Le cause legali di Nintendo portano EmuParadise a rimuovere le ROM di giochi retrò Retro

Gli operatori di EmuParadise, uno dei più grandi siti Web di emulatori/ROM al mondo, hanno annunciato che il sito non offrirà più direttamente ROM di videogiochi scaricabili.

'Non vale la pena per noi rischiare conseguenze potenzialmente disastrose', legge un post sul sito di EmuParadise . “Non posso in buona coscienza rischiare il futuro dei membri del nostro team che hanno contribuito al sito nel corso degli anni. Gestiamo EmuParadise per amore dei giochi retrò e per farti rivivere quei bei tempi. Sfortunatamente, in questo momento non è possibile farlo in un modo che renda tutti felici e ci tenga fuori dai guai'.

Il post continua spiegando che mentre gli operatori del sito 'continueranno ad essere appassionati giocatori retrò e continueranno a fare cose interessanti sui giochi retrò', non sarai più in grado di scaricare giochi dal sito web. L'autore del post sul blog ammette che la destinazione del sito Web da qui dipende in parte dagli utenti, ma hanno 'diversi piani' su ciò che accade dopo.



La tempistica di questa decisione non è affatto casuale. Recentemente, Nintendo ha intentato una massiccia causa contro i siti di emulazione LoveROMS.com e LoveRETRO.co che potrebbe comportare fino a $ 100 milioni di danni a causa di reclami per violazione del copyright. Chiaramente, EmuParadise non vuole essere nel radar legale di Nintendo (o di chiunque altro).

Tuttavia, la storia non è così semplice in quanto alcuni operatori illegali cambiano i loro modi. Come sottolinea anche il post sul blog, la perdita di tali siti Web mette in discussione se si sta facendo o meno abbastanza per preservare alcuni aspetti della storia dei videogiochi. Con Nintendo a quanto pare non offre più modi per le persone di scaricare semplicemente singole copie di alcuni dei propri titoli retrò attraverso mezzi legali e ufficiali, alcuni giocatori sono preoccupati se saranno o meno in grado di accedere a questi titoli nel prossimo futuro.

'Nel corso degli anni ho lavorato instancabilmente con il resto del team di EmuParadise per garantire che tutti potessero ottenere la loro dose di gioco retrò', si legge nel post del blog. “Abbiamo ricevuto migliaia di e-mail da persone che ci raccontano quanto siano stati felici di riscoprire e persino condividere la loro infanzia con le generazioni successive nelle loro famiglie. Abbiamo ricevuto email da soldati in guerra che dicevano che l'unico modo per superare le loro giornate era perdersi nei giochi retrò a cui giocavano da bambini. Abbiamo ricevuto email da fratelli che hanno perso i loro fratelli a causa del cancro e sono stati in grado di trovare conforto giocando ai giochi che facevano una volta da bambini. Ci sono innumerevoli storie come queste.”

Leggi l'ultima rivista Den of Geek in edizione speciale qui!