretta, Mulan L'uscita in streaming è stata un grande successo per la Mouse House, almeno a livello nazionale, con il blockbuster che ha incassato tra $ 200 milioni e ben oltre $ 260 milioni in meno di due settimane.

Considera che se Mulan sono stati rilasciati in un mondo senza COVID-19 e hanno incassato un totale di 350 milioni di dollari negli Stati Uniti, simile alla corsa nordamericana dell'anno scorso per Aladino lo studio manterrebbe al massimo $ 210 milioni di entrate. E questa sarebbe la fascia alta di una divisione 60:40 tra lo studio e le sale cinematografiche. Mentre su Disney+, il Mouse mantiene il 100% delle entrate generate dagli acquisti. Ciò significa che anche se non ha acquistato un'altra persona Mulan a partire da ora, probabilmente ha guadagnato di più in meno di due settimane di quanto la sua intera corsa domestica avrebbe potuto generare in circostanze salutari.

Ciò sottolinea il fascino originale della migrazione lenta delle anteprime dei contenuti originali su Disney+: un pubblico più piccolo può generare un guadagno più grande. Ovviamente la situazione non è ancora ideale. Come accennato in precedenza, il film ha avuto un flop durante il suo weekend di apertura in Cina, suggerendo Mulan il lancio ibrido di PVOD/teatrale potrebbe essere inciampato. Certamente ha dato munizioni al CEO di IMAX Rich Gelfond quando all'inizio di questa settimana ha detto: ' Il PVOD è un esperimento fallito . '

Potrebbe aver avuto un lancio internazionale irregolare, in particolare a causa dei mercati principali come la Cina che non hanno ancora la propria versione di un servizio di streaming Disney+. Ma se questi numeri sono accurati, sembra che il PVOD per un blockbuster, in particolare in uno studio con il proprio servizio di streaming per la piattaforma dell'uscita, sia tutt'altro che un futuro fallito.